Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'm42'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Discussioni generali
    • Comunicazioni dallo staff
    • Presentazioni
    • Aiuto, proposte, segnalazioni sul forum
    • Fuori tema
  • Fotografia
    • Critica foto
    • Progetti fotografici e reportage
    • Tecniche fotografiche
    • Post-produzione e fotoritocco
    • Luoghi fotografici
    • Tutto il resto
  • Dopo lo scatto
  • Fotocamere, obiettivi e altro
    • Sull'equipaggiamento
    • Le vostre recensioni
  • Sfide
    • Sviluppa questo RAW!
    • Sfide fotografiche a tema

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


MSN


Sito web


Yahoo


Skype


Dove vivi?


Interessi

Found 63 results

  1. Guest

    Giovane massaia ciociara

    Rientro dopo qualche mese con una foto di un genere per nulla mio, e che mi diverto a fare solamente poche volte l'anno. In questo caso ero al Gonfalone di Arpino (FR), una sorta di palio tra i quartieri del comune (piccolo, circa 7000 abitanti), in cui per 4 giorni vengono organizzate gare e altre manifestazioni a tema "ciociaro". In particolare il venerdì, prima delle gare, le varie contrade organizzano nel centro storico delle rappresentazioni in costume dedicate ai mestieri, le usanze o situazioni tipiche del folklore locale. Per l'occasione anche chi non partecipa alle rappresentazioni o all'organizzazione, cerca comunque di vestirsi col costume tradizionale di queste zone, a partire dalle "cioce", le scarpe che danno il nome alla regione. Se ad agosto non sapete cosa fare e non siete lontani dal Lazio, vi suggerisco di fare un salto a questa manifestazione, vale veramente la pena e livello fotografico (al venerdì segue la corsa degli asini il sabato, nelle vie del centro storico, e le altre gare tipiche la domenica). In più lo stesso comune è paesaggisticamente e architettonicamente molto molto bello e fotografico. *fine momento pro loco* Eccovi la foto: Gonfalone di Arpino: Humans of Arpino by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Tair-11A 135mm f/2,8, a mano libera. Exif: Av, f/2,8, 1/4000, 500iso In PP: tutto su LR, poco e niente in fin dei conti. Conversione e contrasto, un filtro radiale per rendere più leggibile il viso. Un po' di vignettatura.
  2. Guest

    Monte San Giovanni Campano

    A far "coppia" con la foto precedentemente postata c'è questa, fatta dallo stesso punto, con lo stesso obiettivo (lo Jupiter 21M 200/4) ma con un soggetto più lontano: il comune di Monte San Giovanni Campano (uno dei "borghi più belli d'Italia) incorniciato negli Appennini. Ormai avete visto innumerevoli volte la valle di Arpino, ma quelle montagne lì sullo sfondo spesso e volentieri non sono visibili, neanche parzialmente. Quel giorno la foschia era molto bassa e il cielo limpidissimo, ed i monti sono finalmente apparsi nella loro piena bellezza. Dopo le inani chiacchiere, eccovi la foto: Monte San Giovanni Campano by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Jupiter 21M 200/4, a mano libera. Exif: Av, f/5,6, 1/125, 200iso In PP: metodo Ramelli su LR, conversione su Silver Efex, una marea di interventi selettivi su LR per abbassare la foschia lungo i bordi della collina più vicina. Aggiunta del viraggio e della cornice per far coppia con la precedente foto postata.
  3. Guest

