Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'lazio'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Discussioni generali
    • Comunicazioni dallo staff
    • Presentazioni
    • Aiuto, proposte, segnalazioni sul forum
    • Fuori tema
  • Fotografia
    • Critica foto
    • Progetti fotografici e reportage
    • Tecniche fotografiche
    • Post-produzione e fotoritocco
    • Luoghi fotografici
    • Tutto il resto
  • Dopo lo scatto
  • Fotocamere, obiettivi e altro
    • Sull'equipaggiamento
    • Le vostre recensioni
  • Sfide
    • Sviluppa questo RAW!
    • Sfide fotografiche a tema

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


MSN


Sito web


Yahoo


Skype


Dove vivi?


Interessi

Found 46 results

  1. Abulafia_il_ritorno

    Angolo d'autunno

    Ancora una foto dal Lago del Salto, dopo le precedenti due; anche in questo caso si tratta di una panoramica, seppur limitata: sono solo 6 scatti, due di panoramica ciascuno formato da tre scatti per il bracketing. Il mio interesse era quello di cercare di cogliere il contrasto tra i colori accesi dell'autunno in alto, e quelli già tendenti al bluastro delle ombre in basso. Eccovi la foto: Lago del Salto / Lake "del Salto" by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Pentax DA* 16-50/2.8 @50mm, con polarizzatore, su cavalletto. Exif: AV, f/11, 80 iso, tempi variabili per il bracketing con scatto centrale di 1s. In PP: tutto in LR. Meno del solito, giusto un paio di filtri graduati, un po' di vignettatura e una spennellata di chiarezza sulle rocce per renderle più presenti.
  2. Abulafia_il_ritorno

    Roccia e Acqua.

    Questa è probabilmente la mia foto preferita fra quelle che ho realizzato sul Lago del Salto, sia per gli apprezzamenti ricevuti, sia perché è esattamente identica a come me l'ero immaginata in fase di previsualizzazione della foto; ci sono voluti almeno una decina di scatti per trovare l'angolazione giusta, tanto che stavo quasi perdendo il momento "giusto" di luce; di lì a breve è finita anche l'ora blu. L'ispirazione mi è venuta pensando alle foto realizzate da una grossa componente di paesaggisti americani, che normalmente sono molto più concentrate sulla grafica e sui dettagli rispetto alle grandi panoramiche e alle scene ampie. Eccovi la foto: Lago del Salto / Lake "del Salto" [Explored on 16 November 2017] by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Pentax DA* 16-50/2.8 @ 23,8mm + polarizzatore, su cavalletto. Exif: Av, f/11, 4s, 80iso. In PP: tutto in LR. Solite cose del "metodo Ramelli" per bilanciare l'esposizione e l'istograramma, poi un lavoro selettivo per tirare fuori la materia delle rocce e i colori della scena.
  3. Abulafia_il_ritorno

    Lago del Salto

    In precedenza ho postato l'ultima foto della mia gitarella al Lago del Salto, ora invece vi propongo la prima foto scattata quel giorno: si tratta di una panoramica HDR di 18 scatti verticali, 6 per la panoramica, ciascuno di 3 scatti per il bracketing. La foto è fatta dal ponte stradale che attraversa il Lago e ne rappresenta tutta la veduta orientale. La giornata era stratosferica per colori e luce: autunno ai massimi livelli (gialli, rossi e arancioni molto forti), un cielo assolutamente limpido, nuvolette e sole calante; non c'è nulla come ottobre e novembre per fare semplicemente delle buone fotografie di paesaggio. Eccovi la foto: Lago del Salto / Lake "del Salto" by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Pentax DA* 16-50/2.8 @ 16mm, su cavalletto. Exif: Av, f/10 e iso 80, tempi variabili per il bracketing, con media di 1/60s. In PP: tutto in LR. Ho unito prima i bracketing per l'HDR e poi, una volta ottenuti 6 raw hdr, li ho uniti in panoramica. Raddrizzati, ritagliati in 16:10, e sviluppati col solito "metodo Ramelli" di base, e continuando poi in modo da "controllare" bene le luci e i colori, senza sfondare l'istogramma. Filtri radiali a profusione per bilanciare le esposizioni.
  4. Abulafia_il_ritorno

