Jump to content
Neocan

Flash Yongnuo 560 III, 560 IV, 568 EX per Nikon

Recommended Posts

Semplice comparazione pratica fra i flash manuali Yongnuo 560 III, 560 IV, e il 568 EX TTL per Nikon.
I flash vengono consegnati nella classica confezione oro/nero di cartone.
All'interno oltre al manuale scritto solo in cinese ed inglese (qui una semplice traduzione delle istruzioni per il 568 EX: http://www.mediafire.com/view/2eg355sr5vhs8sj/Flash%20Yongnuo%20YN568EX_Nikon_USER_MANUAL_IT%20v_0_9.pdf) e al tallocino di controllo, in una busta di pluriball si trova la sacca di tela modestamente imbottita-ma non serve di più-contenente il flash a sua volta imbustato in sacchetto di plastica. In una tasca interna alla sacca il supportino per l'appoggio del flash off camera.
post-1987-0-45643600-1424614212_thumb.jp
 
Sul lato dx l'alloggiamento per 4 stilo separate e con ben visibile finalmente modalità di inserimento (consigliato alcaline o Nimh, NON usare ni-cd) diverso fra i modelli man/TTL ma comunque con solido sportellino a scatto e cerniera. All'arrivo ci si trova dentro la bustina antiumidità e un talloncino per il tipo di batterie da usare.
post-1987-0-77285000-1424614605_thumb.jp
 
Sul lato sx i 560 III e 560 IV hanno invece una patella in gomma che copre la presa sinc (coassiale) e alimentazione ext. Il 568 EX non ha la presa per l'alimentazione ma solo per il sinc con jack 2,5mm.
Piedino della slitta in metallo con ghiera di bloccaggio di buona dimensione e presa. Tutti e tre i modelli una volta inseriti sulla slitta della macchina (nella fattispecie Nikon d700) presentano un leggerissimo movimento dx/sx che non inficia assolutamente funzionalità o operatività.
post-1987-0-96771600-1424614648_thumb.jp
 
Ad una prima impressione il prodotto si presenta ben fatto, buon senso di solidità (sicuramente migliore del Metz 44 AF1 che avevo con Canon) e movimenti non scricchiolanti e giustamente fluidi. Il peso del 560 III-IV risulta 480 gr contro i 500 gr del 568 EX batterie incluse.
Il monitor, non di ultima generazione, quando non retroilluminato non risulta facilmente leggibile se non lo si guarda in modo pressochè ortogonale ma comunque sufficente (vedi foto angolate). Reca le principali indicazioni (potenza-zoom-EV) di adeguata grandezza, le secondarie non tutte immediatamente interpretabili in quanto molto piccole, ma è solo una questione di pratica . Retroilluminato in color ambra solo con la pressione di un tasto e dotato di invadente segnalazione acustica delle operazioni, fortunatamente disattivabile.
Per i modelli manuali 560 III-IV la testa ruota in orizzontale fino ai 90° a dx e fino ai 180° a sx indipendentemente dall'alzata (-7°+90°) della testa stessa.
Il 568 EX invece permette la rotazione orizzontale totale 180° dx/sx
Su tutti è presente sullo snodo l'indicazione dell'angolo di rotazione, anche orizzontale.
post-1987-0-79742900-1424614759_thumb.jppost-1987-0-40026400-1424614796_thumb.jp
 
Tutti possiedono l'aletta estraibile ma solo sul 568EX con l'estrazione del diffusore la parabola passa automaticamente ai 14 mm.
post-1987-0-07468500-1424615292_thumb.jp
 
Una discreta serie di settaggi attivabili da menù permette di memorizzare le principali caratteristiche che si vogliono ritrovare nell'uso.
 
Buona la capacità di scatto in sequenza, con batterie 2500 Mah perfettamente cariche si arriva a 4/5 lampi piena potenza, quasi istantaneo il recupero dopo i singoli scatti.
Le principali, ma non uniche differenze fra i tre modelli:
 
560 III manuale, incorpora il ricevitore wireless 2,4 Ghz
560 IV manuale, incorpora il trasmettirore Wireless 2,4 Ghz e quindi può comandare altre unità/gruppi
568 EX TTL, incorpora il ricevitore wireless 2,4 Ghz (su Canon fa invece anche da master nella versione 560 EXII)
Tempo di sinc 200/2000 per i modelli 560 e 200/8000 per il 568 EX
Tutti i modelli supportano le modalità S1-S2, tx-rx per l'attivazione da lampo/ Wireless.
post-1987-0-99593700-1424616064_thumb.jp
 
Moltissime altre le funzionalità dei vari modelli sulle quali per ora non esprimo valutazioni in quanto ancora da testare bene sul campo.
 
In conclusione un prodotto che di cineseria sembra avere ben poco, ben rifinito, ben dotato e soprattutto che costa veramente poco raffrontato a prodotti di marca (circa 60 € i manuali e circa 120 € il TTL)
 
In attesa di impratichirmi e tentare una recensione sulla funzionalità le carattestiche principali possono essere trovate su Amazon (venditore consigliato 3C4U) assieme alle varie recensioni che mi sembrano tutte sufficentemente attendibili e veritiere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Provati oggi praticamente per la prima volta per un set in museo. 568 sulla macchina e i 560 laterali in S1 tutti con pre lampi x occhi rossi, perfetti. Appena creata la locandina per cui è stato realizzato il set posterò lo scatto scelto dal "cliente".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...