Jump to content

Search the Community

Showing results for tags '2016'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Discussioni generali
    • Comunicazioni dallo staff
    • Presentazioni
    • Aiuto, proposte, segnalazioni sul forum
    • Fuori tema
  • Fotografia
    • Critica foto
    • Progetti fotografici e reportage
    • Tecniche fotografiche
    • Post-produzione e fotoritocco
    • Luoghi fotografici
    • Tutto il resto
  • Dopo lo scatto
  • Fotocamere, obiettivi e altro
    • Sull'equipaggiamento
    • Le vostre recensioni
  • Sfide
    • Sviluppa questo RAW!
    • Sfide fotografiche a tema

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


MSN


Sito web


Yahoo


Skype


Dove vivi?


Interessi

Found 16 results

  1. Guest

    Giovane massaia ciociara

    Rientro dopo qualche mese con una foto di un genere per nulla mio, e che mi diverto a fare solamente poche volte l'anno. In questo caso ero al Gonfalone di Arpino (FR), una sorta di palio tra i quartieri del comune (piccolo, circa 7000 abitanti), in cui per 4 giorni vengono organizzate gare e altre manifestazioni a tema "ciociaro". In particolare il venerdì, prima delle gare, le varie contrade organizzano nel centro storico delle rappresentazioni in costume dedicate ai mestieri, le usanze o situazioni tipiche del folklore locale. Per l'occasione anche chi non partecipa alle rappresentazioni o all'organizzazione, cerca comunque di vestirsi col costume tradizionale di queste zone, a partire dalle "cioce", le scarpe che danno il nome alla regione. Se ad agosto non sapete cosa fare e non siete lontani dal Lazio, vi suggerisco di fare un salto a questa manifestazione, vale veramente la pena e livello fotografico (al venerdì segue la corsa degli asini il sabato, nelle vie del centro storico, e le altre gare tipiche la domenica). In più lo stesso comune è paesaggisticamente e architettonicamente molto molto bello e fotografico. *fine momento pro loco* Eccovi la foto: Gonfalone di Arpino: Humans of Arpino by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Tair-11A 135mm f/2,8, a mano libera. Exif: Av, f/2,8, 1/4000, 500iso In PP: tutto su LR, poco e niente in fin dei conti. Conversione e contrasto, un filtro radiale per rendere più leggibile il viso. Un po' di vignettatura.
  2. E come ogni anno, anche quest'anno, ho tentato di fotografare il cielo stellato. 6 tentativi, ma con sole due serate serene (un record, nei precedenti 30 tentativi ero riuscito appena a trovare un'oretta serena...): la prima l'ho sprecata per alcuni problemi tecnici (risultato= due buone foto... fuori fuoco), la seconda è andata un po' meglio anche se mi sono un po' perso fra chiacchiere e nervosismo. Spiego meglio: eravamo in notturna a Campo Imperatore con un paio di amici, quando una macchina sulla strada ha affiancato le nostre lasciate parcheggiate, e ci ha girato attorno per un bel po'. Temendo qualche malintenzionato ci siamo fatti una bella corsa agitata, in piena notte e in montagna, verso le auto. Per fortuna l'altra auto si è allontanata senza problemi: però da quel punto in poi siamo rimasti un po' agitati, e le foto ne hanno risentito... In ogni caso la meno apprezzata su Flickr è quella che invece è la mia preferita (ovviamente): una Via Lattea "da parte a parte" ripresa col fish-eye puntato verso l'alto; si vedono chiaramente i monti a sud e una parte di quelli a nord... in alto, nella foto Ho provato a fare una cosa un po' diversa dal solito cielo ambientato, giusto per sperimentare. Dopo tante chiacchiere, eccovi la foto: Coast to Coast: Via Lattea / Milky Way by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Pentax DA 10-17/3.5-4.5 fish-eye, @10mm, su cavalletto. Exif: M, f/3,5, 30s, 3200iso. In PP: tutto su LR. Oltre le normali cose (contrasto ed esposizione), un paio di filtri radiali. Uno sulla Via Lattea, per esaltarne luminosità e colori, uno inverso sul resto del cielo per contrastarlo e scurirlo un po'. Varie spennellate per eliminare un po' di inquinamento luminoso.
  3. Fin dai primi momenti della mia avventura fotografica digitale sono sempre stato affascinato dalle foto altrui che ora vengono comunemente catalogate sotto il nome di lunghe esposizioni "fine art", cioè quelle scene metafisiche, oniriche e surreali in cui un soggetto (che sia esso umano, oggetto, natura o anche paesaggio) immerso in una atmosfera rarefatta data dall'effetto della lunga esposizione sull'acqua e/o sul cielo. Il 99% di queste foto è in bianco e nero, ma mi è capitato di vedere anche ottimi esempi a colori. Ho fatto vari tentativi negli anni scorsi, ma con risultati pessimi soprattutto per mia incapacità, sia nella gestione dello scatto, sia nella postproduzione. Quest'anno ho deciso di riprovarci un po' più seriamente, e un mesetto fa sono uscito a fare qualche scatto meramente di prova, per capire un po' meglio cosa fare. In fase di scatto ho avuto qualche problema a livello di tempi: 10 stop non bastano, 12 stop non bastano. Prima del tramonto ne servirebbero almeno 14-15 per avere la giusta esposizione (e in pieno giorno temo anche di più). Con l'andare avanti del tramonto invece 10 stopo sono iniziati a bastare, anche se solo col sole quasi sotto l'orizzonte i minuti sono iniziati a salire a 4-5 come dovrebbe essere. Quindi mi dovrò procurare qualche filtro in più In fase di postproduzione, non volendo usare PS veramente poco nelle mie corde, con Lightroom è stata una fatica incredibile ricreare quegli effetti che vedo sulle foto altrui. Alla fine ho capito che preferisco comunque il colore, anche in un genere che fa del bianco e nero la sua bandiera. Vi mostro un po' di prove (non badate ai fuori fuoco, quando avvito il filtro sugli obiettivi moderni si smuove tutto, i russi reagiscono molto meglio, e meno... Una cosa in più a cui prestare attenzione). Acqua e nuvole / Water and clouds by Federico Tomasello, su Flickr Lunga esposizione (Prova) / Long Exposure (Test) by Federico Tomasello, su Flickr Lunga esposizione (Prova) / Long Exposure (Test) by Federico Tomasello, su Flickr Calma / Calmness by Federico Tomasello, su Flickr Morbido / Soft by Federico Tomasello, su Flickr Lunga esposizone (Prova) / Long Exposure (Test) by Federico Tomasello, su Flickr
  4. Guest