    L'ultima luce

    A novembre, con un paio di amici, ho passato un sabato pomeriggio fotografico sul Lago del Salto in provincia di Rieti; è stato un pomeriggio decisamente fruttuoso, uscire specificatamente per fare foto, con gente che vuole fare foto e non altro, aiuta non poco a concentrarsi. In più avevo anche appena comprato il DA* 16-50/2.8, che non vedevo l'ora di provare. Fra le tante foto "classiche" realizzate quel giorno, questa è stata l'ultima prima di andare via, e probabilmente la più particolare: il mio interesse era solo cercare di rendere quel momento in cui c'è l'ultimo scampolo di luce, e la giornata sta per finire. Avevo già riposto tutta l'attrezzatura, mantenendo solo la fotocamera al collo: è stato uno scatto improvvisato, ma pensato esattamente così come è uscito (compreso il bianco e nero). Eccovi la foto: Lago del Salto / Lake "del Salto" by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Pentax DA* 16-50/2.8 @ 16mm, a mano libera. Exif: Av, f/2,8, 1/30, 2000iso. In PP: tutto su Lightroom. Solite cose di base, più lo scurimento dei neri fino al nero assoluto. Un filtro graduato sul cielo per e gestione specifica delle tinte per rendere migliore il contrasto.
  5. Come qualcuno di voi sa, anche per aver partecipato ai raduni "romani", gestisco da un annetto e passa un gruppo Facebook, denominato "estremisti vintage", dedicato all'uso del materiale fotografico d'annata, obiettivi e macchine fotografiche. Al di là del nome, non abbiamo nulla di estremo: siamo semplici appassionato di fotografia che, per ora, sono andati in giro per Roma (e in Sardegna e in Piemonte, organizzati da altri admin) a far foto. Ecco, ora stavo provando ad organizzare un raduno dalle mie parti: una votazione interna ha deciso che il giorno in cui provare ad organizzare è Domenica 29 maggio. Se qualcuno fosse interessato a farsi un giro fra Arpino, Isola del Liri e Posta Fibreno (queste per ora le mete quasi certe), faccia un fischio pure di qua L'idea è di stare insieme dalle 10 - 10:30 del mattino fino a quando vi va (possibilmente fino al post-tramonto, che sarà piuttosto tardo vista la data).
  6. Guest

    Monte San Giovanni Campano

    A far "coppia" con la foto precedentemente postata c'è questa, fatta dallo stesso punto, con lo stesso obiettivo (lo Jupiter 21M 200/4) ma con un soggetto più lontano: il comune di Monte San Giovanni Campano (uno dei "borghi più belli d'Italia) incorniciato negli Appennini. Ormai avete visto innumerevoli volte la valle di Arpino, ma quelle montagne lì sullo sfondo spesso e volentieri non sono visibili, neanche parzialmente. Quel giorno la foschia era molto bassa e il cielo limpidissimo, ed i monti sono finalmente apparsi nella loro piena bellezza. Dopo le inani chiacchiere, eccovi la foto: Monte San Giovanni Campano by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Jupiter 21M 200/4, a mano libera. Exif: Av, f/5,6, 1/125, 200iso In PP: metodo Ramelli su LR, conversione su Silver Efex, una marea di interventi selettivi su LR per abbassare la foschia lungo i bordi della collina più vicina. Aggiunta del viraggio e della cornice per far coppia con la precedente foto postata.
  7. Nella stessa giornata in cui ho provato le lunghe esposizioni, ho tentato anche di fare qualche foto un po' più strana del solito (che magari per gli standard altrui è anche banale e normalissima, ma per me rimane particolare ). In questo caso, al crepuscolo, ho provato a fotografare me stesso mentre camminavo su una delle passerelle di legno interne al Lago di Posta Fibreno, che portano ai capanni per il bird-watching e in zone meno frequentate. Eccovi la foto: Uno spettro si aggira per Posta Fibreno... / A spectre is haunting Posta Fibreno... by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Pentax 10-17 Fish-eye @ 17mm, su cavalletto. Exif: Av, f/7,1, 13s, 250iso. In PP: tutta in LR. Solitissime cose, compreso il defishing dell'obiettivo. Poi una serie di filtri locali (radiali e digradanti) per bilanciare l'esposizione. Un po' di vignettatura per concentrare l'attenzione al centro e nient'altro. Esportazione in jpg e lieve maschera di contrasto.
  8. Guest

