Jump to content

Docdelburg

Partecipante
  • Content Count

    6
  • Joined

  • Last visited

About Docdelburg

  • Rank
    Novizio
  • Birthday 01/19/1956

Profile Information

  • Sesso
    Male
  • Dove vivi?
    Oltrepò Pavese
  1. Quest'estate, in un pomeriggio uggioso, alle pendici del ghiacciaio Snaefells, ho scorto quasi casualmente questa rara volpe argentata. Nikon D3300 Obiettivo AF-S DX 18-140 1:3.5-5.6G VR focale 112mm tempo 1/250 ISO 200 E' sempre una grande emozione vedere gli animali nel loro habitat, ancora di più riuscire a immortalarli....
  2. Queste giuste considerazioni mi fanno pensare di portare e tenere montato il più possibile il 18-140 che è il più duttile per ogni situazione piuttosto che il 28-300. Grazie.
  3. Grazie del consiglio ma non è esattamente quello che ho in mente per la mia attività fotografica futura, viaggio in oriente compreso.😊
  4. Buonasera a tutti, dopo anni passati da amatore a fotografare nei miei viaggi in completo automatismo con una Nikon D70S con ottiche Nikon 18-70 e 70/200 sono passato da poco ad una Nikon D3300 con ottica Nikon 18-140 con cui sto sperimentando buona parte delle nozioni di un buon corso di tecnica fotografica. Con qualche acquisto di usato garantito e un regalo ho ampliato il parco delle ottiche e ora mi ritrovo con molti dubbi su cosa fare per affrontare degnamente un viaggio importante in Myanmar e Cambogia a gennaio. Ho a disposizione (tutte ottiche Nikon) due obiettivi DX uno zoom AFS 12-24mm f/4 e uno zoom AFS 18/140 f/3.5-5.6 VR e due obiettivi FX un fisso AFS 20 mm f/1.8 e uno zoom AFS 28-300 f/3.5-5.6 VR. Le foto che realizzo per ora non mi dispiacciono anche se in post produzione noto che posso migliorare la nitidezza di alcune foto. Quest'estate in Islanda avevo solo il 18-140 e mi sono mancate ottiche più lunghe per balene e pulcinelle di mare; ultimamente, per qualche giorno alle Baleari, avevo i due zoom DX (12-24 e 18-140) con cui ho fatto tutte le foto che volevo senza sentire la necessità di focali diverse. Per il viaggio in oriente pensavo di portare la D3300 con il 12-24 e il 28-300 come base, con l'eventuale aggiunta (dovrebbe starci) del 20 mm per foto all'alba e al tramonto. Porterei anche un monopiede Manfrotto MPMXPROA4 con testa 234RC (per evitare il micromosso del tele) + filtri polarizzatori circolari. Siccome c'è una evidente sovrapposizione di focali (peraltro non molto luminose) sarei tentato di fare dei cambiamenti prima di partire, scambiando qualche zoom con ottiche migliori, utili anche ad un possibile passaggio futuro al formato FX. Sarebbe addirittura il caso di passare ad una formato FX con una D610 o una D750 revisionata? Budget disponibile intorno ai mille euro. Fotografo un pò di tutto anche se per la maggior parte dei casi sono foto di viaggi, quindi paesaggi, persone, primi piani, architettura, albe e tramonti e quando possibile fauna locale. Come avrete capito alcune ottiche sono state acquistate frettolosamente senza la sufficiente esperienza, alla ricerca più che altro della massima flessibilità coniugata al minimo ingombro dell'attrezzatura; gradirei ora qualche consiglio per migliorare sensibilmente la mia dotazione. Anche e soprattutto in previsione del viaggio in oriente. Grazie per l'attenzione.
  5. Buonasera a tutti, mi chiamo Mauro, abito nell'Oltrepò Pavese e mi sono iscritto perchè ho intenzione di svincolarmi dagli automatismi della reflex per provare a fare le cose di testa mia. Avrò quindi molto da leggere e da capire nelle pagine di questo ricco forum prima di fare interventi sensati. Un saluto Mauro
×
×
  • Create New...