Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'vasto'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Discussioni generali
    • Comunicazioni dallo staff
    • Presentazioni
    • Aiuto, proposte, segnalazioni sul forum
    • Fuori tema
  • Fotografia
    • Critica foto
    • Progetti fotografici e reportage
    • Tecniche fotografiche
    • Post-produzione e fotoritocco
    • Luoghi fotografici
    • Tutto il resto
  • Dopo lo scatto
  • Fotocamere, obiettivi e altro
    • Sull'equipaggiamento
    • Le vostre recensioni
  • Sfide
    • Sviluppa questo RAW!
    • Sfide fotografiche a tema

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


MSN


Sito web


Yahoo


Skype


Dove vivi?


Interessi

Found 2 results

  1. In questa foto, che è la terza che vi propongo, il protagonista è solo ed esclusivamente il trabocco: né ambiente, né colori, né movimento, né luce, né altro. Non credo ci sia un modo più grafico e potente di esaltare un soggetto che una lunga esposizione "acquatica" in bianco e nero; non è affatto facile trovare il soggetto giusto nell'ambiente giusto, ma quando lo trovo provo sempre qualcosa di questo tipo. E questa probabilmente è quella che mi è riuscita meglio Eccovi la foto. Punta Aderci by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Pentax HD 55-300 WR @ 55mm + HAIDA ND1000. Exif: B, f/11, 184s, 80 iso. In PP: tutto su LR. Conversione in bianco e nero, esposizione verso destra, contrasto. Spennellata con chiarezza e nitidezza sul trabocco, spennellata con chiarezza e nitidezza negativa + rimozione rumore sull'acqua. Esportazione in jpg.
  2. Poco più di un mesetto fa ho deciso di farmi un giro a Punta Aderci (Vasto, CH), il termine della cosiddetta "costa dei trabocchi", un tratto di costa abruzzese in cui sono presenti queste particolari strutture. I trabocchi sono delle costruzioni di legno, collegate alla costa con una passerella, che servono ad ospitare il materiale per la pesca e, attraverso degli spuntoni di legno, stendere le reti per effettuarla. Sono tipici non solo del basso Abruzzo, ma anche in Puglia o nelle Marche, sebbene meno tutelati e valorizzati turisticamente. I trabocchi erano una soluzione "di comodo" per quei contadini che, avendo la terra coltivabile prospicente la costa, non potevano permettersi di andare per mare in barca, ma volevano comunque integrare l'attività agricola con la pesca "dalla costa". Attualmente molti trabocchi sono abbandonati, e altri sono stati riconvertiti in ristoranti e locali. Essendo soggetti fotograficamente perfetti, le foto ai trabocchi sono diventate un cliché fotografico da qualche anno; e siccome io ho l'originalità di una catena di montaggio... ci sono andato pure io La foto è scattata un'oretta prima del tramonto ma, grazie alle nuvole, l'atmosfera ed i colori erano comunque molto interessanti. Ho scelto un punto di vista sopraelevato per non concentrarmi solo sul trabocco, ma anche sulla spiaggia, sui campi coltivati e sul cielo. Eccovi la foto: Punta Aderci by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Pentax DA 10-17 Fish-eye @ 10mm. Su cavalletto. HDR da 5 scatti (da -2 a +2 EV). Exif: Av, f/13, 1/100s in mediana, 80iso. In PP: tutto in LR. Unione del bracketing per l'HDR. Bilanciamento del bianco, "metodo Ramelli" e curve per il contrasto. Poi un paio di filtri graduati per il cielo, per bilanciare l'esposizione. Molti filtri radiali in giro per la foto, sicuramente uno sul sole, per ammorbidirlo, e uno sul trabocco, per renderlo più presente. Pennello sia sul mare che sul terreno per sottolinearne il dettaglio e spegnere qualche trama vistosa di troppo. Aumento di vividezza e diminuzione della saturazione. Un pelo di vignettatura, ed esportazione.
×
×
  • Create New...