Jump to content

simonecostantino

Partecipante
  • Content Count

    330
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    5

Posts posted by simonecostantino

  1. 4 ore fa, bobol dice:

    Ciao Simone, quindi bentornato.

    Non mi sento all'altezza di insegnare niente a nessuno, condivido solo i miei pensieri e le mie poche conoscenze, anche perché il mio periodo fotografico ultimamente è in standby.

    Per la foto condivisa sinceramente se non mettevi questo titolo esplicito, non avrei mai accostato il paninaro alla città eterna, potrebbe rappresentare un qualsiasi venditore in una qualsiasi città.

    Detto questo la foto non è male, si vive l'atmosfera notturna mentre ci si avvicina a prendere qualcosa da mangiare con gli amici.

    Un saluto Roberto

    Questa era la descrizione che magari faceva capire qualcosa di più  

     

     

    " De giorno incrocia via Casilina co via prenestina, la ferrovia der tram, del treno,
    li ragazzi de strada che danno spettacolo pe du spicci e le macchine non se riescono a conta'.

    De notte te mostra l'altra faccia, sembra che pe quella strada non ce sia passata nemmeno na bicicletta. 
    È un posto magico de Roma, 
    ( se chai fantasia e sei davvero Romano) sinno' lascia perde .

    Nun è tempo pe sogna', ma vivi a Roma " .

     

    Di nuovo

    Buona giornata 

  2. Buongiorno 

    L'idea e i colori secondo me sono belli,

    Per esprimere il mio parere avrei solo provato a spostare la composizione verso dx comprendo con la tenda la signora al telefono, e nello stesso tempo avrei dato più spazio alla ragazza con il fidanzato.. 

    Naturalmente poi è ovvio dipende da quello che a te ha colpito e che volevi fotografare.. 

    Saluti

    Simone

  3. Buongiorno, non so se ho scelto la categoria giusta per aprire questa discussione,

    Volevo condividere un pensiero con voi,

    A volte mi succede che cancello alcuni scatti che faccio perché rivedendoli mi danno un impressione di disegni e non di foto,

    Non so come spiegare bene, ma a volte i colori di edifici oggetti o altro sembrano colorati tipo disegno e non sembrano colori naturali..

    La cosa mi fa arrabbiare perché mi sono ritrovato a cestinare tanti scatti che mi piacevano, ma purtroppo non sono riuscito a capire quale potrebbe essere la soluzione per far sì che ciò non accada..

    Grazie a tutti

    Buona giornata 

    Simone

  4. Il 6/9/2020 at 17:29, almama dice:

    Secondo me i soggetti sono poco protagonisti, metà della scena è occupata da particolari che non danno risalto ai soggetti dello scatto ma anzi ne distolgono lo sguardo. Le luci a me non dispiacciono, le avrei solo un pò attenuate.

    Un saluto,

    Alberto

    Concordo, la foto anche a me piace, no so forse e dico forse avrei spostato solo leggermente a dx l'inquadratura centrando di più le due signore..

    È solo un mio parere...

    Saluti

    Simone

  5. FB_IMG_1606958754144

    F/ 8.0

    1/7 s

    Iso 250

    15 mm

     

    Olympus Mark II

    Stessa cosa se vi va passate per di qua, sono stato assente da questo sito per un po di tempo, ho perso tempo sul altri social ma sulla fotografia non ho imparato nulla !!

    In passato mi ricordo c'erano tante critiche qui a volte anche pesanti, ma le poche cose che ho imparato le ho imparate su questo canale.

    Spero di riprendere la mano

    Buonanotte a tutti grazie

  6. 18 ore fa, Andrea F dice:

    Ciao Simone,

    senza entrare in giudizi tecnici, che non sono in grado di dare, ecco il mio pensiero:

    La foto non mi dispiace, ma per i miei gusti la post è un po' troppo carica. Inoltre l'avrei preferita se avessi fatto un passettino verso sinistra, in modo da non avere il primo panno quasi attaccato al bordo e così tanto spazio a sx.