    Appennini

    Continuando a recuperare un po' di foto di questi due mesi, vi propongo questa, scattata come al solito andando al lavoro. Prima di uscire mi sono chiesto "ma perché sempre grandangoli e mediotele? Eppure fino a qualche anno fa adoravi i teleobiettivi" e così pensando (sì, lo so, sono pazzo a parlare con me stesso...) ho deciso di portarmi il chiletto dello Jupiter 21M 200mm f/4 dietro. Lo J-21 è un obiettivo russo costruito come un carroarmato (o più probabilmente CON un carroarmato) che ha una resa decisamente nitida ed interessante sia a diaframma aperto che chiuso. Per anni l'ho usato tantissimo, nel 2015 invece non è quasi mai uscito di casa, senza un motivo preciso. Portandolo in giro, però, ho riscoperto il piacere di usarlo. Dopo le solite lunghe chiacchiere, eccovi la foto: Gli Appennini / The Apennine Mountains by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Jupiter 21M 200mm f/4.0 a mano libera. Panoramica di due scatti, per un 17mpx 6x7. Exif: Av, ƒ/5.6, 1/1000, 80 iso In PP: metodo Ramelli su LR, conversione su Silver Efex, ultimi ritocchi selettivi ancora su Lightroom. Aggiunta di un leggero viraggio freddo e cornice sempre su LR.
  4. Se qualcuno ha esperienza mi può consigliare se per la fotografia macro con ottiche M42 è preferibile l'utilizzo dell'obiettivo PENTACON 50 o DOMIPLAN 50 ? Grazie
  5. Guest

    Ponte della Scienza - Roma

    Avviandoci verso la fine del raduno di Estremisti Vintage del 30 gennaio scorso, siamo passati sul "Ponte della Scienza" che collega il quartiere Ostiense al quartiere Marconi; il ponte è pedonale e di recente (si fa per dire) realizzazione, ed offre uno scorcio molto suggestivo sul Gazometro. Il cielo di Roma quella sera, però, non era collaborativo con quel tipo di scena: infatti dal lato opposto le nuvole avevano creato un effetto fantastico, una serie di scie divergenti che solitamente si ottengono solo grazie ad una lunga esposizione; in questo caso però erano lì, belle pronte per essere fotografate. Purtroppo sul lato Marconi ci sono solo palazzoni abbastanza bruttini (in realtà c'è anche un vecchio opificio abbandonato molto interessante, ma troppo nascosto per apparire in questa inquadratura), quindi ho cercato di rendere protagonisti, assieme al cielo, i lampioni del ponte. Non so se ci sono riuscito, ma ci ho provato. Eccovi la foto: Ponte della Scienza / Science Bridge by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + MC Mir-20 20mm f/3.5, su Horusbennu Spider-Pod SM-829. Exif: Av, f/5.6, 1.3s, 80is, -0,7EV, esposizione matrix. In PP: tutto su LR. Solito "metodo Ramelli", poi un filtro digradante in basso per rendere leggibile il ponte e uno sul cielo per rendere più visibili le scie delle nuvole. Un filtro radiale al centro della scena per esaltare i colori del tardo tramonto. Varie correzioni locali sugli aloni dati dall'aumento di chiarezza (ultimamente di solito la abbasso, ma qui mi piaceva un impatto un po' "sporco" in basso, anche per conformarmi alle altre foto del set).
  6. Guest

    Linee metalliche

    Ancora dal raduno del 30 gennaio di Estremisti Vintage, una foto del "simbolo" delle zone che abbiamo visitato, e cioè il Gazometro di via Ostiense, una vecchia struttura un tempo utilizzata per lo stoccaggio del gas. In questo caso la foto è stata scattata da via del Commercio, con un mediotele (lo Jupiter-9 85/2), cercando di creare delle linee graficamente interessanti, sovrapponendo le varie strutture del Gazometro principale e degli altri più piccoli che lo circondano. Eccovi la foto: Linee metalliche / Metal Lines by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Jupiter-9 85/2, a mano libera, 5 scatti in bracketing. Exif: Av, f/4, 1/125, 200iso (per lo scatto centrale del bracketing). Misurazione media ponderata sull'esterno della parte più luminosa. In PP: tutto su LR, e niente di che. L'HDR è bastato ed avanzato a fare la foto.
  7. Guest

    Il cobra non è un ponte...

