Jump to content

Recommended Posts

Apro questo topic per parlare dei flash da studio.

Già ne abbiamo brevemente parlato in alcune discussioni nella sezione ritratti, ma dato che sarei intenzionata all'acquisto di almeno due flash per il mio studiolo vorrei parlarne più approfonditamente qui.

Tutto ciò che ho fatto fino ad ora l'ho fatto grazie ai miei fedelissimi flash a slitta Yongnuo YN560, manuali, poco costosi e perfettamente funzionanti.

Li uso tantissimo per le trasferte (anche perché non necessitano di corrente elettrica e soprattutto sono piccoli e facilmente trasportabili), ma in studio hanno i loro limiti.

Innanzitutto la potenza. Li uso generalmente a 1/4 o al minimo 1/8 di potenza (raramente) altrimenti sono pressoché inutili (a parte qualche luce solo di schiarita che però posso ottenere con dei pannelli), a 1/4 di potenza iniziano a metterci parecchio a caricarsi e quando si scatta anche quei pochi secondi fanno la differenza tra una posa perfetta e una imperfetta.

Le batterie si scaricano alla grande e mi è capitato di dover interrompere uno shooting per cambiare le batterie (decisamente poco piacevole!).

In virtù di ciò stavo perciò valutando l'acquisto di almeno due flash da studio ma appena visti i prezzi (senza nemmeno andare a vedere quelli di grandi marche) ho desistito. 

Qua e là in giro per il web ho letto che per uno studio sarebbe opportuno avere dei flash che abbiano almeno 500W di potenza, ma Fedepan mi ha mostrato come si possano avere dei risultati ottimali anche con un flash da 120W di potenza soltanto (e che costa decisamente poco in confronto a quelli da 500W!). 

Quindi ora mi viene il dubbio, ma vale davvero la pena spendere minimo 500 euro per una coppia di flash da 500W oppure posso risparmiare qualche centinaio di euro e comprare due flash meno potenti?

Voi che ne pensate?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Parto dal ragionamento che ho fatto così chi dovesse avere gli stessi dubbi che ho avuto io all'inizio può confrontarli con i propri.

Prima di comprare il set che uso ho valutato diverse cose:

1- Utilizzo: studio e fuori (set all'aperto, matrimoni, feste, etc...)

2- Praticità: sistema all-in-one flash+trigger

3- Qualità: lampi costanti con batterie ricaricabili tempi bassi/bassissimi di ricarica

4- Potenza: NG 60

5- Affidabilità: bassa percentuale di surriscaldamento o rottura

6- Caratteristiche: TTL, impostazioni via radio senza dover andare su ogni flash a modificare a mano ogni volta magari dopo averli montati su un'asta a 3m di altezza xD

 

Quindi la mia scelta da canonista è ricaduta su 3 flash Speedlite 600Ex-Rt e 1 ST-E3-RT che li comanda

E' vero, è una soluzione abbastanza costosa ma per me che non piace portarmi dietro, sui set all'aperto, decine di componenti ho fatto questa scelta. Ed è ovviamente riproducibile a costi inferiori con flash e trigger separati anche se non con tutte le feature che ho elencato all'inizio.

 

Tipica situazione in studio:

Calcolo la potenza che mi serve a seconda del diaframma che utilizzo con l'esposimetro o con scatti di prova. Se mi servono scatti veloci cerco di non lavorare al 1/1 di potenza. Sono sottoesposte? Alzo gli ISO. Le macchine e la PP di oggi ci permettono di lavorare tranquillamente fino a 400/800 ISO senza risentirne. PRO: non ho cavi in giro per la sala, sposto i flash dove voglio e quando voglio, non devo andare a settare manualmente ogni flash se devo fare delle modifiche perchè imposto tutto dalla macchina.

 

Ora non conosco la controparte Nikon ma sicuramente marche di terze parti tipo YONGNUO l'avranno fatto :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me visto i passi che stai facendo ti conviene investire di più ed essere coperta il più possibile..la maggior potenza può sempre essere frazionata e ti consente di scattare senza tempi di pausa per ricaricare il flash..anche quelli da studio devono ricaricare i condensatori, insomma pensaci bene:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Parto dal ragionamento che ho fatto così chi dovesse avere gli stessi dubbi che ho avuto io all'inizio può confrontarli con i propri.

Prima di comprare il set che uso ho valutato diverse cose:

1- Utilizzo: studio e fuori (set all'aperto, matrimoni, feste, etc...)

