Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'flash'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Discussioni generali
    • Comunicazioni dallo staff
    • Presentazioni
    • Aiuto, proposte, segnalazioni sul forum
    • Fuori tema
  • Fotografia
    • Critica foto
    • Progetti fotografici e reportage
    • Tecniche fotografiche
    • Post-produzione e fotoritocco
    • Luoghi fotografici
    • Tutto il resto
  • Dopo lo scatto
  • Fotocamere, obiettivi e altro
    • Sull'equipaggiamento
    • Le vostre recensioni
  • Sfide
    • Sviluppa questo RAW!
    • Sfide fotografiche a tema

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


MSN


Sito web


Yahoo


Skype


Dove vivi?


Interessi

Found 12 results

  1. Ciao ragazzi mi chiedevo chi di voi sa quale trigger comprare, io non ne ho mai avuto uno ed ero molto propenso per il Pluto Trigger ma solo perchè non conosco altre marche e comunque non mi interessa solo usarlo in studio (anche perché uno studio non ce l'ho ahah), ma usarlo prevalentemente per timelapse, foto in notturna, paesaggi, lunghe esposizioni, sensore per i fulmini e i tuoni o per il waterdrop. Se conoscete qualche marca migliore di pluto o anche qualcosina che costa meno con qualche compromesso sono tutto orecchie! Grazie e buona Luce a tutti!!
  2. Salveee, rispondendo ad una discussione, ho scritto di voler provare a prendere un flash, in quanto ho visto alcune foto che mi piacerebbe riproporre (un pipip-urra per la mia fantasia) e che quasi sicuramente sono scattate in una stanza buia o quasi, con l'ausilio di un flash ad illuminare una porzione del corpo del soggetto. A parole faccio schifo lo so, vediamo se riesco a postare un qualche esempio: Le immagini erano molto simili. Come si può vedere, nel passaggio tra luce e nero, non vi sono artefatti o banding di alcun tipo, cosa che invece non riesco ad ottenere, partendo da uno scatto esposto correttamente per le luci (ho provato anche con uno esposto in matrix). Quindi ho optato per l'uso del flash (non quello pop-up, dato che la 6D nemmeno l'ha), magari uno cinese, giusto per cominciare, visto che lo userei solamente in certe occasioni e non sempre, prediligendo la paesaggistica. Bene. Avrei visto questo (LINK) ho già visto che è completamente manuale, non funziona dunque in E-TTL (che se ho capito bene, è quella funzione che lascia decidere al flash la potenza per esporre correttamente, data una certa quantità di luce). Le domande sono: Mi troverò così tanto male da lasciar perdere? E' un buon flash (date le mie "esigenze") ? Per l'uso visto sopra, va bene oppure serve altra attrezzatura (tipo softbox etcetc che non vorrei prendere) Qualcuno ha una guida su come usare un flash manuale o devo andare a tentoni come sempre? si, sono al lavoro e mi sto annoiando, vi prego aiutatemi. Grazie a tutti/e Mike
  3. Ciao a tutti, vorrei dei consigli per sfruttare il flash all'aperto come fill light, ho provato a googlare e non ho trovato nulla C'è qualche libro come light it shoot it retouch it di kelby per i ritratti in esterna?
  4. Buongiorno, sono nuovo nel forum! Volevo chiedere quali attrezzature sono più adatte per fare foto in una discoteca. Vorrei infatti realizzare degli scatti di gruppi di persone a pochi metri o centimetri (anche in posa) durante una festa in discoteca o, comunque, al buio. Stato valutando l'acquisto di un flash, ma qual è il migliore falsh per questo uso? Può essere una buona soluzione un faretto led? Non ho proprio idea di cosa si potrebbe utilizzare. Grazie!
  5. rossfive

