Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'planet live club'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Discussioni generali
    • Comunicazioni dallo staff
    • Presentazioni
    • Aiuto, proposte, segnalazioni sul forum
    • Fuori tema
  • Fotografia
    • Critica foto
    • Progetti fotografici e reportage
    • Tecniche fotografiche
    • Post-produzione e fotoritocco
    • Luoghi fotografici
    • Tutto il resto
  • Dopo lo scatto
  • Fotocamere, obiettivi e altro
    • Sull'equipaggiamento
    • Le vostre recensioni
  • Sfide
    • Sviluppa questo RAW!
    • Sfide fotografiche a tema

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


MSN


Sito web


Yahoo


Skype


Dove vivi?


Interessi

Found 8 results

  1. Guest

    Vecchi leoni

    Alfin giungemmo alla meta: ultime foto di concerti. Non ne sono previsti altri a breve, il prossimo (spero) sarà un bel concerto metal in primavera (sperando non sia proibito fotografare). L'esibizione qui riportata è invece quella de La Locanda delle Fate, un gruppo progressive rock italiano di metà anni '70 che, scioltosi dopo il primo disco, è tornato in auge a partire dagli inizi degli anni '90 ed è tornato ad unirsi ed esibirsi dal vivo da un paio di anni, con enorme ringraziamento degli appassionato del genere (come il sottoscritto) che si possono godere ancora lo spettacolo (e la musica) di questi "vecchi leoni". Per capire quanto sono fedeli i loro fan basta dire che ne hanno un paio giapponesi che partono appositamente da Osaka per ogni loro concerto, ripartendo subito dopo per il Giappone... Ed in effetti ci si sente ripagati: il concerto è stato così intenso che a lungo mi sono dimenticato totalmente di fotografare (anche perché da posizione fissa le idee prima o poi finiscono). Davanti a tutti l'istrionico Leonardo Sasso, cantante e autore dei testi, che a 60 e rotti anni suonati, e qualche decina di chili di troppo, ancora si permette balletti, saltelli e grinta da vendere, nonché simpatia ed ironia a pacchi Insomma, s'è capito che m'è piaciuto, no? Ed eccovi quindi la prima foto, partendo dalla fine del concerto. Durante una cover di R.I.P. del Banco del Mutuo soccorso, dedicato alla buonanima di Francesco Di Giacomo, il buon cantante s'è scatenato (e visibilmente commosso) ha caricato il pubblico come pochi giovinastri purtroppo san fare. Secondo me è la foto che meglio rappresenta il concerto: Vecchi leoni / Old Lions by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + Jupiter-9 85/2, a mano libera. Exif: M, f/2.8, 1/125, 6400ISO In PP: tutta su LR. Ritaglio 16:9 per escludere qualche testa del pubblico di troppo, e la parte superiore del telaio delle luci. Poi conversione, contrasto, curve e chiarezza. Intervento selettivo sul cantante per renderlo più leggibile, ed ulteriore intervento all'altezza della mano per rendere meno evidente un flare incontrollato, causa faro in alto a destra che mi ha puntato di colpo... Filtro graduato in basso per scurire il palco e le ultime due teste restanti. Esportazione in jpg e leggera maschera di contrasto, con riduzione rumore.
  2. Guest

    Accordatura

    Ancora qualche foto... dai dai, resistete. Come in ogni buon concerto prog anche in questo la tecnica musicale riveste una parte fondamentale dell'esecuzione; non esiste musicista o gruppo prog che non possegga una forte tecnica di base, ed una qualità d'esecuzione enormemente più presente rispetto ad altri generi musicali (quantomeno in ambito rock). In questo caso la parte da leoni l'hanno fatti tastieristi, ma gli altri seguivano a ruota. Per rappresentare la caratteristica, visto che il chitarrista continuava a ripetere questo gesto spesso e volentieri, ho cercato di catturare il momento dell'accordatura "al volo", in questo caso addirittura durante un'assolo. Eccovi la foto: Accordatura / Tuning by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + Tair 11A 135/2.8, a mano libera. Exif: M, f/2.8, 1/125, 6400ISO In PP: solite cose. non ve le dico che devo andare a cena.
  3. Guest

    Illuminato

    Ok, facciamo che è l'ultima Ancora Locanda delle Fate, questa volta uno scatto del solo tastierista, capace di fare un'infinità di suoni dal suo antro ricavato sull'estremo lato destro del palco; incastrato tra le varie tastiere e sintetizzatori e la struttura che le sorreggeva, il tizio sembrava quasi un mago alle prese con movimenti magici e incantesimi, anche considerando i capelli e la barba bianchi da Merlino disneyano. Il fatto che poi stesse sempre sotto un faretto blu ha solo amplificato la sensazione. E quindi, sotto quest'aspetto, ho voluto scattare la foto. Eccola qua: Illuminato / Enlighted by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + Tair 11A 135/2.8, a mano libera. Exif: M, f/2.8, 1/125, 6400ISO. In PP: ve lo devo ancora dire? Naaa...
  4. Guest

