Jump to content
Sandro Bisotti

Sfasciumi del ghiacciaio di Freboudze

Recommended Posts

sulla strada (strada...lì in mezzo ci sono degli ometti e qualche rado bollo giallo che indicano il percorso migliore, bravo chi li vede)

per il rifugio Gervasutti, in alta Val Ferret italiana. Sulla sinistra Grandes Jorasses, al centro appunto il ghiacciao di Freboudze, a sx il Monte Greuvetta.

a7r sony con Contax-Zeiss Distagon 18 mm. (nessun crop) qui a f/16, treppiede.

In 4k se ci cliccate sopra.

Ciao,
Sandro

 

_DSC1906_DxO.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sembra a prima vista caotica, invece tutte le linee guidano lo sguardo verso il passo conferendo alla foto un naturale senso di profondità.

Esposizione? E che te lo dico a fare? Come da tuo standard. Alto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Composizione molto tridimensionle, perfetta per scatti del genere, sembra di essere lì, non disturbano neanche i bianchi bruciati sulle rocce e la neve in quanto descrivono perfettamente l'ambiente montano, forse un cielo leggermente meno scuro darebbe ancora più risalto alla cresta in quanto le linee prospettiche guidano forzatamente all'orizzonte che si fondono a sx con il cielo.

 

Benedetto

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Ottima tridimensionalità (che significa per me aver già centrato lo scatto) e dettaglio fine al Top. Un pò di leggeri artefatti sul cielo ma potrebbe essere la compressione. Compo immersiva e quindi riuscita.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Per me è eccellente in tutti sensi, anche nel lieve viraggio freddo che, personalmente, adoro.
La composizione è avvolgente e dinamica nonostante il rigore delle linee prospettiche e la durezza delle forme.

A margine: ok, ora ho una voglia di Distagon 18/4 che sono circondato da scimmie urlatrici...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per me è eccellente in tutti sensi, anche nel lieve viraggio freddo che, personalmente, adoro.

La composizione è avvolgente e dinamica nonostante il rigore delle linee prospettiche e la durezza delle forme.

A margine: ok, ora ho una voglia di Distagon 18/4 che sono circondato da scimmie urlatrici...

hai ragione, anch'io direi neutro/fredda.  Distagon.....il fatto è che man mano che lo uso, insieme ad altri dello stesso e di altri tipi, sono sempre più convinto che con il digitale (o almeno con il sensore che sto usando) questi Zeiss-Contax, ma immagino anche Contax-g di cui dicono benissimo, abbiano una marcia in più.

Sarà la qualità ottica generalmente intesa, sarà il multicoating "moderno", sarà l'adattatore ben bloccante (qui purtroppo i Leica-R un po' soffrono), comunque sto vedendo cose che prima non vedevo. Anche il 50 1.4 (al cui confronto il moderno 55 1.8 con autofocus IMHO soccombe) o il Makro-planar 60, veramente tosti, e altri.

Questo 18.....attento alla scimmia, che per l'APS forse è persino sciupato (ok, gran bei colori, soprattutto se non soltanto in questo migliore del Flektogon 20 2.8 che ho dato in parziale contropartita), che tutta questa invero buonissima qualità agli angoli non ti serve. Se poi ti prendi la Pentax 645 sai che vignettatura ti farebbe, ..... :)

Uh, a proposito, il medio formato o il quasi tale (i vari digitali...).....tra gli altri svantaggi mi viene in mente che lì poi non ci si diverte per niente con ultra-wide e ultra-ultra......certe inquadrature uno se le scorda.

Ciao,

Sandro

Insomma, resisti

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

hai ragione, anch'io direi neutro/fredda.  Distagon.....il fatto è che man mano che lo uso, insieme ad altri dello stesso e di altri tipi, sono sempre più convinto che con il digitale (o almeno con il sensore che sto usando) questi Zeiss-Contax, ma immagino anche Contax-g di cui dicono benissimo, abbiano una marcia in più.

Sarà la qualità ottica generalmente intesa, sarà il multicoating "moderno", sarà l'adattatore ben bloccante (qui purtroppo i Leica-R un po' soffrono), comunque sto vedendo cose che prima non vedevo. Anche il 50 1.4 (al cui confronto il moderno 55 1.8 con autofocus IMHO soccombe) o il Makro-planar 60, veramente tosti, e altri.

