Jump to content
Shutter84

Tempi scatto per evitare mosso su persone

Recommended Posts

Salve a tutti

volevo chiedervi come vi regolate a scattare con scarsa luce su persone senza flash

Io avevo impostato la mia Nikon D7100 in priorità di diaframmi (apertura massima), controllo automatico ISO fino a 2500 e tempo posa minimo 1/50

Il problema è che ha raggiunto i 2500 iso ed ha iniziato ad allungare i tempi di scatto, arrivando anche a 1/8, quindi in molte foto ho avuto del mosso sulle persone.

Avrei dovuto mettere in priorità di tempi? Voi come fate? E 1/50 è sufficiente per congelare il movimento delle persone che si mettono in posa per la foto?

 

Grazie!

Share this post


Link to post
Share on other sites

devi mettere in manuale con tempi pari alla focale utilizzare x 1,5 (es 50mm x 1,5=75 quindi minimo 1/80 su soggetti fermi,il doppio se sono in movimento veloce) diaframma a piacere e iso auto fino a 3200....in caso recuperi  la luminosità in post...

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, Bloodytitus dice:

devi mettere in manuale con tempi pari alla focale utilizzare x 1,5 (es 50mm x 1,5=75 quindi minimo 1/80 su soggetti fermi,il doppio se sono in movimento veloce) diaframma a piacere e iso auto fino a 3200....in caso recuperi  la luminosità in post...

Sostanzialmente la regola che hai appena citato è per evitare il mosso dovuto al fotografo con fotocamere APS senza stabilizzatore, con lo stabilizzatore attivo cambia tutto e si arriva, stessa accoppiata fotocamera/obiettivo, anche ad 1/10 di secondo (per soggetti perfettamente immobili ovviamente); con i soggetti in movimento c'è da valutare oltre alla velocità del movimento anche la direzione del movimento rispetto all'asse di ripresa e la distanza dalla fotocamera; in ogni caso 1/160 è un tempo troppo lungo se vuoi ottenere foto nitide di soggetti in movimento

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 ore fa, il signor mario dice:

in ogni caso 1/160 è un tempo troppo lungo se vuoi ottenere foto nitide di soggetti in movimento

Vi ringrazio per i preziosi consigli. Colgo l' occasione per chiedere una spiegazione su questa affermazione tra nitidezza e tempo di scatto.

Ho acquistato un Nikon 50mm 1.8 G e sinceramente sto avendo difficoltà proprio nella nitidezza. Non essendo stabilizzato tantissime foto hanno del micromosso :/

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fai una prova con un tempo veloce (tipo 1/500) ad un soggetto fermo usando un treppiede prima a tutta apertura e poi chiudi di uno stop negli scatti successivi, almeno  verifichi la resa migliore della lente e ti levi il dubbio di eventuali back front focus. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
51 minuti fa, Shutter84 dice:

Vi ringrazio per i preziosi consigli. Colgo l' occasione per chiedere una spiegazione su questa affermazione tra nitidezza e tempo di scatto.

Ho acquistato un Nikon 50mm 1.8 G e sinceramente sto avendo difficoltà proprio nella nitidezza. Non essendo stabilizzato tantissime foto hanno del micromosso :/

Per quanto riguarda il rapporto tra nitidezza e tempi di scatto la regola base è quella citata da Bloodytitus quindi con il tuo 50mm almeno 1/75 aggiungo che è molto importante la posizione di scatto, questa per capirci, anche trattenere il fiato al momento dello scatto aiuta parecchio, la pressione del dito sul pulsante di scatto deve essere lenta e regolare senza scatti o eccessiva forza, sembrano piccole cose da pignoli ma credimi ti consueto dia allungare anche di molto i tempi di scatto, nel tuo caso anche passare da1/75 ad 1/15 senza mosso (del fotografo ovviamente)

 

come-impugnare-reflex.jpg

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 4/8/2016 at 12:13, Doctorow dice:

Aggiungo che in generale, la velocità di scatto influenza la nitidezza: uno scatto fatto a 1/50 non sarà mai nitido come uno fatto a 1/4000

Giuro che è solo curiosità... (mi sento un nerd che parla di prestazioni dell'ultimo banco di ram overcloccato a nutella :-) )

Ma a 1/4000 non entra la diffrazione?

Cmq a 1/50 se l'appoggio è buono non può dare problemi!

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Giovanni77 dice:

Giuro che è solo curiosità... (mi sento un nerd che parla di prestazioni dell'ultimo banco di ram overcloccato a nutella :-) )

Ma a 1/4000 non entra la diffrazione?

Cmq a 1/50 se l'appoggio è buono non può dare problemi!

