Jump to content
Bau

Liberatoria foto/video animali(pet)

Recommended Posts

Salve a tutti

Vi presento in breve la situazione con la speranza di trovare quello che cerco, vorrei fare un video di un animale da compagnia come ad esempio un cane di un'altra persona per poi pubblicarlo sul web e trarne profitto.

Ho bisogno di una liberatoria di immagine (credo di proprietà), direi dal momento in cui faccio il video e che sia valida anche per riprese future (nel caso ci siano, per non dover rifare liberatorie ad ogni ripresa) e che mi escluda da eventuali pagamenti(di qualunque genere) al proprietario del animale.

Qualcuno è a conoscenza di una liberatoria che vada bene per questa situazione?

Secondo voi potrei scrivere io una liberatoria che abbia validità legale? Se si con quali criteri?

 

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

non credo esista la liberatoria per un animale.

la liberatoria esiste per le persone, e neanche sempre (ad esempio non devi chiedere la liberatoria dei ritratti fatti a corridori di una corsa ciclistica, visto che l'evento è pubblico) o di gente fotografata per strada.

Per i bambini ci sono un po' più di restrizioni, ma per gli animali... oddio, ci manca solo questo!!!! :D D :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

per quanto ne so io, "tu" essendo proprietario del tuo cane, sei proprietario della sua immagine etc... come se io dovessi fotografare la tua casa di proprietà, devo avere una liberatoria firmata

ne ho trovate tante di liberatorie già fatte, ma nessuna che vada bene per quello che mi serve

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Scrivila tu, la liberatoria è un semplice patto scritto tra due parti, il contenuto può essere libero finché non contrasta con la legge.

Scrivi che chi concede la pubblicazione della foto del proprio animale non ha nulla a che pretendere sugli eventuali futuri utilizzi dell'immagine e amen :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

non credo esista la liberatoria per un animale.

la liberatoria esiste per le persone, e neanche sempre (ad esempio non devi chiedere la liberatoria dei ritratti fatti a corridori di una corsa ciclistica, visto che l'evento è pubblico) o di gente fotografata per strada.

Per i bambini ci sono un po' più di restrizioni, ma per gli animali... oddio, ci manca solo questo!!!! :D D :D

Attenzione a dare informazioni errate! La liberatoria per la pubblicazione di ritratti di gente per strada serve eccome! Non averla significherebbe, soprattutto in alcuni casi che vedremo più avanti, esporsi a ritorsioni legali che vanno dall'ingiunzione a togliere la foto pubblicata alla richiesta di risarcimenti spesso non indifferenti.

La legge che regola il diritto d'immagine è la legge 663 del 1941 esattamente al capo VI Sezione II art. 96 dove si afferma chiaramente "Il ritratto di una persona non può essere esposto, riprodotto o messo in commercio senza il consenso di questa, salve le disposizioni dell'articolo seguente." e nell'articolo 97 dove si leggono le eccezioni, che devono essere reali e non fittizie, ad esempio è uso considerare tra fotoamatori il forum come un'attività culturale ma questo non sempre, direi mai, è vero. Le sanzioni poi sono significative se si ricade nel secondo comma "Il ritratto non può tuttavia essere esposto o messo in commercio, quando l'esposizione o messa in commercio rechi pregiudizio all'onore, alla reputazione od anche al decoro della persona ritrattata." (foto di homeless, di accattoni, di persone in stato d'ebbrezza...) e qui le sanzioni e le richieste risarcitorie sono tutt'altro che leggere. Vale la pena di ricordare che se la nostra foto mostra o lascia supporre dei dati sensibili del soggetto,anche indirettamente, come potrebbe essere la foto di una persona in stato di incoscienza all'interno di un servizio relativo agli effetti sociali dell'alcolismo, si finirebbe per incappare nella normativa relativa alla privacy.

Concludendo: attenzione alle foto di persone e molta attenzione alla loro pubblicazione.

 

PS per le foto dei minori non è che ci sono un po' più di restrizioni, serve SEMPRE l'autorizzazione di ENTRAMBI i genitori e la verifica da parte del fotografo e di chi pubblica la foto, se diverso dal fotografo, che tale foto rispetti appieno l'interesse del minore

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti

Vi presento in breve la situazione con la speranza di trovare quello che cerco, vorrei fare un video di un animale da compagnia come ad esempio un cane di un'altra persona per poi pubblicarlo sul web e trarne profitto.

Ho bisogno di una liberatoria di immagine (credo di proprietà), direi dal momento in cui faccio il video e che sia valida anche per riprese future (nel caso ci siano, per non dover rifare liberatorie ad ogni ripresa) e che mi escluda da eventuali pagamenti(di qualunque genere) al proprietario del animale.

Qualcuno è a conoscenza di una liberatoria che vada bene per questa situazione?

Secondo voi potrei scrivere io una liberatoria che abbia validità legale? Se si con quali criteri?

 

Grazie

 

Forse il fatto che tu voglia trarne profitto, e dovrai specificarlo nell'accordo per evitare problemi futuri, ma che allo stesso tempo non sei disposto a far trarre profitto a chi "possiede" l'animale potrebbe, dico potrebbe, essere d'ostacolo 

Share this post


Link to post
Share on other sites

http://www.fotografi.org/privacy/

 

al di là di tutto, il cane fortunatamente ancora non ha i problemi del ritratto di una persona. Se vai in casa di uno, e fotografi casa sua, non devi avere tanto la liberatoria per "pubblicare", quanto proprio quella per scattare.
Il diritto d'autore è sempre e comunque del fotografo, ma un contratto con cui il proprietario del cane viene a conoscenza e accondiscende al fatto che l'immagine sarà usata anche a fini di lucro è utile.