    Senza vento

    Questa volta, prima di continuare con le foto "d'archivio", ve ne propongo una appena pubblicata; si tratta di uno scatto del Parco Eolico di Cocullo (AQ), un posto che mi ha sempre affascinato più di molto e che secondo me si presta benissimo alla fotografia paesaggistica. Penso che prima o poi xi andrò per una uscita fotografica mirata. Questa volta invece, era Pasquetta, ero diretto verso la costa abruzzese. Visto che era presto e che le nuvole avevano creato un paesaggio molto particolare, ho deciso di fermarmi varie volte lungo le piazzole dell'autostrada per fare qualche scatto in giro. Purtroppo non ho mai avuto il coraggio (ed il tempo, a dire il vero) per piazzarmi col cavalletto e fare qualche scatto più ragionato: la foto seguente è invece scattata addirittura senza scendere dall'auto, solo aprendo il finestrino Eccovi la foto: Parco eolico / Wind farm by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Pentax DA 18-55 WR @ 47,5mm, a mano libera. Exif: Av, f/8, 1/250, 80iso In PP: tutto in LR. Ritaglio 16:10, conversione in bianco e nero, adeguamento toni, un paio di filtri digradanti in alto per dare gradiente al cielo, un paio di filtri digradanti in basso per esaltare le colline e fornire una "base" alla foto. Un filtro radiale, con aumento di bianchi e chiarezza, sopra la collina per far accentrare l'attenzione sulle pale. Un paio di altri filtri radiali per dare più tridimensionalità alla collina. Un ulteriore filtro radiale per attenuare l'alone tra cielo e terra.
  5. Guest

    Sinagoga di Roma

    Ancora una foto dal raduno fotografico di "Estremisti Vintage", probabilmente la migliore tra quelle a colori (almeno per i riscontri avuti). Il soggetto è la Sinagoga di Roma, nel Ghetto ebraico, ripresa dal Ponte non so che (io e la toponomastica romana non siamo andati mai troppo d'accordo). E' uno scatto che ho provato a fare in svariati modi, con varie focali e composizioni, perché mi affascinava molto la luce di quel momento e la presenza degli alberi a nascondere la Sinagoga. Alla fin fine questo è lo scatto che sembra più riuscito anche se, col senno del poi, mi sarebbe piaciuta una foto verticale più stretta di questa, che prendesse la Sinagoga nei due terzi superiori e desse più spazio alle luci artificiali, all'argine e alla passeggiata in basso; ma lì per lì non ci ho pensato. Eccovi la foto: In giro per Roma / Walking around in Rome by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Samyang 14/2.8, su cavalletto (Horusbennu SpiderPod) Exif: Av, f/6.3, 1/8, 80iso. In PP: tutto in LR. Solite cose a partire dal solito "metodo Ramelli". Vari filtri radiali a sottolineare la luce, alcuni filtri digradanti per bilanciare l'esposizione e rendere più leggibili forme e colori.
  6. Guest

