Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'pioggia'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Discussioni generali
    • Comunicazioni dallo staff
    • Presentazioni
    • Aiuto, proposte, segnalazioni sul forum
    • Fuori tema
  • Fotografia
    • Critica foto
    • Progetti fotografici e reportage
    • Tecniche fotografiche
    • Post-produzione e fotoritocco
    • Luoghi fotografici
    • Tutto il resto
  • Dopo lo scatto
  • Fotocamere, obiettivi e altro
    • Sull'equipaggiamento
    • Le vostre recensioni
  • Sfide
    • Sviluppa questo RAW!
    • Sfide fotografiche a tema

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


MSN


Sito web


Yahoo


Skype


Dove vivi?


Interessi

Found 13 results

  1. E' un periodo che non riesco a frequentare il forum con la solita costanza ma, comunque, voglio proporre uno scatto di qualche settimana fa, a un fiore - perdonate l'ignoranza - di cui non conosco il nome. Su flickr troverete tre scatti a questo fiore, e l'immagine che voglio proporvi è un close-up che ne mostra i pistilli, e i petali accarezzati da qualche goccia di pioggia. Nel Dettaglio by Glauco Silvestri, su Flickr Canon EOS700D, con EF 22-55mm F/4-5.6 ISO 100 55mm 1/100" F/5.6 Come mio solito, poca PP, giusto un ritocco al contrasto e l'aggiunta del logo.
  2. Guest

    Acquazzone montano

    Era un po' che non postavo più tormentandovi con i miei paesaggi, quindi rinizio oggi Cerco di completare un po' con le foto del 2015, in modo da potervi assillare con quelle del 2016 dalla prossima settimana In questo caso si tratta di una foto autunnale, scattata prima (e durante) un rapido acquazzone, sulla strada che porta al comune di Pescosolido (FR), guardando verso l'Abruzzo. Ho usato il Volna-9 50/2.8, obiettivo russo macro dalla nitidezza e risolvenza straordinaria (basata su uno schema Ultron della Zeiss), ma forse non adattissimo al paesaggio perché fin troppo analitico e drastico sulle tinte. Ma sempre meglio avere troppo dettaglio che poco, alla fin fine Eccovi la foto Acquazzone montano / Mountain Downpour by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Volna-9 50/2.8 Macro, su cavalletto. 5 scatti in bracketing. Exif: Av, f/5.6, 1/10, 80iso per lo scatto centrale. In PP: tutto su LR. Unione dell'HDR, conversione e solite cose generali, più una serie di filtri radiali per aumentare la leggibilità dell'immagine e l'impatto, con chiarezza e contrasto un po' ovunque. Un filtro digradante sul cielo per bilanciare l'esposizione, e uno sul primo piano per dare un po' di stacco. Si è formato molto rumore sul cielo a causa del filtro antifoschia e altri interventi di recupero per dare forma alle nuvole. C'è qualche macchia (a forma di stella) di troppo, appena posso compro il kit di pulizia per il sensore.
  3. Guest

    Sora: Piazza Santa Restituta

    Questa foto è stata scattata un po' per caso. Mi trovavo da quelle parti aspettando un dipendente della società del gas per fare l'allaccio ad un appartamento, ma non sapevo bene l'ora. Mi sono premunito di fotocamera e obiettivo (allora da poco acquistato) e mi sono messo a passeggiare nei dintorni, sotto una leggera pioggerella, cercando di passare il tempo. Ad un certo punto si è riannuvolato di colpo e la pioggia è aumentata di intensità, rendendo tutta l'atmosfera improvvisamente "blu"; ne ho approfittato per scattare nella piazza principale del mio comune, sapendo che la pavimentazione si sarebbe ben prestata all'effetto che cercavo. Ho scattato cercando di tenere al centro l'orizzonte in modo da non calcare troppo sull'effetto fish-eye, lasciando la Chiesa e gli edifici abbastanza naturali e sfogando la curvatura sulla piazza Ed eccovi la foto: Piazza Santa Restituta a Sora / "Santa Restituta" square in Sora by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Pentax DA 10-17/3.5-4.5 @10mm, mano libera. Exif: Av, f/8, 1/30, 640iso. In PP: tutto su LR. Bilanciamento colore automatico, lieve raddrizzamento dell'orizzonte, solite cose su luci e ombre, un filtro digradante sul cielo per bilanciarne l'esposizione. Un filtro digradante sulla piazza per acuirne l'effetto bagnato e per aumentarne l'impatto visivo. Un filtro radiale orizzontale sugli edifici per distinguerli un po' dal resto. Divisione toni con un po' di blu sulle ombre e sulle luci. Varie spennelalte di ritocco per recuperare qualche alone. Esportazione in jpg e lieve maschera di contrasto.
  4. Guest

    Piove sul bagnato.