    Credo di non aver capito il titolo… 

    Buongiorno grazie per i consigli, si in effetti ho il vizio di lasciarmi prendere dalla PP .. I lotti fanno parte di un quartiere a Roma presso la zona della Garbatella, consiglio per uscita fotografica e non solo.. Saluti 

    Simone

  7. 1 ora fa, Gabriele Quintigliani dice:

    la prima domanda che dovresti porti è perché faccio questa foto?

    a livello legale senza liberatoria rischi grosso,se non fosse per il fatto che in genere per i motivi che accennavo prima non ti faranno mai causa e sperare che ciò avvenga per me è ancora più grave (non è riferito a te ma in generale)

    riguardo la strada purtroppo la conosco bene oltre ad essere nato e vissuto in quartieri poco raccomandabili (ti garantisco che non è un vanto anzi è stato abbastanza duro per me e ho cercato di fare del mio meglio per migliorare un po' le cose, ovviamente nel mio piccolo e per quello che posso ancora oggi sono impegnato)da ragazzo ho vissuto 7 anni in un centro sociale e non sono certo uno che ha pregiudizi, sicuramente sono stato diretto perché queste foto mi fanno incazzare.

    si può offendere la dignità di chiunque dipende da come e in che contesto lo si immortala, ma farlo con chi ha dei problemi per me è molto più grave, poi se vuoi raccontare un disagio sociale, farlo seriamente come reportage giornalistico, non basta fare due chiacchiere, dare una offerta e scattare una foto.

     

    Sono d'accordo con te, mi piacerebbe molto raccontare la strada, le semplici e piccole emozioni che essa può darti, sia negative che positive con dei reportage, ma non sono in grado, ho iniziato la fotografia senza nessun corso, leggendo e chiedendo consigli a chi ne sapeva più di me, non posso concentrare la mia vita solo sulla fotografia, ci vogliono i soldi per vivere, quindi diciamo nel mio piccolo cerco di immortalare quelle che per me sono emozioni, cercando sempre per quanto mi è potuto, di non mancare di rispetto a nessuno..

    Cmq mi ha fatto piacere scambiare un Po di idee, e se ti capita continua a dare consigli e commenti alle foto che farò...

    Buona serata

  8. 1 ora fa, Gabriele Quintigliani dice:

     

    No, non sto urlando assolutamente, non sono il tipo...Cmq ok io rispetto il tuo pensiero, ma non sono d'accordo con te su un Po di fattori, 

    1-non mi fermo al semaforo e scatto foto dal finestrino perché non ho la macchina

    2- nella maggior parte dei casi, mi fermo a parlare con le persone prima di scattare e chiedo il permesso,

    3-ho amici che hanno lavorato per il circo, e un pochino conosco le dinamiche di alcune scelte di vita

    4- hai esordito la critica, con  " per prendere due like in più si va a fotografare i disadattati "  insomma a parere mio non mi sembra un approccio tanto costruttivo, mi sembra solo ed esclusivamente un tuo pensiero, che magari al bar con un tuo amico ci può anche stare, ma nel nostro contesto, io non ti conosco, tu non conosci me, poi in un contesto virtuale dove il tema è la fotografia, bo, forse l'ho trovato un po' fuorilogo, a differenza dell'altra volta che ho ricevuto in modo molto costruttivo il tuo messaggio sul  fatto di tutelarsi quando si fotografano i bambini... 

    Posso farti una domanda, magari pecco di esperienza io, magari sono ancora  ignorante in merito alle " leggi della fotografia" ,

    Però siccome un Po di tempo fa, ebbi un altro botta e risposta con un altra persona sempre su questo tema, posso chiederti cos'è che vi porta a fare questo tipo di ragionamento? Sai quante di queste persone (disadattati per capirci )alla domanda posso fare due scatti mi hanno detto di no, e me ne sono andato, ma sai quanti tanti altri erano "sorridenti" e d'accordo, e non ci hanno visto niente di male? Oppure tra le tante riviste, tanti blog, insomma sui tanti canali della fotografia di strada si vedono foto che rappresentano anche quel tipo di contesto, la dignità la possiamo rubare anche a un signora che sta andando a fare la spesa, o a un uomo che va a cavallo (esempio ) non solo a chi non ha una casa O dei vestiti sporchi...

