Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'riserva naturale'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Discussioni generali
    • Comunicazioni dallo staff
    • Presentazioni
    • Aiuto, proposte, segnalazioni sul forum
    • Fuori tema
  • Fotografia
    • Critica foto
    • Progetti fotografici e reportage
    • Tecniche fotografiche
    • Post-produzione e fotoritocco
    • Luoghi fotografici
    • Tutto il resto
  • Dopo lo scatto
  • Fotocamere, obiettivi e altro
    • Sull'equipaggiamento
    • Le vostre recensioni
  • Sfide
    • Sviluppa questo RAW!
    • Sfide fotografiche a tema

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


MSN


Sito web


Yahoo


Skype


Dove vivi?


Interessi

Found 3 results

  1. Guest

    L'albero.

    Ancora una foto dall'Oasi di Vendicari, al cui interno si trovano varie strutture: oltre la Torre Sveva della foto precedente, e vari altri resti storici, il complesso più interessante è sicuramente l'antica Tonnara, un misto tra archeologia (pre)industriale e rovina storica, che stranamente non stona affatto in una riserva naturale. Fra i tanti edifici sono stato però colpito da quest'albero, assolutamente meraviglioso per i miei gusti, a cui ho scattato decine di foto e ne avrei potute fare centinaia se non migliaia: amore a prima vista Eccovi la foto: La riserva naturale di Vendicari / The natural reserve of Vendicari by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Samyang 14/2,8 a mano libera. HDR. Exif: Av, f/5,6, 1/125, 500iso (foto centrale del bracketing). In PP: unione degli scatti in SNS HDR, lavorazione con Lightroom. Solite cose più un paio di filtri radiali sul fogliame e sulla ciminiera per aumentare impatto e leggibilità. Un filtro graduato sul terreno per bilanciare l'esposizione. Esportazione in jpg e lieve maschera di contrasto. Nota bene: mi è stato fatto notare che la ciminiera in punta ha una inclinazione innaturale. E' solo un effetto ottico dovuto al fatto che non si percepisce bene la posizione e l'altezza della ciminiera. Questa è infatti molto più indietro rispetto ad albero e casa, e soprattutto è molto, ma molto, più alta. Se casa ed albero potevano stare sui tre metri massimo, la ciminiera sicuramente superava i 15-20 metri. Ciò comporta che la punta si veda "in prospettiva", stante la grandangolarità della focale e il raddrizzamento dovuto ad upright di Lightroom; se ci fate caso l'inclinazione è identica a quella del muro a sinistra
  2. Un paio di mesi fa ho fatto un giro per il lago qua vicino provando un po' l'adattatore autofocus col mio 300/4.5; i risultati sono stati in linea con le mie aspettative, e più che sufficienti per i miei (scarsi) tentativi di foto naturalistica (che normalmente richiedono un esborso economico che non mi posso permettere). In questo caso ho usato il Pentax AF Adapter 1,7x con un Tair 3s 300/4.5, ottenendo un 510/8 autofocus (equivalente all'angolo di campo di un 765/8 su full frame; e provate un po' a vedere quanto costa un 800mm autofocus, magari con 20 lamelle di diaframma come il Tair... ). Non è la classica foto naturalistica, anzi è del tipo che tutti i fotonaturalisti odiano, cioè una foto che "antropizza" l'animale; siccome non sono un purista, a me questo genere di foto diverte molto e quindi tanto piacere al naturalismo duro e puro Eccovi la foto: Oh, che imbarazzo! / How embarassing! by Abulafia82, on Flickr Pentax K-5 + Pentax F 1,7x Af Adapter + Tair 3S 300/4.5, a mano libera. Exif: M, f/4.5, 1/800, 2000iso In PP: molto contrasto e saturazione, un paio di filtri radiali per rendere più leggibile l'anatide e per eliminare un po' di rumore dal bokeh. Esportazione in jpg e media maschera di contrasto.
  3. Guest

    Mais e nuvole

    Ho approfittato dell'unica mattinata assolata degli ultimi 26 mesi ( :D ) per fare qualche scatto senza pretese nella vicina Riserva Naturale Regionale del Lago di Posta Fibreno. Il cielo terso e cosparso di nuvole si prestava, ed anche il periodo inizia a mostrare i migliori colori. Stavo usando l'obiettivo in macro pochi momenti prima, e mi sono dimenticato di chiudere di più il diaframma (e abbassare gli ISO). Il risultato va bene uguale, per i miei gusti Ecco qui uno degli scatti: Mais e nuvole / Corn and clouds di Abulafia82, su Flickr Pentax K-5 + Mir 20/3.5 a mano libera. Exif: Av, f/3.5, 1/1000, ISO100, -0,7EV PP: contrasto, saturazione e curve. Modifica selettiva dei colori su pannello HSL. Filtro graduato sul cielo e spennellamento delle parti più vicine alla bruciatura. Esportazione e maschera di contrasto.
×
×
  • Create New...