Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'posta fibreno'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Discussioni generali
    • Comunicazioni dallo staff
    • Presentazioni
    • Aiuto, proposte, segnalazioni sul forum
    • Fuori tema
  • Fotografia
    • Critica foto
    • Progetti fotografici e reportage
    • Tecniche fotografiche
    • Post-produzione e fotoritocco
    • Luoghi fotografici
    • Tutto il resto
  • Dopo lo scatto
  • Fotocamere, obiettivi e altro
    • Sull'equipaggiamento
    • Le vostre recensioni
  • Sfide
    • Sviluppa questo RAW!
    • Sfide fotografiche a tema

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


MSN


Sito web


Yahoo


Skype


Dove vivi?


Interessi

Found 8 results

  1. Come qualcuno di voi sa, anche per aver partecipato ai raduni "romani", gestisco da un annetto e passa un gruppo Facebook, denominato "estremisti vintage", dedicato all'uso del materiale fotografico d'annata, obiettivi e macchine fotografiche. Al di là del nome, non abbiamo nulla di estremo: siamo semplici appassionato di fotografia che, per ora, sono andati in giro per Roma (e in Sardegna e in Piemonte, organizzati da altri admin) a far foto. Ecco, ora stavo provando ad organizzare un raduno dalle mie parti: una votazione interna ha deciso che il giorno in cui provare ad organizzare è Domenica 29 maggio. Se qualcuno fosse interessato a farsi un giro fra Arpino, Isola del Liri e Posta Fibreno (queste per ora le mete quasi certe), faccia un fischio pure di qua L'idea è di stare insieme dalle 10 - 10:30 del mattino fino a quando vi va (possibilmente fino al post-tramonto, che sarà piuttosto tardo vista la data).
  2. Nella stessa giornata in cui ho provato le lunghe esposizioni, ho tentato anche di fare qualche foto un po' più strana del solito (che magari per gli standard altrui è anche banale e normalissima, ma per me rimane particolare ). In questo caso, al crepuscolo, ho provato a fotografare me stesso mentre camminavo su una delle passerelle di legno interne al Lago di Posta Fibreno, che portano ai capanni per il bird-watching e in zone meno frequentate. Eccovi la foto: Uno spettro si aggira per Posta Fibreno... / A spectre is haunting Posta Fibreno... by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Pentax 10-17 Fish-eye @ 17mm, su cavalletto. Exif: Av, f/7,1, 13s, 250iso. In PP: tutta in LR. Solitissime cose, compreso il defishing dell'obiettivo. Poi una serie di filtri locali (radiali e digradanti) per bilanciare l'esposizione. Un po' di vignettatura per concentrare l'attenzione al centro e nient'altro. Esportazione in jpg e lieve maschera di contrasto.
  3. Guest