    Ancora una foto dall'uscita di tre settimane fa per il gruppo Facebook "Estremisti Vintage". In questo caso il soggetto è l'ottimo, fotograficamente parlando, ponte "Settimia Spizzichino", che risulta veramente bene in fotografia. Dopo un breve scambio di battute con Simone (Arati, di questo forum, ndr), e qualche tentativo a focali più grandangolari, l'idea di utilizzare un teleobiettivo è risultata vincente, isolando la bella struttura dal resto del quartiere. Il cielo estremamente nuvoloso ha aggiunto il tocco mancante. Eccovi la foto: Ponte nuvoloso / Clodly Bridge by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Jupiter-9 85mm f/2.0, a mano libera, bracketing di 5 scatti. Exif: Av, f/4, 1/125, 80iso per l'esposizione centrale. In PP: tutto in LR. Oltre le solite cose, un ritaglio panoramico e una spennellata selettiva sul cielo per enfatizzarlo con chiarezza e contrasto. Alcuni filtri radiali per bilanciare l'esposizione e rendere più evidente ed illuminato il ponte. Un digradante in alto e due ai lati per concentrare l'attenzione. Esportazione e lieve maschera di contrasto.
  8. Guest

    Lancia Appia

    Ogni tanto faccio capolino nella sezione street senza troppa convinzione Sabato scorso ho partecipato al raduno di un gruppo Facebook dedicato al materiale fotografico d'annata e abbiamo fatto un giretto senza impegno per Roma sud; fra i partecipanti, stavolta abbastanza numerosi, c'era anche la graditissima presenza del "nostro" Simone Arati, che finalmente sono riuscito a conoscere dopo mille promesse di una sessione fotografica assieme Roma, come tutte le metropoli, si presta molto bene alla street, o quantomeno all'"urban", che è un genere più basato sull'ambientazione che altro, e quindi è difficile da inquadrare nel solo paesaggio o nella sola street, o in altro. Quindi, per non saper né leggere né scrivere, questa foto la posto qui Abbiamo incrociato questa Lancia Appia semi-abbandonata ad un incrocio e la linea retrò nel contesto urbano ha convinto un po' tutti a provare qualche scatto; ad un certo punto il cielo, totalmente coperto, si è aperto per qualche minuto e un raggio di luce ha illuminato la parte antero-laterale dell'auto. L'effetto era decisamente interessante, ed ho cercato di coglierlo. A voi la decisione se ci sia riuscito o meno, eccovi la foto: Lancia Appia by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + MC Mir-20 20/3.5 a mano libera. Exif: Av, f/5.6, 1/200, 80iso. In PP: tutto in LR, conversione in BN e solitissime cose, più un filtro radiale sulla luce per esaltarla un po' ed uno sull'auto per renderla più leggibile e presente. Una lieve dominante fredda su tutta la foto, ed una lieve dominante rossastra sulla luce, per ricreare almeno in parte l'effetto naturale del momento. Esportaizone in jpg e lieve maschera di contrasto.
  9. Guest