Questo 18.....attento alla scimmia, che per l'APS forse è persino sciupato (ok, gran bei colori, soprattutto se non soltanto in questo migliore del Flektogon 20 2.8 che ho dato in parziale contropartita), che tutta questa invero buonissima qualità agli angoli non ti serve. Se poi ti prendi la Pentax 645 sai che vignettatura ti farebbe, ..... :)

Uh, a proposito, il medio formato o il quasi tale (i vari digitali...).....tra gli altri svantaggi mi viene in mente che lì poi non ci si diverte per niente con ultra-wide e ultra-ultra......certe inquadrature uno se le scorda.

Ciao,

Sandro

Insomma, resisti

Attualmente non potrei neanche montarlo il Distagon, per adattarlo a Pentax bisogna sostituire la baionetta (50€ circa, reversibile); lo prenderei solo se lo trovassi molto ma molto d'occasione, e certe volte queste cose capitano (con mooolta pazienza).

Sulla 645: è un sogno, nulla di concreto per ora. E' molto ma molto possibile che, nel momento in cui scenderà ad un prezzo affrontabile e nel tempo che io avrò tutti quesi soldi... la fotocamera sarà ormai del tutto obsoleta.

In qual caso l'idea diventerebbe quella di prendere una 24x36 della casa, se si rivelerà buona (esce ad aprile).

Ora come ora mi sto concentrando su un corredo 6x6 analogico, per sfizio.

Ho il CZJ Sonnar MC 180/2.8, ho in trattativa uno Zodiak-8 30/3,5 e un Flektogon 50/4 non sarà così difficile da trovare.

Trovate le tre ottiche, penserò a qualche Pentacon/Kiev d'occasione (conscio dei loro problemi, ma anche del fatto che si rimediano a cifre che giustificano tutti i problemi :D ).

So bene dei problemi "grandangolari" dei grandi formati, ed è per quello che mi sto concentrando molto sulle panoramiche :D

C'è da dire che sul 645 digitale (in realtà 44x33) lo Zodiak-8 30/3,5 (per 6x6), che sarebbe un fish-eye, diventa un largo grandangolo appena un po' curvo e non difficilmente correggibile.

Più di uno Zenitar 16 su aps-c, da quello che ho visto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

>Ora come ora mi sto concentrando su un corredo 6x6 analogico, per sfizio.

 

Uh. il MF.....ci ho insistito parecchio, prima di fare il salto al grande. Due Hasselblad, Mamiya 6X7, Rollei, un piccolo banco Plaubel 6X9, un piccolo banco Linhof, Fuji 6X4.5, Fuji 6X9.

Non rimpiango nulla ma.....è che avevo (e ne avrei ancora) dei seri problemi a mettere a fuoco (a parte fuji 645 che era autofocus), poi soprattutto mi sono detto: ma tutto lo sbattimento dello sviluppo e della stampa se devo sorbirmelo che ne valga davvero la pena, e allora vai di 4X5 e 5X7. 

Ma il problema di vista probabilmente tu non l'hai, e infatti te ne infischi del live view con magnificazione che per me miope è invece un'autentica scialuppa di salvataggio che in pratica da sola mi ha fatto re-innamorare del digitale. E quindi fai tanto bene ad aspettare la nuova Pentax.

Non mi piace dare consigli non richiesti, e infatti non è un consiglio, ma solo un "nel caso che"....Nel caso che la nuova Pentax non ti convinca al 100% come rapporto qualità (che sarà credo molto alta)/ prezzo, occhio che intorno ai 1000 euro ci sono delle A7r quasi nuove, e delle a7 anche a meno, e anche il nuovo, per via del passaggio alle MkII, sta scendendo.

In rete ho visto diverse comparazioni con la 645 pentax e, senza considerare il prezzo, mi sembra che il match sia serrato ed incerto, come denuncia peraltro il preciso ranking di DXO.

Il vantaggio, prezzo inferiore con prestazioni/sensore simili, è che il tiraggio è corto e ci puoi mettere davanti davvero di tutto.  Poi per carità può non piacere proprio come macchina e se poi uno non ha il problema di dover avere il live view......insomma auguri per la nuova Pentax (o si deve dire Ricoh?) Certo che niente Leica-r, niente Contax-Zeiss se non con cambio baionetta (brr.....mi vengono i brividi, a suo tempo cambiai baionetta a diversi Leica-R per poterli usare sulla A-900, ora ho fatto casino e di uno di questi non riesco a ri-montare l'originale e quindi lo uso con adattatore Minolta AF), che se tanto mi dà tanto (vedendo cioè come lavorano bene sulle APS) sarà come minimo molto valida.