    Centro storico di Arpino

    L'ennesima (ormai non le conto più) foto scattata andando al lavoro ad Arpino (FR). Sono tre anni che cercavo di fare questo scatto, ma non trovavo mai il punto giusto nella passeggiata che mi porta allo studio, né la focale giusta da abbinarci. Due settimane fa finalmente l'illuminazione e il punto giusto: senza alberi a dare fastidio, ma con abbastanza alberi da fare la cornice; senza pali della luce, senza dover sacrificare troppo il centro storico, ma neanche fotografare i palazzi più moderni e meno belli. Il tutto con focale di 85mm (che si rivela una delle mie preferite in assoluto, su aps-c). Magari la foto non vi sembrerà nulla di che, al massimo una cartolina, ma vi giuro che ho provato ad inquadrarla così almeno un paio di volte a settimana negli ultimi 2-3 anni. E ho migliaia di tentativi a dimostrarlo Eccovi la foto: Arpino - Centro Storico / Town Center by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Pentax F 1,7x Af Adapter + Pentax 50/1.4 a mano libera. Exif: Av, f/6.3, 1/125, 400iso, esposizione spot bloccata accanto al punto di maggiore luminosità, tra cielo e paese. In PP: lieve crop e solite cose (Ramelli, contrasto, bilanciamento cielo, filtri radiali per esaltare alcuni punti), più della vignettatura alla fine. Esportazione e media maschera di contrasto sul jpg.
  9. Guest

    Certosa di Trisulti

    A questa foto tengo particolarmente, e non solo perché la ritengo una delle mie migliori in assoluto, ma anche per come è venuta fuori. Un amico mi ha contattato su Facebook chiedendomi se volessi uscire con lui a fare qualche foto e, dopo risposta affermativa, me lo sono ritrovato a sorpresa a casa dopo qualche minuto; ho avuto quindi una manciata di minuti per prepararmi, e ho buttato l'attrezzatura dai contenitori allo zaino il più velocemente possibile (ho tanta roba, di solito mi prendo una mezz'oretta per pensare a cosa portarmi per quel che potrò trovare). Sono dunque arrivato in loco, sulla strada per Collepardo (FR) verso la Certosa di Trisulti (Abbazia medievale dell'anno mille o giù di lì) assieme a questi due amici, fra l'altro armati di "full frame" Canon e Nikon: in pratica un bel terzetto plurimarca. Il punto, conosciuto da uno dei due, era decisamente perfetto per le foto. Abbazia, montagne, stradina tortuosa, alberi multicolore e tramonto laterale rispetto a noi ma "frontale" rispetto l'inclinazione della scena. Non avendo molto tempo per provare l'inquadratura ho montato su il 18-55, sia per la versatilità, sia per la sicurezza di evitare flare e riflessi (ha una resistenza al sole eccellente). Conscio però della sua limitatezza in risolvenza e nitidezza, ho deciso di fare una panoramica in modo da ottenere un file più grande e quindi una foto più dettagliata se riportata alle dimensioni web o di stampa: questo perché la scena era veramente bella ed ero già sicuro che la foto sarebbe riuscita quantomeno molto bene. E insomma ho fatto questi 20 scatti, con 4 foto orizzontali, su due file, tutte scattate in bracketing. Nel frattempo che io montavo cavalletto e decidevo il da farsi i miei due compagni d'avventura, dopo appena qualche foto, si sono rinchiusi in auto a causa del vento gelido e della temperatura esterna tendente allo zero. Per fortuna non soffro il freddo e, una volta acclimatato, sono invece rimasto tre quarti d'ora a far foto mentre i due sventurati mi guardavano tremanti nell'auto col riscaldamento acceso. Ecco, dopo tutto il racconto forse avrete capito perché questa foto la ritengo particolarmente significativa: -per il risultato, a mio gusto apprezzabilissimo; -per la preparazione veloce e l'aver saputo sfruttare l'attrezzatura; -per la "facilità" con cui sono riuscito a leggere la scena una volta arrivato, che per la prima volta mi ha fatto sentire del tutto consapevole di quel che stessi facendo, sotto tutti gli aspetti; -perché con un po' di tecnica e di esperienza un'aps-c da 300€ con un obiettivo da 60€ ha stracciato un paio di full frame da 1000€ opportunamente corredate E questo conferma che farsi mille pippe sull'attrezzatura da acquistare è del tutto inutile, mentre è utilissimo concentrarsi per bene su quello che si possiede cercandolo di sfruttare al massimo per i propri fini. Dopo questa caterva inane di chiacchiere, eccovi la foto: Tramonto sulla Certosa di Trisulti / Sunset on the Trisulti Charterhouse by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Pentax DA 18-55 WR @ 30mm, su cavalletto, con polarizzatore, 20 foto (4 x 5 scatti in bracketing). Exif: Av, f/11, 0,3s, 80iso per i 4 scatti centrali. In PP: tutto in LR. Composizione degli HDR e poi della panoramica, con contestuale correzione lente e prospettiva. Crop per rifinire i bordi e aggiustare la composizione, fino ad ottenere una foto da circa 36mpx, per una focale equivalente di 22mm circa. Metodo Ramelli di base, poi una serie di filtri digradanti e radiali per esaltare alcuni punti e bilanciarne o renderne leggibili altri. In particolare una serie di filtri radiali sulla Certosa, molti sul cielo e alcuni anche sul riflesso di luce della montagna. Esportazione in jpg e media maschera di contrasto.
  10. Guest