    Acquazzone montano

    Era un po' che non postavo più tormentandovi con i miei paesaggi, quindi rinizio oggi Cerco di completare un po' con le foto del 2015, in modo da potervi assillare con quelle del 2016 dalla prossima settimana In questo caso si tratta di una foto autunnale, scattata prima (e durante) un rapido acquazzone, sulla strada che porta al comune di Pescosolido (FR), guardando verso l'Abruzzo. Ho usato il Volna-9 50/2.8, obiettivo russo macro dalla nitidezza e risolvenza straordinaria (basata su uno schema Ultron della Zeiss), ma forse non adattissimo al paesaggio perché fin troppo analitico e drastico sulle tinte. Ma sempre meglio avere troppo dettaglio che poco, alla fin fine Eccovi la foto Acquazzone montano / Mountain Downpour by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Volna-9 50/2.8 Macro, su cavalletto. 5 scatti in bracketing. Exif: Av, f/5.6, 1/10, 80iso per lo scatto centrale. In PP: tutto su LR. Unione dell'HDR, conversione e solite cose generali, più una serie di filtri radiali per aumentare la leggibilità dell'immagine e l'impatto, con chiarezza e contrasto un po' ovunque. Un filtro digradante sul cielo per bilanciare l'esposizione, e uno sul primo piano per dare un po' di stacco. Si è formato molto rumore sul cielo a causa del filtro antifoschia e altri interventi di recupero per dare forma alle nuvole. C'è qualche macchia (a forma di stella) di troppo, appena posso compro il kit di pulizia per il sensore.
  10. Sabato prossimo 30 gennaio, da dopo pranzo ad oltranza finché va, ci sarà il raduno del gruppo "Estremisti Vintage" di Facebook (da me amministrato con altri), che unisce un po' di gentaglia appassionata di obiettivi d'annata. L'uscita è ovviamente gratuita, senza pretese e finalizzata al mero cazzeggio ed alla chiacchiera. Se poi ci scappa anche qualche foto... meglio. E' aperto a tutti, iscritti o meno al gruppo, e aventi o meno attrezzatura vintage. Per chiunque fosse interessato basta farmi un fischio qui in privato (o entrare nel gruppo Facebook) per ottenere i riferimenti e volendo il mio cellulare. Attualmente hanno dato l'adesione in 12 (ma ne verranno 4-5, come sempre accade ). Per ora ballano tre destinazioni: 1) Roma sud (Ostiense-San Paolo) 2) Roma nord (Villaggio Olimpico) 3) Parco dell'Appia Antica Probabilmente escluderemo il Villaggio Olimpico, visto che sabato c'è la partita della Roma in casa (per di più con il Frosinone, e io ci tengo poco ad essere scambiato per un tifoso dei "canarini" ). A breve (un paio di giorni) la destinazione definitiva.
  11. Guest

    Rossore sulla valle

    Sempre la solita valle, sì. Non ci posso fare nulla, mi ispira fotografia ogni volta che ci vado In questo caso lo scatto è stato del tutto improvvisato: ero passato ad una mostra/concorso fotografico a guardare un po' gli scatti degli altri (e la resa delle mie foto), ed al ritorno stava scendendo velocemente il tramonto, con una gran dispersione di colore rosso causa diffusissima foschia. Ho appoggiato la fotocamera sul parapetto del belvedere, con il Mir-10A 28mm f/3,5 montato (il penultimo acquisto) e ho scattato un po' di foto cercando di cogliere la bellezza della scena. Diaframmi chiusi, e iso per arrivare a 30s senza dover scomodare la posa B (non ero abbastanza comodo per mettermi ad aspettare vari minuti, ma non volevo rinunciare ad un po' di mosso nelle nuvole). La lavorazione è stata abbastanza difficile, visto che per recuperare contrasto e leggibilità ho dovuto un po' calcare la mano, creando qualche artefatto di troppo, ma soprattutto provocando molto rumore; non potevo fare altrimenti per rendere la scena d'impatto come l'avevo vista, la foschia perdona gli occhi ma non il sensore Eccovi la foto: Rossore sulla valle / Red Haze on the Valley by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Mir-10A 28mm f/3,5 Exif: Av, f/11, 30s, 400iso In PP: tutto su LR. Solite cose di routine, assieme al metodo Ramelli. Poi, su questa base, una trentina di filtri radiali ed una mezza dozzina di filtri digradanti per sistemare specificatamente tutte le zone della foto, bilanciandone esposizione e colorazione. Esportazione in jpg e lieve maschera di contrasto.
  12. Navigando mi sono imbattuto in quest'ottica a vite M42, ma pare che di informazioni anche in rete ce ne siano pochissime. La resa da quello che ho visto pare buona, abbastanza contrastato e nitido.Ho molta voglia di aquistarlo e provarlo... Qualcuno per caso ne sa un po' più di me e di quello che ho reperito on line?
  13. Guest

