Jump to content
simonecostantino

" gli ho regalato un sorriso"

Recommended Posts

8 ore fa, Gabriele Quintigliani dice:

occhio a pubblicare foto di bambini senza consenso,

riguardo la foto è molto carina purtroppo c'è del mosso avresti dovuto aprire il diaframma o alzare gli iso

1/50 a 67mm avrai sempre mosso

Hai perfettamente ragione, infatti giù c'era un signore che parlava con loro, presumo un famigliare, che mi ha sorriso, io l'ho preso come un ok.. Grazie x il consiglio..

Tecnicamente non sono pepararato ancora bene, posso farvi questa riflessione che può risultare a voi anche banale?

Del tipo, "1/50 a 67mm avrai sempre mosso" questo succede perché ?

In primis xche sotto 1/80 è sempre consigliato non andare, senza un cavalletto, e poi? Il diaframma a 6.3 era per dare un po' di profondità, ma naturalmente riduce la quantità di luce,

I 67 mm che comportano?

Ripeto mi scuso se x voi può risultare una domanda banale, ma come già sapete sono soprattutto sul forum x imparare...

Grazie

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora c'è una piccola regoletta che ricordo sempre ed è quella che avendo una focale (es 67mm) per scattare con un "tempo sicuro" non dovrei scendere al disotto di 1/67 sec (ovvero inverso della focale utilizzata) e visto che nella scala dei tempi 1/67 non esiste occorre scegliere il tempo più rapido successivo (in questo caso 1/125).

Va da sè che scattando con focali più lunghe avremo bisogno di tempi molto più rapidi (es con focale 200 mm il tempo di scatto non dovrebbe essere al di sotto i 1/250 sec , oppure con un 300mm - 1/500sec).

I valori che ricavi da questa formuletta sono ovviamente indicativi e dipendono fortemente d cosa stai fotografando e dalla fermezza della tua mano, comunque sono un buon punto di partenza nella scelta dei parametri di scatto.

Per quanto riguarda invece la scelta del diaframma, in questo caso specifico non capisco che profondità volevi ottenere, non hai praticamente nulla di sfondo dietro ai soggetti che si trovano entrambi sullo stesso piano di messa a fuoco, quindi potevi tranquillamente scegliere un diaframma più aperto (5.6) guadagnando margine per un tempo di scatto più rapido

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perfetto grazie per la chiarezza, (ora mi viene un pensiero, tipo all'atto pratico ora che ci penso, non mi sono mai posto la domanda a quanti mm andrò a usare la mia lente, cioè mi spiego meglio, mi sembra di aver capito che è una cosa da sapere sin da prima dello scatto in modo da gestire le altre impostazioni tipo in questo caso i tempi)..

Non so se mi sono spiegato 🙂 🙂

per la poca apertura, pensavo che se chiudevo troppo mi perdevo qualche frammento dell'altro bambino...

cmq grazie di nuovo per la spiegazione..

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

ci sono sempre alcuni automatismi che puoi utilizzare senza star li a cambiare i parametri volta per volta.

Per esempio conoscere il limite deli ISO relativi alla propria macchina può essere utile per impostarli in Auto con un valore max che non vuoi superare. Per esempio se la tua macchina digerisce bene fino a 400 iso puoi impostare questi ultimi in Auto con valore max 400 in questo modo sarai sicuro che non supererai mai il limite di 400.

Sempre rimanendo nella modalità di scatto Manuale , per tempi e diaframmi hai a disposizione due automatismi molto utili (Priorità Tempi e Priorità Diaframmi).

Se scegliamo ad esempio la modalità Priorità Tempi a te rimarrebbe solo la scelta di un parametro per lo scatto ( il diaframma) mentre agli altri due (ISO e Tempi) ci pensa la macchina impostandoli per ottenere una corretta esposizione in base al diaframma date impostato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, bobol dice:

ci sono sempre alcuni automatismi che puoi utilizzare senza star li a cambiare i parametri volta per volta.

Per esempio conoscere il limite deli ISO relativi alla propria macchina può essere utile per impostarli in Auto con un valore max che non vuoi superare. Per esempio se la tua macchina digerisce bene fino a 400 iso puoi impostare questi ultimi in Auto con valore max 400 in questo modo sarai sicuro che non supererai mai il limite di 400.

Sempre rimanendo nella modalità di scatto Manuale , per tempi e diaframmi hai a disposizione due automatismi molto utili (Priorità Tempi e Priorità Diaframmi).