2- Praticità: sistema all-in-one flash+trigger

3- Qualità: lampi costanti con batterie ricaricabili tempi bassi/bassissimi di ricarica

4- Potenza: NG 60

5- Affidabilità: bassa percentuale di surriscaldamento o rottura

6- Caratteristiche: TTL, impostazioni via radio senza dover andare su ogni flash a modificare a mano ogni volta magari dopo averli montati su un'asta a 3m di altezza xD

 

Quindi la mia scelta da canonista è ricaduta su 3 flash Speedlite 600Ex-Rt e 1 ST-E3-RT che li comanda

E' vero, è una soluzione abbastanza costosa ma per me che non piace portarmi dietro, sui set all'aperto, decine di componenti ho fatto questa scelta. Ed è ovviamente riproducibile a costi inferiori con flash e trigger separati anche se non con tutte le feature che ho elencato all'inizio.

 

Tipica situazione in studio:

Calcolo la potenza che mi serve a seconda del diaframma che utilizzo con l'esposimetro o con scatti di prova. Se mi servono scatti veloci cerco di non lavorare al 1/1 di potenza. Sono sottoesposte? Alzo gli ISO. Le macchine e la PP di oggi ci permettono di lavorare tranquillamente fino a 400/800 ISO senza risentirne. PRO: non ho cavi in giro per la sala, sposto i flash dove voglio e quando voglio, non devo andare a settare manualmente ogni flash se devo fare delle modifiche perchè imposto tutto dalla macchina.

 

Ora non conosco la controparte Nikon ma sicuramente marche di terze parti tipo YONGNUO l'avranno fatto :D

 

Di lusso!

Io invece devo modificare manualmente ogni flash, andare al risparmio significa anche questo  :P  però alla fine, se non consideriamo il flash a 3mt di altezza alla fine non è questa gran perdita di tempo considerando anche che ormai so a quale potenza usarli (anche se ugualmente qualche scatto di prova lo faccio sempre). 

Il PRO del non avere i cavi in mezzo alle scatole è notevole, ma rimane per me sempre il problema delle batterie che si scaricano sempre nei momenti meno opportuni!

 

Ciao Ely,

 

dal momento che hai gli Yongnuo, io ti dico con quei flash mi sono trovato bene, hanno la foto la cellula e li puoi comandare a distanza anche con il lampo remoto del tuo flash pop della d600... puoi usare un cavo syncro oppure come faccio un trigger radio da 15€ comprato sempre su ebay... non perde un colpo....

 

I flash che ti ho segnalato anche la luce guida, cosa molto comoda, ed io che per beauty a più di f11 iso 100 non ho mai scattato, non ho mai avuto la necessità di mandarli a tutta potenza.

 

i risultati li hai visti tu stessa...  a te che piace il burlesque, questa è una mia amica, potenza al minimo,d600 , iso 100,  f9 flash laterale con il minimo della potenza.

 

a me poi piace prima di spendere, partire sempre da una base economica che possa maltrattare, e anche se 80/90€ non le ha perse nessuno, comunque sia se mi si rompono, li rompo, li uso male o qualcosa me ne frego... li butto e li ricompro... addirittura c'era anche la versione la giraffa ma non la ritrovo  :D  :D  :D

 

I miei Yongnuo li comando con trigger sempre Yongnuo e non hanno mai perso un colpo!

Vedendo anche questo tuo ultimo scatto devo dire che mi stai convincendo....  :rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites

forse sarò matta, ma alla fine mi sono fatta convinta. Ho preso questi:

http://www.amazon.it/gp/product/B009WLRNRQ/ref=oh_details_o00_s00_i00?ie=UTF8&psc=1

 

direi che è un buon compromesso, le recensioni sono buone, il prodotto ovviamente non sarà niente di troppo professionale ma a questo prezzo.... è tutto completo, due softbox 50x70 ombrellini (anche se già li ho) stativi ecc...

Ci metterà un po' ad arrivare, ma appena arriveranno avrete mie news!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stavo per consigliarti un kit del genere, ma mi ha preceduto. Per quanto riguarda la portabilità, invece, hai valutato l'idea di corredare i flash di battery pack? Il 560 dovrebbe supportarli, e credo che la spesa sia relativamente contenuta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stavo per consigliarti un kit del genere, ma mi ha preceduto. Per quanto riguarda la portabilità, invece, hai valutato l'idea di corredare i flash di battery pack? Il 560 dovrebbe supportarli, e credo che la spesa sia relativamente contenuta.

 

Interessante! non sapevo nulla di questa possibilità!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...