    Pioggia blu

    Questa foto è stata scattata in un pomeriggio di un paio di mesi fa, passato in giro a provare gli obiettivi che avevo meno usato nel corso dell'anno, per mancanza di tempo o di occasione adatta. Qualche foto di quella giornata è riuscita particolarmente bene e così l'ho svincolata dalle "prove" pubblicate già da un po' e ne ho riservato la pubblicazione per questo fine dicembre, come dicevo nella foto precedente "per chiudere in bellezza" La foto è scattata all'arrivo di un violento temporale, per fortuna quasi del tutto localizzato nella vallata tra i monti, ed arrivato su di me solo sottoforma di normale pioggia: l'orario era attorno alle 18, verso il tramonto; la pioggia, le nuvole e l'approssimarsi del calar del sole hanno creato questa strana atmosfera blu che non ho voluto correggere. Ed eccovi la foto: Pioggia blu / Blu Rain by Federico Tomasello, su Flickr Exif: Av, ƒ/5.6, 1/10, 80iso. In PP: tutto su LR. Solite cose e un paio di filtri digradanti su cielo e primo piano per bilanciare le esposizioni. Qualche filtro radiale per recuperare qualche alone di troppo dato dal filtro antifoschia che mi è servito a recuperare un po' di contrasto sulla scena.
  14. Guest

    Forca d'Acero

    Stavolta pochi giri di parole: un semplice paesaggio montano scattato nell'ora sbagliata ma con i colori giusti Eccovi la foto: L'autunno a Forca d'Acero by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Meyer Gorlitz Lydit 30/3,5 con polarizzatore, a mano libera. Exif: Av, f/8, 1/125, 250iso In PP: tutta in LR e comunque poco e nulla.
  15. Guest

    La gatta e la luna.

    Nel dubbio la metto in street. Non è il mio genere, non è una gran foto visto i limiti di scatto, ma mi è piaciuta fin dal primo momento in cui ho visto la scena e quindi ve la propongo anche qua. Eccovi la foto: Volna-9 50mm f/2,8 MACRO test by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Volna-9 50/2.8 Macro, a mano libera. Exif: Av, f/5.6, 1/40, 12.800iso In pp: tutto sul LR. Aumento dell'esposizione di +2, bilanciamento luci e ombre, riduzione rumore e introduzione di una dominante gialla sulle luci e blu sulle ombre. Un filtro radiale per scurire il nero a destra, un paio di filtri radiali su gatto e luna per renderli più presenti.
  16. Guest

    Fuoco!