E auguri per la tua avventura col MF, che è sempre un gran bel giocare.

Ciao!

Sandro

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

L'A7 l'ho valutata a lungo, a lunghissimo. E ancora la valuto, anche se con meno entusiasmo.
Da settembre ho iniziato a vederle sull'usato a circa 6-700€, e sarei arrivato a quella cifra rivendendo solo il materiale Pentax (300€ il corpo macchina, 280€ il 10-17, 70€ il 18-55, e, volendo, il 200€ il Samyang 14).

Però poi l'ho provata un bel po' (grazie ad un po' di amici) e proprio non riesce a convincermi: è troppo piccola (anche se con i grip migliora), mi dà l'idea di fragilità (diciamo che non sono un tipo che distrugge le cose, ma neanche le tratta bene "per mantenerle". Insomma le uso con coscienza, ma le uso), ha una dotazione proprietaria di obiettivi un po' sconfortante (non sono un patito delle ottiche moderne, ma per comodità vorrei comunque averle, di fascia economica, per determinate occasioni "da battaglia").

Tutto ciò senza considerare che le differenze del file raw fra K-5 e A7 sono per me poco rilevanti: se ci sono, non le ho notate.
Né a livello di resa sugli alti iso (li uso nei concerti), né a livello di gamma dinamica, trovo tutto abbastanza equivalente o con lievi differenze. D'altronde sono sempre sensori Sony.

La tropicalizzazione invece rimane un bisogno abbastanza reale per le mie abitudini: mi piace stare sotto l'acqua, sotto la neve e se serve rischiare a penzoloni su qualche torrente, fosso o altro. La K-5 me l'assicura, e soprattutto me l'assicurano lenti economiche come il 18-55 (o il 55-300 che prima o poi vorrei comprare), senza dovermi impelagare in spese pazze di obiettivi di fascia alta.
Le ottiche russe si "tropicalizzano" con un sacchetto di plastica e una guarnizione di gomma da pochi centesimi, ma con un obiettivo autofocus neanche ci proverei.

La K-5 mantiene anche la stabilizzazione sul sensore che l'A7 liscia non ha, e anche questo in parte conta (scattare ad 1" di esposizione a mano libera col 10 o col 14mm a volte aiuta).

Ovviamente ci sono anche i pro a favore dell'A7, che hai già anticipato e che mi attirano tantissimo: il tiraggio corto prima di tutto, il mirino elettronico in seconda battuta.
Io sono miope da un occhio, ipermetrope dall'altro, astigmatico, strabico e daltonico da entrambi: uso il mirino ingranditore sulla K-5, ma non mi spiacerebbe vederci ancora meglio ;)

Il sogno Pentax 645 / Pentax Full frame è comunque sempre ben lontano (ragiono in anni, se non lustri), per ora non ho un reddito (ho un rimborso spese di circa 100€ mensili...) e quindi non mi voglio impelagare in spese a quattro cifre: m'accontento decisamente di prendere le m42 russe (che ormai colleziono) e qualcos'altro quando capita l'occasione, a cifre basse, molto basse.
Figuriamoci comprare un corpo macchina: mi limito a seguire l'andamento delle uscite e del mercato, per non essere impreparato se mai passasse una qualche buona occasione.

Il medioformato 6x6 è tutto sommato abbordabile: con meno di 400€ avrei un corredo completo (corpo + 3 obiettivi), con 10€ ho rullino e sviluppo, con altri 6€ le stampe 15x15 (tutte e 12 le pose). Ed è tutta roba rivendibile a più di quel che l'ho pagata / la pagherò, cercando sempre l'offerta senza alcuna fretta.
In più avrei una mezza intenzione di costruirmi una scatola per fotografare i negativi e portare tutto sul digitale, ho conosciuto un po' di persone che lo fanno e i risultati sono ben oltre quanto mi serve per divertirmi :D
D'altronde per adesso uso una Lubitel 166 e ne sono più che soddisfatto... una Pentacon Six o una Kiev 60 con uno Zeiss Jena davanti non possono andare peggio :D

Dopo tutto questo enorme panegirico delle mie ragioni, mi scuso per la grafomania e per averti un po' "inquinato" la discussione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'A7 l'ho valutata a lungo, a lunghissimo. E ancora la valuto, anche se con meno entusiasmo.