Se scegliamo ad esempio la modalità Priorità Tempi a te rimarrebbe solo la scelta di un parametro per lo scatto ( il diaframma) mentre agli altri due (ISO e Tempi) ci pensa la macchina impostandoli per ottenere una corretta esposizione in base al diaframma date impostato.

Grazie per le spiegazioni e disponibilità davvero !!

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
59 minuti fa, Paolo Nobili dice:

Ecco,la regoletta della lunghezza focale,relativa al tempo non la conoscevo ! Poi è chiaro che se fai uno scatto come questo,devi essere veloce,come bambini 😉 

S’impara sempre qualcosa qui sopra . 

Si, come ho detto in più occasioni, una delle caratteristiche più interessanti di questo forum, e il poter riuscire ad imparare grazie alla disponibilità e professionalità degli utenti. A differenza dei Flickr, instagram, ecc ecc che puntano più ai like..

10 stelle 🙂 🙂 🙂

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, simonecostantino dice:

Hai perfettamente ragione, infatti giù c'era un signore che parlava con loro, presumo un famigliare, che mi ha sorriso, io l'ho preso come un ok.. Grazie x il consiglio..

Tecnicamente non sono pepararato ancora bene, posso farvi questa riflessione che può risultare a voi anche banale?

Del tipo, "1/50 a 67mm avrai sempre mosso" questo succede perché ?

In primis xche sotto 1/80 è sempre consigliato non andare, senza un cavalletto, e poi? Il diaframma a 6.3 era per dare un po' di profondità, ma naturalmente riduce la quantità di luce,

I 67 mm che comportano?

Ripeto mi scuso se x voi può risultare una domanda banale, ma come già sapete sono soprattutto sul forum x imparare...

Grazie

 

per quanto riguarda il consenso o fai firmare una liberatoria o fai un video in cui chiedi il consenso alla pubblicazione

oltre che quotare in tutto bobol c'è da fare una piccola precisazione ossia che devi tenere conto della grandezza del sensore quindi su full frame è giusta su aps-c devi moltiplicare per 1.5 1.6 a seconda della casa, quindi nel tuo caso il tempo minimo da usare era 1/125, in più con i bambini è sempre meglio usare tempi ancora più brevi

senza ombra di dubbio è sempre meglio una foto con rumore che una mossa, quindi alza gli iso senza paura, ti consiglio di dare una studiata ad una delle tante guide sul triangolo dell'esposizione per capire bene come funziona e di studiare bene come funziona la profondità di campo cosa molto importante per capire cosa avrai a fuoco e non.

qui trovi qualcosa ma basta una piccola ricerca per trovare tutto quello che ti interessa:

https://www.fotocomefare.com/triangolo-dell-esposizione/

https://www.fotocomefare.com/apertura-diaframmi-tutorial-fotografia/

https://www.nikonschool.it/guida-profondita-campo/index.php

Share this post


Link to post
Share on other sites

Però c'è una verità da aggiungere : in certe occasioni di street,non c'è assolutamente tempo per pensare a tutto ciò,scatti e speri ti vada di lusso ! Io giro sempre con la priorità di diaframmi con f8 e iso100 e lascio che la macchina decida il tempo . 
parlo di una giornata "normale" di sole,viceversa le cose vanno variate . 

Poi ho programmato (C1) per Canon,per fare hdr +1 0 -1 f8 iso100 scatto ritardato 

In ogni caso bisogna leggere leggere e ancora leggere ... come dice Gabriele... che è la cosa che odio di più fare . 

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 ore fa, Gabriele Quintigliani dice:

per quanto riguarda il consenso o fai firmare una liberatoria o fai un video in cui chiedi il consenso alla pubblicazione

oltre che quotare in tutto bobol c'è da fare una piccola precisazione ossia che devi tenere conto della grandezza del sensore quindi su full frame è giusta su aps-c devi moltiplicare per 1.5 1.6 a seconda della casa, quindi nel tuo caso il tempo minimo da usare era 1/125, in più con i bambini è sempre meglio usare tempi ancora più brevi

senza ombra di dubbio è sempre meglio una foto con rumore che una mossa, quindi alza gli iso senza paura, ti consiglio di dare una studiata ad una delle tante guide sul triangolo dell'esposizione per capire bene come funziona e di studiare bene come funziona la profondità di campo cosa molto importante per capire cosa avrai a fuoco e non.