    Torno a postare una foto dopo un po' di tempo d'assenza, causa lavoro alternato a fine settimana in giro a far foto Ho di nuovo un arretrato di foto da sviluppare e pubblicare abbastanza nutrito, e un arretrato da proporvi ancora più gonfio Iniziamo con questa, scattata una decina di giorni fa sul lungomare di Francavilla (Chieti), nota località balneare sulla costa abruzzese. Pioveva moltissimo, quindi mi sono armato di attrezzatura tropicalizzata, mi sono infilato nel poncho e ho passato un paio d'ore o poco più sotto l'acqua, cercando di fare qualche scatto interessante. Purtroppo oltre la pioggia, relativamente sopportabile, c'era anche vento: per quanto il mio cavalletto sia stabile e abbia retto senza problemi, il vento continuava a riempirmi di gocce la lente dell'obiettivo, ed il paraluce s'è dimostrato inutile: è stata una fatica notevole pulire continuamente i filtri per riuscire a fare uno scatto senza aloni, sfocature e cali di nitidezza dovuti all'acqua... Fra le varie foto, vi propongo per ora questa, la più minimalista (e quindi quella su cui ho più dubbi): Acquazzone sul mare / Downpour on the sea by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + DA 18-55 WR @ 55mm, + polarizzatore e filtro ND1000, su cavalletto. Exif: Av, f/11, 30s, 100iso. In PP: tutto su LR. Conversione in bianco e nero, contrasto, due filtri digradanti (uno sul mare uno sul cielo) per rendere più evidenti pioggia e nuvole e rendere il mare più "setoso". Lavoro sulle tinte e lieve viraggio giallo sulle luci e azzurrino sulle ombre. Esportazione in jpg, senza maschera di contrasto.
  5. Le rose sono cariche di fiori e la pioggia di ieri le ha inzuppate e appesantite. Non ho potuto resistere... Postproduzione del raw in Photoshop. Macchina fotografica X-E2 Lente XF18-55mmF2.8-4 R LM OIS Lunghezza Focale 55 millimetri Velocità otturatore 1/110 s Apertura f / 6.4 ISO / Film 200 .
  6. Guest

    Tre di un paio imperfetto.

    Continuiamo col recupero delle vecchie foto, dopo il rientro dal mese di cattività romana ospedaliera. Questa, in particolare, ha una storia (mentale) dietro abbastanza frequente tra i fotoamatori. Dovevo andare a Frosinone da Mondo Convenienza (un negozio di mobili a basso costo) con mio padre e, fino all'ultimo, sono stato indeciso se portarmi dietro o meno la reflex. Non perché immaginassi di fotografare qualcosa, ma perché "non si sa mai": c'era un cielo nuvoloso particolarmente interessante, aria di pioggia e una superstrada e una cittadina da attraversare. Alla fine però, per non sembrare fissato, ho desistito. Ovviamente arrivando al negozio me ne sono pentito subito, notando miriadi di cose che mi sarebbe piaciuto fotografare, soprattutto grazie alle architetture lineari a cui faceva da sfondo il bel cielo. Questo per dire che, nel dubbio se portare o meno la fotocamera con voi... portatela! Sempre! Se sentite il desiderio, assecondatelo. Probabilmente siete ispirati e troverete ispirazione dove meno ve lo aspettate. Alla fine però, nonostante tutto, sono finito a far foto col mio cellulare (nulla di che, un cinafonino) quantomeno ad uno dei miei soggetti preferiti: le porte. Ed eccovi qui la foto: [smartphone] Tre sul pavimento / Three on the floor by Abulafia82, on Flickr Nodis ND-570, a mano libera ( ), focale 3,5mm (credo con un fattore di crop di circa 7-8, qualcosa attorno ai 24-30mm equivalenti). Exif: Automatico, f/3.5, 1/35, 129iso. In pp: su Lightroom, direttamente sul jpg, ritaglio e raddrizzamento, contrasto, bilanciamento del bianco e saturazione dei colori. Un filtro digradante in basso sul pavimento con +100 chiarezza per esaltare la pavimentazione e sottolineare i riflessi.
  7. La metto qui perché in paesaggio naturale non ci va e architettura non è (per me un "paesaggio urbano" sarebbe una dizione da aggiungere all'una o all'altra sezione). Comunque: è una foto di qualche tempo fa, scattata come al solito andando a lavoro e facente parte di un piccolo set dedicato alla nebbia del comune in cui recomi ogni mattina. Spesso Arpino (FR) è totalmente coperto dalla nebbia, e l'atmosfera è decisamente interessante e altrettanto spesso mi mangio le mani per non avere tutto il tempo che voglio per fotografarlo in quelle condizioni. Nonostante ciò ho accumulato almeno una dozzina di foto nebbiose, tra cui questa che vi propongo (scattata fra l'altro anche sotto la pioggia). Stranamente ha ottenuto un buon apprezzamento su Flickr, sinceramente a me piace abbastanza da averla pubblicata, ma non è che gridi al miracolo Eccovi la foto: Passeggiata nella nebbia / Walk into the fog by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + 18-55WR @ 47.5mm, a mano libera. Exif: Av, f/6.3, 1/160, 100 iso In PP: tutto in LR. Poco e nulla, conversione, contrasto, chiarezza, curve e vignettatura. Esportazione in JPG e lieve maschera di contrasto.
  8. Guest

