Jump to content
Yako

Sea Shapes

Recommended Posts

Uscendo dalla citta' e dal "logorio della vita moderna" cit. sto ritrovando la voglia di scattare e sperimentare, nonche' un ritorno verso immagini piu' minimaliste e intime (se cosi' posso definirle).

La 5DsR e' un mostro in tutti i sensi, per niente facile da domare, e da capire. Diciamo che inizialmente non mi ha dato lo stesso feeling che avevo avuto con la MKII, ma pian piano sto imparando a conoscerla, e ad apprezzarne gli aspetti, positivi e negativi che siano. Credo che inviti a riflettere prima di scattare, e ad impostare il tutto in maniera quasi "maniacale", non perdona, e non e' amichevole, non so quale sia il motivo, ma mi ricorda le vecchie macchine a pellicola, anche per il file che esce dalla macchina, se convertito con un buon B/N.

Non voglio dilungarmi oltre, la foto e' stata scattata a Cuckmere Haven, nell' East Sussex, qualche giorno fa.

Attrezzatura Utilizzata: Canon 5DsR  -  Tamron SP 15-30 f/2.8  -  CPL + ND1000 + GND8 soft  -  Tripode Sirui  + Telecomando Remoto

Dati Exif:  ISO 50  -  f/14  -  t: 25s  -  LF: 28mm

33879734988_d546cc73da_z.jpgSea Shapes by Lorenzo Bensi, su Flickr

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posso immaginare,anche se non fino in fondo,come possa essere complicato un oggetto simile se non si ha la piena conoscenza di tutte le funzioni e la relativa applicazione di queste ! Io fatico molto proprio perché ho un sacco di lacune e me ne accorgo nella PP quando tento di realizzare quello che avevo pensato mentre scattavo,ma non c'è verso di renderlo fruibile .

Ma veniamo allo scatto . 
A volte mi fermo a pensare,come in questo caso,se i tuoi scatti mi piacciono perché "ti conosco" e so casa sai fare,per cui anche un'immagine banale acquista un fascino particolare influenzata dagli scatti precedenti,oppure ognuna di esse di fascino ha il suo ! 
La risposta è la seconda . 

Questo scatto che sembra apparentemente banale,mi fa entrare talmente nella scena che sembra sia lì a sentire il rumore di quel che accade intorno,per questo credo sia riuscitissimo . 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Paolo Nobili dice:

Posso immaginare,anche se non fino in fondo,come possa essere complicato un oggetto simile se non si ha la piena conoscenza di tutte le funzioni e la relativa applicazione di queste ! Io fatico molto proprio perché ho un sacco di lacune e me ne accorgo nella PP quando tento di realizzare quello che avevo pensato mentre scattavo,ma non c'è verso di renderlo fruibile .

Ma veniamo allo scatto . 
A volte mi fermo a pensare,come in questo caso,se i tuoi scatti mi piacciono perché "ti conosco" e so casa sai fare,per cui anche un'immagine banale acquista un fascino particolare influenzata dagli scatti precedenti,oppure ognuna di esse di fascino ha il suo ! 
La risposta è la seconda . 

Questo scatto che sembra apparentemente banale,mi fa entrare talmente nella scena che sembra sia lì a sentire il rumore di quel che accade intorno,per questo credo sia riuscitissimo . 

Grazie infinite Paolo, sia per il passaggio, che per l'analisi. Credo che i soggetti che spesso vengono definiti banali, siano anche quelli più difficili da valorizzare, per cui mi fa veramente piacere che tu l'abbia apprezzata.

Un saluto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...