    Passione antica

    Sì, ok, è l'ultimo concerto... ma non è che ve la siete cavata con le due foto in bianco e nero. Ve ne posto ancora un po', infatti Prima di passare al colore, vi presento la via di mezzo: il viraggio monocromo. Ho scoperto la divisione toni di Lightroom e come ogni nuovo gioco, mi ci sto divertendo parecchio. Per ora, però, la riservo solo a scatti un po' più particolari, per sottolineare qualcosa che no notato. In questa foto, ad esempio, mi interessava la passione "giovanile" del gruppo, opposta al loro essere tutt'altro che giovani. Complice il fatto che le luci sono calate all'improvviso e che non sono bastati gli 8000iso nominali ad esporre bene (c'è quasi un +2 di esposizione su LR, in pratica il rumore di 20.000ISO e passa...), ho deciso per uno sviluppo un po' più strano e antico, cercando di imitare le foto da quotidiano/rivista di qualche decennio fa. A voi la foto: Passione antica / Old Passion by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + Jupiter-9 85/2, a mano libera Exif: M, f/2.8, 1/125, 8000ISO In PP: tutto su LR, ritaglio quadrato, conversione in bianco e nero, contrasto curve chiarezza, divisione toni sul blu per le ombre e sul magenta per le luci. Nessuna riduzione rumore per i motivi summenzionati. Esportazione in jpg e leggera maschera di contrasto.
  5. Su su, ci siamo quasi. La fine è vicina. Siamo arrivati agli scatti a colori, ancora sulla stessa tematica delle precedenti: gli anzianotti del prog che si danno ad atteggiamenti giovanili durante il concerto, con molta autoironia e nessuna intenzione kitsch. Putroppo il riflettore indirizzato sul front-man ha mandato in ombra tutto il resto della scena, ed il recupero di quest'ultime (parliamo sempre di quasi un paio di stop rispetto al resto) ha creato una mezza quintalata di grana indesiderata, visto che già si stava a 6400ISO. Eccovi la foto: Ballo del gluteo / Gluteus Dance by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + Jupiter-9 85/2, a mano libera. Exif: M, f/2.8, 1/125, 6400ISO. In PP: ritaglio meno panoramico (8,5x11), bilanciamento del bianco, riduzione di blu, magenta e viola, interventi selettivi per bilanciare l'esposizione, filtri radiali sui tizi per renderli più leggibili, riduzione rumore diffusa. Esportazione in jpg, lieve maschera di contrasto e ancora riduzione rumore.
  6. Guest

    Coordinazione

    Ed eccovi anche la seconda foto... quasi identica alla prima, ma a colori. In questo caso l'elemento di "interesse", si fa per dire, è il plettro tenuto tra le labbra del chitarrista; non vi lamentate: mica era facile trovare qualcosa che distinguesse una foto dall'altra, con 'sto tipo incollato al seggiolino! (La cosa bella è che questi tre baldi giovani sembrano più ingessati di uno sciatore caduto rovinosamente, mentre il gruppo che ha suonato dopo, la cui età media è pari a quella di un paio di dinosauri, non stava fermo un attimo... ah, gioventù bambocciona ). Comunque, digressioni a parte, eccovi la foto: Coordinazione / Coordination by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + Tair 11A 135/2.8, a mano libera. Exif: M, f/2.8, 1/125, 6400ISO In PP: tutta su LR, bilanciamento del bianco, contrasto, curve e chiarezza, abbassamento alte luci, desaturazione selettiva di viola e magenta, viraggio del viola rimanente in blu e del magenta rimanente in rosso. Tre filtri radiali per migliorare la leggibilità dei volti e della chitarra. Esportazione in jpg, maschera di contrasto e riduzione rumore.
  7. Guest

    Botta e risposta

    E seconda foto dal concerto de La Locanda delle Fate, con a soggetto questa volta chitarrista e bassista (e vagamente il batterista), impegnati in un metaforico duello di note (chi conosce il progressive sa quante ne possono tirare fuori gli strumentisti ogni secondo...). Eccovi la foto: Botta e risposta / Cut and Thrust by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + Tair 11A 135/2.8, a mano libera Exif: M, f/2.8, 1/125, 6400ISO In PP: tutto su LR. Ritaglio 6x7, conversione, contrasto, curve e chiarezza, apertura indiscriminata delle ombre (la foto era scura, ma ero già al limite coi tempi, col diaframma e con gli iso in quella situazione) ed aumento dell'esposizione generale, oltre ad un paio di filtri radiali per rendere più leggibili i due musicisti. Riduzione del rumore con un filtro radiale "inverso" e un po' di spennellate. Esportazione in jpg, leggera maschera di contrasto ed ulteriore mriduzione rumore.
  8. Guest

    In attesa della nota

    Eccomi ancora con i concerti, e siamo al penultimo. Questa volta è il turno di Dario Vero, un chitarrista prog-fusion laziale che ha suonato in apertura del concerto principale poi seguito. Il ragazzo era supportato da un bassista e da un batterista; concerto sicuramente ben suonato, ma moscio oltre l'inverosimile e senza alcuno spunto né musicale né visivo. Il chitarrista era sicuramente bravo nel suo mestiere, ma non in quello di compositore (musica noiosa, ed è il mio genere preferito) né in quello di animatore: è stato seduto per mezz'ora nella stessa posizione guardando a turno o il bassista accanto a lui, o le proprie mani sulla chitarra. Concessione allo spettacolo: zero. In più il palco era abbastanza buio (e quindi iso altissimi), ed il concerto (come il seguente) era da seguire seduti (e quindi niente cambio di punto di vista, o di focale visto che ero abbastanza lontano). Nonostante ciò... un paio di foto (identiche) vi toccano Eccovi la prima, di cui mi piaceva l'espressione del bassista in attesa dell'esecuzione del leader: In attesa della nota / Waiting for the note by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + Tair 11A 135/2.8, a mano libera. Exif: M, f/2.8, 1/125, 8000ISO. In PP: tutto in LR, conversione, contrasti, curve e chiarezza (CCC&C), minimo ritaglio e molta riduzione rumore spennellata dove serviva. Esportazione in jpg, lieve maschera di contrasto e nuova riduzione rumore.
×
×
  • Create New...