    Acquazzone montano

    Era un po' che non postavo più tormentandovi con i miei paesaggi, quindi rinizio oggi Cerco di completare un po' con le foto del 2015, in modo da potervi assillare con quelle del 2016 dalla prossima settimana In questo caso si tratta di una foto autunnale, scattata prima (e durante) un rapido acquazzone, sulla strada che porta al comune di Pescosolido (FR), guardando verso l'Abruzzo. Ho usato il Volna-9 50/2.8, obiettivo russo macro dalla nitidezza e risolvenza straordinaria (basata su uno schema Ultron della Zeiss), ma forse non adattissimo al paesaggio perché fin troppo analitico e drastico sulle tinte. Ma sempre meglio avere troppo dettaglio che poco, alla fin fine Eccovi la foto Acquazzone montano / Mountain Downpour by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Volna-9 50/2.8 Macro, su cavalletto. 5 scatti in bracketing. Exif: Av, f/5.6, 1/10, 80iso per lo scatto centrale. In PP: tutto su LR. Unione dell'HDR, conversione e solite cose generali, più una serie di filtri radiali per aumentare la leggibilità dell'immagine e l'impatto, con chiarezza e contrasto un po' ovunque. Un filtro digradante sul cielo per bilanciare l'esposizione, e uno sul primo piano per dare un po' di stacco. Si è formato molto rumore sul cielo a causa del filtro antifoschia e altri interventi di recupero per dare forma alle nuvole. C'è qualche macchia (a forma di stella) di troppo, appena posso compro il kit di pulizia per il sensore.
  11. E torniamo a postare qualche foto, fra oggi e domani finisco di proporvi le foto del 2015... e poi passiamo al 2016 Questa è una foto che ho scattato ad ottobre quando sono uscito per andare a provare un po' dei (tanti) nuovi obiettivi che avevo raccattato negli ultimi mesi. Come di consueto la foto è il risultato di più scatti, per la precisione 10: due bracketing di 5 scatti (montati in HDR) per costruire una panoramica ad includere tutto quello che volevo. La foto è scattata dalla strada che porta nella zona di Brocco Vecchia nel comune di Broccostella (FR), e mostra la Valle del Liri e le colline più in fondo. In primo piano ci sono Broccostella e Sora, sullo sfondo Arpino, Monte San Giovanni Campano, Boville Ernica, parte di Isola del Liri e qualcuno dice pure Veroli. Un bel po' di roba, insomma Eccovi la foto: Panoramica di Broccostella e Sora / Panorama of Broccostella and Sora by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Zenit VarioZenitar 25-45/2.8-3.5 @ 30mm (circa). 10 scatti. Exif: Av, ƒ/8.0, 2s, 80iso. (esposizione centrale dei due bracketing). In PP: tutto in LR. Unione degli scatti in HDR, poi unione in panoramica, poi normali correzioni e un po' di Ramelli come al solito, con filtri digradanti per bilanciare l'esposizione e concentrare l'attenzione al centro. Esportazione in jpg e media maschera di contrasto.
  12. Guest

