Jump to content
Luca Menestrina

Consiglio compatta prosumer per neofita

Recommended Posts

Ciao!

Mi chiamo Luca, sono uno studente di 21 anni ed è la prima volta che scrivo su questo forum quindi mi scuso in anticipo se sto commettendo qualche errore.

Vorrei comprare una nuova fotocamera ma non so cosa realmente sarebbe meglio per me.

Pensavo a una compatta prosumer, magari Canon G1X mark II oppure Sony sx10 (bridge,  nonostante vengano così insultate sul web) oppure per un neofita sto sarando troppo in alto? o sbagliando completamente categoria?

Budget fino a 800 euro (preferirei meno ovviamente, solo leggerlo mi mette paura però potrei considerarlo un investimento),

contando che ci metterò magari mesi a metterli da parte ma intanto mi faccio un’idea.

Qualche consiglio o esperienza?

 

Grazie =)

 

 

 

 

PS: Per chi è particolarmente volenteroso può leggere le mie motivazioni, mi scuso in anticipo per la lunghezza del post ma vorrei essere il più chiaro possibile.

La mia prima fotocamera è stata la Canon powershot A60, entry-level ma con una discreta possibilità di personalizzazione.

Dopo un piccolo incidente (caduta non per colpa mia) non ne ho comprato un'altra per me ma la abbiamo (in famiglia) sostituita (assieme alla vecchia a rullino) con la Nikon L110.

Ovviamente la qualità fotografica era superiore ma non mi ha mai convinto la resa cromatica, i colori mi sembrano troppo freddi (motivo per cui propendo per Canon, anche se potrei pentirmene), inoltre non avendo la possibilità di selezionare le modalità di scatto è sempre stata usata in automatico.

Non ho mai usato nemmeno la A60 in completo manuale ma almeno potevo usare (provare) P, Av e Tv anche se non avendo ghiere dedicate non era comodissimo modificare i parametri.

So che non farò solamente fotografie in manuale ma vorrei imparare quindi mi orienterei su qualcosa che permetta di esercitarmi ma che mi lasci la libertà di scattare completamente in automatico quando non ho voglia o tempo.

Mi piace molto camminare in montagna per cui i principali usi che ne farei sarebbero i paesaggi e le fotografie macro di fiori o insetti, ovviamente la userò anche per gli usi più comuni a una compatta compatta (ritratti, all'interno, turismo...).

Non ho però nessuna intenzione di portarmi dietro altro oltre al corpo macchina quindi escluderei le reflex, a meno che con un solo obbiettivo non riesca a fare tutto.

Sono perfettamente conscio che non avrò mai la stessa qualità di immagine ma sarei davvero in grado di percepirne la differenza?

Piuttosto mi orienterei verso una compatta di alta qualità.

Io avrei visto la Canon G1X mark II e la Sony rx10 (come dicevo sopra), la Sony la ritengo già fuori budget ma potrei considerarla se fosse davvero migliore (prendendomi un po' di tempo per risparmiare).

Ho anche visto che per prezzi simili (o anche minori) riuscirei a prendere una reflex, ma la qualità? Non ho nessuna intenzione di prende una reflex solo per moda (come accessorio da mostrare) sono convinto che non sia essenziale avere una reflex per saper fotografare.

Le mirrorless le escluderei totalmente perché sicuramente diminuiscono il volume del corpo macchina ma rimarrebbe il problema di dover portare più obbiettivi e soprattutto doverli cambiare.

Principalmente vorrei sapere se queste potrebbero andare bene per le mie esigenze o se avete altri modelli da consigliarmi, nel caso ce ne siano di migliori (ad un prezzo simile), anche di altre categorie.

Oppure non le sfrutterei mai al massimo e quindi starei buttando via dei soldi?

Le caratteristiche principali le ho già confrontate io (obiettivo e zoom, dimensioni del sensore, megapixel, possibilità di scattare in raw, presenza o meno del mirino... eccetera), ognuna ha i suoi pregi e i suoi difetti ovviamente ma la Sony mi ispira di più ;) Anche se le bridge sul web vengono criticate tantissimo.

Mi chiedo anche: la Sony avrebbe uno zoom maggiore, più megapixel, il mirino (anche se non lo ho praticamente mai usato, eccetto sulla macchina a rullino) e la bontà nei filmati (come la connessione per microfoni esterni, a me non interessa molto questo aspetto ma quasi unicamente la parte fotografica)

ma è anche molto più grande e ha un prezzo più elevato. Vale davvero la pena spendere 100 euro in più per queste piccolezze oppure c'è qualche particolare che non ho compreso? Magari è una domanda stupida ma abbiate pazienza considerando la mia incompetenza.

Come alternative avrei visto anche la Sony rx100 III, la Panasonic Fx1000 oppure la Nikon A (con un sensore APS-C!).

Appena possibile andrò in un negozio di elettronica per provarle con mano e se mi lasceranno scattare qualche foto per poi confrontarla con calma a casa.

Grazie ancora

Share this post


Link to post
Share on other sites

panasonic fz1000.

