Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'notturna'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Discussioni generali
    • Comunicazioni dallo staff
    • Presentazioni
    • Aiuto, proposte, segnalazioni sul forum
    • Fuori tema
  • Fotografia
    • Critica foto
    • Progetti fotografici e reportage
    • Tecniche fotografiche
    • Post-produzione e fotoritocco
    • Luoghi fotografici
    • Tutto il resto
  • Dopo lo scatto
  • Fotocamere, obiettivi e altro
    • Sull'equipaggiamento
    • Le vostre recensioni
  • Sfide
    • Sviluppa questo RAW!
    • Sfide fotografiche a tema

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


MSN


Sito web


Yahoo


Skype


Dove vivi?


Interessi

Found 9 results

  1. Scatto in notturna a Durdle Door, in Dorset, location molto famosa, effettuato verso l'una di notte, la Via Lattea era ben visibile ad occhio nudo, ho composto al buio, in quanto sono arrivato sul posto gia a notte inoltrata. Scatto singolo, ho utilizzato la tecnica del light painting per illuminare la Durdle Door e parte della spiaggia. Nasce come uno scatto in bianco e nero, ne ho poi effettuati altri a colori, con una composizione leggermente differente, che magari poi postero'. Elaborazione praticamente assente, l'ho solamente convertita, virata e regolato leggermente le curve. Attrezzatura Utilizzata: Canon 5DsR - Tamron 15-30mm f/2.8 - Filtro Natural Night della Nisi 150x150 - Tripode + Telecomando Dati Exif: ISO 6400 - f/2.8 - t: 25s - LF: 15mm http://Way of Light by Lorenzo Bensi, su Flickr Critiche e consigli sempre ben accetti!
  2. Ciao a tutti, vorrei proporvi questo mio scatto del Tower Bridge a Londra, ho usato una Canon 600D con Tokina 11-16mm. Dati di scatto: Canon 600D, Tokina 11-16mm f/10 ISO 100 15 secondi a 13mm. Chiedo gentilmente ai più esperti commenti e/o critiche per migliorarmi Grazie. https://flic.kr/p/Hsd1t3
  3. Guest

    La gatta e la luna.

    Nel dubbio la metto in street. Non è il mio genere, non è una gran foto visto i limiti di scatto, ma mi è piaciuta fin dal primo momento in cui ho visto la scena e quindi ve la propongo anche qua. Eccovi la foto: Volna-9 50mm f/2,8 MACRO test by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Volna-9 50/2.8 Macro, a mano libera. Exif: Av, f/5.6, 1/40, 12.800iso In pp: tutto sul LR. Aumento dell'esposizione di +2, bilanciamento luci e ombre, riduzione rumore e introduzione di una dominante gialla sulle luci e blu sulle ombre. Un filtro radiale per scurire il nero a destra, un paio di filtri radiali su gatto e luna per renderli più presenti.
  4. Buongiorno a tutti voi del forum. Ho realizzato l'altra sera la mia prima foto notturna, ovviamente la posto per avere anche consigli e critiche . Volevo realizzare una foto in cui si vedessero anche i fidanzati seduti sulla panchina, ho ottenuto diversi risultati e, visto che si muovevano parecchio, questo è l'unico in cui le sagome sono meglio definite. https://500px.com/photo/128837705/in-love-by-sandro-viro?ctx_page=1&from=user&user_id=12378403 NIKON D5200 18.0-55.0 mm f/3.5-5.6 18mm - ƒ/9 - 30s - ISO 100
  5. Luci sul porto f/5.6 - 1.6 sec - ISO 400
  6. E un ultimo estratto dalla gitarella in Abruzzo della settimana scorsa: ci ero andato per questo, ma purtroppo la nebbia mi ha concesso solo tre quarti d'ora scarsi per provarci, fra l'altro a ridosso dell'alba incombente e illuminante. Un peccato, vero, perché con la luna nuova e il cielo limpido di quella sera gli astri erano visibili a migliaia, e la Via Lattea non solo "avvertibile" ad occhio nudo, ma ben visibile e delineata. Eccovi la foto: Il Firmamento / Heavens by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + Samyang 14/2.8, su cavalletto, con telecomando. Quattro scatti per il cielo, uno per il terreno (illuminato con light painting tramite torcia). Exif: M, f/2.8, 25s, 5000ISO. In PP: ho provato una nuova lavorazione, molto molto soddisfacente. 1) Importazione dei raw in lightroom, ed esportazione delle quattro foto in .tiff. 2) Importazione dei tiff in Deep sky stacker, un software gratuito che allinea le stelle e permette di sovrapporre più immagini in modo che il rumore digitale si annulli sovrapponendosi a se stesso. In pratica il rumore, essendo casuale e non comparendo quasi mai nello stesso punto, se viene allineato con altre foto identiche tende ad eliminarsi, e la foto ritorna pulita. Le stelle purtroppo si muovono, e quindi ci vuole un software apposito che riesca a individuarle e girare le foto in modo da sovrapporle. 3) Il procedimento di cui al punto precedente allinea il cielo e, di conseguenza, disallinea cioè che sta sulla terra, in questo caso monti, osservatorio e prato. Ho importato la foto ottenuta da Deep Sky Stacker su GIMP e ho aperto una delle quattro foto originali come livello. Ho quindi copincollato la parte terrestre della foto originale, sul .tiff ottenuto dalla fusione dei quattro scatti, avendo così finalmente una foto col cielo allineato e poco rumoroso e il primo piano fermo. Purtroppo GIMP ha limitazioni dei colori, con Photoshop avrei mantenuto più tonalità. 4) Ho reimportato il .tiff finale in LR, e l'ho lavorato come al solito: bilanciamento del bianco (selettivo su cielo e terra con filtri graduati), curve, contrasto, chiarezza e luminosità selettiva con filtro radiale sulla Via Lattea visibile, un filtro radiale per attenuare l'inquinamento luminoso all'orizzonte, un filtro radiale per esaltare un po' l'osservatorio, togliere un po' di rumore e aggiungere nitidezza e contrasto. 5) Esportazione e leggera maschera di contrasto.
  7. Guest