    Torno, spero assiduo come fino ad un paio di mesi fa, dopo un periodo un po' tribolato. Nel mentre, però, ho fatto le solite decine di migliaia di foto ( ), fra cui anche il primo concerto stagionale, un evento metal a Frosinone (che a scriverlo così in effetti fa un po' ridere). Per la precisione la foto che vi propongo è uno scatto fatto durante il concerto degli Engelstein, un gruppo tributo dei Rammstein, gruppo industrial (metal+elettronica) tedesco famoso per gli spettacoli abbastanza elaborati, basati su costumi di scena particolari, comparse e soprattutto fuochi d'artificio e fiamme in generale. Nel loro piccolo (il concerto era gratuito) anche questa cover band se la cava abbastanza bene, per attrezzatura e stile, nel ricalcare le orme dei loro maestri. Un paio di settimane prima avevo visto il film Mad Max: Fury Road (una tamarrata bestiale, in cui spicca un chitarrista che durante le battaglie tiene il tempo e sprizza fuoco e fiamme), e questo concerto me l'ha ricordato molto. Ho cercato quindi nella PP di spingere molto sull'aspetto "Ken il Guerriero" del musicista. Per stanchezza (era il quarto concerto di fila, nella stessa giornata) ho scattato le foto a distanza comoda, in modo da poter star seduto e non più in piedi sotto il palco come negli altri concerti. Ne ho guadagnato in parte visto che i teleobiettivi offrono uno sfocato ed una prospettiva migliore per isolare i soggetti. Eccovi la foto, dopo le chiacchiere: Engelstein (Rammstein Tribute Band) by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Jupiter 21M 200mm f/4, a mano libera. Exif: M, f/4, 1/250, 1000ISO. In PP: tutta su LR5, solite cose più un contrasto particolarmente spinto, un paio di filtri radiali per esaltare il fuoco, un altro paio per rendere più leggibile il musicista e meno lo sfondo, un filtro digradante sul lato sinistro per non far notare un addetto di scena che riforniva di carburante gli "sparafuoco" sul palco. Esportazione in jpg e ridimensionamento.
  17. Un paio di mesi fa ho fatto un giro per il lago qua vicino provando un po' l'adattatore autofocus col mio 300/4.5; i risultati sono stati in linea con le mie aspettative, e più che sufficienti per i miei (scarsi) tentativi di foto naturalistica (che normalmente richiedono un esborso economico che non mi posso permettere). In questo caso ho usato il Pentax AF Adapter 1,7x con un Tair 3s 300/4.5, ottenendo un 510/8 autofocus (equivalente all'angolo di campo di un 765/8 su full frame; e provate un po' a vedere quanto costa un 800mm autofocus, magari con 20 lamelle di diaframma come il Tair... ). Non è la classica foto naturalistica, anzi è del tipo che tutti i fotonaturalisti odiano, cioè una foto che "antropizza" l'animale; siccome non sono un purista, a me questo genere di foto diverte molto e quindi tanto piacere al naturalismo duro e puro Eccovi la foto: Oh, che imbarazzo! / How embarassing! by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + Pentax F 1,7x Af Adapter + Tair 3S 300/4.5, a mano libera. Exif: M, f/4.5, 1/800, 2000iso In PP: molto contrasto e saturazione, un paio di filtri radiali per rendere più leggibile l'anatide e per eliminare un po' di rumore dal bokeh. Esportazione in jpg e media maschera di contrasto.
  18. Guest

    Malefica & Dracula

    Ancora dal Carnevale romano, ad una settimana dalla fine. Semplice foto ad una coppia travestita che girava per via dei Fori Romani, con i costumi ben fatti Eccovi la foto: Malefica & Dracula / Maleficent and Dracula by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + Pentax F 1,7x Af Adapter + Tair 11A 135/2.8, a mano libera (=230/4.5). Exif: M, f/2.8 (f/4.5), 1/800, 100iso In PP: tutto in LR, solite cose ed in più un po' di vignettatura. Qualche filtro radiale per rendere più leggibili i costumi.
  19. Guest

    L'incrediBolla.

    Altero un po' il normale flusso di condivisione, saltando qualche vecchia pubblicazione e passando alle più recenti, legate alla domenica di Carnevale romano passata in compagnia di alcuni altri fotoamatori. Altrimenti ve le propongo a Pasqua, e non è il caso Metto tutto in street e reportage perché le foto sono fatte per strada, e saranno una serie con caratteristiche simili, viste che sono state scattate tutte nel giro di tre ore. Vi propongo la prima (essendo quella con meno umanità, è quella che mi piace di più ), ribattezzata "incredibolla" dalla mia ragazza IncrediBolla / IncrediBubble by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + Pentax F 1,7x AF Adapter + Tair 11A 135/2.8, a mano libera. L'equivalente è un 230mm f/4.5 su aps-c. Exif: M, f/2.8, 1/800, 200iso. In PP: enorme crop (di sicuro più dell'80) e ritaglio 6x7. Solite cose con contrasto, chiarezza, ombre/luci. Due filtri radiali: uno per esaltare i colori e la leggibilità della bolla, uno per rendere lo sfondo meno invadente. Esportazione in .tiff e interpolazione su GIMP per riportare l'immagine a 4000px sul lato lungo. Esportazione in .jpg e lieve maschera di contrasto.
  20. Guest

