Jump to content

Recommended Posts

Guest

Visto che ormai passo spesso dalla Stazione Tiburtina di Roma, ho deciso di utilizzarla come teatro di prova di scatti architettonici.
Da un po' mi sto appassionando (da fruitore) agli scatti di palazzi in bianco e nero (e di solito conditi da lunghissime esposizioni), e ho provato ad emulare il tipo di sviluppo che utilizza chi realizza questa tipologia di foto.

Ovviamente partendo da basi peggiori: 18-55, mano libera, niente filtri e pure un po' di fretta.
Ma ovviamente si inizia dal basso, e più basso di così non potevo andare :P

Nota: a seconda del supporto da cui la guarderete (se la guarderete) potrete notare da poco a moltissimo effetto aliasing (o moiré): sul file originale non ce n'è per nulla, e sul JPG in dimensione full HD idem. L'effetto si presenta solo nelle visioni ridotte ed è dovuto all'incapacità dei monitor di risolvere il pattern dell'edificio.

Eccovi la foto:

16483940811_f692ec96f8_z.jpg

Angoli / Corners, angles, edges by Abulafia82, on Flickr

Pentax K-5 + 18-55 WR @ 24,4mm, mano libera.
Exif: Av, f/9, 1/80, 100 iso.

In pp:
1) Su LR: vigorose correzioni della prospettiva e dell'inclinazione, con relativo ampio crop. Conversione in bianco e nero e vari interventi selettivi sulle tinte. Vari filtri radiali per bilanciare l'esposizione delle finestre.
2) Su GIMP: varie clonature di imperfezioni ed eliminazione di alcuni aloni.
Esportazione in jpg e media maschera di contrasto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao abu, piace molto anche a me questo scatto, sono consapevole che è volutamente centrata nel fotogramma, ma mi "manca" un po di continuità della linea nera che attraversa in alto. Proverei ad allargarla un pelino verso sx, lo spigolo non si troverebbe al centro logicamente ma il bilanciamento totale secondo me non ne risentirebbe. Comunque un ottimo scatto.

 

Benedetto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per me ottima, unico appunto è, come già detto, la linea nera in alto a destra, forse se venisse clonata via gioverebbe alla composizione, che anche così rimane perfetta :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Con me sfondi una porta aperta con questo genere. Unico appunto è che secondo me pende un po in avanti (se l'edificio è perfettamente verticale ovviamente)

L'impressione di pendenza ce l'ho pure io, ma tutte le linee verticali mi risultano tali sulla griglia.

Credo che il tutto sia dovuto al raddrizzamento della prospettiva in Lightroom, che ha creato qualche punto di prospettiva innaturale che inganna l'occhio. Ma senza TS di meglio non posso fare :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi piace il soggetto e la composizione.. ultimamente come te, sto provando a realizzare lo stesso effetto.. 

 

unico nota dolente della foto, se mi concedi il termine :), e' il cielo in alto a destra, un po' troppo bruciato per i miei gusti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ottimo esercizio di foto architettura 

le linee ed i contrasti esaltano il tutto dando una sensazione di slancio a tutta la composizione

 

Ho controllato la pendenza dell'architettura e confermo che questa pende a dx

linee.png

 

Vorrei chiederti una info

perche' hai convertito il metodo colore della foto in scala di grigio?

Schermata_04_2457140_alle_12_33_47.png

questo metodo lo trovo molto distruttivo e controproducente.....

 

non era meglio lasciare il tutto in colore rgb cosi' avresti tenuto piu' tonalita' cromatiche?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Converto con Lightroom cliccando "bianco e nero", niente di più; non uso Photoshop, quindi la differenza mi è ignota.
In più credo che Focus Magic (che uso per la maschera di contrasto) qualcosa pasticci sempre con gli exif.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Converto con Lightroom cliccando "bianco e nero", niente di più; non uso Photoshop, quindi la differenza mi è ignota

La differenza tra i due metodi e notevole visto che quando si converte in scala di grigio vengono eliminate tutte le informazioni colore

con notevole perdita di qualita'

se ti va puoi leggere qualche info quahttps://helpx.adobe.com/it/photoshop/using/converting-color-modes.html

 

 

 

In più credo che Focus Magic (che uso per la maschera di contrasto) qualcosa pasticci sempre con gli exif

Non ho mai usato focus magic e non so se realmente centri qualcosa

 

comunque e sempre mantenere come metodo colore rgb. ;)  

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Mi sembra strano che Lightroom elimini le informazioni RGB, visto che fa agire sulle tinte dopo la conversione; è molto più probabile che il profilo sia cambiato nel passaggio in qualche altro programma (Noise Ninja o Focus Magic).

E quindi ha solo cambiato il profilo ad un'immagine già terminata (se non per filtro antirumore e maschera di contrasto): a quel punto del profilo di conversione me ne importa un fico secco ;):D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dalla  pagina :https://helpx.adobe....olor-modes.html

Convertire una foto a colori in Scala di grigio

  1. Aprite la foto da convertire in bianco e nero.

  2. Scegliete Immagine > Metodo > Scala di grigio.

Fate clic su Elimina. Photoshop converte i colori dell’immagine in nero, bianco e sfumature di grigio.

Nota: questa tecnica riduce al minimo la dimensione del file ma elimina anche informazioni cromatiche ed è possibile che colori adiacenti vengano convertiti nella stessa tonalità di grigio. L’utilizzo di un livello di regolazione Bianco e nero comporta un aumento della dimensione del file ma mantiene le informazioni cromatiche e consente di mappare i colori su diverse tonalità di grigio.

 Anche io, quando non mi dimentico, alla fine dell'elaborazione in Photoshop  converto in scala di grigio, non ho mai notato perdite di qualità.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Anche io, quando non mi dimentico, alla fine dell'elaborazione in Photoshop  converto in scala di grigio, non ho mai notato perdite di qualità.

Scusa Vanclik ma tu la perdita di qualita' dove vedi se la perde oppure no????

se la vedi su un pc o su una tv tutto ok ma se cominci a stampare ad una certa dimensione la vedi eccome

io personalmente non uso mai questo sistema perche' come hai specificato sopra e come dice anche adobe:

 

 

 

Nota: questa tecnica riduce al minimo la dimensione del file ma elimina anche informazioni cromatiche ed è possibile che colori adiacenti vengano convertiti nella stessa tonalità di grigio.

detto questo ognuno puo usare il metodo che e' a lui piu' congeniale, e se per alcuni la perdita di dati non e' importante va bene cosi

io personalmente penso che i dati persi non li recupero piu' quindi cerco di tenere piu' informazioni possibili. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...