    Monte San Giovanni Campano

    A far "coppia" con la foto precedentemente postata c'è questa, fatta dallo stesso punto, con lo stesso obiettivo (lo Jupiter 21M 200/4) ma con un soggetto più lontano: il comune di Monte San Giovanni Campano (uno dei "borghi più belli d'Italia) incorniciato negli Appennini. Ormai avete visto innumerevoli volte la valle di Arpino, ma quelle montagne lì sullo sfondo spesso e volentieri non sono visibili, neanche parzialmente. Quel giorno la foschia era molto bassa e il cielo limpidissimo, ed i monti sono finalmente apparsi nella loro piena bellezza. Dopo le inani chiacchiere, eccovi la foto: Monte San Giovanni Campano by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Jupiter 21M 200/4, a mano libera. Exif: Av, f/5,6, 1/125, 200iso In PP: metodo Ramelli su LR, conversione su Silver Efex, una marea di interventi selettivi su LR per abbassare la foschia lungo i bordi della collina più vicina. Aggiunta del viraggio e della cornice per far coppia con la precedente foto postata.
  7. Guest

    Cemento moderno

    Uno scatto senza pretese mentre attendevo il turno davanti l'ufficio del giudice; ovviamente non avevo dietro la fotocamera, e quindi ho tirato fuori il telefonino, cosa che mi capita molto molto di rado (non è snobismo, è che mi scordo proprio che il cellulare fa anche le foto...). Ho fatto 5-6 scatti con esposizioni diverse (poi fuse in HDR...) ed una panoramica. Sì, pure col telefonino non riesco a trattenermi La foto non è particolarmente significativa, ma la grafica non mi spiace e stranamente su Flickr ha riscosso buon successo. Chissà che non proponendola a voi ne scopra qualche qualità in più (o qualche difetto, ovviamente). Eccovi la foto: [smartphone] Cemento moderno / Moderni concrete by Federico Tomasello, su Flickr Smartphone Nodis ND-570 Panoramica di più scatti fusi in HDR. Exif: ƒ/2.4 3.5 mm 1/10 383iso In PP: tutto in LR. Unione dei vari scatti, conversione in bianco e nero e poche spennellate selettive per rendere tutto più omogeneo e piatto. Leggermente decontrastato perché cercavo una resa molto morbida, senza alte luci o neri profondi.
  8. Guest

    Appennini

    Continuando a recuperare un po' di foto di questi due mesi, vi propongo questa, scattata come al solito andando al lavoro. Prima di uscire mi sono chiesto "ma perché sempre grandangoli e mediotele? Eppure fino a qualche anno fa adoravi i teleobiettivi" e così pensando (sì, lo so, sono pazzo a parlare con me stesso...) ho deciso di portarmi il chiletto dello Jupiter 21M 200mm f/4 dietro. Lo J-21 è un obiettivo russo costruito come un carroarmato (o più probabilmente CON un carroarmato) che ha una resa decisamente nitida ed interessante sia a diaframma aperto che chiuso. Per anni l'ho usato tantissimo, nel 2015 invece non è quasi mai uscito di casa, senza un motivo preciso. Portandolo in giro, però, ho riscoperto il piacere di usarlo. Dopo le solite lunghe chiacchiere, eccovi la foto: Gli Appennini / The Apennine Mountains by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Jupiter 21M 200mm f/4.0 a mano libera. Panoramica di due scatti, per un 17mpx 6x7. Exif: Av, ƒ/5.6, 1/1000, 80 iso In PP: metodo Ramelli su LR, conversione su Silver Efex, ultimi ritocchi selettivi ancora su Lightroom. Aggiunta di un leggero viraggio freddo e cornice sempre su LR.
  9. Guest

    Pantheon affollato

    Ed ecco, con molto ritardo, anche qualche mia foto del raduno di Estremisti Vintage cui hanno partecipato anche i gentilissimi e conviviali Simone Arati e il Signor Mario Come al solito è molto difficile fare qualche scatto ben riuscito quando ci si muove in gruppo, tanto più se si gira al centro di Roma di un bel sabato pomeriggio di sole, e cioè quando la folla è al culmine. Ma qualcosa di decente spero di averlo fatto, e probabilmente questa foto è la migliore del lotto, o almeno così pensano su Flickr, che l'ha scelta nell'Esplora del 24 marzo. Eccovi la foto: In giro per Roma / Walking around in Roma [Explored on 24 Mar 2016] by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Mir-10A 28mm f/3.5, a mano libera. Exif: Av, f/3,5, 1/500, 80iso. In PP: tutto su LR. Niente di particolare se non il solito "Metodo Ramelli", con pochi filtri radiali ad illuminare una scena sottoesposta come impostazione base.
  10. Guest

