Jump to content

Recommended Posts

Guest

Ogni tanto provo a fare qualcosa meno nelle mie corde, in questo caso un po' di architettura iper-minimalista.
Ero praticamente al buio, e senza punti di appoggio, quindi il rumore è inevitabile; considerata però l'atmosfera dimessa e un po' squallida del soggetto, alla fine non ho neanche passato il filtro antirumore, lasciando tutta la grana su tutta l'immagine (o quasi).

Non è un periodo allegro e direi che si nota :D

Graditissime le critiche, anche più del solito, visto che so meno come muovermi in certi contesti...

Eccovi la foto:

15299572054_43bf5a628b_z.jpg

Spoglio / Spare by Abulafia82, on Flickr

 

Pentax K-5 + Mir-20/3.5, a mano libera.
Exif: Av, f/3.5, 1/100, 12800ISO

 

In PP: tutto in LR. Lieve raddrizzamento, conversione, viraggio al selenio, lieve ritaglio, aumento dell'esposizione (+0,75), contrasto e chiarezza, un paio di filtri radiali per dare alle ombre e alle luci un effetto "a spirale" (si nota di più guardandola in piccolo, o da lontano, non volevo esagerare).
Esportazione in .jpg.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vista qualche istante fa su flickr e subito ho notato due cose:

la geometria perfetta delle linee che sembrano tutti rettangoli confrontati con il termosifone da prospettiva allo scatto.

La seconda il rumore... ma dopo un po che la vedevo in piccolo mi è sembrata la soluzione più giusta per rappresentare la solitudine del soggetto.

Concludo dicendo mi piace. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Interessante anche se il rumore personalmente lo trovo un po troppo forte. Decisamente minimal..e mi piace

Hai provato a ridurre la cornice lasciando solo quella creata dal cambio di tonalità...eliminando quindi anche la lampada a soffitto per renderla ancora più minimal?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non mi dispiace per niente! il rumore è un po' troppo anche per me da digerire, ma nel complesso la foto mi piace molto, anche il viraggio al selenio. Devo ancora decidere se la lampada in alto mi aggrada oppure no, mi distoglie un po' l'attenzione da quella che è la scena principale ovvero il calorifero e la luce.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Interessante anche se il rumore personalmente lo trovo un po troppo forte. Decisamente minimal..e mi piace

Hai provato a ridurre la cornice lasciando solo quella creata dal cambio di tonalità...eliminando quindi anche la lampada a soffitto per renderla ancora più minimal?

Già c'è troppo rumore così, croppare ancora sarebbe la morte del dettaglio.

Così imparo ad andare alle feste di compleanno senza Spider-pod...

 

 

Sarebbe da far sparire proprio quella lampada senza crop ...

 

Non mi dispiace per niente! il rumore è un po' troppo anche per me da digerire, ma nel complesso la foto mi piace molto, anche il viraggio al selenio. Devo ancora decidere se la lampada in alto mi aggrada oppure no, mi distoglie un po' l'attenzione da quella che è la scena principale ovvero il calorifero e la luce.

La lampada a me "piace", perché definisce un po' la prospettiva: ho provato a clonarla via, e le linee mi piacciono meno (oltre ai prolbemi derivanti dal clonare su una foto così rumorosa).

Per quanto dia fastidio (e lo dà, l'opinione è quasi unanime) preferisco tenerla.

Dovrò tornarci munito di cavalletto, insomma; mi fa felice che nessuno per ora abbia detto "ma che schifezza epocale!" :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

a me il rumore in questa foto piace molto, immagino che tu abbia scattato attirato dalle geometrie, ma quello che colpisce a me è la luce fredda e il disturbo che regala un'idea rarefatta..pare una scena di siete hill:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

bella l'atmosfera, le geometrie quasi surrealistiche della scena suscitano un che di effettiva inquietudine, la lampada per me ci vuole in quanto sottolinea una sorta di "presenza umana", ci sta tutto anche il rumore il quale da quel tocco un po retrò alla scena.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

a me il rumore in questa foto piace molto, immagino che tu abbia scattato attirato dalle geometrie, ma quello che colpisce a me è la luce fredda e il disturbo che regala un'idea rarefatta..pare una scena di siete hill:)

Si, ho scattato (come detto) per il vortice che sembrava creare l'ombra, e che però in foto si nota poco.

La freddezza della luce è invece dovuta solo al viraggio, a colori è il normale giallino-tungsteno.

Sul gruppo internazionale Pentax mi hanno detto che è "spooky", direi che ci sta bene anche con Silent Hill :D

 

A parte il rumore effettivamente altino lascerei tutto così, molto bella e d'atmosfera.

 

 

bella l'atmosfera, le geometrie quasi surrealistiche della scena suscitano un che di effettiva inquietudine, la lampada per me ci vuole in quanto sottolinea una sorta di "presenza umana", ci sta tutto anche il rumore il quale da quel tocco un po retrò alla scena.

Il rumore purtroppo è quello: 12.800ISO aumentati in pp a circa 17.000, non si possono fare miracoli.

Come detto non ho per nulla ridotto il rumore perché è abbastanza forte da portarsi via tutto il dettaglio delle (poche) linee presenti nella foto.