    Via Lattea.

    Sabato scorso, oltre alle varie foto del lago che già vi ho proposto, con un mio amico abbiamo tentato l'avventura della foto notturna, la vera "missione" della nostra uscita fotografica. Erano un paio di anni che provavamo a cercare la gioranta giusta per fare una cosa del genere, e finalmente ci siamo riusciti. La Luna era al 30% di luminosità (si può fare di meglio, ma già così non è male), le condizioni meteo indicavano sereno, la temperatura è quella estiva (almeno a livello del mare) e l'attrezzatura al completo e funzionante. Ci siamo quindi decisi a passare la nottata sul piazzale e nei dintorni di Campo Imperatore, 2100 metri e abbastanza lontano dai centri abitati da ridurre l'inquinamento luminoso ad una fascia arancione poco sopra l'orizzonte (ma solo nel peggiore dei casi). La Luna è "tramontata" dietro la montagna poco prima di mezzanotte, cioè quando la Via Lattea ha iniziato a mostrarsi più alta in tutta la sua intensità. La parte visibile della nostra galassia era perfettamente individuabile ad occhio nudo, confermando che la località è adattissima a questo tipo di foto. Abbiamo dunque iniziato a sperimentare le esposizioni ambientando la Via Lattea su ciò che ci circondava (albergo, stazione della funivia, osservatorio, chiesa, monti), con l'intenzione poi di andarcene poco più basso per cercare punti ancora più bui ma soprattutto ambientazioni più interessanti. Purtroppo poco dopo si è alzato un forte vento che, oltre a congelarci (si è andati subito verso i 6°C), ha accumulato una fitta coltre di nubi che ha coperto il cielo fino al mattino. Dopo tante chiacchiere, eccovi la foto: Funivia e Via Lattea / Cable Car and Milky Way by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + Samyang 14/2.8, su cavalletto, con telecomando. Exif: M, f/2.8, 25s, 5000ISO. In PP: importazione in LR e correzione della prospettiva e delle distorsionii. Bilanciamento del bianco generale. Parecchio lavoro localizzato per sottolineare e far risaltare la striscia galattica della Via Latte; in particolare un filtro graduato sulla parte alta del cielo per bilanciare l'esposizione di tutta la parte stellata, un filtro graduato sulla parte bassa per abbassarne un po' l'esposizione ed eliminare un po' di rumore, un ulteriore filtro graduato su tutto il cielo per eliminare la domiante giallastra dell'inquinamento luminoso e riportare i colori al blu naturale. Poi un paio di filtri radiali: uno per aumentare chiarezza, nitidezza e luminosità della Via Lattea, l'altro (inverso) per crearle un contorno meno invadente. Esportazione in JPG, e leggera maschera di contrasto e ancora un po' di filtro antirumore.
  8. Guest