    Rebecca

    Prime prove di illuminazione con una combinazione tutta cinese di flash e un piccolo softbox. Impostazione flash manuale così come l'impostazione della fotocamera. Conversione BN con LR e piccole correzioni con PS. Modella: mia figlia Rebecca Dati exif: Canon 6D con 100mm ISO 100 - f/2.8 - 1/160" Rebecca by Rosario Cinque, su Flickr
  6. Salve devo acquistare il mio primo flash e non vorrei spendere tanto Queli manuali sono molto abbordabili come costi quelli con ttl costano di piu' Secondo voi la funzione ttl e'fondamentele oppure potrei fare tutto quanto con un flash manuale Grazie
  7. Ciao a tutti, ho una domanda banalissima ma a cui non ho al momento dato risposta: nei corpi nikon, come si puo' disabilitare temporaneamente l'utilizzo del flash montato su hot-shoe? Se sto scattando con il flash in una delle modalita' canoniche p.a.s.m. e decido di disabilitarlo solo per pochi scatti, esiste un modo rapido per cui lo si possa mettere in "stand by forzato" senza spegnerlo fisicamente? Spero di aver reso l'idea Grazie
  8. Ciao a tutti, propongo una domanda forse ben conosciuta ai piu' navigati, su cui chiedo un chiarimento. All'entrata della sposa in chiesa in condizioni di ambiente esterno luminoso (sole alto) e chiesa scarsamente illuminata ci si trova in una sorta di condizione di controluce molto forte. Mi trovo in difficoltà nell'impostare l'utilizzo del flash, avete consigli sull'esposizione da utilizzare? Meglio impostare tutto manualmente o anche in modalita' apertura la reflex + il flash possono gestire la scena in modo dignitoso? Utilizzo una nikon D610 + Flash SB-910 e un 24-70 Tamron Vc Usd f/2.8 Ogni suggerimento è ben accetto Grazie
  9. ciao! in previsione del reportage che devo fare a una serie di oggetti fatti a mano, ho costruito un diffusore per il mio flash, lo yn565EX ! DSCN8161 by matteoz.7, on Flickr è la copia del lightsphere (http://www.garyfongestore.com/featured-products/lightsphere-collapsible-speed-mount.html) con la differenza che quello che ho fatto costa meno di 5€, W il risparmio occorrente: -rotolo di plastica, quella da mettere nel fondo dei cassetti che si compra all'ikea -elastico -velcro (o anche solo un'altro elastico) -e basta. il procedimento per realizzarlo è però molto difficile: ritagliate una fascia di foglio di plastica larga circa come la misura di 3 lati del flash, quello lungo e i due corti, e lungo il doppio della lunghezza del diffusore che volete ottenere. ai lati incollate il velcro, in questo modo: DSCN8159 by matteoz.7, on Flickr DSCN8160 by matteoz.7, on Flickr l'elastico serve semplicemente per chiudere le aperture che si formano ai lati una volta montato sul flash. DSCN8164 by matteoz.7, on Flickr ecco che dopo molta fatica avete realizzato il vostro deiffusore DIY! qui di seguito alcune prove, con nikon d5000 e 18-55vr senza diffusore DSC_2016 by matteoz.7, on Flickr con diffusore: tartaruga by matteoz.7, on Flickr altra prova senza: DSC_2019 by matteoz.7, on Flickr con: DSC_2018 by matteoz.7, on Flickr mettendo una mano dietro al diffusore, colori più caldi: DSC_2020 by matteoz.7, on Flickr i risultati si vedono, eccome! tra l'altro è molto "personalizzabile", si può montare girato di 90° per ottenere una luce laterale, si può metterci dentro fogli di cartoncino di vari colori per ottenere una luce più o meno calda, o ancora un foglio di stagnola nella parte posteriore per convogliare la luce in avanti. ed è anche facile da trasportare... DSCN8158 by matteoz.7, on Flickr più di così DSCN8165 by matteoz.7, on Flickr spero vi possa tornare utile, ciao
