Jump to content

ri_flessi lagunari.....


Recommended Posts

Uno scatto un po datato che ho ripreso, mi trovavo lungo la via delle valli in quel del Delta del Po e stavo provando la nuova fotocamera con annesso obiettivo. Lo scatto l'ho rivisto alla luce della seppur poca esperienza acquisita in fase di postproduzione.

exif: obiettivo nikkor 55-200, focale 85mm, tempo 1/80sec, diaframma f/10, 100 iso mano libera.

32611239693_180f6da5e2_z.jpgri_flessi lagunari..... by Benedetto Restivo, su Flickr

Benedetto

Link to post
Share on other sites
  • Replies 50
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Uno scatto un po datato che ho ripreso, mi trovavo lungo la via delle valli in quel del Delta del Po e stavo provando la nuova fotocamera con annesso obiettivo. Lo scatto l'ho rivisto alla luce della

ma si dai ragà un'immagine non può piacere a tutti, a Roberta non piace la barca e vabbè vorrà dire che non acquisterà ne appenderà mai in casa sua una mia foto e non ci perderò il sonno per questo.

OT: Roberta, toglimi una curiosità...ma non hai nessun collegamento con willer? Come si dice quando uno ha la voce uguale al telefono "se chiudessi gli occhi mi sembra ti sentir parlare lui" !!!!

Posted Images

ciao ragazzi e ragazze per i complimenti/critiche/consigli. Dalla lettura dei vostri post ho notato alcune perplessità sulla barca, cioè barca tutta o anche barca mezza?:D. Ebbene posso dire che lo scatto è stato impostato proprio con la barca mezzo fuori dal frame, (anche dal fatto che avrei ripreso la riva e i vari cespugli) ma  a prescindere, la mia intenzione era dare un tocco onirico allo scatto. Ora veniamo alla domanda iniziale:), perchè un soggetto deve necessariamente rientrare completamente nella composizione? la pensavo anch'io così all'inizio della mia avventura fotografica di natura amatoriale ovviamente, ma poi un po con lo studio della composizione un po secondo quello che volevo rappresentare mi sono convinto (ed è stato facile convincersi) che a seconda della dinamica dello scatto e/o il corretto bilanciamento dei soggetti nella scena data dai loro pesi mi hanno fatto propendere che  possono tranquillamente coesistere in un tutt'uno senza sentirne la mancanza. Anzi come notato da fuser il taglio parziale di un soggetto fà spaziare e idealmente "vedere" anche parti mancanti. Lasciando da parte la teoria della percezione della Gestalt , richiamo a tal proposito una corrente artistica a me molto cara e cioè l'impressionismo francese, spesso e volentieri si usava tagliare elementi alcune volte proprio per dare dinamicità, vedi scene di Degas, Pisarro  ecc, lo stesso dicasi per alcuni fotografi tanto per citarne uno Sebastião Salgado.

Link to post
Share on other sites

Molto bella e la barca ognuno ne fa quel che vuole...ogni modo di proporla porta a emozioni e significati diversi, puo piacere o no, ma non deve per forza essere una regola obbligatoria.

COme l'hai messa no mi dispiace, la reputo non il soggetto principale ma un bellissimo attore non protagonista.

Invece avrei voluto un pochino, proprio poco, di spazio in alto perche la vedo un po troppo affogata sopra

Link to post
Share on other sites

Giusto per capire. questa immagine che ho postato se taglio la poppa delle barchette ottengo dinamicità?

Una barchetta tagliata è difficile che richiami la dinamicità. L'unica cosa che richiama è l'attenzione sul fatto che è stata tagliata e questo distrae tutta la scena. Più che onirico è drammatico.

"il taglio parziale di un soggetto fà spaziare e idealmente "vedere" anche parti mancanti". Sono d'accordo ma una mano tagliata rimane sempre una mano tagliata.

Degas, Pisarro non mi sembra che tagliassero le cose per dare dinamicità. 

Forse mi sono persa qualcosa? Potresti per favore mostrare qualche loro documento? Io non ho trovato nulla.

Non prendere il tutto per una sfida ma se sei cambiato tu ( all'inizio non eri favorevole ai tagli) posso farlo anch'io se mi aiuti.

1024px-claude_monet_010.jpg

Link to post
Share on other sites

Certo che tagliava e a ben donde ma io mi riferivo a una scena dove il soggetto principale è la barchetta. 

Le pitture le conosco ma le persone tagliate occupano un importanza secondaria e ci sta tutto il ragionamento del taglio mentre nell'immagine di Phonix la barca è dominante. Da qui il mio dubbio.

Guarda il dipinto che ho postato io. La barca è il soggetto che tra l'altro sfrutta bene la regola dei terzi, nel terzo fuoco.

A destra il ponte è tagliato e il tutto dona profondità.

Se mi sono sbagliata correggetemi pure.