qui trovi qualcosa ma basta una piccola ricerca per trovare tutto quello che ti interessa:

https://www.fotocomefare.com/triangolo-dell-esposizione/

https://www.fotocomefare.com/apertura-diaframmi-tutorial-fotografia/

https://www.nikonschool.it/guida-profondita-campo/index.php

Grazie mille in serata lo leggo.. Buona giornata

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il ‎21‎/‎02‎/‎2019 at 12:24, Paolo Nobili dice:

Però c'è una verità da aggiungere : in certe occasioni di street,non c'è assolutamente tempo per pensare a tutto ciò,scatti e speri ti vada di lusso ! Io giro sempre con la priorità di diaframmi con f8 e iso100 e lascio che la macchina decida il tempo . 
parlo di una giornata "normale" di sole,viceversa le cose vanno variate . 

Poi ho programmato (C1) per Canon,per fare hdr +1 0 -1 f8 iso100 scatto ritardato 

In ogni caso bisogna leggere leggere e ancora leggere ... come dice Gabriele... che è la cosa che odio di più fare . 

Paolo non sono affatto d'accordo con l'affermazione "scatti e speri ti vada di lusso"

la bravura di un fotografo di strada è "prevedere ed essere pronto", per prevedere ci vuole tanta esperienza e un talento innato, mentre per essere pronto si deve conoscere alla perfezione la tecnica e soprattutto lo strumento che si usa, il bello delle macchine moderne è che puoi personalizzarle, quindi con un tasto cambi le impostazioni per la scena che ti serve senza spostare l'occhio dal mirino con una rapidità impressionante, sono dell'opinione che bisogna sempre sapere cosa si sta facendo, quando si parla di fortuna mi viene sempre in mente un aforisma di Seneca "La fortuna non esiste: esiste il momento in cui il talento incontra l'opportunità"

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Gabriele Quintigliani dice:

Paolo non sono affatto d'accordo con l'affermazione "scatti e speri ti vada di lusso"

la bravura di un fotografo di strada è "prevedere ed essere pronto", per prevedere ci vuole tanta esperienza e un talento innato, mentre per essere pronto si deve conoscere alla perfezione la tecnica e soprattutto lo strumento che si usa, il bello delle macchine moderne è che puoi personalizzarle, quindi con un tasto cambi le impostazioni per la scena che ti serve senza spostare l'occhio dal mirino con una rapidità impressionante, sono dell'opinione che bisogna sempre sapere cosa si sta facendo, quando si parla di fortuna mi viene sempre in mente un aforisma di Seneca "La fortuna non esiste: esiste il momento in cui il talento incontra l'opportunità"

Ma infatti ho scritto che anche io cerco di essere pronto,poi se ti capitano dei bambini affacciati ad una finestra e “vedi” lo scatto,io sono già in panico per la fretta di capire come scattare,visto che questi si muovono  come saette ! 

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, Paolo Nobili dice:

Ma infatti ho scritto che anche io cerco di essere pronto,poi se ti capitano dei bambini affacciati ad una finestra e “vedi” lo scatto,io sono già in panico per la fretta di capire come scattare,visto che questi si muovono  come saette ! 

quindi già sai che quando si presenta una situazione simile dovrai usare un tempo brevissimo se vuoi immortalarli, allora puoi impostare un preset sui tempi oppure passi da priorità diaframma a priorità tempi ci vuole un secondo o puoi giocare con l'apertura del diaframma, aprendo tutto avrai tempi più brevi etc etc, il panico si supera solo acquisendo sicurezza con l'esperienza e conoscendo alla perfezione il mezzo che si usa, ovviamente questo discorso è riferito anche a me ed quello che cerco di fare ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 minuti fa, Gabriele Quintigliani dice:

quindi già sai che quando si presenta una situazione simile dovrai usare un tempo brevissimo se vuoi immortalarli, allora puoi impostare un preset sui tempi oppure passi da priorità diaframma a priorità tempi ci vuole un secondo o puoi giocare con l'apertura del diaframma, aprendo tutto avrai tempi più brevi etc etc, il panico si supera solo acquisendo sicurezza con l'esperienza e conoscendo alla perfezione il mezzo che si usa, ovviamente questo discorso è riferito anche a me ed quello che cerco di fare ;)

Certo certo,hai ragione,addirittura ho impostato il flash su 1/250 così nel caso mi serva un tempo veloce,clicco Il bottone che lo fa aprire e vado di flash ovviamente se non sono ad una distanza impossibile... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...