    Ancora Posta Fibreno

    Lo scorcio è quello che avevo già postato con la luce calante del tramonto, e nel momento del crepuscolo. E non solo lo scorcio è lo stesso, ma lo è anche la giornata, ma non il momento dello scatto, che qui si attesta prima del tramonto, col sole ancora alto sull'orizzonte (ma dietro i monti). A differenza delle precedenti foto, questa è scattata con una focale normale e non grandangolare e, per i miei gusti, è decisamente la più riuscita della serie proprio a livello di composizione. Quando il soggetto è lontano, come in questo caso, l'uso dei grandangolari esalta la scena ma sminuisce i veri soggetti, che invece vengono recuperati chiudendo un po' l'angolo di campo. Se nelle precedenti foto la parte del leone la facevano luce e colori, qui il soggetto è inequivocabilmente il lago, e luce e colore servono solo per abbellirlo. E dopo le chiacchiere, eccovi la foto: Il Lago di Posta Fibreno / The Lake of Posta Fibreno by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Pentax DA 18-55 WR @ 30mm su cavalletto. Bracketing di 5 foto. Exif: Av, f/11, 0,6s, 80iso (per l'esposizione centrale). In PP: tutto su LR. Fusione dei file in HDR, correzione obiettivo, solite regolazioni generali e poi due filtri digradanti uno sul cielo e uno sul terreno per bilanciare l'esposizione di entrambi, e recuperare contrasto. Un filtro radiale sul lago per esaltarne il colore ed il riflesso delle nuvole. Esportazione in jpg e media maschera di contrasto.
  13. Guest

    Sora: Piazza Santa Restituta

    Questa foto è stata scattata un po' per caso. Mi trovavo da quelle parti aspettando un dipendente della società del gas per fare l'allaccio ad un appartamento, ma non sapevo bene l'ora. Mi sono premunito di fotocamera e obiettivo (allora da poco acquistato) e mi sono messo a passeggiare nei dintorni, sotto una leggera pioggerella, cercando di passare il tempo. Ad un certo punto si è riannuvolato di colpo e la pioggia è aumentata di intensità, rendendo tutta l'atmosfera improvvisamente "blu"; ne ho approfittato per scattare nella piazza principale del mio comune, sapendo che la pavimentazione si sarebbe ben prestata all'effetto che cercavo. Ho scattato cercando di tenere al centro l'orizzonte in modo da non calcare troppo sull'effetto fish-eye, lasciando la Chiesa e gli edifici abbastanza naturali e sfogando la curvatura sulla piazza Ed eccovi la foto: Piazza Santa Restituta a Sora / "Santa Restituta" square in Sora by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Pentax DA 10-17/3.5-4.5 @10mm, mano libera. Exif: Av, f/8, 1/30, 640iso. In PP: tutto su LR. Bilanciamento colore automatico, lieve raddrizzamento dell'orizzonte, solite cose su luci e ombre, un filtro digradante sul cielo per bilanciarne l'esposizione. Un filtro digradante sulla piazza per acuirne l'effetto bagnato e per aumentarne l'impatto visivo. Un filtro radiale orizzontale sugli edifici per distinguerli un po' dal resto. Divisione toni con un po' di blu sulle ombre e sulle luci. Varie spennelalte di ritocco per recuperare qualche alone. Esportazione in jpg e lieve maschera di contrasto.
  14. Guest

    Saliscendi

    Direi che a questo punto avrete intuito la mia banale passione per le nuvole E infatti, anche in questo caso, ho scattato la foto più che altro per ambientare le due nuvole, che a me sembrano andare in direzioni opposte, una verso l'alto e una verso il basso. La foto è scattata a mezzogiorno di un paio di mesi fa, con il polarizzatore: da qui i colori ipersaturi (che devo dire a me piacciono molto, quantomeno in montagna). Eccovi la foto: Mezzogiorno in montagna / Midday on mountain by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Meyer Gorlitz Lydith 30mm f/3,5, con polarizzatore, a mano libera. 5 scatti in bracketing. Exif: Av, ƒ/8.0, 1/125, 250 per lo scatto centrale. In PP: tutto in LR. Creazione dell'HDR, bilanciamento del bianco e solita roba, un paio di filtri digradanti in alto per bilanciare ulteriormente l'esposizione del cielo, un paio di filtri digradanti in basso per dare un po' di profondità alla montagna. Un filtro radiale sugli alberi per esaltarne un po' la presenza. Esportazione in jpg e lieve maschera di contrasto.
  15. Guest