    Migrazione urbana

    Nel mio archivio questa è finita catalogata come street, ma visto che propriamente è difficile dire se lo è o non lo è (a seconda di come si interpreti la categoria, io ci metto tutto quello che scatto "per strada" e che non sia paesaggio, architettura, ritratto o close-up...), la piazzo in "tutto il resto". Foto scattata prima di Natale (come detto sto un po' recuperando l'archivio di foto "da proporre"), mentre passeggiavo per via Tiburtina a Roma (ben oltre la stazione), forse una delle vie meno belle di Roma. Palazzoni, edifici di poco pregio, lavori in corso, persone scorbutiche, traffico in ogni ora del giorno e della notte, auto ovunque... insomma, un bel posto Per sfuggire all'orribile visione, mi sono messo a guardare più che altro in alto, e ho fatto un po' di scatti a insegne, pali, lampioni ed altro. Nulla di particolarmente interessante (anche se le ho conservate come foto-ricordo per motivi che non vi sto a dire) tranne nel caso di questa foto, che m'è piaciuta fin da subito (ed infatti ne ho fatte almeno una decina). La successione dei doppi lampioni, al tramonto, mi ha ricordato i disegni stilizzati dei bambini quando provano a disegnare gli uccelli e, in parte, le atmosfere di Folon (noto illustratore belga); il contrasto col bruttume della periferia romana ha aggiunto un po' di fascino ai miei occhi. Eccovi la foto, ditemi che ne pensate perché non so se valga qualcosa solo per me, o anche agli occhi di qualcun altro Migrazione / Migration by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + Pentax F 1,7x AF Converter + Jupiter-9 85/2, a mano libera (145mm totali) Exif: Av, f/2, 1/125, 320 iso. In PP: ho cercato di mantenere i toni moribidissimi e pastellati tipici dello Jupiter a tutta apertura, perché erano quelli che meglio rendevano la scena (per come l'ho vista io). Un po' di contrasto, un velo di nitidezza, un ritaglio 4:3 (se non erro) e attenuazione delle luci dei lampioni. Poco altro. Esportazione e leggerissima maschera di contrasto.
  21. Guest

