Jump to content

RogerF

Partecipante
  • Content Count

    25
  • Joined

  • Last visited

About RogerF

  • Rank
    Novizio

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. I libri di national geographic mi sembra che siano specifici, possono fare al caso mio? Ho letto che qualcuno li sta prendendo
  2. Ciao a tutti. Sto cercando consigli a proposito di un libro di fotografia da acquistare. Ho letto tante opinioni in rete ma creo questa discussione per personalizzare la mia richiesta. Mi servirebbe un manuale non proprio di base ma neanche troppo avanzato, magari una via di mezzo, nel quale, oltre alle classiche tematiche sull'esposizione, composizione...., vengono affrontate anche le varie tecniche di scatto che si possono applicare: ad esempio, come applicare il panning il fill in eccetera...; quindi consigli più pratici che teorici. Ho dato un'occhiata al primo libro di Kelby ma mi è sembrato un po' troppo scontato e di poco aiuto, nel mio caso. In giro ho sfogliato "Impariamo a fotografare" di Langford e mi è sembrato un buon manuale anche se non credo che tratta anche le tecniche di cui parlavo prima. Voi ne conoscete uno che fa al caso mio?
  3. Vi ringrazio per i consigli. Ad ogni modo il mio obiettivo era proprio quello di mettere in evidenza tutta la scena, ed evidenziare il contrasto tra la silhouette dei rami spogli e i colori del tramonto. Ad ogni modo devo aver esagerato con la post produzione, cercavo di enfatizzare questo contrasto ma mi è ancora difficile capire fino a che punto si può osare con le saturazioni e i giochi di colore e quando invece è meglio fermarsi li. Per quanto riguarda la composizione, ho sviscerato quel posto per un po' ma purtroppo è una piazzetta piccola e non c'è molta possibiltá di movimento. Mi chiedevo anche se forse è meglio fare un crop per eliminare la casa a lato e il lampione in alto a destra
  4. Ciao ragazzi, questo è un mio scatto fatto nel mio abruzzo con il Gran Sasso sullo sfondo. Ho ritoccato la foto e ho ancora delle idee per migliorarla. Per il momento ve la propongo così per capire se sono nella direzione giusta!
  5. A questo punto mi viene una domanda: perchè il 16-300 e non il 18-270 o il 18-200? Per il range di focale o c'è anche altro? A livello di stabilizzazione com'è? E la ghiera di messa a fuoco? Sul forum messo da Phonix leggevo che è poco scorrevole e difficilmente regolabile ad una specifica focale. Il mondo è proprio piccolo, il viaggio da cui sono appena tornato è proprio l'india
  6. E' quello che pensavo di fare, visto che comunque rispetto al 17-70 guadagnerei 1mm di grandangolo e 15 di zoom che poco non è. La domanda che ti faccio è: vale la pena spendere quei soldi per "soli" 30mm di focale in più rispetto a quello da kit che ho? in qualità vedrò dei vantaggi?
  7. Ciao a tutti. Sono appena tornato da un viaggio in cui ho utilizzato sulla mia reflex l'obiettivo da kit 18-55. Ho comprato la reflex da non molto tempo ma giá inizio a farmi un'idea delle mie esigenze. Le foto in viaggio sono la mia prioritá dato che viaggio spesso quindi voglio acquistare un obiettivo abbastanza versatile visto che col 55 mm mi sono trovato un po' corto. Vi chiedo qualche consiglio, io per adesso ho ristretto la ricerca a questi: Sigma 17-70 Nikon 16-85 Tamron/Nikon/Sigma 18-200/270 Nikon 18-140 Ora, l'ultimo è un obiettivo da kit quindi dubito che con quello farei un passo in avanti, avrei solo una focale maggiore. Quelli con focale più estesa, ho letto in giro, perdono molto in qualità. Forse i primi due sono i più appetibili ma ho paura di fare una spesa e rimanere comunque con una focale corta.
  8. Se a livello di caratteristiche tecniche è migliore, il fatto che sia vecchia non vedo in cosa possa danneggiarmi. Forse sulla futura rivendibilitá, ammesso che io la rivenda..
  9. Bene o male sono le informazioni che avevo raccolto io. Per rimanere sulla stessa fascia di prezzo, la stavo comparando con la D5200, la quale, in più, ha lo schermo ruotabile, l'ae brancketing, l'hdr e più punti di autofocus. In meno, la batteria, il peso e un po' più di rumore ad alti iso. Proprio in virtù di questo, preferirei la D5200, la quale però, essendo più vecchia e con ben due modelli davanti a lei (la D5300 e la D5500), non ha una facile reperibilitá: non si trova nei megastore (mediaworld, euronics....) e nemmeno su amazon (a prezzi competitivi e con il 18-105). E questo è ciò che mi frena, visto che non sono sicuro di volermi impelagare in acquisti su siti che non conosco cone otticauniversitaria &co.
  10. Vi disturbo ancora una volta: La nikon della serie D5xxx ha in più l'AE branketing e l'HDR. Mi interessano molto queste funzioni. In giro però leggo commenti negativi riguardo l'efficacia dell'HDR sulla reflex perciò consigliano di farlo dal pc con un opportuno software. Voi che ne pensate? Lo usate direttamente dalla macchina?
  11. Ho letto però recensioni pessime su quel venditore
  12. Altra cosa, com'è line24? Affidabile? Mi preoccupo principalmente per la garanzia e l'eventualitá di qualche problema (nel caso bisognerebbe rispedirgli tutto con costi a carico ecc...)
  13. Mi sto accorgendo che la d5300 è un po' fuori budget e a quel punto, con uno sforzo in più arriverei alle 7000, che è un altro mondo. A questo punto sono molto più tentato dalla d5200 o dalla pentax k50
  14. Sono d'accordo, ma nasce per esser cambiata se la passione aumenta, altrimenti no. Quindi il punto è: si spende "poco" cosi da poter conoscere la fotografia per poi valutare la possibilitá di fare lo step successivo, o si spende tanto da subito col rischio che non ne sará valsa la pena? A ognuno la sua scelta. Perché ripeto, non credo che le vie di mezzo (per la nikon ad esempio serie d5000) valgano la pena, nascono comunque per esser sostituite
  15. Il punto però è il rapporto qualità prezzo. Perchè nel ramo nikon, la serie d3000 è più accessibile ed è una entry level che, a mio avviso, fornisce funzioni che per un neofita sono più che sufficienti. Il passo successivo sarebbe arrivare alla d7000, ma li ci vuole un altro budget. La serie d5000 la trovo abbastanza inutile: la d5300 aggiunge principalmente lo schermo mobile, il wifi il gps e più punti di autofocus. Non credo che valgano i 300€ in più. La d5200 ha giá un prezzo più ragionevole, ma ha un processore vecchio e, leggendo un po' in giro, non mi sembra cosi superiore alla d3300. Altro discorso per le pentax
×
×
  • Create New...