    Il pittore

    Continuo a postare le poche foto raccolte in mezzo anno fra ritratti e street, pur conscio della loro non eccelsa (eufemismo) qualità. In questo caso mi trovavo a Veroli (FR) accompagnando a fare un giro due amici che passavano di là, e ne ho approfittato per provare un po' il Pentax A 50/1.4 che mi era appena arrivato. Ovviamente ero del tutto interessato al paesaggio e, quando ho scattato questa, ho dimenticato di aprire un po' il diaframma: essendo il soggetto in ombra ne sono derivati 12.800iso poi aumentati di due stop in postproduzione, fino alla poco sopportabile cifra di 51.200... Però la foto, quantomeno a livello di composizione e atmosfera, mi è piaciuta lo stesso e l'ho pubblicata, e qui ve la propongo: url=https://flic.kr/p/BZCkuJ]Persone/ People[/url] by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Pentax A 50/1.4, a mano libera. Exif: Av, f/5,6, 1/80, 12.800 iso. In PP: recupero dell'esposizione (+2EV) e niente di rilevante da dire, solite cose. Circolare, circolare.
  16. gius986

    Norma Antica

    Ciao a tutti, vi propongo uno scatto eseguito nelle stradine antiche del mio paese in provincia di Latina, il paese in questione è Norma. Scatto realizzato con la seguente attrezzatura: Nikon D3200 + Sigma 10-20 F/20 - 13sec - 10mm cavalletto + remoto + post produzione Sono un neofita della tecnica in Bianco e nero per cui accetto volentieri critiche e consigli, grazie, Giuseppe https://drscdn.500px.org/photo/119540759/m%3D900/702a77bdbd1cfa4a2cb92e2f1decabc6
  17. Guest

    Pioggia di stelle

    Ultimo capitolo del fine settimana a San Biagio Saracinisco (FR) di ormai un mese fa, ed ennesimo capitolo della mia lotta contro il cielo stellato. E' da Marzo 2013 che vado inseguendo una serata limpida per dedicarmi a startrail, Via Lattea e stelle, ed è da Marzo 2013 che il meteo vince sempre la sua partita contro di me. Anche questa volta siamo partiti per fotografare le stelle e in giornata pregustavamo già gli scatti notturni osservando il cielo terso e senza mezza nube; ovviamente dal tramonto in poi si è addensato in cielo ogni tipo di nuvola conosciuta... Ho comunque provato a fare qualche scatto, sia a stelle fisse, sia con lunghe esposizioni per valorizzare quantomeno le nuvole mosse dal vento. Nessuna possibilità di startrail completi, sarebbero stati coperti totalmente dalle nuvole. In questa foto l'idea era quella di creare una "pioggia" di stelline, ed in qualche modo è riuscita. Eccovi la foto. Pioggia di stelle / Rain of stars by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + Samyang 14/2.8 su cavalletto, con telecomando. Exif: M, f/2,8, 233s (3m:53s), 1000iso. Un po' di Lightpainting sul primo piano con una torcia led. In PP: tutta su LR. Oltre le solite cose, filtri radiali per bilanciare esposizione e colori
  18. Ancora da San Biagio Saracinisco, ancora il Lago Selva. Questa volta fotografia un po' più studiata, con l'ausilio del treppiedi flessibile Spider-pod, purtroppo senza testa (che era rimasta sul cavalletto principale, lontanissimo da me...). Ho agganciato il cavalletto al guard-rail della strada di montagna, e ho scattato varie foto sperando che il metallo non vibrasse troppo: mi è andata abbastanza bene. Come forse avrete intuito dalle decine di foto che ho proposto... adoro l'ora blu Eccovi la foto: Il lago nel blu / The lake in the blue by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + Pentax DA 18-55 WR @ 35mm, su Horusbennu SM-829 Spider-pod. Con telecomando. Exif: Av, f/6.3, 2,5s, 80ISO. In PP: tutto in LR. Lieve ritaglio e raddrizzamento, solite cose sul contrasto, un filtro radiale sul lago per renderlo più presente e leggibile. Un po' di clonature di sterpaglie e parte di guard-rail. Esportazione in jpg e media maschera di contrasto.
  19. Torniamo al normale paesaggio: tre settimane fa sono stato a trovare un amico in un paesino qui vicino, e questa foto è tra i risultati. Putroppo in comitiva si fotografa male, e infatti nonostante la vicinanza non siamo riusciti a visitare quel lago da vicino... ma ci tornerò. Il comune è quello di San Biagio Saracinisco (FR), il lago che si vede in foto è il lago Selva (o "di Cardito", dal nome della località in cui si trova). La foto è fatta da Collelungo, un monte famoso per il memoriale dedicato ai caduti della seconda guerra mondiale (la linea Gustav passava proprio in quel punto). Dopo le chiacchiere, ecco la foto: Imbrunire / Dusk by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + Pentax DA 18-55 WR @ 40mm, a mano libera. Exif: AV, f/5,6, 1/60, 320 ISO. PP: tutto in LR. Solite cose.
  20. Guest

