Jump to content
Sal69

Curvare le linee, mi sta prendendo la mano

Recommended Posts

Altro scatto con il fisheye questa volta ho cercato di sfruttare le curve su una chiesa il risultato non mi sembra male,  vorrei sapere voi cosa ne pensate voi qualsiasi sia la vostra opinione è ben accetta, Olympus OMD EM 10MKIII, Olympus 9mm, F8. Iso 200, T 1/1250, mano libera conversione con Snapseed ed ipad.

qui lo scatto http://img.gg/QPgh9cp

Share this post


Link to post
Share on other sites

La prenderò un po’ alla larga esprimendo alcune considerazioni molto personali – e dunque opinabilissime – sull'utilizzo del fish-eye che, a mio avviso, è un obiettivo infido e difficile da usare. La difficoltà maggiore nell’uso di quest’obiettivo, però, non è di natura tecnica, bensì compositiva e creativa. Perché all’inizio il fish-eye inganna; i primi scatti sembrano sempre belli perché subiamo il fascino di quelle immagini arrotondate che ci presentano il mondo visto con gli occhi di un pesce. Il nostro cervello rimane inizialmente sorpreso nel trovarsi di fronte ad una rappresentazione così insolita, tanto lontana da quella rettilineare alla quale siamo da sempre abituati. E la sorpresa genera un’emozione, ma un’immagine spettacolare non sempre è una bella immagine.

La deformazione prospettica è un diverso linguaggio che va assimilato prima di poterlo impiegare e che ci fornisce un modo diverso di rappresentare la realtà che ci circonda. Quella deformazione, però, non deve sostituirsi al messaggio fotografico diventando essa l’elemento centrale della foto. Quando guardi una foto scattata col fish-eye devi sempre chiederti se la deformazione introdotta dall’obiettivo abbia un senso fotografico o se sia fine a sé stessa, finalizzata soltanto a stupire l’osservatore senza portare alcun valore aggiunto al significato dell’immagine. Non a caso succede spesso che, col passare del tempo, quelle stesse foto che inizialmente ci erano piaciute, ci piacciano sempre meno: la colpa è del nostro cervello che, abituatosi alla prospettiva sferica, prova ad andare oltre...

Dopo questa prima fase, per fortuna, l’esperienza fatta sul campo ci indica la strada da seguire ed il fish-eye inizia allora a darci grosse soddisfazioni.

Scusa se non ti ho dato una risposta diretta, esprimendo un’opinione precisa sulla tua foto. Ma forse, nelle mie parole, quella risposta c’è… 😉

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao Sal, mi trovo d'accordo con RS232 per via che la distorsione grandangolare (premetto che personalmente non mi piace ma che sto valutando l'acquisto di un grandandolare😊) come dicevo se troppo spinta deve avere un perchè e non solo fine a se stessa, vedi la tua A281381.jpg che ho apprezzato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 18/11/2018 at 15:39, RS232 dice:

La prenderò un po’ alla larga esprimendo alcune considerazioni molto personali – e dunque opinabilissime – sull'utilizzo del fish-eye che, a mio avviso, è un obiettivo infido e difficile da usare. La difficoltà maggiore nell’uso di quest’obiettivo, però, non è di natura tecnica, bensì compositiva e creativa. Perché all’inizio il fish-eye inganna; i primi scatti sembrano sempre belli perché subiamo il fascino di quelle immagini arrotondate che ci presentano il mondo visto con gli occhi di un pesce. Il nostro cervello rimane inizialmente sorpreso nel trovarsi di fronte ad una rappresentazione così insolita, tanto lontana da quella rettilineare alla quale siamo da sempre abituati. E la sorpresa genera un’emozione, ma un’immagine spettacolare non sempre è una bella immagine.

La deformazione prospettica è un diverso linguaggio che va assimilato prima di poterlo impiegare e che ci fornisce un modo diverso di rappresentare la realtà che ci circonda. Quella deformazione, però, non deve sostituirsi al messaggio fotografico diventando essa l’elemento centrale della foto. Quando guardi una foto scattata col fish-eye devi sempre chiederti se la deformazione introdotta dall’obiettivo abbia un senso fotografico o se sia fine a sé stessa, finalizzata soltanto a stupire l’osservatore senza portare alcun valore aggiunto al significato dell’immagine. Non a caso succede spesso che, col passare del tempo, quelle stesse foto che inizialmente ci erano piaciute, ci piacciano sempre meno: la colpa è del nostro cervello che, abituatosi alla prospettiva sferica, prova ad andare oltre...