    Valle nebbiosa

    Faccio uno strappo alla regola, e prima di continuare col bianco e nero, vi propongo una delle foto a colori scattata nella giornata nebbiosa della settimana scorsa. Sempre scattando sotto la pioggia, sempre di corsa per andare a lavoro. Per la postproduzione mi sono ispirato in parte alla pittura contrastata di molti vedutisti fiamminghi (e poi italiani) fra 500 e 600 (un tipo di produzione che mi è sempre piaciuta molto a livello estetico), ed in parte alle vedute "toscane" (che se non fosse per la devastazione immobiliare del territorio, la Ciociaria potrebbe in parte ricordare...). Eccovi la foto Valle nebbiosa / Foggy Valley by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + Pentax DA 18-55 AL WR @ 55mm, a mano libera. Exif: Av, f/11, 1/100, 200ISO In PP: tutto in LR. Bilanciamento del bianco, un filtro digradante sul cielo con -100 di luce e aggiunta di chiarezza e contrasto, un paio di filtri radiali sulla parte illuminata ed inversamente sul resto della foto (riduzione di contrasto sulla luce, aumento sul resto; viceversa con la chiarezza), un filtro radiale sui monti per ravvivarli e togliere la dominante azzurrina, curve per ribilanciare tutti i contrasti e aggiungere un po' di luce, una leggera vignettatura per evitare che lo sguardo andasse sui bordi ed angoli. Esportazione in .jpg e media maschera di contrasto.
  9. Guest

    Nuvole basse

    Torniamo ai paesaggi classici. Come detto negli ultimi giorni sono andato al lavoro con reflex a seguito (che per fortuna mi entra tranquillamente nella tasca della giacca, i vantaggi di essere un ciccione ), e ho scattato un po' a tutti gli orari: mattina, ora di pranzo, tramonto e sera. La foto che segue è scattata alle 9 di mattina di una giornata quasi totalmente coperta. Adoro le giornate nuvolose e piovose, tanto più se c'è un po' di nebbia e foschia: l'atmosfera, per quanto alla maggioranza delle persone ispiri tristezza, a me mette allegria e soprattutto voglia di fotografare, perché il paesaggio è esaltato all'infinito con questo tipo di meteo. Il rovescio della medaglia è che ho scattato sotto la pioggia, ma per fortuna sono tropicalizzato (intendo io, grazie agli strati di ciccia, non solo la fotocamera) Ho fatto una serie di tre foto (penso ve le proporrò tutte e tre) postproducendole ad imitazione di Ansel Adams, ovviamente nei limiti delle mie capacità Eccovi la foto: Nuvole basse / Low clouds by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + 18-55 WR @ 40mm, a mano libera. Exif: Av, f/11, 1/100, 200ISO In PP: tutto sul LR. Lieve raddrizzamento, conversione in bn, divisione toni per dare il viraggio al selenio, contrasto e chiarezza diffusi, un filtro digradante sul cielo per bilanciarne l'esposizione e drammatizzarlo un po', un filtro radiale sulle montagne per contrastarle, un filtro radiale sulle case al centro per rendere più evidente la luce e la nitidezza di case, coltivazioni e alberi, un filtro radiale sulle nuvole basse per renderle un po' più tridimensionali, correzione curve per dare un contrasto preciso a tutta l'immagine, un minimo di vignettatura per non far correre l'occhio agli angoli. Esportazione in .jpg e lieve maschera di contrasto.
  10. Miramare, Rimini. Poco prima di un diluvio si presenta l'arcobaleno
  11. Ciao a tutti... a volte ritorno... tra ferie, rientro al lavoro e 'azzeggio su fb mi perdo sempre via, e partecipo poco alla vita del forum (mea culpa)... vi posto uno scatto fatto appunto durante le ferie, a Sciacca (paese che mi ha dato i natali, ma anche le pasque).. Aveva piovuto (ovviamente, sei in ferie al mare e vuoi che non piova?) e allora ho deciso di sfruttare questa pozza nella zona del porto, dove la città sembra specchiarsi... Già ci vedo dei difetti, e penso che qualcosa da post produrre ci sia.. tuttavia a sciacca ho un pc antico quanto me, ed è già tanto che le foto me le faccia visualizzare.. ho solo dato un pizzico di saturazione e contrasto con photofiltre (versione del 1518)... ma prima di cimentarmi in nuove modifiche, volevo proprio il vostro parere critico e analitico... a voi lo scatto Mirror, mirror on the wall, who is the fairest of them all? by Fab!!, on Flickr e gli exif: priorità di diaframmi Av 9 Tv 1/1000 iso: 800 (????) giustifico questi iso che il giorno prima avevo anche avuto la febbre...strascichi di delirio..la focale è di 35mm con obiettivo il 18-55..
  12. Guest

