Jump to content

Sandro Bisotti

Partecipante
  • Content Count

    1,206
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    29

Everything posted by Sandro Bisotti

  1. a7r con leica-r summicron 35 mm. Curioso, noto che se non si espande (di pochissimo, peraltro, è piccola) cliccando sull'immagine, la compressione rende il cielo (lì si vede...) assai rumoroso. Ciao a tutti, Sandro
  2. bellissima situazione e composizione eccellente per il mio gusto. Data la prevalenza del gioco di toni su quello cromatico, credo che un bel viraggio monocromatico aiuterebbe. Ma in genere prediligo il b/n, de gustibus.... Ciao, Sandro
  3. Ciao! Grazie a te (per prima, visto che ti sono piaciute di più) e agli altri. La mia povera fidanzata, già protesta che la faccio scarpinare, poi mi dite che disturba.....non glielo riferirò. Null'altro che un banale e classicissimo espediente (non necessario secondo me, ma neppure vietato) per aiutare il senso delle proporzioni. A presto, sandro
  4. per gli interessati: la prima con 10 mm. Voigtlander, la seconda con un 35 mm., non ricordo se Schneider Curtagon o Leica-R Summicron. A7r. Ciao a tutti! Sandro
  5. certo, immagini così (di altri o mie, non faccio differenza)......viene voglia di stamparle, e grandi. E per me è sempre un cruccio, e non so decidermi a prendermi una bella stampante a colori ink-jet (tipo quelle Canon a 12 cartuccie). Pro: bellissime stampe, con dettagli e sfumature superiori anche alla già buona visualizzazione in 4k, magari oled. Contro: i costi.....vedere quelle sei cartucce da una parte e le altre sei dall'altra, vedere su ebay quanto costano e sapere che NON faranno tante stampe.... e anche la tenuta di tali stampe. Nel senso: una bella stampa "vera" con l'immagine nella gelatina d'argento dura decenni e secoli (vedere per credere, colleziono stampe anche di oltre cento anni), l'inchiostro colorato sulla carta è un'altro affare, sbiadisce che è un piacere. Ti raccontano che non è vero, che sono migliorate molto.....e ci mancherebbe, devono vendere e magari un po' di ragione ce l'hanno. Diciamo che FINO AD ORA la stampa a getto d'inchiostro ha i suoi bei limiti, e si vedono facilmente stampe anche di 8-10 anni fa belle sbiadite.....Poi sia chiaro, non do lezioni a nessuno (dovrei darle di piano che sarebbe il mio mestiere, vorrei darle di tennis, di fotografia dovrei darle ma al contrario, insegnando l'opposto di ciò che penso e so) e magari mi porterò in casa un mostro del genere. Ma farei meglio a tornare in camera oscura, dove potrebbe forse capitarmi di tirar fuori qualche oggetto duraturo ed originale. Ho peraltro venduto (lungi dal ritenermi perciò un professionista, ci vuole ben altro) delle stampe con ingrandimenti da negativi 13X18, non so se qualcuno sullo stesso sito sarebbe incuriosito da stampe ink-jet......peraltro gli acquirenti sono negli USA ed in Canada per cui se avessi fatto male il fissaggio o il viraggio sarei a distanza di sicurezza dai loro strali quando vedrebbero le immagini macchiarsi. Ma qui sarebbe io pessimo fotografo-stampatore (il sottoscritto, pasticcione da paura), nel caso delle ink-jet è forse ancora un limite intrinseco. Sandro.
  6. ciao. no, mi sa che non le "aprirai per bene", sono piccoline. Se però dici così, allora posterò i link alle versioni in almeno 4k (o maggiori, non sono affatto geloso delle mie foto). Togliere la ringhiera....hai ragione, ma con queste lenti sposti di mezzo centimetro l'angolo verticale di ripresa e partono delle bombature da paura. Abbastanza lineare, ammetterai, se tenuto in bolla come più o meno qui. Conosco dei 18 e dei 20 che distorcono di più. Poi per carità, le distorsioni tipo fish-eye possono anche piacere ed essere cercate, oltre che tollerate. Ma il bello con questo vetro è che le hai solo se le vuoi, se tieni a bolla distorce (e vignetta) proprio poco.... Ciao, sandro
  7. ottima composizione, scena piena ma non caotica. Super-estrazione di dettaglio e toni decisi, come la saturazione. Ciao, sandro
  8. Non credo sia "street" ma non mi interessa. Notevole. Grande effetto (il colore dei panni sul quasi monochrome anzi bi-tonale di tutto il resto) senza dover forzare con trucchi/editing spinti. E composizione robustissima, che naturalmente aiuta. Ciao, Sandro
  9. molto carina. Mi ricorda un'immagine di Tatì, ma lì la simmetria era cane-pesce. Ciao, sandro
  10. sempre un piacere signor mario, sempre una garanzia..... Ciao, sandro
  11. ....in versione ultra-wide. 10 mm. Voigtlander Hyper-Heliar su A7r. Ciao a tutti e grazie per l'attenzione, Sandro
  12. sempre molto suggestivi questi rimandi cielo-acqua.....e ottima gestione da parte tua. Ciao, Sandro
  13. è una di quelle immagini dove l'elemento "immaginifico-fiabesco" e quello realistico sono entrambi lì, e non confliggono. Mi piace. Ciao, Sandro
  14. Bellissimo stitching! Chissà che soddisfazione visto grandissimo su un 4k o stampato.... Ottimo lavoro. Ciao, sandro
  15. guardando dalla Val Ferret, appena a sinistra delle Grandes Jorasses, nel gruppo del Bianco. Avendo notevole fifa a traversare lì sotto (e le poche volte che l'ho fatto vi garantisco che NON mi è passato per la testa di temporeggiare con l'attrezzatura fotografica), mi accontento di mettere un tele. Mi pare di ricordare Mayer-Gorlitz 300 mm, su A7r. Un paio delle meno peggio. Ciao, Sandro
  16. Anch'io non riesco a cambiare il profilo colore. Forse in settimana potrò vederle su altri PC e ti dirò. Ciao, Sandro
  17. vabbè, alle solite.... gioco di diagonali (cavi) + curve (le due reti, il ponte) in un immagine che però non si ferma qui e se la gioca anche (vincendo, IMHO) su toni, finezza di transizioni, colori. Apprezzo molto chi riesce a giocare e a vincere su più tavoli, quindi i soliti complimenti. Sandro
  18. Bella e iacevolissima immagine, molto ben composta. La seconda è assai differente dalla prima: saturazione e intonazione della nuvole assolate sulla sx, in generale meno rosso come si vede anche sulle nuvole con meno colore al centro, sponda sx con medio-bassi molto più bassi e quindi ombre più chiuse. In genere, questi sono solo esempi. La terza (palo e rami e forse altro che voi photoshoppisti togliete, e fate benissimo. Non lo faccio più ma più che altro per pigrizia)....un po' più velata, sicuramente meno accattivante ad un primo sguardo. Forse tutto sommato la preferisco, ma per il colore sono di "scuola" assolutamente fuori moda (carattere dell'ottica e pochissimi ritocchi, e non apprezzo molto il mainstream che va alla grande dappertutto nei forum, fatto di saturazione a go-go, toni e colori ripuliti, semplificati e resi quasi grafici). Solo questione di gusti, che contano ancora meno poichè sono alla fin fine un monochromista anche se mi diletto con il colore, sia chiaro. Ciao, sandro
  19. Mi piace. Soprattutto come composizione (i tronchi mettono qualcosa in primo piano e "lanciano" la prospettiva IMHO), gestione dei toni/colori (animati e "tenuti" senza bruciature ma anche senza artefatti), insomma, ottimo insieme . Punto non debole, ma meno brillante (e non importante): la nitidezza sulle rocce lontane a sx "scappa" un po'. Ciao, sandro
  20. Bazzico più per boschi che per città, fotograficamente parlando. Tra zaino (bello grosso), macchina/e, ottiche, cavalletto, un po' di acqua e di cibarie non sono mai meno di 10-12 chili. Che è un sollievo rispetto a quando nello zaino stipavo il banco + vetri + chassis + cavalletto (la cui sola testa pesava un chilo) ecc.. Che nostalgia però per la coperta....il gesto di scuoterla prima di usarla per oscurare il vetro smerigliato......insomma il solito "si stava meglio quando si stava peggio". Abbiate un po' di comprensione, è un caso pietoso. Ciao! Sandro
  21. Sandro Bisotti