Dopo questa prima fase, per fortuna, l’esperienza fatta sul campo ci indica la strada da seguire ed il fish-eye inizia allora a darci grosse soddisfazioni.

Scusa se non ti ho dato una risposta diretta, esprimendo un’opinione precisa sulla tua foto. Ma forse, nelle mie parole, quella risposta c’è… 😉

Ciao mi fa molto piacere leggere le tue righe e rispetto la tua opinione, effettivamente hai ragione è un ottica con ala quale  bisogna trovare ispirazione, come tutte le cose nuove all'inizio si tende a cercare di capire dove è possibile sfruttarle al meglio e sicuramente si sbaglia. Per ora sto sperimentando e cerco di capire dove e come posso usarlo per avere dei buoni. risultati, di questo scatto non ne ero tanto convinto e l'ho messo in gioco sperando di ricevere delle opinioni costruttive come la tua. 

grazie per avermi dedicato del tempo mi aiuterà sicuramente nei prossimi scatti.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 18/11/2018 at 16:41, phonix dice:

ciao Sal, mi trovo d'accordo con RS232 per via che la distorsione grandangolare (premetto che personalmente non mi piace ma che sto valutando l'acquisto di un grandandolare😊) come dicevo se troppo spinta deve avere un perchè e non solo fine a se stessa, vedi la tua A281381.jpg che ho apprezzato.

Ciao Benedetto grazie per il tuo contributo hai ragione anche tu bisogna cercare delle prospettive che siano intriganti, sbagliando s'impara. 

Il grandangolare spinto non distorce come il fisheye, anzi se utilizzi la macchina in bolla le distorsioni non ci dovrebbero proprio essere, se ti posso consigliare prendi un 12-24 F4 della Nikon sull'usato trovi delle belle occasioni, con il tuo corpo macchina ci vai a nozze, lascia perdere le altre marche,  ha me ha dato tantissime soddisfazioni.  

Share this post


Link to post
Share on other sites
49 minuti fa, Sal69 dice:

Ciao Benedetto grazie per il tuo contributo hai ragione anche tu bisogna cercare delle prospettive che siano intriganti, sbagliando s'impara. 

Il grandangolare spinto non distorce come il fisheye, anzi se utilizzi la macchina in bolla le distorsioni non ci dovrebbero proprio essere, se ti posso consigliare prendi un 12-24 F4 della Nikon sull'usato trovi delle belle occasioni, con il tuo corpo macchina ci vai a nozze, lascia perdere le altre marche,  ha me ha dato tantissime soddisfazioni.  

ciao Sal, il nikkor da te indicato è troppo fuori portata e dell'usato poco mi fido, probabilmente prenderò il sigma 10-20 3.5 visto in Juza mi sembra che soddisfi le mie aspettative paesaggistiche, attualmente si batte quasi alla pari col tokina 10-20 ma sembra che il sigma abbia una resa migliore anche se il tokina è leggermente più luminoso, diciamo che avendo già provato lenti sigma (vedi il 17-70) che praticamente fatico a staccare dal corpo macchina la mia scelta oramai si stà nettamente concretizazndo verso il sigma😉

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, phonix dice:

ciao Sal, il nikkor da te indicato è troppo fuori portata e dell'usato poco mi fido, probabilmente prenderò il sigma 10-20 3.5 visto in Juza mi sembra che soddisfi le mie aspettative paesaggistiche, attualmente si batte quasi alla pari col tokina 10-20 ma sembra che il sigma abbia una resa migliore anche se il tokina è leggermente più luminoso, diciamo che avendo già provato lenti sigma (vedi il 17-70) che praticamente fatico a staccare dal corpo macchina la mia scelta oramai si stà nettamente concretizazndo verso il sigma😉

Sigma fa delle buoni lenti, ho usato il 24-70 F2,8 ed era una gran bella lente, i Nikon sono superiori a mio avviso.

Ritornando al grandangolo per i paesaggi sicuramente userai un treppiede quindi il fatto che la lente sigma sia un pochino meno luminosa non ha importanza, i tokina soffrono molto i flare a questo punto quoto per sigma. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
29 minuti fa, Sal69 dice:

Sigma fa delle buoni lenti, ho usato il 24-70 F2,8 ed era una gran bella lente, i Nikon sono superiori a mio avviso.

Ritornando al grandangolo per i paesaggi sicuramente userai un treppiede quindi il fatto che la lente sigma sia un pochino meno luminosa non ha importanza, i tokina soffrono molto i flare a questo punto quoto per sigma. 

grazie😉

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...