Jump to content

Spingere per difendere


Guest Claudio - PU

Recommended Posts

Guest Claudio - PU

Finale di andata nel campo di Pesaro contro il temuto Parabiago.

Primo tempo spumeggiante per i Pesaresi che chiudono la metà di gioco sul 19-0 Il secondo tempo vede il Parabiago (Milano) protagonista in campo e i bianco rossi che tentano di arginare una furia inarrestabile, fino ad arrivare a 3 minuti alla fine che il Parabiago raggiunge i Pesarese ed è 19-19. Colpo di coda dei Pesaresi allo scadere che abbozzano un attacco che in qualche modo mette in difficoltà i Lombardi, guadagnando così un calcio di punizione che realizzano. Di lì a poco il liberatorio fischio finale. Finale 22-19 per i Pesaresi. Adesso si va a Milano.

Grande emozione, grande emozione per tutti!!!!

dati exif:

Apertura: f6,3

Tempo: 1/1000

Distanza: 550 mm

ISO: 140

27130808362_89c8c31539_k.jpg22052016-DSC_0512 by Claudio Camossi, su Flickr

 

Link to post
Share on other sites

Bellissimo racconto, ti fa immergere nell'atmosfera e ti fa sentire l'ansia del risultato :P

Anche nella foto si può riscontrare quello che hai descritto nella presentazione dello scatto, avrei però aperto le ombre sui visi perchè dal PC del lavoro mi risultano leggermente sotto-esposti :D

Link to post
Share on other sites
Guest Claudio - PU

Grazie Marco del passaggio,

A bordo campo sentiresti i loro respiri.

Domenica prossima il ritorno. I milanesi sono fortissimi e hanno rinforzi stranieri in squadra, i nostri sono tutti ragazzi che vengono dal vivaio.

ne vedremo delle belle!

Link to post
Share on other sites

Bravo Claudio! Ora sì che ti sei immerso nello spirito del gioco e ti divertirai sempre di più. Purtroppo per te questo è uno sport che porta dipendenza, soprattutto per il clima e lo spirito che lo circonda. ;)

Per lo scatto proverei anche un bel bn, le ombre nette dovrebbero aiutarti nel creare una bella conversione.

Complimenti!

Link to post
Share on other sites

Mi permetto di riportare una citazione di Alessandro Baricco:

"Il rugby e' un gioco primario: portare una palla nel cuore del territorio nemico. Ma e' fondato su un principio assurdo, e meravigliosamente perverso: la palla la puoi passare solo all'indietro. Ne viene fuori un movimento paradossale, un continuo fare e disfare, con quella palla che vola continuamente all'indietro ma come una mosca chiusa in un treno in corsa: a furia di volare all'indietro arriva comunque alla stazione finale: un assurdo spettacolare."

Link to post
Share on other sites
Guest Claudio - PU
2 ore fa, phonix dice:

Ti sei scelto un "mestiere" difficile, la fotografia sportiva. Questa tua la preferisco a molte altre che ho visto e si vede il lavoro, la dedizione e la passione che ci metti, continua così ottimo scatto

Eh già! Scatto e mi emoziona il gioco e il fare fotografie. Tutto questo è magnifico! Ho ancora tanta strada e questo lo so, ma ce la metto tutta! Grazie del commento.

Link to post
Share on other sites
Guest Claudio - PU
2 ore fa, rossfive dice:

Mi permetto di riportare una citazione di Alessandro Baricco:

"Il rugby e' un gioco primario: portare una palla nel cuore del territorio nemico. Ma e' fondato su un principio assurdo, e meravigliosamente perverso: la palla la puoi passare solo all'indietro. Ne viene fuori un movimento paradossale, un continuo fare e disfare, con quella palla che vola continuamente all'indietro ma come una mosca chiusa in un treno in corsa: a furia di volare all'indietro arriva comunque alla stazione finale: un assurdo spettacolare."

Meraviglia! Baricco poi, è uno dei miei preferiti. 

Link to post
Share on other sites
Guest Claudio - PU
4 ore fa, Doctorow dice:

Sì, hai colto lo spirito della partita con un solo scatto. Bravo, hai imparato presto.

Grazie Doc, i tuoi pareri li prendo sempre in grande considerazione.

Link to post
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

×
×
  • Create New...