Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'lifestyle'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Discussioni generali
    • Comunicazioni dallo staff
    • Presentazioni
    • Aiuto, proposte, segnalazioni sul forum
    • Fuori tema
  • Fotografia
    • Critica foto
    • Progetti fotografici e reportage
    • Tecniche fotografiche
    • Post-produzione e fotoritocco
    • Luoghi fotografici
    • Tutto il resto
  • Dopo lo scatto
  • Fotocamere, obiettivi e altro
    • Sull'equipaggiamento
    • Le vostre recensioni
  • Sfide
    • Sviluppa questo RAW!
    • Sfide fotografiche a tema

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


MSN


Sito web


Yahoo


Skype


Dove vivi?


Interessi

Found 1 result

  1. Tra i tanti siti dedicati alla fotografia che solitamente seguo, mi ha attratto questo articolo, che poi è una riflessione su come un fotografo (professionista, amatore, occasionale) si approccia alla propria attività fotografica. Articolo che mi ha incuriosito, ma che forse non avrei proposto come nuova discussione se non mi fossi imbattuto in un altro articolo (prima qui, e poi direttamente qui), che mi ha fatto riflettere parecchio... soprattutto su me stesso, ma più in generale, sulla fotografia di questi ultimi tempi. Prima di andare oltre, è però necessario fare una premessa: si parla di fotografia fatta per passione, non per lavoro, si intende. E se qui sopra ho citato anche i fotografi Professionisti con la 'P' maiuscola, è solo perché immagino ne esistano di quelli che, fuori dal lavoro, comunque amino fare foto per passione. Tornando a bomba: Con l'esplosione dei social, di strumenti fotografici sempre più semplici da usare, e con il desiderio di essere 'famosi', la fotografia sta vivendo una seconda giovinezza. Oramai si vedono, cliccano, fanno, pubblicano, distribuiscono foto di ogni tipo, dal cibo ai gattini, passando per le foglie secche, le strisce pedonali, e chissà cos'altro. E forse è proprio vero che i fotografi sono diventati come i piccioni. Sono ovunque, disturbano, la fanno da padroni, e spesso son talmente protagonisti da mettere in ombra ciò che dovrebbe essere il soggetto da fotografare... Spesso facendo disastri, com'è successo di recente a Lisbona, e non solo lì. Non c'è più rispetto per nulla, per gli eventi che si fotografano, per l'ambiente, per le persone, per la vita stessa... Tanto che la fotografia, per certi versi, è diventato uno stile di vita. C'è chi vive per fotografare. Persone che pur facendo una vita normale, da impiegato, con tutti crismi di una esistenza che potrebbe essere la mia, la vostra, o quella del vostro vicino, dedicano tutto il resto della loro esistenza, e dei loro averi, solo per riuscire a fare una determinata fotografia, magari intraprendendo viaggi costosissimi, o comprando attrezzature iperboliche, solo per poter scattare quella foto. O magari, persone che usano solo il cellulare, ma hanno un ego tanto grande da immortalarsi continuamente, in ogni situazione, anche quando trovano la scritta 'vietato fotografare'. C'è invece chi vive, e ogni tanto scatta una foto. Persone che fanno la loro vita, godono ogni momento di essa, ma non disdegnano di scattare qualche foto di quei momenti, per ricordarli, o anche perché hanno la passione per la fotografia, ma non si sentono ossessionati da essa. Persone che pur amando la fotografia, riescono a uscire di casa e non scattare neppure una foto per un'intera giornata, anche se sono in vacanza. Questi i due estremi, tra cui immagino esistano molte sfumature, che vengono citati nel primo articolo... e suppongo che i piccioni, in un modo o nell'altro, siano gli appartenenti alla prima delle due categorie, con varie sfumature, così come piccioni, colombi, e tortore fan parte della stessa famiglia pur essendo differenti. Poi arriva una lista di domande, per interrogare sé stessi e capire come siamo fatti veramente. Provo a porle qui e a rispondere... E visto che siamo su un forum, sarei curioso, per conoscerci meglio tutti, quali potrebbero essere le vostre risposte. Perché faccio foto? Mi piace. Sin da bambino ero affascinato dalla fotografia. Mi costruivo camere stenopeiche con le scatole da scarpe, volevo essere io a tenere al collo la macchina fotografica di papà, e soprattutto... Uno dei miei maestri di scuola delle elementari portava sempre la sua reflex in classe, e alcune volte ci portava fuori per scattare qualche foto, e spiegarci qualche rudimento sulla tecnica. Mi mi piacciono le mie foto? Si. Non tutte. Ma si, mi piacciono. E cerco di migliorarmi per fare in modo che il numero di quelle che non sono nei miei gusti cali sempre più. Mi interessa conoscere il giudizio degl'altri? Se è così, perché? Certo, non in modo assoluto perché comunque cerco di fare foto che principalmente piacciano a me. Ma il giudizio altrui è comunque importante per crescere, capire i propri 'errori', e magari ridurre il numero di cui parlavo nella precedente risposta. Voglio diventare famoso sui Social Media? Se volessi davvero, forse dovrei cominciare a pubblicare le mie foto su quei canali... Ma non lo faccio. Per cui: no! Voglio realizzare una mostra, un libro, o una galleria? Se si, perché? No, non ci tengo più di tanto. In passato ho tentato di realizzarne una dedicata ai miei disegni, ma non ho mai pensato alla fotografia in questo senso. Cosa esprime 'la mia fotografia' di me come essere umano? Che mi piacciono i dettagli. Che cerco sempre di essere molto vicino alle cose, anche quando sono lontano. Non a caso il tele è uno degli strumenti che sfrutto di più. Voglio essere vicino ma distante... Una bella contraddizione, no? Sono un 'creatore di immagini' o un 'catturatore di immagini'? La seconda che hai detto. Difatti limito al minimo la PP. La fotografia migliora la mia vita, mi galvanizza, o mi stressa e peggiora la mia vita? Caspita! Nessuna delle due. Mi diverte da matti. E rimane l'ultima domanda: Lo scopo di un fotografo è rappresentare la vita. Stai rappresentando la vita, o le immagini? La vita... spero!
×
×
  • Create New...