Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'zompo lo schioppo'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Discussioni generali
    • Comunicazioni dallo staff
    • Presentazioni
    • Aiuto, proposte, segnalazioni sul forum
    • Fuori tema
  • Fotografia
    • Critica foto
    • Progetti fotografici e reportage
    • Tecniche fotografiche
    • Post-produzione e fotoritocco
    • Luoghi fotografici
    • Tutto il resto
  • Dopo lo scatto
  • Fotocamere, obiettivi e altro
    • Sull'equipaggiamento
    • Le vostre recensioni
  • Sfide
    • Sviluppa questo RAW!
    • Sfide fotografiche a tema

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


MSN


Sito web


Yahoo


Skype


Dove vivi?


Interessi

Found 2 results

  1. Uno scatto di un paio di mesetti fa, nostalgico del clima invernale a me decisamente più congeniale Si tratta di una delle innumerevoli cascatelle presenti in località "Zompo lo schioppo", una riserva naturale sul versante Ernico abruzzese, sita nel comune di Morino (AQ). Il luogo è caratterizzato da una alta cascata che scaturisce da una parete rocciosa a piombo, e che finisce per alimentare un vasto sistema di torrenti più a valle. La foto è stata scattata fra una grandinata e l'inizio di una nevicata, non facendomi mancare neanche un po' di pioggerella: a questo sono dovuti i colori freddi e lividi della foto. Eccovi la foto: Zompo Lo Schioppo by Federico Tomasello, su Flickr Pentax K-5 + Pentax DA* 16-50/2.8 @16mm, su cavalletto. Panoramica di tre scatti HDR tutti in bracketing da -2 a +2EV. In pratica la foto è l'unione di 9 scatti. Exif: AV, f/11, 2" di media, 80iso. In PP: tutta in LR. Unione degli HDR, poi unione dei risultati in panoramica. Bilanciamento dell'esposizione e del bianco, poi vari interventi selettivi per limitare l'impatto dei dettagli di piante e rocce, ed esaltare la presenza dell'acqua e del primo piano.
  2. Torniamo al "classico". Un posto che avevo già fotografato più volte (credo di aver esordito nella sezione "critica foto" proprio con uno scatto di questo luogo) in cui sono tornato una ventina di giorni meglio attrezzato delle precedenti volte (cavalletto migliore, 14mm, un bel po' di conoscenza in più). Come ogni luogo naturale vale la pena tornarci spesso, soprattutto in più stagioni, perché la situazione non è mai la stessa. In questo caso, causa l'estate lenta ad arrivare, sono arrivato in pieno deflusso delle acqua da disgelo, trovando quindi i torrenti ed i ruscelli della Riserva quasi in piena. La parte coperta dall'acqua della foto seguente molto spesso è quasi totalmente asciutta, se non per il ruscello che si snoda tra i sassi fino a riprendere le cadute sulle rapide poco più in basso. Questa volta invece aveva formato questo bel "laghetto". Eccovi la foto: Scorre e poi si ferma / It flows and then it stops di Abulafia82, su Flickr Pentax K-5 + Samyang 14/2.8, su cavalletto con telecomando. Unione di 4 scatti. Exif: Av, f/13, 2s, 80ISO In pp: importazione in Lightroom, esportazione in .TIFF, unione degli scatti con Microsoft ICE, clonatura di un mio piede e di una gamba del cavalletto su GIMP (...), ricostruzione di una parte di immagine su GIMP, reimportazione del .tiff risultante sul Lightroom e solite correzioni di base. Alcune correzioni locali per eliminare qualche riflesso sull'acqua troppo invadente (purtroppo ancora non ho il filtro polarizzatore per il Samyang). Esportazione in .jpg e applicazione di media maschera di contrasto.
×
×
  • Create New...