Se parliamo di soggetti statici hai ragione tu se parliamo di soggetti in movimento Doctorow

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 26 luglio 2016 at 10:49, Shutter84 dice:

Salve a tutti, volevo chiedervi come vi regolate a scattare con scarsa luce su persone senza flash. Io avevo impostato la mia Nikon D7100 in priorità di diaframmi (apertura massima), controllo automatico ISO fino a 2500 e tempo posa minimo 1/50. Il problema è che ha raggiunto i 2500 iso ed ha iniziato ad allungare i tempi di scatto, arrivando anche a 1/8, quindi in molte foto ho avuto del mosso sulle persone.

A tutta apertura, dopo aver raggiunto un valore già molto elevato della sensibilità, cosa resta da fare – al fotografo o al software della fotocamera – se non allungare i tempi di esposizione rischiando il mosso? Mi sembra un comportamento ragionevole e prevedibile che, però, non può che condurre ad un cattivo risultato. Oltre certi limiti, che ci piaccia o meno, l’unica soluzione possibile è quella di rinunciare allo scatto.

 

Il 26 luglio 2016 at 10:49, Shutter84 dice:

Avrei dovuto mettere in priorità di tempi? Voi come fate?

I miracoli non si possono fare. Non è questione di priorità di tempi o di diaframmi. Qualunque sia la modalità d’esposizione prescelta, se le condizioni di luminosità non consentono di impostare valori accettabili di apertura, tempo d’otturazione e sensibilità, la foto non si può fare e basta. Puoi decidere di forzare la mano e portare a casa uno scatto mosso o devastato dal rumore elettronico, ma non mi sembra una scelta di buon senso. E non sperare, in questi casi, nella post-produzione.

Il 26 luglio 2016 at 10:49, Shutter84 dice:

E 1/50 è sufficiente per congelare il movimento delle persone che si mettono in posa per la foto?

 

Ti ha già risposto il signor mario. Siamo ai limiti e dipende dalla situazione di ripresa.

 

Il 31 luglio 2016 at 00:44, Bloodytitus dice:

devi mettere in manuale con tempi pari alla focale utilizzare x 1,5 (es 50mm x 1,5=75 quindi minimo 1/80 su soggetti fermi,il doppio se sono in movimento veloce) diaframma a piacere e iso auto fino a 3200....in caso recuperi  la luminosità in post...

Sulla cosiddetta "regola del tempo di sicurezza" ho sempre nutrito qualche perplessità. Sono davvero troppi i fattori che influiscono sul rischio di mosso oltre alla lunghezza focale – o, meglio, l’angolo di ripresa – dell’obiettivo utilizzato: cito ad esempio la fermezza della mano del fotografo, la stabilità del terreno nel punto di ripresa, il peso e l’ergonomia dell’insieme formato da fotocamera ed obiettivo, la presenza della funzione di stabilizzazione elettronica, il fattore di crop del sensore, il tipo di movimento dei soggetti inquadrati (non solo la velocità del loro movimenti, ma anche l’angolo che la traiettoria percorsa forma col piano focale) ed altro ancora. Comunque, se proprio si vuole applicare questa presunta regola, ricordiamoci di considerare la lunghezza focale equivalente e non quella effettiva.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il ‎09‎/‎08‎/‎2016 at 19:40, il signor mario dice:

Se parliamo di soggetti statici hai ragione tu se parliamo di soggetti in movimento Doctorow

davo scontato il soggetto immobile... Vero!

 

Il ‎09‎/‎08‎/‎2016 at 21:25, RS232 dice:

A tutta apertura, dopo aver raggiunto un valore già molto elevato della sensibilità, cosa resta da fare – al fotografo o al software della fotocamera – se non allungare i tempi di esposizione rischiando il mosso? Mi sembra un comportamento ragionevole e prevedibile che, però, non può che condurre ad un cattivo risultato. Oltre certi limiti, che ci piaccia o meno, l’unica soluzione possibile è quella di rinunciare allo scatto.

 

I miracoli non si possono fare. Non è questione di priorità di tempi o di diaframmi. Qualunque sia la modalità d’esposizione prescelta, se le condizioni di luminosità non consentono di impostare valori accettabili di apertura, tempo d’otturazione e sensibilità, la foto non si può fare e basta. Puoi decidere di forzare la mano e portare a casa uno scatto mosso o devastato dal rumore elettronico, ma non mi sembra una scelta di buon senso. E non sperare, in questi casi, nella post-produzione.

 

Ti ha già risposto il signor mario. Siamo ai limiti e dipende dalla situazione di ripresa.

