Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'mano libera'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Discussioni generali
    • Comunicazioni dallo staff
    • Presentazioni
    • Aiuto, proposte, segnalazioni sul forum
    • Fuori tema
  • Fotografia
    • Critica foto
    • Progetti fotografici e reportage
    • Tecniche fotografiche
    • Post-produzione e fotoritocco
    • Luoghi fotografici
    • Tutto il resto
  • Dopo lo scatto
  • Fotocamere, obiettivi e altro
    • Sull'equipaggiamento
    • Le vostre recensioni
  • Sfide
    • Sviluppa questo RAW!
    • Sfide fotografiche a tema

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


MSN


Sito web


Yahoo


Skype


Dove vivi?


Interessi

Found 6 results

  1. Guest

    In bilico

    Nell'ultimo anno e mezzo ho colpevolmente ridotto il numero di fotografie macro scattate e pubblicate: un po' il vento costante a casa mia, un po' gli eventi che mi han tenuto lontano da prati tranquilli, un po' di mancanza di passione per le foto "tutte uguali" dei macristi, ed ho frequentato meno un genere che adoro. Ho rinfocolato un po' la passione comprando un vero obiettivo macro (di solito uso accrocchi di vario genere) per avere un po' più di versatilità in più; naturalmente ho preso un obiettivo d'annata sovietico, per risparmio e inclinazione personale. Ecco qui uno dei primi esempi che sono usciti fuori: Formica su una rosa / An ant on a rose by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Volna-9 50mm f/2.8 Macro, a mano libera Exif: Av, f/8, 1/125, 400iso. In PP: -su LR, solite cose. Curve, contrasto, chiarezza, un paio di filtri radiali per rendere la formica più presente e per eliminare il rumore sulla restante foto. -su GIMP: clonatura di un paio di punti bruciati della rosa, e di una foglia antiestetica nell'angolo basso sinistro. Esportazione in .jpg e media maschera di contrasto.
  2. Guest

    Esplosioni nel cielo

    Nuova uscita dal tramonto all'alba a Campo imperatore, alla ricerca di cieli stellati. Anche questa volta poca fortuna, con meno di un'ora sfruttabile per le foto alla volta celeste, causa nebbia. In compenso, come la volta scorsa, infinite foto al tramonto e all'alba, e ai paesaggi della montagna abruzzese. Ho diviso il set in più parti, e ho pubblicato per ora la prima (in bianco e nero). Questa per ora ha ricevuto un discreto successo, e quindi ve la propongo anche qui: Esplosione in cielo / Explosion in the sky by Abulafia82, on Flickr K-5 + Samyang 14/2.8, a mano libera. Bracketing di 5 foto (da -2 a +2). Exif: Av, f/13, tempi da 1/125 a 1/8, 80ISO. In PP: importazione in LR, esportazione dei tiff, montaggio in HDR con SNS-HDR, profilo "drammatico". Reimportazione su LR, aggiustatina a curve e toni, esportazione in jpg e lieve maschera di contrasto.
  3. Guest

    Solchi

    Continuo con le foto della gitarella a Campo Imperatore, questa volta tocca ad un tramonto (e come può mancare) a colori. I colori sono stati particolarmente belli e "forti", e sono passati velocemente dal giallo pieno fino al rosso e arancione accesi. Nel mezzo, per un paio di minuti, tutta la zona è diventata rosa. In questo caso eravamo quasi alla fine del tramonto, con l'erba che dal verde in ombra passa al giallo illuminato dal sole fino al rosso/arancione delle parti più marginali e meno esposte al sole diretto, ma solo ai raggi della parte già tramontata. Eccovi la foto: Solchi / Furrows by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + DA 18-55 WR, @ 31mm, a mano libera. Con polarizzatore. Bracketing di 5 scatti da -2 a +2 EV. Exif: Av, f9, tempi da 1/80 a 1/5, 80ISO. In PP: importazione dei raw su LR, esportazione in .tiff senza modifiche, unione dei tiff in HDR, reimportazione su LR, curve e contrasto, modifica selettiva del cielo con filtro digradante. Esportazione in jpg e lieve maschera di contrasto.
  4. Guest