    Un classicone

    La notte tra martedì e mercoledì scorso l'ho passata nella piacevole e simpatica compagnia di un gruppo di fotografi (fra i quali anche un altro iscritto a questo forum) che ha deciso di organizzare quest'uscita notturna per Roma. Devo dire che l'idea è stata azzeccata, e che Roma è veramente piacevole da attraversare in lungo e in largo, considerato che di notte e in Agosto è (finalmente) semivuota. L'unico problema è che la Capitale è grande, ma proprio grande, e verso le 4 di notte i miei piedi già gridavano vendetta al cospetto di Giove Capitolino La prossima volta che mi cimenterò in qualcosa del genere, mi farò assistere da qualche essere motorizzato... Per questo, e per altro, aggiungo che è stata per me un'ottima decisione quella di non portarmi dietro il grosso e pesante cavalletto, che m'avrebbe sfiancato e probabilmente si sarebbe reso meno utile dell'infinitamente comodo Horusbennu Spiderpod SM-829, un clone coreano del più famoso Gorilla-Pod; questo si è rivelato fondamentale in alcuni casi, per la comodità di poterlo poggiare ovunque, ed incastrare nelle grate e nelle cancellate, superando ostacoli che neanche il mio cavallettone di 2,05m avrebbe potuto Tornando alla foto, è un classicone e pertanto esce bene a prescindere, quindi siate avidi di complimenti Eccovi la foto: I colori della notte romana / The Colors of the Roman Night by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + Jupiter-9 85/2, su cavalletto. 4 scatti in Bracketing da -3 a 0EV Exif: Av, f/11, da 4 a 30s, 100ISO, -1EV. In PP: importazione in LR, esportazione in .TIFF, montaggio in SRS-HDR con profilo "notturno", reimportazione in LR con bilanciamento del bianco, regolazione curve e aggiunta di un po' di vividezza. Un po' di filtri radiali per esaltare il cupolone e aprire le ombre in qualche punto. Crop del cielo (vuoto). Ero indeciso se togliere o meno la gru sulla destra della cupola, ma alla fine l'ho tenuta: è brutta, ma almeno è una foto un pizzico diversa dalle altre migliaia scattate da quel punto
  9. Buongiorno a voi! sono tornato da poco dalla mia settimanina di ferie a casa dei miei in sicilia... ero partito con grandi speranze fotografiche, e con le migliori intenzioni di scattare.. volevo inaugurare il mio nuovo telecomandino a infrarossi, puntando a lunghe esposizioni con la posa bulb, finora mai usata da me, o a scatti alle stelle... già organizzati con un paio di amici per andare in luoghi misconosciuti al mondo e alle luci artificiali, arrivo in Sicilia e trovo....pioggia! per quasi tutta la settimana tempo impervio e possibilità di scattare ridotte al minimo (la fotocamera è tropicalizzata, io essendo ottimista invece ero sceso in tenuta primaverile con solo vestiti leggeri, lo ero un po' meno)..tuttavia grazie al vento, che ci ha portato via qualche nuvola, qualche esperimento siamo riusciti a farlo..dopo la nostra classica birretta siamo andati al porto di Sciacca e questo è uno degli "esperimenti" che mi sembrano meglio riusciti Il faro è uno di quelli presenti sui moli.. caso, fortuna, tempismo perfetto (?) hanno voluto che riuscissi a inserire nell'inquadratura il passaggio di un peschereccio (beh era circa l'una di notte, quindi l'orario l'avevamo scelto bene..fortuna perché non era detto che con quel vento ci fosse molto traffico di barche).. scattata a f 11 esponendo per 80 sec (più o meno)... essendo fesso mi sono dimenticato di scattare in raw, quindi la lavorazione è tutta sul jpeg in gimp, con cui ho cercato di "ravvivare" il rosso del faro, che risultava un po' spentino, cercato di bilanciare un po' i colori, cancellato un paio di stelle particolarmente luminose che con la lunga esposizione erano ovviamente mosse e davano fastidio, e dato una lieve aggiunta di contrasto e saturazione.. al faro ho scattato una foto da un'altra angolazione, la trovate precedentemente nel photostream.. li ho acceso il cervello e scattato in raw, e i colori mi convincono di più..se volete dare un'occhiata anche a quella, accetto suggerimenti multipli
×
×
  • Create New...