 

Sulla cosiddetta "regola del tempo di sicurezza" ho sempre nutrito qualche perplessità. Sono davvero troppi i fattori che influiscono sul rischio di mosso oltre alla lunghezza focale – o, meglio, l’angolo di ripresa – dell’obiettivo utilizzato: cito ad esempio la fermezza della mano del fotografo, la stabilità del terreno nel punto di ripresa, il peso e l’ergonomia dell’insieme formato da fotocamera ed obiettivo, la presenza della funzione di stabilizzazione elettronica, il fattore di crop del sensore, il tipo di movimento dei soggetti inquadrati (non solo la velocità del loro movimenti, ma anche l’angolo che la traiettoria percorsa forma col piano focale) ed altro ancora. Comunque, se proprio si vuole applicare questa presunta regola, ricordiamoci di considerare la lunghezza focale equivalente e non quella effettiva.

quando il tempo, gli iso e l'apertura sono ostinati e ontrari bisogna farsene una ragione e mettere via il giochino!!! (o accendere un mutuo e farsi una a7sII e un nokton :'( )

Share this post


Link to post
Share on other sites

io sotto 1/125 cerco di non andare quando fotografo le persone, indipendentemente dalla focale. Ti posso assicurare che 1/125 per una classe di scuola materna è anche troppo poco.

lo stabilizzatore aiuta, e sicuramente se fai 4-5 scatti uno più nitido degli altri ci sarà, entro certi limiti (2-3 stop al massimo dal "tempo di sicurezza").

aiutano gli iso.

se non hai stabilizzatore e iso, evita di fare foto. :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per ora mi trovo bene con la soluzione proposta da

Il 31/7/2016 at 00:44, Bloodytitus dice:

devi mettere in manuale con tempi pari alla focale utilizzare x 1,5 (es 50mm x 1,5=75 quindi minimo 1/80 su soggetti fermi,il doppio se sono in movimento veloce) diaframma a piacere e iso auto fino a 3200....in caso recuperi  la luminosità in post...

 

Vi chiedo, se invece che mettere su M, lascio alla reflex decidere in T o A, come gestisce gli ISO automatici? Ho notato che in A, la reflex tiene conto della focale e quindi cerca di evitare il mosso tenendosi alta con i tempi e aumentando prima l' ISO.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Di seguito sono elencate le operazioni per la personalizzazione delle impostazioni di sutter alla modalità di priorità. Sono sicuro che dopo queste impostazioni non dovrai mai affrontare lo stesso problema, ma nel caso in cui ti senti allora controllare il manuale Nikon d7100 per aiuto.
Accendete la fotocamera e ruotate la manopola di modo per allineare la S con la linea di indicatore.
Selezionare l'ISO premendo il pulsante i nella parte inferiore sinistra del retro della fotocamera (se la schermata delle informazioni della fotocamera non è visibile, premere il pulsante Info o il pulsante i).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 31/7/2016 at 00:44, Bloodytitus dice:

devi mettere in manuale con tempi pari alla focale utilizzare x 1,5 (es 50mm x 1,5=75 quindi minimo 1/80 su soggetti fermi,il doppio se sono in movimento veloce) diaframma a piacere e iso auto fino a 3200....in caso recuperi  la luminosità in post...

Sottoscrivo in pieno.

Personalmente scatto sempre in manuale con un tempo non superiore a 1/100 o 1/125, sulla base della luce presente e sulla "velocità" delle persone (per una normale camminata ci dovremmo essere).

Un'eventuale sottoesposizione, sì, è recuperabile in pp.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 9/8/2016 at 16:32, Giovanni77 dice:

Ma a 1/4000 non entra la diffrazione?

credo che la diffrazione si registri con il diaframma troppo chiuso...da 1/16 si entra nella zona pericolosa

Share this post


Link to post
Share on other sites

leggendo info riguardo a dei teleobiettivi, leggevo che con i sensori di oggi, anche la regola della velocità di scatti pari alla lunghezza della focale, va rivista...
Per capirci con un 105mm non stabilizzato è meglio scattare a 1/200esimo..con lo stabilizzatore si può tornare ad abbassare ad alzare i tempo..ovviamente questo per ridurre al minimo il micromosso, probabilmente se l'idea è di far stampe di dimensioni comuni il problema non si pone...ma se uno si prende 30.50mpx e stampa 20x30, forse ha sbagliato acquisto
 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 17/6/2017 at 19:58, maxxi53 dice:

credo che la diffrazione si registri con il diaframma troppo chiuso...da 1/16 si entra nella zona pericolosa

il diaframma si indica con F prima del numero,con con le frazioni,quelle servono per il tempo! ogni ottica ha il suo punto massimo di nitidezza dopodichè si inizia ad avere una perdita di nitidezza... ad esempio il mio 85mm 1,8D oltre f8 già perde qualità...

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, Bloodytitus dice:

il diaframma si indica con F prima del numero,con con le frazioni,quelle servono per il tempo! ogni ottica ha il suo punto massimo di nitidezza dopodichè si inizia ad avere una perdita di nitidezza... ad esempio il mio 85mm 1,8D oltre f8 già perde qualità...

ho sbagliato .invece di scrivere f/16 ho scritto 1/16

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...