Jump to content
gloutchov

Flickr cambia nuovamente padrone...

Recommended Posts

Sembra proprio che non ci sia pace per Flickr. SmugMug è una piattaforma interessante, da sempre attenta alla privacy dei suoi utenti, ma con una piattaforma a pagamento. Flickr era un colosso nel mondo della fotografia, ma poi è stato superato perché incapace di stare al passo coi tempi. E comunque ancora oggi, nonostante le difficoltà, è una piattaforma molto attiva... Chissà cosa accadrà in futuro. 

Per ora SmugMug dichiara che la piattaforma non sarà fusa con i loro servizi... Qui trovate la pagina ufficiale del cambiamento di rotta.

Voi cosa ne pensate?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Flickr fino ad ora è stato per me un servizio perfetto: per quanto la sua capacità "social" sia crollata negli anni, anche a causa della totale incuria da parte di Yahoo e per l'esplosione di Facebook e Instagram, per tutti gli altri aspetti Flickr rasenta la perfezione.
Un archivio facile da ordinare e con un semplice sistema di condivisione, tag, geotag ed exif ben visibili e ordinati e soprattutto una visualizzazione delle foto superiore a tutti gli altri "contenitori" di questo tipo. Forse solo Google ha dei servizi in cui le foto caricate si vedono così bene.
Rispetto ad altri servizi, come 500px e Instagram, o peggio ancora Facebook, in Flickr la qualità e la grandezza di visualizzazione è un paio di spanne sopra.

Anche il servizio a pagamento, di cui ho usufruito qualche anno, alla fine è abbastanza economico e utile agli inizi per capire quali foto "vanno" e quali no, grazie alle statistiche dettagliate che fornisce.

SmugHug è una piattaforma molto più particolareggiata, molto più "estetica" e molto più personalizzabile, dedicata all'autopromozione e più vicina alle esigenze di professionisti e semiprofessionisti (con conseguenti costi): è paradossale che pur avendo una piccola frazione degli utenti di Flickr, sia una società che ha potuto comprare Flickr.

A breve termine non mi aspetto nulla, ma è ovvio che Flickr non può continuare a "morire" così: immagino che i costi per i server siano altissimi (e non coperti dagli introiti, altrimenti non si spiegano le continue dismissioni), e in qualche modo quelli di SmugHug dovranno trovare un modo di rientrarci.

Il treno "social" ormai è probabilmente perso, il treno archivio (a fronte di Dropbox, Amazon, Google e Microsoft Drive) pure, sarà difficile capire che direzione vorrà prendere.
Flickr non si presta molto ad essere "rinchiuso" nel solo alveo della fotografia amatoriale e professionale, visto che ci sono anche miliardi di foto-ricordo senza pretese (pur essendo ormai esente dalle derive di Instagram, che ha catturato l'ondata selfie e quella influencer).

Chi vivrà vedrà, io spero solo che continui ad esistere come servizio a se stante e a mantenere almeno le caratteristiche attuali: ogni cosa in più sarà benvoluta, ogni cosa in meno sarà un rimpianto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, Abulafia_il_ritorno dice:

Chi vivrà vedrà, io spero solo che continui ad esistere come servizio a se stante e a mantenere almeno le caratteristiche attuali: ogni cosa in più sarà benvoluta, ogni cosa in meno sarà un rimpianto.

Hai fatto un esame davvero dettagliato della situazione. Anche io spero che riesca a mantenere le caratteristiche attuali... Speriamo bene!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...