Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'lago di posta fibreno'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Discussioni generali
    • Comunicazioni dallo staff
    • Presentazioni
    • Aiuto, proposte, segnalazioni sul forum
    • Fuori tema
  • Fotografia
    • Critica foto
    • Progetti fotografici e reportage
    • Tecniche fotografiche
    • Post-produzione e fotoritocco
    • Luoghi fotografici
    • Tutto il resto
  • Dopo lo scatto
  • Fotocamere, obiettivi e altro
    • Sull'equipaggiamento
    • Le vostre recensioni
  • Sfide
    • Sviluppa questo RAW!
    • Sfide fotografiche a tema

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


MSN


Sito web


Yahoo


Skype


Dove vivi?


Interessi

Found 2 results

  1. Guest

    Il mulino.

    Sto finendo di pubblicare le varie foto scattate a dicembre e rimaste in arretrato causa un paio di settimane passate a Roma senza pc. Questa è stata scattata in occasione di un'altra foto che vi avevo già proposto, elaborata in viraggio, e quindi ora ve la propongo a colori. Non è esattamente la stessa foto: in questo caso la focale è più lunga, al fine di eliminare dalla foto la melma sull'acqua stagnante (che era anche il motivo del viraggio nell'altra foto, rendere meno evidente la melma). Il soggetto è praticamente identico: un vecchio mulino ora adibito a museo su una pozza artificiale ricavata (per il funzionamento continuo del mulino) con l'acqua dell'adiacente Lago di Posta Fibreno (FR); l'ho usato anche in altre foto precedenti e lo fotograferò ancora in futuro, perché è una scena che mi piace parecchio (per ora ce l'ho a colori e virato in autunno, come sfondo di un ritratto in estate ed a colori d'estate. Mi mancano quantomeno inverno e primavera ). Eccovi la foto: Il mulino / The Watermill by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + 18-55WR @ 37.5mm + Fotga C-PL, a mano libera. Exif: Av, f/8, 1/80, 200ISO. In PP: tutta su LR e veramente poco da dire. Bilanciamento del bianco, aumento contrasto e vividezza, diminuzione saturazione, abbassamento luci sul cielo e apertura lieve delle ombre in qualche punto più scuro, tramite spennellate. Un filtro radiale sul mulino e il suo riflesso per renderli più presenti e leggibili (meno contrasto, nitidezza, apertura ombre, chiarezza). Esportazione in .jpg e maschera di contrasto più spinta del solito.
  2. Un paio di mesi fa ho fatto un giro per il lago qua vicino provando un po' l'adattatore autofocus col mio 300/4.5; i risultati sono stati in linea con le mie aspettative, e più che sufficienti per i miei (scarsi) tentativi di foto naturalistica (che normalmente richiedono un esborso economico che non mi posso permettere). In questo caso ho usato il Pentax AF Adapter 1,7x con un Tair 3s 300/4.5, ottenendo un 510/8 autofocus (equivalente all'angolo di campo di un 765/8 su full frame; e provate un po' a vedere quanto costa un 800mm autofocus, magari con 20 lamelle di diaframma come il Tair... ). Non è la classica foto naturalistica, anzi è del tipo che tutti i fotonaturalisti odiano, cioè una foto che "antropizza" l'animale; siccome non sono un purista, a me questo genere di foto diverte molto e quindi tanto piacere al naturalismo duro e puro Eccovi la foto: Oh, che imbarazzo! / How embarassing! by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + Pentax F 1,7x Af Adapter + Tair 3S 300/4.5, a mano libera. Exif: M, f/4.5, 1/800, 2000iso In PP: molto contrasto e saturazione, un paio di filtri radiali per rendere più leggibile l'anatide e per eliminare un po' di rumore dal bokeh. Esportazione in jpg e media maschera di contrasto.
×
×
  • Create New...