Jump to content

pino

Partecipante
  • Content Count

    28
  • Joined

  • Last visited

  1. io non critico la foto ma in italiano si dice : "che non ce l'avessero" e non ce l'avrebbero. scusate
  2. è vero che la simmetria a volte è molto simpatica ma in questo caso seguendo le regole e tagliando in 4/3 invece che in 16/9 mi sembra molto più efficace. l'ho provato ma non so come aggiungere l'allegato.
  3. pino

    Ponte Vecchio

    molto meglio. concordo con alberto . era spenta .
  4. concordo pienamente con Andrea712
  5. è una piccolezza ma quella mano sulla sinistra disturba.
  6. vorrei tanto provare sulla mia nex 6 qualche ottica M42. se ho capito bene si imposta il diaframma desiderato e la visione è sempre a tutta apertura. al momento dello scatto si gira l'altra ghiera e l'immagine si abbuia tanto più quanto si era scelto un diaframma chiuso e si scatta. questo con le digitali, perche con le analogiche il diaframma si chiudeva da solo se ben ricordo. e qualcuno mi può dire come si fa con i contax (mi piacerebbe tanto il 180 2.8) ? e con i takumar ? grazie
  7. meraviglioso, incredibile !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  8. forse ho stravisato completamente la foto originale,ma con questa versione credo di aver ridotto la troppa predominanza dell'erba su uno sfondo bello di suo. chiedo scusa all'autore.
  9. caro Roberto,a costo di sembrare logorroico vorrei continuare a parlare delle differenze che mi spingono a scegliere sony a nikon. consideriamo la funzione panorama. non vediamola solo per ottenere quelle foto lunghe e strette che possono essere simpatiche ma possono far storcere il naso ad altri. con la macchina in verticale abbiamo un supergrandangolare a nostra disposizione tutte le volte che quello fisico non è sufficiente . basta poi con il ritaglio usare la porzione che serve. se usato poi non con il grandangolo dello zoom normale ma con p.e. un 10-20 si ottiene un super-supergrandangolare che nemmeno esiste in commercio. la fusione di 6 scatti permette di usare la macchina a mano libera in condizioni di scarsa luminosità ottenendo un rumore molto ridotto oppure anche poter usare 25600 iso sempre con rumore ridotto. ripeto che non sono difetti della nikon , sono scelte. anche con nikon si può fare i panorami . basta fare tante foto e cucirle insieme con un programma dedicato. ma ti sembra la stessa semplicità ? anche con nikon si fanno foto con scarsa luminosità e si ottiene anche di più. basta portarsi dietro 3 chili di cavalletto. ammetto che avere la d7100 in mano è una vera goduria. ho comprato tempo fa su ebay una vecchissima Minolta 7D . la qualità di 6 mp è quella che è ma le sensazioni che si provano tenendola in mano sono indescrivibili. scusami per le lunghezze delle mie email, ma io penso che il forum sia un incontro tra amici. certo non si può parlare di sport o di politica , basta restare in tema. mi piacerebbe che qualcuno confutasse la mie tesi. sbagliando si cresce e si può vedere i problemi sotto un aspetto diverso. per esempio io non comprerei mai una macchina senza il mirino. a parte più di 40 anni di foto analogica dove non si immaginava nemmeno la possibilità del liveview, non mi sembra che ancora esista uno schermo che in piena e forte luce ti faccia vedere cosa inquadra esattamente la macchina. si può sparare a casaccio sperando di aver centrato il bersaglio. altra scelta per me importantissima è non scendere assolutamente sotto l' APS. è vero che le compatte buone fanno delle foto che sono dei miracoli, ma basta non allontanarsi dai 100 iso. nelle cavolate fatte da me (per me la fotografia è come una droga. l'avrete capito. mia moglie dice sempre "non fumi ma ....." a parte che i soldi spesi nella fotografia per lo meno non fanno male alla salute, anzi ti fanno uscire e camminare) ho avuto la fuji XS1. tutti dicevano che con il sensore più grande........ cavolate. finchè rimani a 100 iso è una macchina meravigliosa, ergonomica al massimo, con un ottimo superzoom. mi ha regalato alcune foto che non sfigurano accanto a quelle della reflex. ma come vai a 200 o 400 iso il rumore per me è insopportabile. quando ai miei tempi gli artisti dell'epoca osannavano le possibilità artistiche dell'allora 800 e 1600 asa con quella grana per loro tanto bella, io dopo qualche prova sono tornato di corsa al mio kodacrome 64. saluti
  10. caro Roberto , bada bene che io non dico che siano difetti quelle scelte della 7100, sono scelte che io (avendo usato a lungo sony) non condivido. sicuramente per chi ha nikon e non ha provato altro va bene così. come vedi io non mai nominato l'altra grande marca canon perché non la conosco . può darsi che mi ci potrei trovare anche meglio di sony. per non lasciare zoppa la discussione rispondo alla tua domanda. io non mai abbandonato sony. quando ho venduto l'alpha 77 ero passato alla nex 6 e sono molto felice della scelta. finalmente posso sempre uscire con la macchina al fianco senza i problemi di artrosi cervicale. con un piccolo e leggero borsello (5 € dai cinesi) imbottito opportunamente con gommapiuma mi porto la macchina con il 16-50, il 55-210 una batteria di scorta (l'unico grande difetto della nex 6 è la scarsa autonomia, sony dichiara 340 scatti io non credo di essere mai arrivato a 150 scatti con una carica) e un piccolo aggiuntivo grandangolare 0.45x dalla resa