Jump to content

La tridimensionalità delle lenti vintage


Recommended Posts

Ciao a tutti, da un po' seguo come semplice spettatrice questo bellissimo forum e oggi chiedo un consiglio. Fotografo dall'epoca dell'analogico e da pochissimi giorni sono passata da micro4/3 (Panasonic Lumix G1 e G6) a apsc (Sony a6000). Il mio quesito riguarda l'uso delle lenti vintage, perchè sia prima con il micro4/3 che ora con la Sony, mi diverto tantissimo ad usare delle lenti c-mount. In particolare, trovo strepitoso lo sfocato dell'economicissima Fujian 35mm: le immagini sono quasi tridimensionali e lo sfocato è davvero molto bello. Vorrei quindi prendere anche un 20mm e, leggendo qui sul forum, ho capito che il mir 20mm sia un'ottima lente ad un prezzo abbordabile. Ne avrei anche trovata una, però, prima di procedere all'acquisto, mi chiedo: ma questo sfocato tridimensionale è dato solo dalle lenti vintage? Oppure è possibile anche con lenti digitali? Potrei avere lo stesso risultato usando, ad esempio, il Sigma 19mm? Ho fatto alcune prove e mi pare che le lenti digitali non offrano la stessa tridimensionalità, ma vorrei un parere da qualcuno più esperto di me. Oppure sono solo le lenti con attacco c-mount ad avere questo effetto?

Tanto per capirsi, allego una foto fatta con il Fujian 35mm montato su Sony Nex c3, con attacco c-mount. Magari è una foto un po' macabra, ma al momento ho sotto mano solo questa.

Grazie mille, spero che qualcuno mi illumini :)

DSC01903.jpg

Link to post
Share on other sites

Quando si parla delle qualità di un obiettivo bisogna mettersi prima d’accordo sul significato delle parole. Infatti, mentre alcuni termini sono inequivocabili – perché corrispondono a grandezze ben definite e misurabili – altri termini (come ad esempio “nitidezza”) si prestano a più di un'interpretazione, ed altri termini ancora (come “tridimensionalità” o “plasticità”) finiscono addirittura per essere utilizzati con accezioni diverse, provenendo da sensazioni del tutto personali.

La qualità dello sfocato, a cui tu fai riferimento, è proprio uno di quei concetti non quantificabili, perché legati al gusto ed alla sensibilità di chi guarda la foto (alcuni osservatori neanche fanno caso a questa caratteristica delle immagini fotografiche). A conferma di tale soggettività, devo dirti che lo sfocato della foto che hai pubblicato come esempio a me sembra tutt’altro che “strepitoso” – per usare il tuo stesso termine – e tantomeno plastico o tridimensionale. Si tratta semmai di uno “swirly bokeh” formato da una sorta di pattern "a vortici" che mi fa venire in mente il “soap bokeh” del famoso trioplan 100 mm. Un effetto molto particolare che può piacere a molti e che rende spettacolari un certo tipo di immagini.

Ma la plasticità è cosa ben diversa. Un bel bokeh è dato dalla gradualità della sfocatura, con i punti fuori fuoco costituiti da tanti tondini che si susseguono fondendosi morbidamente per dare profondità all’immagine. Molti sono gli accorgimenti che, per raggiungere questo risultato, i progettisti più geniali hanno utilizzato nella realizzazione dei loro obiettivi: ad esempio la forma perfettamente circolare dell'iride del diaframma, la sottocorrezione dell’aberrazione sferica, l’uso di elementi ottici d’apodizzazione e molto altro ancora. Talvolta, paradossalmente, sono proprio gli obiettivi tecnicamente migliori – come quelli più contrastati e col più elevato potere risolutivo – a produrre le immagini più fredde e bidimensionali. La tanto celebrata plasticità degli obiettivi Leitz, ad esempio, dipende dalla presenza di piccole frazioni di curvatura di campo volutamente non corrette.

Ma, come dicevo all’inizio, si tratta di valutazioni molto soggettive ed opinabili; pertanto fai benissimo ad inseguire ed utilizzare quelle ottiche che ti danno le maggiori soddisfazioni in termini di caratteristiche del fuori-fuoco delle immagini prodotte.

Link to post
Share on other sites

RS232, ti ringrazio tantissimo per il tuo intervento, che mi ha fatto capire un po' di cose.
Quando fotografavo in analogico (parliamo degli anni '80/'90) ero fissata con i grandangoli spinti e il tutto a fuoco, quindi non mi sono mai soffermata abbastanza a cercare di capire le sfocature che gli obiettivi che avevo tra le mani potevano offrirmi. Ora continuo ad amare i grandangoli, più o meno spinti, ma mi sono innamorata degli sfocati che permettono di dare risalto ai soggetti. Sfocati che non sono mai riuscita ad ottenere con le lenti digitali e che quindi continuerò ad inseguire con le analogiche.

Mi sento quindi confortata dalle tue parole, perchè credo di aver capito che strada prendere. Anni fa usavo in modo sconsiderato la Lensbaby, ma alla lunga anche quello sfocato mi ha stancata, perchè, comunque, è molto omogeneo, è sempre lo stesso. Ho idea che, con queste lentine vintage, potrei riuscire ad ottenere le immagini su più piani che ho in mente, cose che potrei ottenere anche con Photoshop, magari con sessioni di lavoro lunghissime, ma che comunque mi darebbero meno soddisfazioni.