    Sole nuvoloso

    E visto che sono finalmente di nuovo abile telematicamente, posso anche riprendere a postare qualche foto. Iniziamo con uno scatto del tutto estemporaneo: avevo portato a riparare il pc presso un negozio/laboratorio di un piccolo paese marsicano e, mentre veniva sostituito l'alimentatore e una manciata di ventole, mi sono messo a passeggiare per il piazzale antistante. Caso ha voluto che fosse vicina l'ora del tramonto, e quindi mi si è parato davanti uno spettacolo di colori, aiutato anche dalle nuvole. Ho scattato, come al solito, una serie di foto verticali in bracketing, per un totale di 15 scatti che hanno dato vita ad una foto di proporzione 1:2 da 29mpx. Ormai credo di aver capito che la mia strada non è cambiare obiettivo o fotocamera, ma scattare tante foto quante me ne servono per avere una panoramica con una composizione che mi aggrada, e abbastanza megapixel da renderla facilmente stampabile. Dopo le chiacchiere, eccovi la foto: Sole nuvoloso / Cloudy Sun by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Pentax DA 18-55 WR @ 37,5mm, mano libera. Exif: Av, f/8, 1/1000, 80 iso (per lo scatto centrale del bracketing della foto di mezzo...). In PP: tutto in LR, e niente più della solita routine Ramelliana, più qualche filtro radiale localizzato.
  11. Guest

    Lo Sguardo Obliquo

    Una volta l'anno mi concedo di proporvi qualche mio scatto di ritratto, il che si riduce 99 volte su 100 in una foto scattata al volo alla mia ragazza; non sono bravo nel genere e non intendo diventarlo (è un genere del tutto alieno ai miei gusti) ma, raramente, qualche mio scatto mi attrae più degli altri e sento il dovere di offendere i vostri occhi Eccovi la foto, siate clementi: Lo sguardo obliquo / The oblique gaze by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Zenitar K 50mm f/2,0, a mano libera. Exif: f/2, 1/125, 500iso. In PP: poco e nulla. Non voglio ritoccarle troppo la pelle, anche perché volevo mantenere un po' le irritazioni da freddo di quei giorni. Il resto si limita a poco e nulla.
  12. Come per le precedenti uscite, anche questa volta avviso anche in questo forum, per chi volesse partecipare (la volta scorsa c'è stata la graditissima presenza di Simone Arati, ad esempio). Il 12 Marzo (sabato) ci sarà il IV raduno di Estremisti Vintage, un gruppo Facebook (amministrato anche dal sottoscritto) in cui si chiacchiera allegramente di materiale fotografico analogico, fotocamere, pellicole e obiettivi. Al di là del nome bellicoso, gli iscritti non hanno nulla di estremo, e il raduno è aperto anche alle tendenze ultramoderniste: potete venire anche con una D5, insomma Il raduno, come sempre finora, si svolgerà a Roma e, dopo votazione democratica, è stato deciso questo percorso: 1) Appuntamento alla stazione Metro A "Barberini" per le 15:00 2) giro per i seguenti luoghi: Fontana di trevi, Piazza di Pietra, Pantheon, Piazza Navona, Largo di torre Argentina, Fontana delle Tartarughe, Portico d'Ottavia, Sinagoga, Tempio di Apollo Sosiano, Teatro Marcello, Piazza di Bocca della Verità 3) ognuno se ne torna a casa un po' quando vuole (di solito si finisce un po' oltre il tramonto). Chiunque sia interessato, come detto, può partecipare. Per ulteriori informazioni chiedere qua, per organizzarsi quel giorno... chiedetemi il numero di cellulare
  13. Guest

    Il cobra non è un ponte...

