Jump to content
Sign in to follow this  
Jalfred

Peter Keetman - Astrazione e street photography

Recommended Posts


Come discusso qui, penso sia una buona idea condividere fotografi “minori” che scopriamo e che ci colpiscono e/o influenzano il nostro modo di fare fotografia. Inizio, per dare il buon esempio, con questo fotografo tedesco recentemente “conosciuto”: Peter Keetman

Ho cercato di limitare le foto (una semplice ricerca google ve ne fornisce a palate..!) e di scegliere quelle piu’ essenziali: c’e’ molto altro ovviamente!

Per non appesantire il sito ho caricato le immagini da url quindi spero non vengano cancellate online, in tal caso spariranno anche da qui. ): Se l'idea dovesse avere successo si potrebbe pensare di caricarle sul forum direttamente in un secondo momento...
Sara’ di sicuro impreciso a livello biografico (causa carenza di fonti, anche) e teorico (causa inesperienza mia), ma credo riesca a cogliere l’essenza dell’autore.

Ho scoperto questo fotografo grazie ad una mostra organizzata nel VKB-Kunstfoyer di Monaco di Baviera. Nasce nel 1916 e la sua carriera fotografica copre dal secondo dopoguerra ad oggi. Pur non potendo essere piazzato dunque negli albori della fotografia, penso che il suo lavoro risulti abbastanza innovativo per i tempi e con dirette influenze nella fotografia contemporanea. Cio’ nonostante ha avute ben poche mostre dedicate e non ha nemmeno una voce sulla wikipedia inglese [il linl sopra vi porta a quella tedesca ): ].

 

Questa e’ la foto che appariva sulla locandina della mostra:

keetmann_sprungturm_header.800x600.png

 

mi ha colpito molto come ogni personaggio sia al suo posto e, pur essendo ai confini della street photography, ha un che di geometrico e quasi astratto. Visitando la mostra mi sono reso conto che in effetti sono questi i due mondi in cui Keetman opera: uno puramente astratto/geometrico/avanguardistico ed uno di street/postindustriale/reportage, due mondi che collidono spesso (le sue foto di “street” sono spesso caratterizzate da composizione geometrica e tecniche come il mosso che donano al tutto un che di astratto e atemporale).

ASTRATTO: Keetman e’ tra i principali partecipanti del gruppo fotoform (https://en.wikipedia.org/wiki/Fotoform) e in quel periodo realizza scatti caratterizzati da giochi di luce (light painting diremmo oggi), riflessi, geometrie, astrazione, etc. Allego alcuni scatti.

129357885065341046_90e426dc-f09f-4a71-84

05_Peter-Keetman_Rohre_1958.jpg

2c1523934ac3bfcf4dcc4bd801526ca2--peter-


INDUSTRIA/REPORTAGE
Particolarmente “famoso” e’ il suo reportage nelle fabbriche Volkswagen (Volkswagenwerk 1953). E’ abbastanza famoso perche’ esista un premio (Peter Keetman Preis) dedicato alla fotografia industriale. In questo libricino (che mi sono procurato da rigattieri online) allo stile “industriale” si lega indissolubilmente lo stile astratto/geometrico. I copertoni, gli specchietti, gli ingranaggi etc. gli permettono di creare composizioni che ricordano le sue prime foto.


pkeetman4.jpg?w=830

Keetman-DLG20040439-B1920pix-72dpi.jpg

p8.jpg


STREET PHOTOGRAPHY/VITA DI MONACO
In uno dei suoi libri (Muenchen: Lebenskreis einer Stadt, letteralmente "Il cerchio della vita di una citta'" ma tradotto come Munich;: A picture book, sempre procuratomi online ma quasi introvabile..!) Keetman si dedica invece a descrivere la vita di Monaco di Baviera, sfiorando quindi la street, ma sempre con uno stile che predilige la geometria, il movimento, il movimento creativo

3604623_cms2image-frame-800x800_1pH3w-_I

keetman_monopterus.800x600.jpg

k-700152.jpg?w=470


Lo stile di Peter Keetman mi piace da morire, abbastanza da procurarmi i suoi libri. Tra i pionieri della fotografia astratta, al affronta sempre con grande eleganza. Riesce anche a offrirci un ritratto di Monaco dinamico e curato, che, vivendo io ora qui, rappresenta per me in particolare un modello notevole e che ho gia’ provato ad imitare qui e li’ nei miei scatti in citta’.

Spero che questa “recensione” sia la prima di molte altre (ne ho personalmente in mente alcune, ma spero diventi uno sforzo collettivo: non richiede piu’ di mezz’ora/un’ora se fatta senza particolare dettaglio come questa) e che, soprattutto, vi sia gradita!

Alla prossima!

csm_csm_MFolkwang_7474_Keetman_Selbstpor

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bravo Jalfredp...una bellissima iniziativa!!!

Molto interessante questo Peter Keetman...approfondirò.

Non credo che sarò all'altezza di uno presentazione come la tua,ma ci proverò..

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Harma dice:

Bravo Jalfredp...una bellissima iniziativa!!!

Molto interessante questo Peter Keetman...approfondirò.

Non credo che sarò all'altezza di uno presentazione come la tua,ma ci proverò..

Prova prova! È Keetman che mi è piaciuto molto , scrivere una cosa del genere non è difficile con passione :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oleg Oprisco un artista Ucraina che seguo su Flickr...

Usa una vecchia camera Kiev,perchè per lui non è importante il mezzo..

Ma quanta preparazione  c'è dietro ogni suo scatto....

In questo articolo una breve introduzione ai suoi lavori(mi sono pure iscritto nella newsletter :)..)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...