    Spoglio

    Ogni tanto provo a fare qualcosa meno nelle mie corde, in questo caso un po' di architettura iper-minimalista. Ero praticamente al buio, e senza punti di appoggio, quindi il rumore è inevitabile; considerata però l'atmosfera dimessa e un po' squallida del soggetto, alla fine non ho neanche passato il filtro antirumore, lasciando tutta la grana su tutta l'immagine (o quasi). Non è un periodo allegro e direi che si nota Graditissime le critiche, anche più del solito, visto che so meno come muovermi in certi contesti... Eccovi la foto: Spoglio / Spare by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + Mir-20/3.5, a mano libera. Exif: Av, f/3.5, 1/100, 12800ISO In PP: tutto in LR. Lieve raddrizzamento, conversione, viraggio al selenio, lieve ritaglio, aumento dell'esposizione (+0,75), contrasto e chiarezza, un paio di filtri radiali per dare alle ombre e alle luci un effetto "a spirale" (si nota di più guardandola in piccolo, o da lontano, non volevo esagerare). Esportazione in .jpg.
  22. Quando ho iniziato a fotografare in digitale (con la compatta, nel 2002) internet era già strapieno di foto di gatti. Gatti ovunque, in ogni salsa. Da allora decisi di prendere una decisione drastica: non avrei dato mai spago alle foto di gatti, e mi sarei limitato io stesso nel farle. Da quando pubblico le mie foto su Flickr, la decisione si è trasformata in: "non pubblicherò mai più di due foto di gatti l'anno". Non perché odi i gatti (anzi, ne ho avuti e ne ho tutt'ora uno), ma proprio perché c'è un'inflazione di foto che mi aveva saturato già più di dieci anni fa. Beh, sta quasi finendo novembre e, impossibilitato ad uscire causa studio, ho dato sfogo alla voglia fotografica concedendomi la seconda foto annuale alla gatta di casa (Micia, siamo originali coi nomi). Foto scattata dal balcone di questa stanza, con un accrocchio di due chili di peso e oltre. Eccovela qua: Sogno di un pomeriggio di mezz'autunno / A midautumn afternoon's dream by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + Pentax F 1,7x Af Adapter + Tair 3S 300/4.5 (totale 510/8, 780/8 su aps-c) a mano libera. Exif: Av, f/4.5, 1/500, 1250ISO In pp: tutto sul LR. Crop, bilanciamento del bianco, contrasto, un paio di filtri radiali (uno inverso) per rendere leggibile il gatto ed eliminare il rumore dallo sfondo, un filtro graduato in basso per esaltare il riflesso. Chiarezza e nitidezza, esportazione in jpg e leggera maschera di contrasto.
  23. Altro giro, altra street. Questa volta la foto risale addirittura a luglio, scattata durante una passeggiata per Villa Borghese a Roma. Ho scattato varie foto al podista ed al fumatore da soli, poi ho avuto (per fortuna in tempo in tempo), l'idea di farli finire assieme nel fotogramma. Senza autofocus la foto è uscita decisamente meglio di quanto sperassi. La ritengo fra i miei (miseri) tentativi di street meglio riusciti. Eccovi la foto: La salute che corre via / The health runs away by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + Tair 11A 135/2.8, a mano libera. Exif: Av, f/2.8, 1/250, 320ISO PP: crop 6x7, conversione, contrasto, curve e chiarezza.
  24. E insisto con gli scorci della mia cittadina (tranquilli, sono quasi finiti ). In questo caso una foto verticale, scattata dal ponte sempre sfruttando le giornate limpide di inizio autunno che aiutano sia i riflessi, sia la visione delle montagne che circondano il paese. Eccovi la foto: Campanile / Bell Tower by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + Mir-1W 37/2.8, a mano libera. Exif: Av, f/8, 1/200, 80ISO In PP: tutto su LR; contastro, chiarezza e desaturazione, vividezza, curve e abbassamento alte luci. Un paio di filtri (graduato e radiale) per bilanciare le esposizioni. Esportazione in .jpg e lieve maschera di contrasto.
  25. Finita la serie "da tergo"... ancora una foto ripresa da dietro Ma questa volta per un motivo, visto che farla da davanti non era possibile. La foto è stata scattata al tramonto sul colle Aventino di Roma, presso la famosa serratura del cancello del palazzo del Priorato dei Cavalieri di Malta, il che spiega la posizione del soggetto. Ovviamente, non sapendo di che luogo si parli, l'interpretazione più normale è quella del titolo, e quella che avevo in mente quando ho scattato la foto; davanti la serratura c'è sempre fila, ed ho aspettato di poter scattare ad un soggetto adatto, cioè questa tizia vestita un po' demodé (anche perché gli altri soggetti erano brutti pentaxiani di mezz'età, ciccioni e con la barba... ). La foto è rumorosa, ma a 8.000iso (peraltro tirati su in postproduzione di uno stop) ci si può far poco. Eccovi la foto: Curiosità è Femmina / Female Curiosity by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + Jupiter 85/2 a mano libera. Exif: Av, f/2.0, 1/125, 8000ISO. In pp: crop 6x7, conversione, aumento esposizione, riduzione luci, contrasto e poco altro. Esportazione in jpg e leggera maschera di contrasto.
×
×
  • Create New...