Sniper

Partecipante
  • Content count

    20
  • Joined

  • Last visited

  1. Benvenuto
  2. Effettivamente, si andrebbe a dilatare l' immagine piuttosto che "schiacciare". Lo dicevo perché, avrei cercato di far accentuare di meno il profilo per non far sembrare il naso troppo grosso e non il mento. Ovviamente ogni fotografo ha in mente la sua composizione, quindi può sembrare una critica pignola, ma alla fine è per confrontarsi. Io per primo mi rendo conto che certe pose da un display di 3.5 pollici sono una cosa e in un monitor a 22 pollici ne sono un'altra. Mi ha fatto molto piacere la critica della critica. Mi auguro di essere sempre costruttivo e che nessuno di voi mi aspetti qualche volta sotto casa pronto a spaccarmi in testa il treppiede (ricordatevi che le attrezzature fotografiche costano eh?) 😂
  3. Non sentirti chiamato in causa negativamente. Sono stato poco preciso nel commentare. In un topic diverso (shooting chiara) ho commentato dicendo che il genere ritratto mi piace, ma non mi ci cimento più di tanto perché spesso si tende a calcare troppo la mano in post produzione. Ho preso il commento solo per ribadire la mia posizione, non per altro.
  4. Quello che dicevo io in un altro post: purtroppo tutti abbiamo imperfezioni della pelle e talvolta in post si tende a calcare la mano perdendo in naturalezza.
  5. Premetto che i ritratti non sono il mio forte perché non mi piace mettere in posa e poi, è il genere di foto in cui si deve lavorare parecchio in post, migliorando qualcosa ma perdendo in naturalezza... comunque, tornando al tema qualitativamente la prima, con i toni caldi rende di più. Se avessi scattato io, avrei scelto un ottica più piccola in primis, mi sarei avvicinato di qualche in modo da avere lei in primissimo piano. Qualcuno ha fatto notare il mento, ma secondo me, non è un problema, però avrei accentuato ancora di meno il profilo. Più che altro lo sfondo... mi sarei messo o fronte soggetto e centrare la fotografia oppure soggetto leggermente a sinistra che non guarda l'obiettivo ma a destra. La sagoma del soggetto mi sarebbe servita per coprire qualche oggetto e il resto me lo avrebbe fatto l'otturatore aperto. Di solito rende molto mettere in risalto lo sguardo quindi sarei partito da lì. Anche bocca e mani rendono, ma sono dettagli che vanno accentuati se si deve fare qualcosa di specifico. L'esposizione è perfetta.
  6. Essendo alle prime armi, preferisco non passare ancora ad adobe che è si molto completo, ma ha dei costi di abbonamento ( formula che a me non piace molto). lo farò dopo aver fatto pratica magari con un opensource e sarò diventato produttivo. si, avendo poi letto altre informazioni, è più o meno come un plugin. lo usavo perché sembrava pratico e intuitivo, ma il problema della conversione mi ha stoppato l' entusiasmo sul nascere. ho utilizzato tutto il pacchetto Canon ma onestamente sono dei programmi pesanti e poco pratici, anche se il database degli obiettivi (per quanto riguarda le correzioni) sembra molto utile.
  7. Non è mai facile catturare gli animali, anche se i bovini sono abbastanza statici. Hai catturato un ottimo momento e in più, con l'ironia hai fatto il resto. Potrebbe diventare virale sui social 😉
  8. Non avendo mai postato nessuna foto (per ora), mi verrebbe da proporre magari di avere un formato da compilare (magari già c'è e non me ne sono accorto) con tutti i dati tecnici della foto. Molti neoappassionati nemmeno si rendono conto dell'importanza di tali dati.
  9. Hai usato un filtro in post produzione, solitamente, durante lo scatto, hai mai usato polarizzatore o altro?
  10. Ciao Sal69, si decisamente. Anche io scatto in raw e a parte qualche modifica di luminosità/contrasto/saturazione non faccio altro per due semplici motivi: uno, come ti dicevo precedentemente, sono un purista e la maggior parte dei miei scatti sono "ricordi". Quindi preferisco non alterare la memoria. Due, conoscendomi, essendoci soluzioni infinite di modifiche, non mi basterebbero tutti i dispositivi di memorizzazione conosciuti . 😂
  11. Concordo. Uso il telefono in molte occasioni rigorosamente in manuale e il più delle volte va bene anche se la reflex... Se dovessi fare un investimento cospicuo, per la compatibilità, rimarrei su Canon. Personalmente sono orientato alla m5, però la cifra è elevata per il momento. Sony secondo me sarebbe migliore come mirrorless ma effettivamente, oltre al prezzo, porta altri problemi tra cui la compatibilità. Per restare basso sui prezzi, mi hanno consigliato di vedere olympus piuttosto che Canon o nikon, ma partirei proprio da zero perché non conosco nemmeno la tipologia di prodotti. Sono praticamente alla finestra in attesa di ispirazione. 😂
  12. Decisamente, un passetto alla volta e imparo qualcosina. Sarò forse un po' estremista, ma amo definirmi un purista della foto, ovvero credo che il grosso del lavoro si debba fare con la macchinetta e intervenire solo se necessario. 😉
  13. Tendenzialmente fotografo di tutto. Dipende dal materiale che ho a portata di mano. Mi piacciono molto i ritratti, in particolare quelli fatti all'improvviso, però per quello che intendo io, è un po' difficile trovare "soggetti" (niente di strano chiariamoci... 😃).
  14. salve a tutti. ho un quesito da porvi: ho utilizzato del software Canon per fare qualche esperimento di post produzione. in particolare ho usato un programmino chiamato Picture style editor per modificare un raw. il problema mi sorge al momento del salvataggio: lo salva in formato .pf3, che poi non riesco ad aprire. premettendo che uso un macbook, qualcuno saprebbe indicarmi con cosa posso ovviare al problema?
  15. questa a mio parere è meglio della prima, ma ritengo che sperimentare non è mai male.