Jump to content

Andrea F

Partecipante
  • Content Count

    444
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    22

Andrea F last won the day on November 1 2020

Andrea F had the most liked content!

About Andrea F

  • Rank
    Apprendista

Profile Information

  • Dove vivi?
    Milano

Recent Profile Visitors

1,071 profile views
  1. Ciao Alberto, come ti capisco. Tralascio anche io ogni considerazione tecnica per manifesta incapacità, ma da osservatore anche secondo me il coltello è la parte meno riuscita della foto. A parte l'illuminazione (io per esempio trovo troppo poco visibile il manico più che la lama) in generale mi sembra poco nitido, come se non fosse perfettamente a fuoco. Un'altra cosina che non mi convince troppo, ma è davvero un dettaglio, è l'arancia a dx, che mi sembra un filo sovraesposta. Comunque x essere un timido tentativo non mi sembra male, hai almeno altre due settimane di tentativi davan
  2. Mi sembra un buon inizio per scrollarti la ruggine. bello scatto.
  3. concordo con @bobol, soprattutto sul fatto che il fuoco sulla foglia e non sul soggetto è il problema principale di questo scatto. Detto ciò comunque la foro mi piace molto, hai colto un momento particolare e una bella espressione
  4. Andrea F

    Sguardo

    esatto, secondo me potresti tagliare ancora un filino in alto
  5. Grazie Benedetto, tantissimi auguri a te e a tutti gli amici forumisti.
  6. Ciao Simone, non ho esperienza diretta ma ho sentito parlare davvero bene della M.Zuiko 25 f/1.8, anche in relazione al rapporto qualità/prezzo. Per la 1.2 M.Zuiko ad esempio il prezzo è più del doppio. Certamente poi dipende dall'uso che ne vuoi fare e dalla disponibilità personale, "non esagerato" per me e Briatore hanno due significati piuttosto diversi... UN'ottima lente con un rapporto qualità/prezzo davvero eccezionale è la Panasonic Lumix G 20mm f/1.7 II ASPH (l'ho comprata usata a poco più di 100 EUR), però è una focale un po' particolare e forse un po' troppo lontana da quel
  7. Andrea F

    Sguardo

    Mi piace l'idea, e per i colori smorti non potevi fare miracoli...ti propongo però un paio di spunti di discussione: - non sono sicuro che lo sguardo sia perfettamente a fuoco - forse concentrandosi più sul dettaglio l'immagine risulterebbe più incisiva. Ad esempio proverei a rifilare l'ultima parte a dx, oltre il bordo del cancello, e a tagliare la parte alta
  8. Quoto anche io! Hai proprio un amore per i titoli criptici... Aggiungo che preferisco questa foto rispetto ad altri scatti in versione "fredda" che hai proposto in precedenza.
  9. Andrea F

    Sea Monster

    molto affascinante, complimenti. Ti confesso che se non sapessi che si tratta di uno scatto eseguito al mare farei un po' di fatica a riconoscerlo... però non importa, anzi contribuisce a creare quell'alone di mistero che circonda ogni mostro marino che si rispetti! In questo senso mi ricorda l'atmosfera che si respira in alcune illustrazioni antiche proprio su questo tema. Domanda sullo sviluppo: mi sembra di notare un b/n leggermente meno "deciso" rispetto ad altri tuoi scatti. La scelta di una versione più soft è mirata per questo progetto?
  10. Grazie di nuovo! Alla fine ho scelto la carta Baryta e, su "consiglio" della mia compagna ho optato per una stampa piccola (24 cm lato lungo) per potere mettere il passepartout. Meglio non fare di testa propria a volte 😉
  11. Grazie Lorenzo dei consigli! Tanto per non fare nomi, pensavo di stampare con Saal digital, che utilizza carta Hahnemuhle. Le foto sono b/n (ritratti) e loro consigliano una carta lucida. Sono assolutamente pro-vetro, nella mia ignoranza però pensavo che magari potesse in qualche modo "ammazzarle", ma vedo che mi sbagliavo. Piuttosto non avevo pensato al passepartout... adesso mi hai messo il tarlo. Meglio stampa grande senza passepartout, quindi una semplice cornice a giorno, o meglio stampa piccola con? Adesso sfoglio la margherita...
  12. Ciao, ho deciso di stampare 3/4 foto in formato 20x30 o poco più piccole da appendere: niente di eccezionale, ritratti/foto ricordo mie e della mia compagna. Approfittando di un discreto buono sconto con un noto sito di stampa online (e vista la voglia di farmi un regalo di natale, dato il momento...) sto pensando ad una stampa fine art, ma mi rendo conto di essere totalmente ignorante. Qual è l'effettiva differenza con la carta fotografica normale, cambia solo la qualità della carta? O la resa è effettivamente diversa? CI sono avvertenze particolari quando le si appende (vetro sì/ve
  13. Ciao Simone, tu scatti solo in jpeg o anche in RAW? Scattando in RAW hai il file appunto "grezzo" e dovresti essere in grado di eliminare tutto quello che hai impostato, magari inavvertitamente, tornare al settaggio "neutro" della macchina. Altra domanda, con quale modalità scatti? io ho una OM-D E-M10 Mark II e ho notato che il programma "iAUTO" tende a pompare parecchio i colori, anche un maniera innaturale. L'altro programma totalmente automatico (P) ha una resa un po' più scialba ma più vicina alla realtà, poi puoi fare tutto quello che vuoi in PP se la resa non ti soddisfa.
  14. Ciao SImone, anche io purtroppo non ho molto da insegnare, ciò detto concordo con chi mi ha preceduto, cioè che pur essendo una buona foto notturna si fa davvero fatica ad associarla a Roma. Potrebbe persino essere "Un tocch de Milàn" (senza offesa...)
  15. Ciao Alberto, concordo, incontrare un rapace è sempre un momento speciale ed emozionante. Per la foto il momento che hai colto è bello, con le ali così spiegate, ma sono d'accordo con @loose bridlesul fatto che sia un po' sottoesposta.
×
×
  • Create New...