incredibile anche fino agli angoli. dà è vero una discreta distorsione ai lati ma niente che non si possa correggere in sede di sviluppo. quando mi trovo in una location circondato da grosse reflex con grossi obbiettivi è vero che provo un piccolo senso di disagio, di inferiorità. sembra una compatta , ma poi mi consolo pensando che con molto meno sacrificio ottengo più o meno le stesse foto. è vero sono recidivo. quando ho venduto la 77 è stato anche perché alla mia età (siamo quasi a 75) e con l'artrosi cervicale era diventato pesante uscire con il corredo reflex. ho comprato la 7100 perché nikon è sempre stato un symbol. avevo già nikon quando inventarono l'autofocus. gli esperti dell'epoca, i redattori delle riviste e tutti quelli scrivevano sulle riviste (non credo che allora usasse internet) criticarono fortemente nikon che aveva mantenuto il vecchio bocchettone da tutti giudicato troppo piccolo per usare bene l'autofocus, mentre lodarono Minolta che ,scontentando i vecchi clienti, lo aveva allargato. dal momento che se volevo l'autofocus avrei comunque dovuto cambiare macchina passai a Minolta. quando mi sono deciso per il digitale è stato naturale passare a sony. e sia ben chiaro che non me ne sono mai pentito anche se di cacchiate ne ha fatte diverse. ha infestato il mercato di prodotti di fascia bassa o mediobassa. ha aspettato quasi 5 anni per sostituire la 700 il suo miglior capo di bottega. ha fatto 2 meravigliose fullframe nate già vecchie. un vecchio direttore si è complimentato con se stesso perché ha accontentato i vecchi fotografi a cui non piacciono le diavolerie moderne e pertanto non ha implementato il liveview, dimenticando che con un interruttore si può attivare e se non piace disattivare. poi quel maledetto specchio traslucido un corpo estraneo sempre presente. ora sembrerebbe che con le nuove mirrorless potrà impensierire la concorrenza. ma anche qui attualmente non sono rose e fiori. ha lanciato un nuovo sistema praticamente senza obbiettivi. anche il 28-70 lascia molto a desiderare. un 70mm a 5.6 riduce di molto i vantaggi di una ff. relativamente allo sfuocato. anche il prossimo (nel 2015) 24-70 f 4 non è il 2.8 che servirebbe veramente . ditemi pure che sono un criticone ma sono convinto di aver detto cose vere. saluti
  11. caro Roberto, a parte lo specchio traslucido devo ammettere che sony è grande. dopo la vendita della 77 ho comprato la nikon d7100.dopo 2 mesi l'ho rivenduta. non discuto la qualità delle immagini che avrebbe un senso se stampassi tutti i giorni foto di 2 metri per 3. ma dal punto di vista ergonomico la sony è enormemente migliore. e comunque la superiorità la si nota soprattutto se si fa un ritaglio pesante perché nella vista normale (io vedo le foto su un monitor 32" fullHD quindi 40x60 o 40x68 se la foto si presta al ritaglio 16/9) non è poi così evidente . mi è mancato tanto il monitor movibile. il dylight e la brutta copia del dro. forse arriva al livello 3 del dro (e chissà) ma il dro ha ancora 2 livelli di intervento . con il 5 rendi leggibili anche le zone più buie del buio. con la 77 mi sono dimenticato di avere un correttore di esposizione (salvo volerlo io per effetti particolari). con la 7100 si deve correggere -07 o -1 se la giornata è molto luminosa e +07 o+1 se la giornata è buia. ma l'esposimetro che ci sta a fare ??????? l'unica cosa veramente ottima è l'orizzonte virtuale nell'uso mirino (solo li perché nel liveview è una cosa enorme) è veramente minimalista però anche se lo attivi da menù tutte le volte che riaccendi la macchina deve essere riattivato, quindi un pulsante personalizzabile lo devi sprecare solo per quello. con i pulsanti personalizzabili della 77 hai ha disposizione se mi ricordo bene più di 25 scelte. i due pulsanti della 7100 hanno solo o 4 o 5 scelte. con l'FN si ha sui due lati dello schermo credo quasi tutte le possibilità di scelta. sulla 7100 solo 8 scelte di cui 2 incomprensibili. una per chi ha il motore (e a chi non lo ha cosa serve ? ) e una per attivare il correttore di rumore sulle lunghe esposizioni(ma vi sembra così importante da occupare una di quelle già poche funzioni ? ) se si scatta con il flash con iso auto ci ritroviamo foto con 2000 25000 3200 iso. sony non si sposta mai da 100 iso se proprio non è strettamente necessario. ci sono altre cose che ora non ricordo ma che durante l'uso mi hanno fatto esclamare "bella mia sony" in due mesi ho scattato 1400 foto. non diranno i nikonisti che non ci ho provato. v i v a s o n y !!!!!!!!!!
  12. caro Roberto, sono certo che quel maledetto specchio traslucido sarà sicuramente una mia .... mentale ma tu non mi rispondi sul fatto che perdere il 33% della luce (cosa insignificante quando di luce ce n'è tanta) diventa un vero delitto quando la luce scarseggia . il fatto che quasi sicuramente le prossime Alpha saranno mirrorless mi fa pensare che anche la sony si sia resa conto di aver fatto una cavolata di progettazione. comunque goditi la tua 77 e scusa le mie paranoie. pino.
  13. quando ho guardato la serie delle tue foto mi è venuto l'istinto di regalare la mia macchina fotografica. mi giustifico solo che non muovendomi dalla mia città non ho quelle occasioni. è una giustificazione un po' debolina, vero?
  14. bellissima foto e non mi sembra che in pp venga una schifezza togliere quella luce. giuseppe
×
×
  • Create New...