 

Se fotografi il cane per strada, puoi fargli un bel ritratto, pubblicarlo su un libro, e comunque hai fotografato una cosa in strada. Erwitt ha fatto un libro da 400 fotografie con i cani portati in giro per le strade americane...

 

Il discorso delle persone è diverso, vero, ma l'esempio che avevo in mente era quello delle manifestazioni pubbliche, non del ritratto del barbone o del ragazzino che chiede l'elemosina.

 

...che poi, stasera ho notato che sulla posta avevo un augurio di buon Natale da parte di UNHCR con un bel ragazzino somalo che salutava allegro, e mi sono chiesto "ma gliel'avranno chiesta la liberatoria?".

Share this post


Link to post
Share on other sites

http://www.fotografi.org/privacy/

 

...

 

Il discorso delle persone è diverso, vero, ma l'esempio che avevo in mente era quello delle manifestazioni pubbliche, non del ritratto del barbone o del ragazzino che chiede l'elemosina.

 

...che poi, stasera ho notato che sulla posta avevo un augurio di buon Natale da parte di UNHCR con un bel ragazzino somalo che salutava allegro, e mi sono chiesto "ma gliel'avranno chiesta la liberatoria?".

 

Non credo di essermi spiegato bene, la liberatoria serve per poter pubblicare foto, che non ricadano nelle eccezioni previste nell'art. 97 della L. 663/41, di qualsiasi persona, per capirci quasi tutte le foto di street presenti sul forum, anche le mie, necessiterebbero della liberatoria.

 

Molto probabilmente non è stata chiesta

Share this post


Link to post
Share on other sites

ha ragione Abu il tipo di fotografi.org lo dice spesso di scrivere delle liberatorie il più vaghe possibile..non specificare nulla se non che in cambio della prestazione fornitati dal proprietario e della conseguente possibilità di usare il materiale raccolto nel modo e negli ambiti che preferisci tu darai alla persona in questione foto stampate, il cd col video o un pagamento in denaro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

secondo me dipende molto con chi hai a che fare, per esempio se lavori con una persona che vive della propria immagine è normale che sia tutto più dettagliato...ma se vedi una persona molto interessante per strada e pensi che quella foto possa essere valida per un concorso o possa avere valore commerciale e la convinci a firmare un contratto dove ti viene consentito l'uso libero dell'immagine purché non danneggi l'immagine e la credibilità della persona, la faccenda credo si risolva in un attimo..se la stessa persona pretende più tutele o un'eventuale percentuale in casi di guadagno farai un contratto ad hoc

Share this post


Link to post
Share on other sites

secondo me dipende molto con chi hai a che fare, ...

Conoscevo questo video, debbo dire che loro sono molto bravi e forniscono ai professionisti, e anche agli amatori, un ottimo servizio, un punto di riferimento ma ho difficoltà a considerarli una bibbia anche perché spesso, come in questo caso sono abbastanza contraddittori. Per quanto riguarda all'adattare la liberatoria alla situazione mi trovi perfettamente d'accordo con te. Personalmente utilizzo, quando ritengo mi serva, un modello base che adatto alle varie situazioni. Per esperienza so che le persone tendono a rifiutare di firmare una liberatoria quando non sono indicati chiaramente lo scopo e le finalità della ripresa. Se può essere utile alla discussione allego il modello utilizzato per le riprese all'interno della GNAM di Roma.

 

 

 

Autorizzazione alla ripresa fotografica e alla diffusione delle immagini

(ai sensi del D.Lgs 196/2003 e del R.D. 633/1941)

 

 

 

La/Il sottoscritta/o (in stampatello)________________________________________________

nata/o a__________________________________________________ il__/__/____ e residente

a _______________________________________ prov. (o stato estero) ___________________

in Via_______________________________________________________________n°_________

 

 

 

AUTORIZZA

 

 

il fotografo Ceppi Mario alla ripresa fotografica della propria persona effettuata il giorno __/__/____ all’interno della Galleria Nazionale di Arte Moderna nell’ambito della documentazione fotografica sul rapporto visitatore/opera d’arte, autorizzando altresì il fotografo stesso alla diffusione pubblica di tali immagini mediante esposizione all’interno delle sale, pubblicazione su siti web e carta stampata e mostre, anche avvalendosi di soggetti terzi.

La presente autorizzazione non consente l'uso delle immagini in contesti e forme che pregiudichino la dignità personale ed il decoro del sottoscritto.

 

Tale prestazione viene svolta in forma gratuita e nulla è dovuto al/alla sottoscritto/a da parte della Galleria Nazionale di Arte Moderna e/o del fotografo e di qualsiasi altro soggetto che faccia uso della ripresa fotografica che lo riguarda. Il/la sottoscritto/a conferma di non aver nulla a pretendere in ragione di quanto sopra indicato e di rinunciare irrevocabilmente ad ogni diritto, azione o pretesa derivante da quanto sopra autorizzato.

 

 

Roma __/__/____

 

                                      Firma del dichiarante

                                      _______________________________

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie mille per la partecipazione :)

Credo che seguirò l'autorizzazione di Mario, modificandola un po' per le mie necessità, tutto il resto per persone o bambini non mi interessa

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...