Da settembre ho iniziato a vederle sull'usato a circa 6-700€, e sarei arrivato a quella cifra rivendendo solo il materiale Pentax (300€ il corpo macchina, 280€ il 10-17, 70€ il 18-55, e, volendo, il 200€ il Samyang 14).

Però poi l'ho provata un bel po' (grazie ad un po' di amici) e proprio non riesce a convincermi: è troppo piccola (anche se con i grip migliora), mi dà l'idea di fragilità (diciamo che non sono un tipo che distrugge le cose, ma neanche le tratta bene "per mantenerle". Insomma le uso con coscienza, ma le uso), ha una dotazione proprietaria di obiettivi un po' sconfortante (non sono un patito delle ottiche moderne, ma per comodità vorrei comunque averle, di fascia economica, per determinate occasioni "da battaglia").

Tutto ciò senza considerare che le differenze del file raw fra K-5 e A7 sono per me poco rilevanti: se ci sono, non le ho notate.

Né a livello di resa sugli alti iso (li uso nei concerti), né a livello di gamma dinamica, trovo tutto abbastanza equivalente o con lievi differenze. D'altronde sono sempre sensori Sony.

La tropicalizzazione invece rimane un bisogno abbastanza reale per le mie abitudini: mi piace stare sotto l'acqua, sotto la neve e se serve rischiare a penzoloni su qualche torrente, fosso o altro. La K-5 me l'assicura, e soprattutto me l'assicurano lenti economiche come il 18-55 (o il 55-300 che prima o poi vorrei comprare), senza dovermi impelagare in spese pazze di obiettivi di fascia alta.

Le ottiche russe si "tropicalizzano" con un sacchetto di plastica e una guarnizione di gomma da pochi centesimi, ma con un obiettivo autofocus neanche ci proverei.

La K-5 mantiene anche la stabilizzazione sul sensore che l'A7 liscia non ha, e anche questo in parte conta (scattare ad 1" di esposizione a mano libera col 10 o col 14mm a volte aiuta).

Ovviamente ci sono anche i pro a favore dell'A7, che hai già anticipato e che mi attirano tantissimo: il tiraggio corto prima di tutto, il mirino elettronico in seconda battuta.

Io sono miope da un occhio, ipermetrope dall'altro, astigmatico, strabico e daltonico da entrambi: uso il mirino ingranditore sulla K-5, ma non mi spiacerebbe vederci ancora meglio ;)

Il sogno Pentax 645 / Pentax Full frame è comunque sempre ben lontano (ragiono in anni, se non lustri), per ora non ho un reddito (ho un rimborso spese di circa 100€ mensili...) e quindi non mi voglio impelagare in spese a quattro cifre: m'accontento decisamente di prendere le m42 russe (che ormai colleziono) e qualcos'altro quando capita l'occasione, a cifre basse, molto basse.

Figuriamoci comprare un corpo macchina: mi limito a seguire l'andamento delle uscite e del mercato, per non essere impreparato se mai passasse una qualche buona occasione.

Il medioformato 6x6 è tutto sommato abbordabile: con meno di 400€ avrei un corredo completo (corpo + 3 obiettivi), con 10€ ho rullino e sviluppo, con altri 6€ le stampe 15x15 (tutte e 12 le pose). Ed è tutta roba rivendibile a più di quel che l'ho pagata / la pagherò, cercando sempre l'offerta senza alcuna fretta.

In più avrei una mezza intenzione di costruirmi una scatola per fotografare i negativi e portare tutto sul digitale, ho conosciuto un po' di persone che lo fanno e i risultati sono ben oltre quanto mi serve per divertirmi :D

D'altronde per adesso uso una Lubitel 166 e ne sono più che soddisfatto... una Pentacon Six o una Kiev 60 con uno Zeiss Jena davanti non possono andare peggio :D

Dopo tutto questo enorme panegirico delle mie ragioni, mi scuso per la grafomania e per averti un po' "inquinato" la discussione.

le osservazioni che fai sull a7 sono IMHO giustissime. Infatti è una macchinetta.  E te lo dice e te lo ripete uno come me che si sta divertendo moltissimo con essa: è una macchinetta e basta. Quando mi è arrivata mi veniva quasi da ridere, tanto era piccola e plasticosa. Poi il caso vuole che assolva bene moltissime delle mie esigenze e io ne sia felicissimo, ma resta comunque una macchinetta che non va strapagata. E ci aggiungo anche (vedi come sono poco "tifoso") che 

l'otturatore della a7r desta qualche sospetto, a differenza di quello della a7.   A sua discolpa c'è il sensore, la magnificazione, il tiraggio ed il prezzo (adesso).