    Inaspettato successo

    Visto che in altra sezione si stava parlando dell'"Esplora" di Flickr, ne approfitto per linkarvi questa foto. Nell'ultimo fine settimana sono stato in questo paesino non troppo lontano dal mio, ma a causa di due caviglie un po' malandate, e del meteo, non ho potuto fare le foto che avevo preventivato di fare. Mi sono quindi limitato a girare un po' per il borgo decidendomi infine a fare un po' di fotografie oltre che ai vicoli anche e soprattutto alle porte. Tutte le porte del paese sono abbastanza particolari, quasi sempre inserite in un portale di pietra che ne segue le forme, e spesso colorate con vernici molto accese e/o particolari. Per sfortuna la ghiera dei diaframmi del Samyang 14/2.8 si è spostata da "A", la posizione automatica, al vicino f/2.8: quindi invece che scattare ad f/9 come credevo, ho scatto a TA perdendo molta nitidezza e a volte anche il fuoco. Nonostante questo una delle foto alle porte ha riscosso un insperato successo finendo nell'Esplora di Flickr con più di 10.000 visualizzazioni. Non chiedetemi perché, io non ci arrivo (Non è falsa modestia, è che proprio credo di aver fatto foto migliori e neanche di poco...). Ecco la foto: Verde e Marrone / Green and Brown [Explored on 12 May 2014] di Abulafia82, su Flickr Pentax K-5 + Samyang 14/2.8 a mano libera. Exif: M, f/2.8, 1/125, 100ISO. In PP: raddrizzamento e conseguente ritaglio, chiarezza a palla, contrasto e curve regolati, vividezza aumentata, saturazione abbassata di poco. Due filtri radiali sulle porte per aprire le ombre, eliminare qualche riflesso e dare più impatto a colore e materiale. Un filtro gratuato sulla strada per abbassare l'esposizione (rifletteva la luce del sole) e sottolineare la trama delle pietre. Esportazione in jpg e lieve maschera di contrasto.
  5. Guest

    L'ingresso della luce

    Sabato come al solito ho fatto un giretto nei dintorni, fino ad arrivare a Cassino (FR), dove di solito vado esclusivamente per lavoro. L'intenzione era quella di portare la mia ragazza a visitare Montecassino, ma per aspettare l'orario di apertura mi sono organizzato per vedere anche altro. In particolare ho fatto un giro presso il Museo Archeologico e l'area archeologica annessa, entrambi molto interessanti e a me (stranamente) sconosciuti; come al solito l'Italia riserva punti interessanti ogni 20 metri, senza che neanche i residenti ne sappiano molto. All'interno dell'area degli scavi è presente un anfiteatro romano ed il Mausoleo di Umidia Quadratilla, struttura visitabile anche all'interno (ormai spoglio del contenuto). Purtroppo l'orario era il peggiore possibile (mezzogiorno e dintorni) così come la luce, forte, dura e mal filtrata dalla foschia imperitura che avvolge la piana di Cassino. Conscio dell'orario e dell'impossibilità di usare il cavalletto dopo in Abbazia (perché vietato), non mi sono portato dietro il treppiede. Grosso errore, visto che per compensare la gamma dinamica fra interni ed esterni mi è toccato usare il bracketing spesso e volentieri, e lavorare di HDR. Per fortuna i tempi velocissimi hanno evitato gravi problemi di micromosso. Eccovi la foto. L'ingresso della luce / Light entry di Abulafia82, su Flickr Pentax K-5 + Samyang 14/2.8 a mano libera. 5 scatti da -2 EV a +2EV Exif: Av, f/4 (per errore), tempi vari, ISO80, -1EV. In PP: bilanciamento del bianco in LR, esportazione in TIFF e lavorazione HDR su SNS-HDR. Reimportazione del tiff su Lightroom e aggiunta di contrasto, microcontrasto e regolazioni locali. Esportazione e correzione distorsioni con PTLens. Leggera maschera di contrasto.
  6. Guest

    La luce oltre la porta

    Ero abbastanza indeciso in quale sottosezione pubblicarla, ma alla fine questa è quella che mi sembra più adatta, visto che la foto è scattata con l'occhio da paesaggista, benché sia un dettaglio interno. Nel corso della giornata di Primavera del F.A.I. (Fondo Ambiente Italiano) ho visitato il comune in cui lavoro, Arpino (FR), e che già avevo girato fotograficamente parecchie volte. Nonostante ciò sono usciti fuori miriadi di posti che non conoscevo, sia adatti per la fotografia esterna (con begli scorci mai valutati), sia per quanto riguarda la fotografia architettonica e/o urbana. Uno di questi posti è il Palazzo San Germano (o Palazzo dei Barnabiti), un vecchio complesso già sede di numerose istituzioni pubbliche e private. Ne avevo visitato solo i giardini ed il cortile in occasione di un concerto, ora invece ho potuto fare un giro all'interno, nonostante lo stato di semi-abbandono e le condizioni tutt'altro che buone dello stabile. Fra le tante cose mi hanno colpito le porte, elemento con cui ho un buon rapporto visivo (e fotografico), soprattutto quando solo di legno. Dopo le chiacchiere, la foto. La luce oltre la porta / The Light Beyond the Door di Abulafia82, su Flickr Pentax K-5 + Samyang 14/2.8, a mano libera. Exif: Av, f/5,6, 1/30, ISO2500 -1EV In PP: tutta in Ligtroom, correzione distorsioni ottiche e prospettiche, ritaglio, conversione in Bianco e Nero, aumento esposizione, contrasto e chiarezza, correzione selettiva delle alte luci della scena attraverso i vetri. Esportazione, sharpening e denoise. Col senno di poi avrei fatto bene a fare un bracketing, 1/30 è un tempo che mi permetteva ancora almeno un paio di stop per esposizioni più luminose.
×
×
  • Create New...