    Ancora una foto dall'uscita di tre settimane fa per il gruppo Facebook "Estremisti Vintage". In questo caso il soggetto è l'ottimo, fotograficamente parlando, ponte "Settimia Spizzichino", che risulta veramente bene in fotografia. Dopo un breve scambio di battute con Simone (Arati, di questo forum, ndr), e qualche tentativo a focali più grandangolari, l'idea di utilizzare un teleobiettivo è risultata vincente, isolando la bella struttura dal resto del quartiere. Il cielo estremamente nuvoloso ha aggiunto il tocco mancante. Eccovi la foto: Ponte nuvoloso / Clodly Bridge by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Jupiter-9 85mm f/2.0, a mano libera, bracketing di 5 scatti. Exif: Av, f/4, 1/125, 80iso per l'esposizione centrale. In PP: tutto in LR. Oltre le solite cose, un ritaglio panoramico e una spennellata selettiva sul cielo per enfatizzarlo con chiarezza e contrasto. Alcuni filtri radiali per bilanciare l'esposizione e rendere più evidente ed illuminato il ponte. Un digradante in alto e due ai lati per concentrare l'attenzione. Esportazione e lieve maschera di contrasto.
  14. Nella stessa giornata in cui ho provato le lunghe esposizioni, ho tentato anche di fare qualche foto un po' più strana del solito (che magari per gli standard altrui è anche banale e normalissima, ma per me rimane particolare ). In questo caso, al crepuscolo, ho provato a fotografare me stesso mentre camminavo su una delle passerelle di legno interne al Lago di Posta Fibreno, che portano ai capanni per il bird-watching e in zone meno frequentate. Eccovi la foto: Uno spettro si aggira per Posta Fibreno... / A spectre is haunting Posta Fibreno... by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Pentax 10-17 Fish-eye @ 17mm, su cavalletto. Exif: Av, f/7,1, 13s, 250iso. In PP: tutta in LR. Solitissime cose, compreso il defishing dell'obiettivo. Poi una serie di filtri locali (radiali e digradanti) per bilanciare l'esposizione. Un po' di vignettatura per concentrare l'attenzione al centro e nient'altro. Esportazione in jpg e lieve maschera di contrasto.
  15. Guest

    Cielo e terra

    Non ci crederete mai ma... ho fotografato ancora la valle dal belvedere del parcheggio; niente, non posso stare più di una settimana senza scattarle qualche foto: fra nuvole, luci particolari, scie di auto, foschia, nebbia, pioggia e neve, mi appare sempre diversa e interessante. In più la sto utilizzando per affinare le mie tecniche di HDR + Panorama, che mi stanno dando molta soddisfazione, soprattutto perché mi danno molta libertà di composizione senza ricorrere al ritaglio, mantenendo così una qualità piuttosto alta. In questo caso ho scattato 15 foto, cioè tre foto orizzontali (in basso, al centro, in alto) moltiplicate per 5 scatti in bracketing; in questo modo riesco ad ottenere un orizzonte dritto col fish-eye, e anche un effetto prospettico in alto ed in basso, che regge bene anche l'eventuale defishing. Eccovi la foto: Cielo e terra / Sky and ground by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Pentax DA 10-17 fish-eye @ 17mm, a mano libera. 15 scatti (3x5 panorama x bracketing), HDR e panoramica. Exif: Av, f/7,1, 1/50, 100iso per gli scatti centrali. In PP: tutto in LR. Montaggio degli HDR e poi della panoramica, e solite cose a partire dal metodo "Ramelli". Poi la solita serie di filtri locali, in particolare un radiale sulla parte più in luce e sotto la foschia per renderla più evidente. Esportazione e media maschera di contrasto.
  16. Guest

    Centro storico di Arpino

    L'ennesima (ormai non le conto più) foto scattata andando al lavoro ad Arpino (FR). Sono tre anni che cercavo di fare questo scatto, ma non trovavo mai il punto giusto nella passeggiata che mi porta allo studio, né la focale giusta da abbinarci. Due settimane fa finalmente l'illuminazione e il punto giusto: senza alberi a dare fastidio, ma con abbastanza alberi da fare la cornice; senza pali della luce, senza dover sacrificare troppo il centro storico, ma neanche fotografare i palazzi più moderni e meno belli. Il tutto con focale di 85mm (che si rivela una delle mie preferite in assoluto, su aps-c). Magari la foto non vi sembrerà nulla di che, al massimo una cartolina, ma vi giuro che ho provato ad inquadrarla così almeno un paio di volte a settimana negli ultimi 2-3 anni. E ho migliaia di tentativi a dimostrarlo Eccovi la foto: Arpino - Centro Storico / Town Center by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Pentax F 1,7x Af Adapter + Pentax 50/1.4 a mano libera. Exif: Av, f/6.3, 1/125, 400iso, esposizione spot bloccata accanto al punto di maggiore luminosità, tra cielo e paese. In PP: lieve crop e solite cose (Ramelli, contrasto, bilanciamento cielo, filtri radiali per esaltare alcuni punti), più della vignettatura alla fine. Esportazione e media maschera di contrasto sul jpg.
×
×
  • Create New...