Le ottiche nuove sono eccellenti e care, ma non ha tele super come Nikon e Canon. Se ne può fare allegramente a meno, anche se proprio e soprattutto per colpa di queste A7 e compagnia, i prezzi delle migliori lenti MF stanno in pratica raggiungendo i prezzi degli stessi modelli nuovi con autofocus.

Per dire, tra un 35 1.4 Zeiss per Contax e lo stesso vetro per Sony attuale i prezzi sono quasi uguali.....

Ciao, e anch'io mi scuso per l'OT ma è sempre un piacere...

Sandro

Ciao!

Sandro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Molto bella ricorda gli scatti di un "certo" A. Adams...

Doisneau che dà la mano a A.Adams :)  :)

a ciascuno i suoi riferimenti, e poi non c'è problema di essere dei copioni, in quanto:

1) loro erano molto più bravi (parlo per me, vedi se ti associ)

2) anche a voler imitare, cosa che peraltro non credo sia nei nostri intenti, non ci si riuscirebbe, poichè qualche dettaglio stilistico (qualità a parte)  scivolerebbe via per la sua strada comunque.

Tra l'altro, a proposito di A.A e del grande formato, beh, proprio su quella morena ad esempio ci sono andato col banco a fare qualche scatto.

Le stampe poi non sono venute indecenti IMHO, ma neppure belle......senza nulla togliere alla nostra fotografia digitale dove c'è sempre da imparare e da migliorare, quella (tutto l'incasinatissimo artigianato del grande formato inteso ovviamente come "faccio tutto io dalla composizione alla presentazione della stampa") è roba che richiede ANNI di sbattimento di muso contro centinaia di errori, è roba da iniziare a vent'anni o giù di lì. E io ne avevo, quando ho cominciato, assai di più, e avevo fretta di bruciare i tempi.....non si può, o almeno io non ho potuto. Quindi, mi merito il digitale.

Ciao,

S.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sto cercando questo Distagon da giorni ma secondo me vogliono ancora troppo sull'usato... Magari tra qualche anno! ottimo tutto anche se per gusto personale non amo il bianco e nero nei paesaggi... Tranne in casi molto rari.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sto cercando questo Distagon da giorni ma secondo me vogliono ancora troppo sull'usato... Magari tra qualche anno! ottimo tutto anche se per gusto personale non amo il bianco e nero nei paesaggi... Tranne in casi molto rari.

fra qualche anno lo pagherai senz'altro di più.....sai com'è il trend di queste ottiche, no? Fosse una di quelle robe strane tipo trioplan 100 magari si può pensare che sia una bolla speculativa, ma per un tradizionale grandangolo....inoltre ultra-grandangoli (diciamo sotto il 20-21) belli ed economici, purtroppo  c'è ben poco e ce ne sarà sempre di meno. Troppe macchine digitali (penso soprattutto a quelle con live view che per me è "la morte sua" di un vetro a fuoco manuale ma anche altre) carine per un verso o per un altro, e sempre più gente che si interessa a lenti storiche. E' sempre una nicchia, ok, ma ce ne sono (siamo) abbastanza a far salire i prezzi .....Chi comincia poi a trafficare con adattatori ecc., a meno che non sia proprio sfortunato e non incappi subito in situazioni difficili, e diffeicile che smetta, una volta visti i primi risultati buoni.

Ciao,

Sandro

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

.Chi comincia poi a trafficare con adattatori ecc., a meno che non sia proprio sfortunato e non incappi subito in situazioni difficili, e diffeicile che smetta, una volta visti i primi risultati buoni.

Ciao,

Sandro

 

Infatti, nella mia assenza di questi ultimi giorni, è arrivato uno Zodiak-8 30/3.5 fish-eye da medio formato.

E ci sono in ballo per i prossimi giorni (settimane) uno Zeiss Planar 50/1.7 c/y (molto probabile) e uno Zeiss Sonnar 150/4 V-mount (meno probabile, ma papabile).

E' impossibile fermarsi, almeno finché si trovano buone occasioni :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...