Grazie Mario per le belle pitture che hai trovato. Pensa che dopo il commento di phonix che ho trovato interessante mi sono messa anch'io in cerca di qualcosa che somigliasse a quella di phonix ma invano. Tuttavia mi piace vedere i dipinti con quei tagli che danno forza al soggetto.

Link to post
Share on other sites

ti ringrazio Mario per gli esempi che hai pubblicato. Ma Roberta chi l'ha detto che è la barca il soggetto? o magari non potrebbe esserlo la rete o il cielo blu riflesso? l'immagine nel suo complesso è il soggetto a prescindere dagli elementi presenti che si fondono e si bilanciano a vicenda senza predominare l'uno sull'altro prova ad immaginare la barca completamente all'interno del frame, ti sembrerebbe ancora bilanciata? nell'immagine se noti il "peso" della barca è controbilanciato dalla massa delle reti poste sulla sinistra creando appunto il giusto senso di equilibrio a chi la guarda, ma ripeto su questa immagine il soggetto è l'immagine stessa.

Link to post
Share on other sites

Daccordissimo, anche nei manuali la danno come soluzione per dare dinamicità, inoltre è vero anche il discorso sulla gestalt, in foto è molto usato il soggetto a metà che da un idea di continuazione oltre il margine della foto non chè più realismo altrimenti semprerebbe un ritratto di posa ben calcolato o come nello stil life. In contrapposizione ad un altra delle possibilità che è quella di lasciare dello spazio avanti al soggetto per dare la percezione del movimento in una certa direzione.

Comunque bella la foto, anche la disposizione non dispiace credo sia volutamente "composta" tenendo conto della regola dei terzi. i colori morbidi che la rendono simile ad un acquarello come è stato già detto sopra mi piacciono tanto...

Link to post
Share on other sites

Io quando vedo certi atteggiamenti salto proprio la lettura, comunque ringrazio @il signor mario per avermi fatto notare una cosa che mai avevo notato in vita mia :) 

 

tornando alla foto di Benedetto, devo dire che ti è riuscito benissimo di renderla onirica e le tue pp fanno sembrare davvero le foto dei quadri. Ancora una volta, i miei complimenti

Link to post
Share on other sites
16 ore fa, il signor mario dice:

Eppure Benedetto ti aveva messo sulla strada con il suo riferimento all'impressionismo! Monet!

 

 

schermata-07-2456848-alle-18-09-43.png

 

 

Io ho anche questa di Monet ma sono come le altre dove il soggetto non è la barca ma le donne.

In quella di phonix è solo una barchetta tagliata che non indica nulla.

Se l'avesse tagliata completamente la barcheta - la rete da sola avrebbe fatto la differenza nel settore minimale e della forma sinuosa che Mark Asnin enfatizza in quest'ultima pittura, The rebbe.

 

1887 Young Girls in a Row Boat oil on canvas 145 x 132 cm National Museum of Western Art, Tokyo.jpg

images (1).jpg

Link to post
Share on other sites
21 minuti fa, Roberta58 dice:

 

 

Io ho anche questa di Monet ma sono come le altre dove il soggetto non è la barca ma le donne.

In quella di phonix è solo una barchetta tagliata che non indica nulla.

Se l'avesse tagliata completamente la barcheta - la rete da sola avrebbe fatto la differenza nel settore minimale e della forma sinuosa che Mark Asnin enfatizza in quest'ultima pittura, The rebbe.

 

1887 Young Girls in a Row Boat oil on canvas 145 x 132 cm National Museum of Western Art, Tokyo.jpg

images (1).jpg

Ovviamente se poi vuoi mantenere il punto è inutile anche se ti trovassi quadri con barche e navi, soggetti, tagliate, e ce ne sono a iosa, avresti da ridire... diciamo che hai ragione e facciamo prima.

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Roberta58 dice:

 

 

Io ho anche questa di Monet ma sono come le altre dove il soggetto non è la barca ma le donne.

In quella di phonix è solo una barchetta tagliata che non indica nulla.

Se l'avesse tagliata completamente la barcheta - la rete da sola avrebbe fatto la differenza nel settore minimale e della forma sinuosa che Mark Asnin enfatizza in quest'ultima pittura, The rebbe.

 

1887 Young Girls in a Row Boat oil on canvas 145 x 132 cm National Museum of Western Art, Tokyo.jpg

images (1).jpg

Mi sembra che ti abbia già detto che il soggetto della foto non è la barca.

Link to post
Share on other sites

:D ma si dai ragà un'immagine non può piacere a tutti, a Roberta non piace la barca e vabbè vorrà dire che non acquisterà ne appenderà mai in casa sua una mia foto e non ci perderò il sonno per questo.;)

ah dimenticavo, comunque la discussione mi è piaciuta parecchio, c'è sempre da imparare anche dalle note non proprio positive, l'importante è discuterne e approfondire portando l'esperienza e la passione che ci accomuna.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...