    Nevicata

    sono quelle foto che ti dicono "dov'è il soggetto"? Sarà, ma a me piacciono, e piace anche questa, soprattutto per l'intonazione e i toni sommessi e un po' cupi che rendono bene l'atmosfera. Ciao, Sandro
  22. Ah, sì, France ha ragione IMHO. Si potrebbe conservare il jpg da vedere o da far stampare (ma non molte stampanti se ne saprebbero giovare) in AdobeRGB, ma quando li si prepara per il web il sRGB è meglio (tanto o non accettano l'adobe, o lo convertono a modo loro). Ciao, sandro
  23. ......comunque se io fossi il giudice della contesa il vincitore saresti tu, non fosse altro che perchè hai lavorato su un jpg già fatto (peraltro meno bene o diverso da come l'avresti fatto tu), mentre io avevo il raw. Ciao! sandro
  24. di nuovo forte, come la voce che appunto si sentirà tra poco dalla bocca della signora. e questa è anche pulitissima come composizione, tra l'altro. Ciao, sandro
  25. ancora grazie, mi piace quest'ultima, anche se il bianco dell'acqua è più velato e azzurro che nella mia. Solo una precisazione ed un dissenso: 1) il filtro l'ho messo in PP, non mi ero spiegato. 2) l'istogramma : sì, in teoria è come dici tu, lo so. Ma ritengo che si possa conservare anche un immagine buia o quasi (quando il sistema ottica-sensore-PP permette una qualità adeguata) senza per forza espandere la dinamica per estendere l'istogramma. Se avessi esposto di più le parti chiare dell'acqua sarebbero bruciatissime ed irrecuperabili, e poi ripeto, sarebbe......un'altra immagine: più luminosa, aperta, ok, ma non è quello che intendevo (già ritengo la mia versione fin troppo corretta in tal senso) Ciao! Sandro
×
×
  • Create New...