Jump to content

bobol

Partecipante
  • Content Count

    1,388
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    67

Posts posted by bobol


  1. Non amo queste conversioni monocromatiche, tuttavia quello che non mi piace è avere il cavallo bianco su sfondo bianco che ne maschera i dettagli (fortunatamente solo la parte alta della testa) ed il fatto che intorno alle orecchie sia rimasto un' alone.

    Si decisamente "...Brutta la luce, brutta l'espressione preoccupata di Principessa, brutto tutto!...." :)

    é una sessione che puoi ripetere?


  2. Insomma più che il taglio della mano disturba molto il palo che esce da dietro la testa :lol:

    Scegliere una buona angolazione per una composizione non è sempre facile e molte volte ci si accorge dei disturbi solo riguardando la foto comodamente seduti davanti al pc

    Per il resto una buona conversione ben contrastata


  3. infatti sono stato a guardarla un pò prima di rendermi conto che non c'è manco na margheritina a bordo marciapiede :lol:

    Questo chiosco sta proprio di fianco al cancello di ingresso vero? Poi c'è il giornalaio ed il chiosco/bar.....


  4. Ago quel palo di traverso decisamente non va, ed oltretutto in primo piano e sfocato non funziona nemmeno come cornice, prova a ritagliarlo del tutto mantenendo sempre questo formato, dovresti riuscire comunque ad inserire il soggetto, anzi ti dirò che così facendo la testa cade nel'incrocio superiore dei terzi mentre il corpo lungo la linea del terzo destro, se ne guadagna anche in composizione.

    Ma non so assolutamente a cosa stesse pensando :lol:


  5. tanto per non farti demordere devo dire che io non ho mai utilizzato il cavalletto :), fatte sempre a mano libera, basta un pò di accortezza nello scatto.

    Esempio in questa composta da cinque scatti, mano libera....non ho fatto alcune correzioni sul lato destro per pigrizia ma a me sembra un buon risultato

    30213261627_71ce2423e1.jpg

    Amazing Rainbow by Roberto Bonomini, su Flickr

    o quest'altra con unione di 10 scatti

    44365975661_3f4392a903.jpg

    Panorama (Perugia) by Roberto Bonomini, su Flickr


  6. L'errore fondamentale è che il punto di rotazione non deve essere quello sotto la macchina, ma quello sotto il punto "nodale" dell'ottica, quindi sarebbe necessario un cavalletto con la possibilità di decentrare tale punto (tipo questo per esempio), o altro tipo di testa o slitta che permetta tale regolazione.

    altro fattore da considerare è la focale utilizzata e non da ultimo la sequenza degli scatti, fatti in modo che ogni successivo copra almeno un 40% del precedente.

    Queste sono le attenzioni principali che mi vengono in mente

    Personalmente (utilizzando solo software Opensource) faccio la fusione degli scatti utilizzando Hugin (ovviamente dopo le procedure di sviluppo e post con Darktable e Gimp ;) )

     

     

     

    Edit

    preceduto :P


  7. Appena entrato/a , non ti sei presentato/a, ma soprattutto non hai letto le regole del forum che richiedono come minimo i dati exif (con eventuale attrezzatura utilizzata), e un minimo di introduzione allo scatto.

    inoltre per evitare di sovraccaricare il server del forum è preferibile postare l'immagine da un host esterno (flickr o 500px per esempio) che oltretutto permette di fruire della dimensione originale del file per poterla apprezzare meglio e commentarla con più precisione.

    Nulla di irrecuperabile ovviamente ;)

    Per quanto concerne lo scatto mi sembra un pò "strettino" per composizione, l'espressione e la posa del soggetto fanno intendere una qualche perplessità sull'opera osservata, anche se mi sembra dallo sguardo che l'opera raffigurata non sia quella osservata dalla signora.

    Buona permanenza e sopratutto buona luce :)

     


  8. Ho trovato nel forum questa discussione che tratta della tecnica utilizzata.

    Per quanto concerne invece lo scatto in oggetto, occorre:

    - una frusta da pasticceria

    - una paglietta da cucina

    - un metro circa di corda

    - un accendino

    - Tripode + scatto remoto ( ma va benissimo anche il timer per l'autoscatto)

    Legare una estremità della corda al manico della frusta, inserire la paglietta nella frusta ed accenderla con l'accendino. Far ruotare la corda discretamente veloce e scattare con tempo lungo (10/15 sec dipende dall'effetto che si vuole ottenere)

    E' sottinteso che l'operazione va fatta in luogo aperto abbastanza ampio e senza nulla intorno che possa "accendersi" e prendere fuoco, e completamente al buio. Consigliato abbigliamento nero (per evitare di essere illuminati durante la "pittura" ed anche un bel copricapo che protegga la testa dalle scintille.

    La distanza tra macchina e soggetto con 50mm è circa una 10/15 metri. Una volta posizionato il soggetto, illuminarlo con una torcia per prendere il fuoco (utilizzare autofocus poi mettere su fuoco manuale per evitare che con lo scatto la macchina cerchi di nuovo la messa a fuoco!).

    Impostare diaframma a 4 - 5.6 (per avere una maggior profondità di campo) con un tempo 10" / 15" e fare qualche scatto di prova.

    Con luci di diverso tipo/intensità occorrerà controllare l'esposizione di volta in volta chiudendo o aprendo il diaframma.

    Il tempo di scatto in questo genere non influenza particolarmente l'esposizione quanto invece la tipologia di effetto che vogliamo ottenere.

    Se utilizzate altre fonti luminose (es una lampada) fare attenzione a non passare più volte sullo stesso punto onde evitare bruciature nel fotogramma.

    Va da sè che fonti luminose differenti genereranno effetti diversi.

    Buon divertimento 

     

     

×
×
  • Create New...