Grazie per gli apprezzamenti e le opinioni, su foto così come al solito mi servono più di molto :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una gran bella foto, molto evocativa ed interessante proprio per la presenza degli elementi 'umani'. Non e' una foto di architettura a mio modo di vedere (lo sara' se ci torni armato di cavalletto!;)) per via dei 'difetti' dovuti alle circostanze di ripresa.

Hai pensato di 'ingaggiare' qualcuno per proiettare un'ombra da sinistra :)?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Belle le geometrie, e il colore scelto per il viraggio. Trovo giusta la scelta di lasciare il lampadario per rompere le linee con "nuove forme".

Avrai dato giusto un colpo di Photoshop per eliminare quell'incrostazione al centro della parete a sinistra. Mi distrae...

Avrei invece evidenziato quell'intonaco stanco vicino al calorifero con un bel pennello scurisci sulle parti scure, per rendere quell'imperfezione più importante e la foto più "horror".

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Una gran bella foto, molto evocativa ed interessante proprio per la presenza degli elementi 'umani'. Non e' una foto di architettura a mio modo di vedere (lo sara' se ci torni armato di cavalletto! ;)) per via dei 'difetti' dovuti alle circostanze di ripresa.

Hai pensato di 'ingaggiare' qualcuno per proiettare un'ombra da sinistra :)?

In realtà ho aspettato 10 minuti che non passasse assolutamente nessuno, sono un po' refrattario all'umanità :D

 

Belle le geometrie, e il colore scelto per il viraggio. Trovo giusta la scelta di lasciare il lampadario per rompere le linee con "nuove forme".

Avrai dato giusto un colpo di Photoshop per eliminare quell'incrostazione al centro della parete a sinistra. Mi distrae...

Avrei invece evidenziato quell'intonaco stanco vicino al calorifero con un bel pennello scurisci sulle parti scure, per rendere quell'imperfezione più importante e la foto più "horror".

Comunque bell'idea

 

Evidenziare l'intonaco, così come scurire, è un po' difficile causa rumore. La foto è al limite della trattabilità, insomma ;)

L'incrostazione non l'avevo notata, ma ti do ragione: ne ho tolte altre simili in altri punti.

Grazie anche a voi per i suggerimenti e i riscontri :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Questa foto la trovo geniale. A me da l'impressione di un disegno geometrico ad aspirale , che parte dal termosifone e continua con gradazioni sempre più chiare in senso orario lungo le cornici. Per caso ho bevuto troppo?

 

No, non hai bevuto. E' il motivo principale per cui ho scattato la foto :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Inoltre per poco il rettangolo interno non è aureo. φ ≅ 1,618.!!!!!!!

Quello credo sia merito dell'architetto :D

 

 

La geometria è perfetta! La composizione pure ma il rumore in questo genere di foto minimal un po' toglie al patos! sarebbe stata bella in chiave un più alta secondo me con meno rumore! ma capisco che se eri a mano libera di più non potevi fare e la foto cmq è molto bella!

 

Per me il rumore si sposa bene con l'atmosfera della foto, davvero intensa.

Se proprio devo consigliare qualcosa, o meglio ipotizzare un'altra soluzione, direi di provare a scurire ulteriormente le ombre per accentuare il contrasto con la (poca) luce del corridoio.

Bella davvero Abu!

Grazie ad entrambi.

Come già detto, le possibilità di intervento non ci sono: il raddrizzamento, il leggero crop di sistemazione, l'apertura delle ombre, l'aumento dell'esposizione e i 12.800 iso la rendono praticamente "illavorabile".

Non lascerò mai più il cavalletto a casa :D

 

:D  :D  :D  Me ne accorgo solo ora dell'originalità dell'ultima tua tag!!!!! Ahahah!!!!!!!

Non sono affatto una persona seria :P

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Considerando che la pittura, da fruitore, è la mia arte preferita (assieme a letteratura e fumetto), non posso che ringraziare molto molto sentitamente per gli ultimi due paragoni :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

A mio modestissimo parere una gran bella immagine.

Una foto che parla, racconta una storia, come piace a me. Chiaramente una storia di solitudine e di tristezza, ma parla.

E poi il rumore. Io dico la mia, farà drizzare il pelo a molti, ma tant'è...

Io non sono tanto per la foto pura e perfetta  tecnicamente. Preferisco una foto con parecchio rumore, ma che mi dica qualcosa, piuttosto che un'istantanea fredda e insignificante, seppure perfetta dal punto di vista tecnico.

E poi questo rumore a me fa tanto effetto grana tipico delle vecchie pellicole. E mi piace assai, Fa atmosfera. E allora ben venga.

Share this post


Link to post
Share on other sites

“Chiunque può diventare un fotografo con l’acquisto di una macchina fotografica, così come chiunque può diventare uno scrittore con l’acquisto di una penna, ma essere un buon fotografo richiede più che la semplice perizia tecnica. Basta poco per capire se qualcuno è dotato di senso di stile, senso della composizione e una grande istintività. Tuttavia, tutte le tecniche del mondo non possono compensare l’impossibilità di notare le cose”.

 

Elliott Erwitt

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...