 

oppure, cercandola, la pentax Q (l'ultimo modello) con lo zoom e l'8mm fisso.

 

oppure la nikon serie "1".

 

con 800 euro c'entra anche una pentax k5II con il 18-55 ed il DA 50 f1.8...

 

800 euro sono tanti soldi! :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono d'accordissimo sul fatto che siano tanti soldi e allora ti faccio un'altra domanda: Se io ti dicessi che il mio budget è 3/400 euro ma che non ho nessuna intenzione di cambiare macchina per degli anni mi consiglieresti di spendere di più? Se mi dici che con la metà dei soldi riuscirei a prendere un prodotto che mi soddisfa perché tanto con le conoscenze che ho non riuscirei a sfruttarle al massimo (oppure al contrario che le differenze sono minime), non posso che essere contento ;)

Quindi tu punteresti sulle mirrorless? Perché?

Oltre al fatto che per entrambe dovrei avere almeno due obbiettivi e non penso proprio mi metterei mai a cambiarlo quando ne ho la necessità...

Sinceramente cercavo qualcosa di più versatile, un all-in-one... Sbaglio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie mille! Era proprio questo il tipo di consiglio che stavo cercando, uno che mi dicesse che sto sbagliando tutto ahahah no, ovviamente scherzo ;) non so perché ma non li avevo nemmeno visti questi modelli.

La Panasonic lx100 mi piace molto e anche la Fujifilm x30 mi ispira, vedrò se riesco a provarle :)

Però la lx100 la trovo solamente a 700€, con così poca differenza prenderei la fz1000, penso. Sto sottovalutando la differenza in dimensioni del sensore? Immagino sia quello il fattore discriminante che mi porterebbe a non accontentarmi di una bridge

In sostanza Panasonic regna in questa fascia ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Appunto solo lo zoom non mi convince, non mi resta che provarla. Dai semplici numeri purtroppo non riesco a farmi un'idea ben chiara.

Ma anche i 200 euro di differenza fanno gola, magari risparmiando adesso se poi mi appassiono molto potrò spendere di più per qualcosa che davvero ne vale la pena

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono riuscito a provarle. Cercate di non insultarmi troppo e lo so che me lo avevate già detto.

La fz1000 scartata, dovevo fidarmi di voi... Mentre la lx100 è un gioiellino! Rimane davvero solo lo zoom che non mi convince. Ho visto la stylus-1 che forse lo ha addirittura eccessivo, mi basterebbe meno (per avere un paragone).

Il vero problema è che ho provato anche la sony a6000 e la fujufilm x-e2...

Premetto che non sto cambiando idea sulle ottiche (non voglio mettermi a cambiare obiettivo solamente per fare una foto).

Ma piuttosto di prendere la lx100 potrei considerare una mirrorless che con la ottica del kit hanno più o meno la stessa escursione focale (anche se meno luminosa), un sensore più grande e circa lo stesso ingombro. Però mi darebbero la sicurezza che in futuro potrei scegliere uno zoom maggiore se mi sentissi troppo limitato. Anche se costerebbe come un'altra macchina, se non di più... Non vorrei fare adesso un investimento di questa entità e poi trovarmi con le mani legate.

Tenendo conto che prima di qualche anno non potrei permettermi nessuna integrazione praticamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

L'idea della Pentax Q che ti ha suggerito Giuseppe per me è abbastanza fondata: è una fotocamera minuscola, e un corredo intero di obiettivi sta in una tasca di un giaccone. 2-3 obiettivi in pratica neanche li vedi e senti.
Ti dà quindi la possibilità di stare comodo e leggero, ma ti offre pure la versatilità d'uso che bridge e compatte non hanno: puoi comprare lo zoom normale e un macro (non ricordo se è uscito o è in uscita) e vivere felice con la Q (o Q10, o Q7. Ma meglio la prima con più obiettivi che le seconde con un obiettivo solo).

Altrimenti anche tutti gli altri consigli che ti hanno dato sono fondatissimi: Fujifilm e Panasonic per per le bridge, RX100 e GR per le compatte.

Io aggiunto anche la serie WG di Pentax/Ricoh: non hanno l'obiettivo zoom, ma sono antiurto, subacquee e con un'ottima resa in modalità macro; in montagna, dove i rischi di botte, acquazzoni, cadute nel fango e quant'altro, potrebbero essere una buona soluzione.


Per capirci sulle dimensioni della Q:

pentaxq_hand_ir.jpg

 

 

pentaxq_1a_ir_intro.jpg

 

 

Q_FT113097.JPG

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok adesso sono decisamente confuso.

Prendendo la pentax q-s1 non sceglierei un sensore piccolo? Piuttosto sto sulla stylus 1 che ha tutto nel corpo e non devo cambiare alcun obiettivo.

Escluse di nuovo le mirrorless ritorno alla lx100, non me la sento di preventivare un investimento che mi sembra sia anche più di 500 euro all'anno in un hobby che non ho praticamente nemmeno iniziato (non ho mai usato una macchina seria)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...