    Ancora Posta Fibreno

    Lo scorcio è quello che avevo già postato con la luce calante del tramonto, e nel momento del crepuscolo. E non solo lo scorcio è lo stesso, ma lo è anche la giornata, ma non il momento dello scatto, che qui si attesta prima del tramonto, col sole ancora alto sull'orizzonte (ma dietro i monti). A differenza delle precedenti foto, questa è scattata con una focale normale e non grandangolare e, per i miei gusti, è decisamente la più riuscita della serie proprio a livello di composizione. Quando il soggetto è lontano, come in questo caso, l'uso dei grandangolari esalta la scena ma sminuisce i veri soggetti, che invece vengono recuperati chiudendo un po' l'angolo di campo. Se nelle precedenti foto la parte del leone la facevano luce e colori, qui il soggetto è inequivocabilmente il lago, e luce e colore servono solo per abbellirlo. E dopo le chiacchiere, eccovi la foto: Il Lago di Posta Fibreno / The Lake of Posta Fibreno by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Pentax DA 18-55 WR @ 30mm su cavalletto. Bracketing di 5 foto. Exif: Av, f/11, 0,6s, 80iso (per l'esposizione centrale). In PP: tutto su LR. Fusione dei file in HDR, correzione obiettivo, solite regolazioni generali e poi due filtri digradanti uno sul cielo e uno sul terreno per bilanciare l'esposizione di entrambi, e recuperare contrasto. Un filtro radiale sul lago per esaltarne il colore ed il riflesso delle nuvole. Esportazione in jpg e media maschera di contrasto.
  4. Più di un mesetto fa, per l'ennesima volta, ho provato assieme ad un amico di trascorrere una nottata a fotografare la via lattea. Ancora una volta i numi ci hanno voluto male, lasciando tutto il centro Italia con uno stupendo cielo sereno tranne... il punto dove eravamo noi. Ma non tutto, solo davanti la Via Lattea. Evvabbè. Nell'attesa della notte però abbiamo fatto un giretto per fatti nostri e, osservando il tramonto dal belvedere del comune di Posta Fibreno, qualche scatto interessante l'abbiamo fatto. Anche perché, lo ammetto, è un luogo "sicuro" dove scattare una buona foto, visto il paesaggio abbastanza suggestivo. Ottobre e novembre poi sono mesi magnifici per fotografare, perché c'è la migliore luce possibile, almeno per i miei gusti. I tramonti sono sempre diversi e le colorazioni strane e folgoranti; l'autunno è decisamente la mia stagione fotografica Dopo le chiacchiere, eccovi la foto: Il Lago di Posta Fibreno / Lake of Posta Fibreno by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Pentax 18-55 WR @ 18mm, su cavalletto. HDR di 5 scatti. Exif: Av, f/11, 1s, 80iso, esposizione centrale di 5 (-2 / +2 EV). In PP: tutto su LR. Creazione dell'hdr e solite cose consequenziali. Lavorazione selettiva del cielo e del fiume, per scurire il primo ed esaltare i riflessi del secondo. Lieve recupero della foschia, clonatura di un po' di rami che spuntavano da sotto il Belvedere.
  5. Guest

    Il mulino.

    Sto finendo di pubblicare le varie foto scattate a dicembre e rimaste in arretrato causa un paio di settimane passate a Roma senza pc. Questa è stata scattata in occasione di un'altra foto che vi avevo già proposto, elaborata in viraggio, e quindi ora ve la propongo a colori. Non è esattamente la stessa foto: in questo caso la focale è più lunga, al fine di eliminare dalla foto la melma sull'acqua stagnante (che era anche il motivo del viraggio nell'altra foto, rendere meno evidente la melma). Il soggetto è praticamente identico: un vecchio mulino ora adibito a museo su una pozza artificiale ricavata (per il funzionamento continuo del mulino) con l'acqua dell'adiacente Lago di Posta Fibreno (FR); l'ho usato anche in altre foto precedenti e lo fotograferò ancora in futuro, perché è una scena che mi piace parecchio (per ora ce l'ho a colori e virato in autunno, come sfondo di un ritratto in estate ed a colori d'estate. Mi mancano quantomeno inverno e primavera ). Eccovi la foto: Il mulino / The Watermill by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + 18-55WR @ 37.5mm + Fotga C-PL, a mano libera. Exif: Av, f/8, 1/80, 200ISO. In PP: tutta su LR e veramente poco da dire. Bilanciamento del bianco, aumento contrasto e vividezza, diminuzione saturazione, abbassamento luci sul cielo e apertura lieve delle ombre in qualche punto più scuro, tramite spennellate. Un filtro radiale sul mulino e il suo riflesso per renderli più presenti e leggibili (meno contrasto, nitidezza, apertura ombre, chiarezza). Esportazione in .jpg e maschera di contrasto più spinta del solito.
  6. Guest

    Finalmente l'autunno.

