Jump to content
Mattia

Primo scatto in analogico.

Recommended Posts

AIUTOO!

 

Ragazzi questo rullino è vivo per miracolo, il mio primo, un Kodak Portra 400.

Avendo il contascatti rotto non sapevo quando riarrotolare e mi sono trovato il rullino attorcigliato al rocchetto della fotocamera, ho aperto pensando fosse tutto ok e un paio di scatti sono stati buttati, il resto sembra a posto dai negativi.

 

Il problema è che nel negozio dove ho fatto sviluppare fanno solo stampa da digitalizzazione, con un costo che non pensavo, circa 20 euro per 36 scatti con stampa 13x18 (non fine art) inclusa.

 

Allora prima di sganciare ho pensato bene di controllare a casa i negativi e girando su internet vedo che ci sono delle tecniche fai-da-te per digitalizzare.

 

Ho provato con i negativi adesivati alla finestra con il flash puntato dietro e una busta di plastica ben tirata (non avevo altro) a filtrare.

 

Poi ho esportato il file (ottenuto con d7100 e tamron 70-300 in macro) in photoshop, ma non capisco molto bene: innanzitutto quasi tutti gli slides sono al contrario per via del negativo e poi il colore non si riesce a manipolare bene, ha queste sfumature strane..

 

Insomma, che ne pensate? dove ho toppato? mi conviene far digitalizzare in negozio? che postproduzione applicano alle mie foto secondo voi? si perde completamente il senso della pellicola?

post-6088-0-58516400-1462998231_thumb.jp

Share this post


Link to post
Share on other sites

La cosa migliore sarebbe svilupparsele in camera oscura  :D

Comunque tempo fa avevo fatto digitalizzare qualche foto, dal mio laboratorio di "fiducia", e non avevano eseguito nessun tipo di post produzione, l'avevano solamente sviluppata e messa su cd, il problema era che i file su disco ovviamente erano in jpg, per cui la successiva pp era dura da fare.

Prova a sentire qualche laboratorio, solo per quelle che pensi debbano essere digitalizzate, altrimenti usa il metodo fai-da-te e prova il plugin postato da simone.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La cosa migliore sarebbe svilupparsele in camera oscura  :D

Comunque tempo fa avevo fatto digitalizzare qualche foto, dal mio laboratorio di "fiducia", e non avevano eseguito nessun tipo di post produzione, l'avevano solamente sviluppata e messa su cd, il problema era che i file su disco ovviamente erano in jpg, per cui la successiva pp era dura da fare.

Prova a sentire qualche laboratorio, solo per quelle che pensi debbano essere digitalizzate, altrimenti usa il metodo fai-da-te e prova il plugin postato da simone.

nella fretta inevitabile dettata dal mio enorme entusiasmo per la novità della pellicola ho tralasciato tanti particolari..

se mi sono interessato all'analogico è sopratutto per avere qualcosa di davvero mio, di autenticamente creato dalle mie mani senza passare per software e computer, insomma per avere il prodotto fisico, ma così con la digitalizzazione sono da capo a dodici!

mi sono trovato a fotografare negativi con la reflex e portarli in photoshop.. un po' deludente dal mio punto di vista. quindi farò dietrofront e cercherò un corso di camera oscura, per poi decidere se comprarmi attrezzatura o usufruire di quella che mettono a disposizione nella scuola. tu Yako fai da solo? che ne pensi del metodo che ho usato? sia come tecnica che come "logica"

Share this post


Link to post
Share on other sites

nella fretta inevitabile dettata dal mio enorme entusiasmo per la novità della pellicola ho tralasciato tanti particolari..

se mi sono interessato all'analogico è sopratutto per avere qualcosa di davvero mio, di autenticamente creato dalle mie mani senza passare per software e computer, insomma per avere il prodotto fisico, ma così con la digitalizzazione sono da capo a dodici!

mi sono trovato a fotografare negativi con la reflex e portarli in photoshop.. un po' deludente dal mio punto di vista. quindi farò dietrofront e cercherò un corso di camera oscura, per poi decidere se comprarmi attrezzatura o usufruire di quella che mettono a disposizione nella scuola. tu Yako fai da solo? che ne pensi del metodo che ho usato? sia come tecnica che come "logica"

Io ho una camera oscura in casa mia, che creò mio padre per il suo lavoro e che poi con il tempo ho risistemato, per cui se devo stampare e sviluppare le foto fatte con le analogiche faccio da solo.

Per la digitalizzazione so che molti usano il tuo metodo, ossia fotografano il negativo, in modo un po' diverso dal tuo però, in quanto da quel che so inseriscono il negativo in un tubo o scatola (solitamente di cartone) tagliato in alto e con una luce proveniente da dietro, e lo fotografano appunto con un macro. Credo però che la qualità della foto ne risenta parecchio, come nel tuo caso.

Su altri forum ho visto digitalizzazioni spettacolari a livello di qualità, non so però che metodo abbiano utilizzato, credo quasi sicuramente degli scanner per diapositive professionali.

 

Io fossi in te farei un corso di camera oscura, se pensi di voler imparare sul serio la fotografia analogica, e in futuro vuoi sviluppare personalmente le tue foto.

Per la digitalizzazione, sicuramente se fai un corso sapranno darti informazioni migliori delle mie  ;)

Un saluto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me il risultato Mattia piace, è un pochino laborioso arrivare a uno scatto finito.

Ma se esistono degli scanner per diapositive, potrebbe essera la strada più veloce?

Share this post


Link to post
Share on other sites

As Usual Molto Buona! Anche io mi sono scontrato con l'analogico, sarà forse per tanti motivi, ho avuto anche una 6x6 per saggiarne la libidine della camera oscura in casa, l'ingraditore etc... tranquillo è un male passeggero...  :P  :P  :P  :P

 

sto in un'altalena che oscilla tra: mi compro una medio formato e faccio tutto in casa e uso la compatta e faccio tutto in negozio, che ansia. 

 

A me il risultato Mattia piace, è un pochino laborioso arrivare a uno scatto finito.

Ma se esistono degli scanner per diapositive, potrebbe essera la strada più veloce?

 

Ne ho visti sui 50 euro ma sono da 5 megapixel e dicono siano dei giocattoli.

Di spendere di più non mi va perchè a quel punto farei tutto in camera oscura o in negozio..

Share this post


Link to post
Share on other sites

sto in un'altalena che oscilla tra: mi compro una medio formato e faccio tutto in casa e uso la compatta e faccio tutto in negozio, che ansia. 

 

 

Ne ho visti sui 50 euro ma sono da 5 megapixel e dicono siano dei giocattoli.

Di spendere di più non mi va perchè a quel punto farei tutto in camera oscura o in negozio..

 

Lascia perdere i giocattoli, ne avevo comprato uno da circa 100 euro e era, scusa il termine, una cagata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una decina di anni fa ebbi la folle decisione di digitalizzare tutte le foto analogiche che avevo in casa. Comprai uno scanner HP che aveva anche la finestrella per i negativi. Assieme a mio babbo, a turno, ci mettemmo di buona lena e il risultato fu davvero ottimo. L'unica pecca, colpa nostra che non pensammo proprio a questo dettaglio, le immagini ottenute avevano le dimensioni del negativo  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:

A video si vedono benissimo, ma se le ingrandiamo per farne una copia stampata, vien fuori una roba...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...