Link to post
Share on other sites

io ho avuto la stessa impressione con le lenti pentax.

In generale, mi pare che certe lenti progettate per la pellicola abbiano, a parità di focale e di apertura del diaframma, diano luogo ad immagini più "tridimensionali" di quelle più moderne.

L'ho notato usando il 24-90 rispetto al 18-135, che sono ottiche "lontane" circa una decina di anni.

Tra i 50mm, che hanno mantenuto tutti più o meno lo stesso schema, non ho notato enormi differenze...

Link to post
Share on other sites

Magari dico un'eresia...prova un Helios 44-2
Non è proprio un grandangolo, dato che è un 52mm, ma adoro il suo sfocato.
Un'altra lente che adoro davvero tanto, e qui devo ringraziare il Sig. Abulafia, è il Tair 11A (135mm), ha un bokeh totalmente differente da quello proposto da te o dall'Helios, ma ha una tridimensionalità stupenda.

Link to post
Share on other sites

Preferirei non andare oltre i 35mm, perchè comunque vorrei sempre un campo visivo ampio. Diciamo che, oltre al discorso del bokeh, mi pare di aver capito che queste lenti diano l'opportunità di dividere proprio i diversi piani. Mi spiego: se in primo piano ho un gatto, in secondo piano un cane e sullo sfondo una casa, posso davvero decidere di mettere a fuoco il cane (quindi il soggetto in secondo piano) lasciando sfocati sia il gatto che la casa. Certo, questa stessa cosa posso farla anche con una lente digitale, ma, almeno con la lentina cctv che sto usando ora e dalle foto che vedo in rete, vedo che il soggetto che è a fuoco risalta molto e si possono ottenere degli effetti quasi spiazzanti.

O è tutto frutto della mia fantasia galoppante? ;)

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Norma dice:

Preferirei non andare oltre i 35mm, perchè comunque vorrei sempre un campo visivo ampio. Diciamo che, oltre al discorso del bokeh, mi pare di aver capito che queste lenti diano l'opportunità di dividere proprio i diversi piani. Mi spiego: se in primo piano ho un gatto, in secondo piano un cane e sullo sfondo una casa, posso davvero decidere di mettere a fuoco il cane (quindi il soggetto in secondo piano) lasciando sfocati sia il gatto che la casa. Certo, questa stessa cosa posso farla anche con una lente digitale, ma, almeno con la lentina cctv che sto usando ora e dalle foto che vedo in rete, vedo che il soggetto che è a fuoco risalta molto e si possono ottenere degli effetti quasi spiazzanti.

O è tutto frutto della mia fantasia galoppante? ;)

Bhe non ho usato molte lenti, ne vintange ne attuali, ma credo dipenda molto dal carattere della lente stessa, più che focale.
Ovvio che un tele tenda a schiacciare molto di più i piani e a rendere quindi tutto più piatto, rispetto ad un grandangolare.

Ero curioso anche io di provare il Mir 20, alla fine ho trovato per 30€ il 37mm,  che trovo stupendo, soprattutto per quel prezzo.

Link to post
Share on other sites

Anch'io sarei curiosa di provare il mir 37mm, ma comunque preferirei il 20mm, perchè su apsc il 37 non è più molto grandangolo. E' vero che costa poco e ci si potrebbe togliere la curiosità spendendo il giusto.

Venerdì proverò (e spero comprerò) il mir 20, poi a novembre, a Bologna, ci sarà la fiera dell'elettronica e un paio di banchetti con lenti vintage c'è sempre :)

Link to post
Share on other sites
14 ore fa, Norma dice:

Anch'io sarei curiosa di provare il mir 37mm, ma comunque preferirei il 20mm, perchè su apsc il 37 non è più molto grandangolo. E' vero che costa poco e ci si potrebbe togliere la curiosità spendendo il giusto.

Venerdì proverò (e spero comprerò) il mir 20, poi a novembre, a Bologna, ci sarà la fiera dell'elettronica e un paio di banchetti con lenti vintage c'è sempre :)

Eh purtroppo il 20mm essendo più grandangolare costa anche di più :( 
Ma era a ciò a cui puntavo io inizialmente, mi piace un tot anche esteticamente, ma alla fine avendo un 14mm sono andato per il 37. così ho coperto quasi tutte le focali che uso, coi fissi (14-37-52-135)

A Gennaio dell'anno scorso in quella di Modena, trovai un banchetto di vintage abbastanza "ricco" e vendevano tutto a 25€, c'era un 50 1.4 (credo) che però non era M42, altrimenti lo prendevo.

Link to post
Share on other sites

Alla fine ho comprato il mir 20mm, che mi piace, ma non mi convince del tutto (e infatti credo di rivenderlo). Ha un bellissimo sfocato, ma non mi dà la tridimensionalità che cerco, che, alla fine, credo di riuscire a raggiungere solo con le lentine tv con attacco c-mount. Peccato...

Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Norma dice:

Alla fine ho comprato il mir 20mm, che mi piace, ma non mi convince del tutto (e infatti credo di rivenderlo). Ha un bellissimo sfocato, ma non mi dà la tridimensionalità che cerco, che, alla fine, credo di riuscire a raggiungere solo con le lentine tv con attacco c-mount. Peccato...

Che attacco ha ? 

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...