    Lunedì scorso sono venuti a trovarmi degli amici e abbiamo fatto un giretto fotografico nei dintorni (doveva essere molto più lungo, ma alla fine ci siamo fermati così tanto a pranzo che quasi ci perdevamo anche il tramonto...). In fretta ed in furia siamo arrivati a Posta Fibreno, che offre foto "sicure" e sempre abbastanza diverse a seconda della stagione, del punto di ripresa e dell'orario Visto che è un posto che ho già fotografato in abbondanza (ma non me ne stancherei mai), ho cercato di fare qualcosa di nuovo in post-produzione; ultimamente stavo approfondendo il pannello "divisione toni" di Lightroom e quindi è venuta fuori la foto che vi propongo. Eccola qua: L'autunno è arrivato / The autumn has come by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + Pentax DA 18-55 WR @ 18mm, con polarizzatore, a mano libera. Exif: Av, f/8, 1/50, 160ISO In pp: tutto su LR. Conversione, contrasto e chiarezza, curve per aggiungere impatto, un filtro digradante sul cielo (contrasto e chiarezza aumentati, luci a -100) per bilanciare l'esposizione e rendere la parte alta più presente. Un filtro radiale sul mulino-museo per renderlo più leggibile, così come il suo riflesso. Divisione toni con rosso sulle ombre (10%) e blu sulle luci (15%). Esportazione in .jpg e media maschera di contrasto.
  7. Guest

    Mais e nuvole

    Ho approfittato dell'unica mattinata assolata degli ultimi 26 mesi ( :D ) per fare qualche scatto senza pretese nella vicina Riserva Naturale Regionale del Lago di Posta Fibreno. Il cielo terso e cosparso di nuvole si prestava, ed anche il periodo inizia a mostrare i migliori colori. Stavo usando l'obiettivo in macro pochi momenti prima, e mi sono dimenticato di chiudere di più il diaframma (e abbassare gli ISO). Il risultato va bene uguale, per i miei gusti Ecco qui uno degli scatti: Mais e nuvole / Corn and clouds di Abulafia82, su Flickr Pentax K-5 + Mir 20/3.5 a mano libera. Exif: Av, f/3.5, 1/1000, ISO100, -0,7EV PP: contrasto, saturazione e curve. Modifica selettiva dei colori su pannello HSL. Filtro graduato sul cielo e spennellamento delle parti più vicine alla bruciatura. Esportazione e maschera di contrasto.
  8. Guest

    Anthocharis cardamines

    Nella giornata di ieri ho fatto una passeggiatina al lago qui vicino, per vedere in che condizioni fosse la natura: le piogge delle settimane precedenti stanno ritardando un po' la primavera, ma la fioritura è giù a buon punto e la riserva brulica di insetti, anfibi e rettili. Ho intravisto libellule, bombi, rane, lucertole e salamandre, nonché qualche uccello acquatico di quelli non stanziali. Peccato che per ora l'ambiente sia del tutto paludato dalle troppe precipitazioni, e sia difficile muoversi senza un vestiario adatto al fango... Sono andato lì più che altro per fare qualche foto al paesaggio "tanto per", ma con l'idea di immortalare qualche fiore o insetto se ce ne fosse stata l'occasione. Solo due obiettivi con me: il Mir 20/3.5 e l'Helios 58/2 (con tubi di prolunga al seguito), ed alla fine ho utilizzato solo il primo. Una farfallina particolarmente coraggiosa continuava a volare di violetta in violetta a poche decine di centimetri da me, quindi ho deciso di provare a fotografarla sfruttando il fatto che non sembrava aver paura dei miei movimenti. Questo è il risultato: Anthocharis cardamines (Pieridae) di Abulafia82, su Flickr Pentax K-5 + MC Mir-20N 20mm f/3.5, a mano libera. Exif: Av, f/5,6, 1/80, ISO100, -0,7EV In PP: vigoroso crop dell'immagine, anche a fine compositivo. Contrasto, saturazione e curve, poi correzioni locali. Un filtro radiale per evidenziare un po' il soggetto, un'altro per spegnere un po' lo sfondo invadente. Spennellate sul bianco delle ali della farfalla per recuperare una quasi bruciatura. Esportazione in jpg e maschera di contrasto più aggressiva del solito.
×
×
  • Create New...