  10. Ormai Andreas ha anticipato la sorpresa ma comunque ecco, il pagliaccio triste è tornato! Dopo mesi e mesi che non mi dedicavo ad una "sana" esplorazione urbana ecco che arriva la proposta di visitare la ex Snia a Varedo, un'immensa fabbrica abbandonata. Quale migliore occasione per dedicarsi a qualche ritratto creativo? Purtroppo non abbiamo avuto il tempo che avrei sperato, la fabbrica è davvero enorme e trovare un luogo adatto a questo tipo di ritratti non è stato facile, specialmente se spinti dalla curiosità di esplorare oltre! Ad ogni modo ci siamo scambiati un po' tutti la maschera e Andreas ha posato per me Quindi ecco lo scatto: Snia - Varedo by Elena Gatti Photography, on Flickr Scattata con D800 e fisheye 16mm zenitar totalmente manuale. ISO 2000 1/40 diaframma 8 se non ricordo male (quello segnato da Flickr non è veritiero). Per illuminare il pagliaccio triste ho utilizzato un flash esterno off-camera tenuto lateralmente a dx grazie ad un cavo di prolunga (avevo dimenticato a casa i trigger!). La potenza del flash era impostata in TTL (dato che avevo il cavo di prolunga). In PP ho voluto dare a tutto l'album una tonalità verdognola un po' malsana perché l'aria che si respirava mi ricordava questo colore (lo so, sono strana) quindi, se notate una tonalità decisamente tendente al verde sappiate che è voluto! Oltre alla tonalità verdognola aumento nitidezza e contrasto, leggera riduzione del rumore (la qualità dell'obiettivo che ho usato non è eccelsa, specialmente se montata su una D800 che è una macchina molto "schizzinosa". Come solito vi rimando all'intero set dove troverete altre foto del pagliaccio triste https://www.flickr.com/photos/madely87/sets/72157649005567412/
  11. Ciao a tutti! Dopo aver risolto il problema della scelta della fotocamera (che sembrava invalicabile) ho un'altro quesito da porvi :-D : dal vecchio kit fotografico di mio padre è resuscitato un flash Tumax 320 tfz ; ho pensato di montarlo sulla nuova k 50 (convinto di non riuscirci, data l'anzianità del flash) e poi ho fatto qualche scatto di prova : il flash ha funzionato! Su internet, però, ho visto una discussione nella quale veniva detto che i vecchi flash hanno un voltaggio talmente alto che potrebbero rovinare le reflex recenti, sarà vero? Vuol dire che dovrò abbandonare questa gradita sorpresa?
  12. Apro questo topic per parlare dei flash da studio. Già ne abbiamo brevemente parlato in alcune discussioni nella sezione ritratti, ma dato che sarei intenzionata all'acquisto di almeno due flash per il mio studiolo vorrei parlarne più approfonditamente qui. Tutto ciò che ho fatto fino ad ora l'ho fatto grazie ai miei fedelissimi flash a slitta Yongnuo YN560, manuali, poco costosi e perfettamente funzionanti. Li uso tantissimo per le trasferte (anche perché non necessitano di corrente elettrica e soprattutto sono piccoli e facilmente trasportabili), ma in studio hanno i loro limiti. Innanzitutto la potenza. Li uso generalmente a 1/4 o al minimo 1/8 di potenza (raramente) altrimenti sono pressoché inutili (a parte qualche luce solo di schiarita che però posso ottenere con dei pannelli), a 1/4 di potenza iniziano a metterci parecchio a caricarsi e quando si scatta anche quei pochi secondi fanno la differenza tra una posa perfetta e una imperfetta. Le batterie si scaricano alla grande e mi è capitato di dover interrompere uno shooting per cambiare le batterie (decisamente poco piacevole!). In virtù di ciò stavo perciò valutando l'acquisto di almeno due flash da studio ma appena visti i prezzi (senza nemmeno andare a vedere quelli di grandi marche) ho desistito. Qua e là in giro per il web ho letto che per uno studio sarebbe opportuno avere dei flash che abbiano almeno 500W di potenza, ma Fedepan mi ha mostrato come si possano avere dei risultati ottimali anche con un flash da 120W di potenza soltanto (e che costa decisamente poco in confronto a quelli da 500W!). Quindi ora mi viene il dubbio, ma vale davvero la pena spendere minimo 500 euro per una coppia di flash da 500W oppure posso risparmiare qualche centinaio di euro e comprare due flash meno potenti? Voi che ne pensate?
×
×
  • Create New...