Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'ponte della scienza'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Discussioni generali
    • Comunicazioni dallo staff
    • Presentazioni
    • Aiuto, proposte, segnalazioni sul forum
    • Fuori tema
  • Fotografia
    • Critica foto
    • Progetti fotografici e reportage
    • Tecniche fotografiche
    • Post-produzione e fotoritocco
    • Luoghi fotografici
    • Tutto il resto
  • Dopo lo scatto
  • Fotocamere, obiettivi e altro
    • Sull'equipaggiamento
    • Le vostre recensioni
  • Sfide
    • Sviluppa questo RAW!
    • Sfide fotografiche a tema

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


MSN


Sito web


Yahoo


Skype


Dove vivi?


Interessi

Found 2 results

  1. Guest

    Ponte della Scienza - Roma

    Avviandoci verso la fine del raduno di Estremisti Vintage del 30 gennaio scorso, siamo passati sul "Ponte della Scienza" che collega il quartiere Ostiense al quartiere Marconi; il ponte è pedonale e di recente (si fa per dire) realizzazione, ed offre uno scorcio molto suggestivo sul Gazometro. Il cielo di Roma quella sera, però, non era collaborativo con quel tipo di scena: infatti dal lato opposto le nuvole avevano creato un effetto fantastico, una serie di scie divergenti che solitamente si ottengono solo grazie ad una lunga esposizione; in questo caso però erano lì, belle pronte per essere fotografate. Purtroppo sul lato Marconi ci sono solo palazzoni abbastanza bruttini (in realtà c'è anche un vecchio opificio abbandonato molto interessante, ma troppo nascosto per apparire in questa inquadratura), quindi ho cercato di rendere protagonisti, assieme al cielo, i lampioni del ponte. Non so se ci sono riuscito, ma ci ho provato. Eccovi la foto: Ponte della Scienza / Science Bridge by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + MC Mir-20 20mm f/3.5, su Horusbennu Spider-Pod SM-829. Exif: Av, f/5.6, 1.3s, 80is, -0,7EV, esposizione matrix. In PP: tutto su LR. Solito "metodo Ramelli", poi un filtro digradante in basso per rendere leggibile il ponte e uno sul cielo per rendere più visibili le scie delle nuvole. Un filtro radiale al centro della scena per esaltare i colori del tardo tramonto. Varie correzioni locali sugli aloni dati dall'aumento di chiarezza (ultimamente di solito la abbasso, ma qui mi piaceva un impatto un po' "sporco" in basso, anche per conformarmi alle altre foto del set).
  2. Guest

    Daje, just do it!

    Non è il mio genere, ma due settimane fa ci ho provato a fare un po' di street. Questo, per me, è uno dei risultati meno scoraggianti. Lo scatto è fatto "al volo", senza preparazione. Avevo un 20mm manuale preimpostato a f/8 in iperfocale, iso automatici (ma tanto c'era sole da venderne) e stavo camminando in zona. A un certo punto ho visto questo signore di una certa età che alle 14-15:00 andava facendo sport lungo il nuovo Ponte della Scienza di Roma, e non ho potuto fare a meno di scattare. Purtroppo era più veloce di quanto pensassi, e mentre portavo le mani al pulsante di scatto era già arrivato, lo avrei preferito più distante e più in fondo nella prospettiva. Non ho né focheggiato né inquadrato la scena col mirino con il liveview perché volevo evitare che mi notasse, e almeno in quello sono sicuro di essere riuscito. La luce è pessima ma, come dicevo, l'orario era improbo e il cielo luminoso. Tutta la serie di quella giornata, tranne i graffiti, l'ho "pensata" per il bianco e nero, non avevo alcuna intenzione di sviluppare a colori (ed infatti a colori ne sono finite solo un paio che comunque rendevano anche con la luce dura). Qui il set di quel giorno e del seguente. Eccovi la foto: Just do it! di Abulafia82, su Flickr Pentax K-5 + MC Mir-20N 20mm f/3.5, a mano libera. Exif: Av, f/8, 1/250, ISO100 (auto). In PP: conversione in Lightroom, contrasti, schiarimenti selettivi, mi sono scordato la maschera di contrasto ma non fa nulla. La foto è morbida perché non sono sicurissimo di aver scattato a f/8: poco dopo la ghiera Automatico/Manuale dell'obiettivo è scattata da sola su Automatico (che permette di scattare solo a TA). Probabilmente era in bilico da un po'. Quindi o la morbidezza è dovuta all'f/3.5 e la mancata messa a fuoco (dubito, però), o all'f/8 e non la non precisissima regolazione dell'iperfocale (più probabile, a TA avrei dovuto scattare con tempi più veloci di molto di 1/250).
×
×
  • Create New...