    Vabbe, cmq detto ciò la foto ti fa schifo, 

    Questo conta 🙂 🙂

    ciao Buon pomeriggio

     

  9. 29 minuti fa, Gabriele Quintigliani dice:

    spiegami cosa c'è di offensivo nell'aggettivo disadattato (persona che per vari motivi non riesce ad integrarsi negli schemi societari di cui fa parte), poi fammi capire, tu conosci quel tipo, lo hai frequentato, ne conosci la storia, ci hai passato giornate insieme, non credo proprio e anche se fosse non è certo con una foto fatta al semaforo e molto probabilmente mentre passavi in macchina che racconti la vita di una persona sempre che quella persona voglia che si racconti, inoltre queste persone difficilmente hanno i mezzi sia intellettuali che economici per farti causa.

    ps abbassa e sottolineo ABBASSA la voce non mi sembra di aver urlato e non rigirare la frittata dandomi del moralista e del superficiale, ti garantisco che hai sbagliato persona

    Ti ripeto limitati a parlare di fotografia, perché TU NON CONOSCI LE DINAMICHE DI NIENTE, puoi essere esperto di fotografia, ma finisce qua. Non ho assolutamente nessun interesse a parlare con persone piene di pregiudizi e arroganti.

    ripeto e sottolineo mi fa piacere e ti ringrazio se mi dai consigli su come migliorarmi nella fotografia, ma fermati là!!

    Buona giornata.

     

     

  10. 6 ore fa, Gabriele Quintigliani dice:

    a parte il tema che non condivido affatto, fotografare disadattati per avere due like in più lo trovo veramente irrispettoso.

    detto questo, ma che hai combinato in post, capisco che lo sfondo è inguardabile (e anche storto), ma per sfocare dovevi aprire il diaframma, non applicare mai sfumature posticce non si possono guardare e comunque se lo fai sarebbe carino che lo dicessi, per questo è sempre meglio scrivere due righe per descrivere il lavoro fatto, anche il formato quadrato si addice poco a questo genere, in genere si preferisce per foto statiche.

     

    Io trovo molto più offensivo te che li chiami disadattati, senza e sottolineo SENZA conoscere la vita delle persone, ma giustamente ti limiti al fatto che hanno dei vestiti sporchi, o che in molti casi si sceglie questo stile di vita, vabbe cmq mi dispiace risponderti su cose che non riguardano la fotografia, ma dal momento che con tranquillità spari robe a caso senza conoscere molti fattori , mi trovo costretto a farlo..

    Cmq ho iniziato a scattare con priorità dei tempi seguendo il consiglio che mi era stato dato ultimamente, diciamo che la composizione era diversa al momento dello scatto, però poi una volta vista al pc ho pensato che invece di cestinarla, avrei potuto provare a "evidenziare l'azione"    tagliando la parte inferiore e lasciare a fuoco solo il ragazzo è il movimento, naturalmente non è uscito uno scatto tecnicamente perfetto, però devo essere sincero, a me non dispiace...

  11. Oggi mi è venuta un idea, provo a riflettere ad alta voce, mi ricollego a questo pensiero che proposi un Po di tempo fa, stamattina stavo vedendo che tramite telegram si possono seguire parecchi canali, sono sincero ho provato ad entrare, e per vedere di cosa si trattasse, sinceramente a prima impressione trollando un Po le varie discussioni, erano più notizie di attrezzatura, riflessioni sulle ultime analogiche uscite, ma di commenti tecnici o riflessioni su scatti ce ne erano poche, poi alcuni post erano su dei videogiochi, quindi credo che abbia degenerato in alcuni casi,io ho abbandonato il gruppo, avevo paura di confondermi troppo 🙂

    tutto questo per dire, insomma riflettere,

    tipo con i membri di fotocomefare, non si potrebbe pensare una roba simile?

    sia chiaro la mia è solo una riflessione, trovo questo forum già molto efficiente così com'è, però magari potremmo tutti avere "più a portata di mano il forum" i vari tutorial, tramutandoli in canali...

