Jump to content
tarta photography

Lago di Tovel

Recommended Posts

eh si concordo con Gabriele, scatto ad 1/60 manolibera all'aperto è rtischioso anche con una focale corta, in questo caso avresti potuto tranquillamente alzare iso e accorciare i tempi

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 hours ago, Gabriele Quintigliani said:

tarta buongiorno,
tralasciando la firma che per mio parere è inguardabile, avrei evitato o clonato i rami in alto, c'è del mosso e una notevole perdita di dettaglio su alberi e monti.

grazie, 
migliorerò anche il trademark

Share this post


Link to post
Share on other sites

bhe oramai ti hanno indottrinato bene, comunque si sa che l'obiettivo in kit pecca un po sia in nitidezza che in luminosità, ma se vuoi tirare fuori il massimo dal tuo obiettivo munisciti di un buon e stabile tripode, scatto remoto, iso al minimo, diaframma f8 (o se vuoi una pdc più estesa f11 max), posticipazione del pentaspecchio (questo vuol dire che prima dello scatto lo specchio viene alzato e poi qualche frazione dopo la fotocamera effettua la ripresa), generalmente va bene abbastanza la lettura esposimetrica su tutta l'area, disinserimento dello stabilizzatore (generalmente lo si trova sull'obiettivo) e poi rigorosamente scatta in modalità raw in modo da avere quanta più informazione digitale possibile per poi sfruttarla in fase di sviluppo.😉

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 hours ago, phonix said:

bhe oramai ti hanno indottrinato bene, comunque si sa che l'obiettivo in kit pecca un po sia in nitidezza che in luminosità, ma se vuoi tirare fuori il massimo dal tuo obiettivo munisciti di un buon e stabile tripode, scatto remoto, iso al minimo, diaframma f8 (o se vuoi una pdc più estesa f11 max), posticipazione del pentaspecchio (questo vuol dire che prima dello scatto lo specchio viene alzato e poi qualche frazione dopo la fotocamera effettua la ripresa), generalmente va bene abbastanza la lettura esposimetrica su tutta l'area, disinserimento dello stabilizzatore (generalmente lo si trova sull'obiettivo) e poi rigorosamente scatta in modalità raw in modo da avere quanta più informazione digitale possibile per poi sfruttarla in fase di sviluppo.😉

sempre in modalità RAW
diventa difficile portare sempre in giro il tre o il mono piede
sono gli iso che mi hanno fregato, riducendo il tempo di expo, compromettendo la nitidezza...
devo evitare anche di scattare sempre con foga, questo è un mio brutto difetto...

P.S. ho sviluppato (come consigliato) un nuovo trademark, ed in effetti abbandono subito il precedente

grazie phonix

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...