Jump to content

Marco Mignano

Partecipante
  • Content Count

    6
  • Joined

  • Last visited

About Marco Mignano

  • Rank
    Novizio

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Grazie a tutti per i consigli, allora vi racconto meglio cosa volevo ottenere. L'idea era di mettere un soggetto in un grande paesaggio per enfatizzare l'ipresa uomo vs nautra e quanto siamo piccoli e impotenti quandi ci mettiamo "contro" la natura. Per questo avevo optato per un grande paesaggio. Nella stessa gioranta, avendo a disposizione un tele ( 17-270) ho scattato anche qualche foto un po piu ravvicinata, com quella che vedete sotto (DSC_2487) in questa foto che non ho ancora post prodotto, ho zommato leggermente, tagliando parte dello sfondo, sicuramente lo sclatore si vede di più, ma tagliando lo sfondo mi dava meno l'idea di impresa uomo vs natura. In ogni caso credo che anche questa, una volta postprodotta e rimossa la corda rossa che slata all'occhio non sia male e rispecchia più i vostri suggerimenti. Ne allego anche una verticale come molti di voi mi hanno siggerito, ma personalmente come preferenza rimango sull'orizzontale
  2. Ciao a tutti, ho scattato questa foto qalche giorno fa, siccome sono alle prime armi, vorrei un vostro parere. Ho posizionato il soggetto a desta in modo fare percepire la profondità e l'altezza della parete e questa composizione mi sembra abbastanza riuscita. Ho cercato di fare del mio meglio con lightroom per accentrare il più possibile l'attenzione sullo scalatore e dare un senso di prfondità alla foto, forse avre dovuto tagliare la pianta verde in primo piano perchè distogle un po l'attenzione dallo scalatore. In ogni caso voi avreste ritoccato la foto in modo diverso? come composizione cosa ne pensate? Grazie mille per i consigli.
  3. Si penso che farò proprio cosi, il nikon af-s dx35 1,8g che mi copre tutte le situazioni in cui ho bisogno di una ampia apertura e lo affiancherò ad un sigma 17-70 contemporary che è un ottimo tutto fare con una decente apertura ed un ottimo peso. Grazie mille
  4. @Stefano Grechi e @AlFaver Grazie mille del consiglio, pensadoci bene l'art è ottima ma pesa parecchio ed ha un ottimo ingombro quindi forse meglio optare per una apertura fissa in abbinato ad un tele in modo da risparmire un po. Per rispondere ad Al, come corpo macchina ho una d5200. Tenete conto che l'uso maggiore che ne farò sarà la stret e landscape nel caso di trekking e varie. Quindi come suggerito da voi, con il 17-50 dovrei starci dentro e sembra essere una ottima lente, al massimo ho visto anche il sigmae conemporary 17-70 2.8/4. Voi cosa consigliate conoscendo le mie esigenze? Penso che una di queste due in abbinato con il Tamron SP 35mm F1.8 Di VC dovrebbe essere più che sufficiente per le mie esigenze. Per quanto riguarda il 35 ho visto la differenza tra la versione vc e senza è di parecchi euro, visto che siete piu esperti dite che vale veramente la pena spendere tutti questi soldi solo per avere la stabilizzazione? Se avete altri kit da consigliare (max 2 lenti) conoscendo le mie esigenze, sono tutt'orecchie. Grazie mille per la disponibilità e scusate per le mille paranoie, ma sono alle prime armi e vorre evitare di spendere parecchi soldi per poi pentirmi.
  5. Ciao a tutti, a breve partiro per un lungo viaggio ingiro per il mondo e vorrei acquistare un obiettivo decente da portarmi dietro, attulamente principalmente scatto con il Tamron 18 - 55 che è un ottimo ma sicuramente la qualita non è il top ed ogni tanto uso qualche tele. Per il viaggio vorrei evitare di portarmi un tele in quanto lo userei davvero pochissimo ed eventualmente fregerei quello della mia ragazza che parte con me, verrei però acquistare una lente buona con una alta apertura ed un'ottima qualità. Pensavo di accoppiare con il mio 18 - 55 un Tamron SP 35mm F1.8 Di VC ma poi per la stessa cifra ho visto il giollino di casa sigma ovvero il Sigma ART 18-35mm F1.8. Ora il vantaggio dell tamron e di avare lo stabilizzatore mentre il sigma è come avere un set di prime in una sola lente e sicenramente ne parlano tutti stra bene, sinceramente sono molto indeciso se dovessi fare il 18- 35 magari lascerei a casa il 18 - 55 in favore di un tele cosi da coprire un po tutte le casistiche. Ad essere onesto non ho esperienze con lenti di questo calibro e cosi ad occhio opterei per la sigma anche se non avendo mai avuto esperienza su una lente senza VC, ho paure che magari posso trovarmi male. In oltre, qualcuno mi ha suggerito questa Sigma 17-50 f/2.8 che non sembra male e magari per il mio viaggio potrebbe essere piu che sufficiente... Insomma sono in piena crisi deicisonale... Voi cosa suggerite?? Non sono molto esperto e questa è la mia prima lente, se avete altri siggerimenti o lenti da proporre, sono tutto orecchi. Grazie mille a tutti.
  6. Ciao a tutti, Mi chiamo Marco ed ho 28 anni. Da anni ormai mi diletto negli sport estremi e soprattutto all’aria aperta, da qualche mese ho deciso di avvicinarmi al mondo della fotografia per poter raccontare al meglio le avventure che vivo. Soprattutto fra qualche mese partirò per un lungo viaggio e vorrei avere il più possibile, le conoscenze per poter raccontare al meglio queste esperienza tramite le foto da me scattate. innanzitutto grazie a tutti per la vostra accoglienza, cercherò di seguire con attenzione e di carpire il più possibile i trucchi del mestiere. Marco.
×
×
  • Create New...