    Riassunto di Sora

    Torniamo a pubblicare qualcosa, via. Fra esame, feste, nevicate, compleanno, una SD che ha perso la formattazione e mi ha portato via due giorni di lavoro per recuperare foto, ho un po' pubblicato di meno, rimanendo ancora alle foto pre-natalizie. Questa invece è del 31 dicembre scorso, quando ho cercato di approfittare di una breve nevicata nel mio comune per rendere un po' d'atmosfera. Purtroppo, avendo nevicato di notte e di mattina, di pomeriggio era rimasto poco... ma non vorrete mica che mi alzi alle 8 durante le vacanze! Eccovi la foto: Riassunto di Sora / Summary of Sora by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + Samyang 14/2.8, su cavalletto con telecomando. Exif: B, f/11, 76s (1m 16s), 80 ISO In pp: tutto in LR. Solite cose più svariati filtri selettivi (pennello, radiale, digradante) per bilanciare le esposizioni della scena, riducendola soprattutto sulla sinistra.
  21. E ancora una foto all'ora blu, scattata nella stessa occasione della precedente foto "blu" che già vi ho proposto. La foto è scattata dal Belvedere del comune di Arpino (FR) e riprende (credo) i comuni di Monte San Giovanni Campano e dintorni. Come per la precedente il blu era proprio così blu, in maniera davvero particolare. Eccovi la foto: C'era una volta... / Once Upone a Time... by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + Tair 11A 135/2.8, su cavalletto. Exif: Av, f/11, 15s, 100iso. In PP: tutto su Lightroom. Abbassamento lieve della sovraesposizione, contrasto e chiarezza. Un paio di filtri radiali per rendere più leggibile il comune sullo sfondo e meglio esposto l'edificio più vicino. Un filtro graduato sul cielo per bilanciare l'esposizione. Esportazione in jpg e media maschera di contrasto.
  22. Guest

    Valle nebbiosa

    Faccio uno strappo alla regola, e prima di continuare col bianco e nero, vi propongo una delle foto a colori scattata nella giornata nebbiosa della settimana scorsa. Sempre scattando sotto la pioggia, sempre di corsa per andare a lavoro. Per la postproduzione mi sono ispirato in parte alla pittura contrastata di molti vedutisti fiamminghi (e poi italiani) fra 500 e 600 (un tipo di produzione che mi è sempre piaciuta molto a livello estetico), ed in parte alle vedute "toscane" (che se non fosse per la devastazione immobiliare del territorio, la Ciociaria potrebbe in parte ricordare...). Eccovi la foto Valle nebbiosa / Foggy Valley by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + Pentax DA 18-55 AL WR @ 55mm, a mano libera. Exif: Av, f/11, 1/100, 200ISO In PP: tutto in LR. Bilanciamento del bianco, un filtro digradante sul cielo con -100 di luce e aggiunta di chiarezza e contrasto, un paio di filtri radiali sulla parte illuminata ed inversamente sul resto della foto (riduzione di contrasto sulla luce, aumento sul resto; viceversa con la chiarezza), un filtro radiale sui monti per ravvivarli e togliere la dominante azzurrina, curve per ribilanciare tutti i contrasti e aggiungere un po' di luce, una leggera vignettatura per evitare che lo sguardo andasse sui bordi ed angoli. Esportazione in .jpg e media maschera di contrasto.
  23. Guest