    Piove.

    Visto che la sezione macro si sta un po' risvegliando, con l'avanzare della primavera, m'associo anche io con uno scatto di qualche tempo fa, nella (vana) attesa che la pioggia smettesse di rendere impraticabile i terreni. Se non puoi batterla, unisciti a lei. [Lo scatto è realizzato con un vecchio Pentax Takumar A 28-80 Macro f/3.5-4.5, un obiettivo che costa così poco, ma così poco, che me l'ha regalato uno sconosciuto su Facebook dopo aver visto che pur usando una Pentax non avevo alcun obiettivo Pentax (tranne il 18-55). La serie "Takumar A", degli anni 80, è la serie più economica di sempre della Pentax, sono obiettivi derivati dalla fascia bassa delle serie normali, e sono privati di trattamento multicoating SMC, il vero fiore all'occhiello di sempre della casa giapponese (il miglior multicoating mai creato, assieme al trattamento Zeiss T*, entrambi basati sullo stesso progetto, comune). Nonostante l'economicità e la scarsezza, a me questo obiettivo piace: usato normalmente non è nitido, ma ha un buon contrasto, dei colori eccellenti e uno sfocato piacevole nonostante non sia un ultraluminoso né un fisso; in macro, invece, acquista anche una solida nitidezza, non estrema ma senz'altro sufficiente per i miei scopi. Insomma, per quanto mi riguarda m'è andata di lusso ). Ecco la foto: Scendendo / Going Down di Abulafia82, su Flickr Pentax K-5 + Pentax Takumar A 28-80 Macro f/3.5-4.5 @70mm in posizione macro, su cavalletto e slitta micrometrica. Exif: Av, f/11, 1.6sec, ISO80. PP: poco e nulla. Curve, contrasto, bilanciamento del bianco e crop quadrato. Un filtro radiale sulla goccia per renderla un po' più evidente e togliere alcune bruciature. Spennellata sul rametto con chiarezza e abbassamento del contrasto per renderlo un po' più staccato dallo sfondo e nitido. Stop.
  13. Guest

    Corso dei Volsci

    Visto che i bianco e nero stanno riscuotendo successo, ve ne presento un altro, scattato la settimana scorsa. Si tratta di una veduta del Corso principale del mio comune, Sora (FR), sotto la pioggia; in realtà al momento della foto non solo pioveva, ma grandinava anche. Apprezzate quindi l'abnegazione che dimostro per riuscire a fare una foto La foto è scattata con un Helios 44M 58/2, il classico "cinquantino" russo a corredo delle Zenith. Un obiettivo che ancora oggi, a decenni e decenni dalla sua progettazione-realizzazione, offre un'ottima resa ad un prezzo spesso ridicolo (il mio è costato 18€ comprese le spedizioni...). Ecco qua la foto: Corso dei Volsci (Sora) di Abulafia82, su Flickr Pentax K-5 + Helios 44M 58/2, a mano libera. Exif: Av, f/11, 1/100, ISO320, -0,7 EV In PP: leggero crop, curve, contrasto & chiarezza, riduzione alte luci e recupero del paese sullo sfondo (Pescosolido, FR), conversione in BN in Silver Efex profilo "roccia bagnata", aggiunta del viraggio "selenio", esportazione in jpg con leggera maschera di contrasto.
×
×
  • Create New...