     

    vi auguro Buon weekend a tutti, 

    saluti

    simone

  12. 22 ore fa, Gabriele Quintigliani dice:

    per quanto riguarda il consenso o fai firmare una liberatoria o fai un video in cui chiedi il consenso alla pubblicazione

    oltre che quotare in tutto bobol c'è da fare una piccola precisazione ossia che devi tenere conto della grandezza del sensore quindi su full frame è giusta su aps-c devi moltiplicare per 1.5 1.6 a seconda della casa, quindi nel tuo caso il tempo minimo da usare era 1/125, in più con i bambini è sempre meglio usare tempi ancora più brevi

    senza ombra di dubbio è sempre meglio una foto con rumore che una mossa, quindi alza gli iso senza paura, ti consiglio di dare una studiata ad una delle tante guide sul triangolo dell'esposizione per capire bene come funziona e di studiare bene come funziona la profondità di campo cosa molto importante per capire cosa avrai a fuoco e non.

    qui trovi qualcosa ma basta una piccola ricerca per trovare tutto quello che ti interessa:

    https://www.fotocomefare.com/triangolo-dell-esposizione/

    https://www.fotocomefare.com/apertura-diaframmi-tutorial-fotografia/

    https://www.nikonschool.it/guida-profondita-campo/index.php

    Grazie mille in serata lo leggo.. Buona giornata

  13. 59 minuti fa, Paolo Nobili dice:

    Ecco,la regoletta della lunghezza focale,relativa al tempo non la conoscevo ! Poi è chiaro che se fai uno scatto come questo,devi essere veloce,come bambini 😉 

    S’impara sempre qualcosa qui sopra . 

    Si, come ho detto in più occasioni, una delle caratteristiche più interessanti di questo forum, e il poter riuscire ad imparare grazie alla disponibilità e professionalità degli utenti. A differenza dei Flickr, instagram, ecc ecc che puntano più ai like..

    10 stelle 🙂 🙂 🙂

  14. 1 ora fa, bobol dice:

    ci sono sempre alcuni automatismi che puoi utilizzare senza star li a cambiare i parametri volta per volta.

    Per esempio conoscere il limite deli ISO relativi alla propria macchina può essere utile per impostarli in Auto con un valore max che non vuoi superare. Per esempio se la tua macchina digerisce bene fino a 400 iso puoi impostare questi ultimi in Auto con valore max 400 in questo modo sarai sicuro che non supererai mai il limite di 400.

    Sempre rimanendo nella modalità di scatto Manuale , per tempi e diaframmi hai a disposizione due automatismi molto utili (Priorità Tempi e Priorità Diaframmi).

    Se scegliamo ad esempio la modalità Priorità Tempi a te rimarrebbe solo la scelta di un parametro per lo scatto ( il diaframma) mentre agli altri due (ISO e Tempi) ci pensa la macchina impostandoli per ottenere una corretta esposizione in base al diaframma date impostato.

    Grazie per le spiegazioni e disponibilità davvero !!

     

  15. Perfetto grazie per la chiarezza, (ora mi viene un pensiero, tipo all'atto pratico ora che ci penso, non mi sono mai posto la domanda a quanti mm andrò a usare la mia lente, cioè mi spiego meglio, mi sembra di aver capito che è una cosa da sapere sin da prima dello scatto in modo da gestire le altre impostazioni tipo in questo caso i tempi)..

    Non so se mi sono spiegato 🙂 🙂

    per la poca apertura, pensavo che se chiudevo troppo mi perdevo qualche frammento dell'altro bambino...

    cmq grazie di nuovo per la spiegazione..

     

×
×
  • Create New...