    Borgo in Blu

    Non è una foto del tutto notturna, ma neanche paesaggio naturale o architettura in senso stretto. Quindi la mettò qui; è scattata subito dopo il completo tramontare del sole, nella cosiddetta "ora blu", probabilmente l'orario che preferisco in assoluto per ambientare le foto di paesaggio. La foto è stata scattata due settimane fa ad Arpino (FR), in una passeggiata fotografica con un altro pentaxiano mio compaesano conosciuto nei mesi scorsi via Facebook (è bello conoscersi grazie a Facebook nonostante si abiti a non più di 1km di distanza...). Visto che ormai la luce cala presto, mi ero ovviamente portato dietro anche un paio di cavalletti alla bisogna. Come al solito non ho pensato a fare una panoramica in fase di scatto, e mi è toccato unire due foto in post-produzione anche se non pensate per essere unite; questa cosa sta diventando una costante irritante nelle mie foto, e sto pensando di farmi un appunto sul cellulare in modo da ricordarmi che esiste anche la panoramica fatta scientemente Eccovi la foto: Borgo in blu / Village in blue by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + Tair 11A 135/2.8, due scatti su cavalletto, con telecomando. Exif: Av, f/11, 25s, 100ISO (per entrambi gli scatti). In PP: solite cose in LR, più lo stitching con Microsoft ICE, la ricostruzione di un paio di angoli con GIMP, con clonatura del cielo sul punto di giunzione che non poteva uscire perfetto visto il movimento delle nuvole. Esportazione in jpg e lieve maschera di contrasto. Se qualcuno se lo chiedesse: sì, il cielo era veramente così blu, tanto che ne ho ricavato una serie di foto catalogate proprio sotto "blu"
  24. Visto che sono fioccati i lampioni e le lanterne in questi ultimi giorni, vi ripropongo un vecchio scatto (forse già pubblicato l'anno scorso, ma non ricordo con precisione... e comunque eravamo quattro gatti), in cui c'è il mio lampione storto (più curioso, che pensieroso). Foto scattata nella nebbia e sotto la pioggia, perché Pentax è tropicalizzata bene, ma pure io mica scherzo Eccovi la foto: Sotto la pioggia / Under the rain by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + Pentax DA 18-55 WR @23,8mm Exif: Av, f/4, 1/30, 6400ISO. In PP: non me la ricordo proprio più, ma poca roba che ancora non sapevo come trattare il bianco e nero. E con la nebbia non serve
  25. Guest

    Sotto pressione

    Ormai sembro il protagonista de "la finestra sul cortile" di Hitchcock, scatto foto solo da terrazzi, balconi e finestre di casa, tra un libro e l'altro Oggi, prima di pranzare, è uscita al volo questa foto: ho visto delle belle nuvole e dei bei contrasti, e ho deciso di provarci anche se avevo montato il 18-55 e invece mi sarebbe servita una focale più lunga... ma non m'andava di fare le scale a prenderla. Dal piano di sotto avrei inquadrato irrimediabilmente troppi tetti ed antenne che avrebbero rovinato la foto. Della scena mi ha colpito l'accumulo di nubi e le proporzioni con il paesino sulle montagne (Pescosolido, FR), oltre che le differenti reazioni alla luce. Lo so, non è nulla di che, ma mi manca fotografare e quindi mi sfogo qui Eccovi la foto: Sotto pressione / Under Pressure by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + Pentax DA 18-55 WR @ 55mm, a mano libera. Exif: Av, f/10, 1/250, 80ISO In PP: tutta su LR. Solite cose: curve contrasto chiarezza bilanciamento del bianco. Poi un paio di filtri graduati per bilanciare l'esposizione e rendere più presenti le nuvole, e per evidenziare un po' la parte inferiore. Un filtro radiale sul paese per rendere più presente l'illuminazione solare. P.S.= quando vi chiedete a che serve la gamma dinamica di un sensore, pensate ad una foto così e sappiate che con una Canon 5D (I, II o III conta poco) ci sarebbero voluti due scatti (o forse più, e tanto lavoro di post-produzione) per avere la stessa resa, evitare di bruciare le luci e avere delle ombre leggibili
×