Jump to content

Collisione tra gocce


Recommended Posts

Continuo a pensare che ci sia qualcosa che mi sfugge 😭

Se io con il deflussore per flebo vario la frequenza di caduta delle gocce dovrei arrivare ad  un certo punto ad azzeccare quella che fa formare il famoso cappello 😨 e invece non lo vedo mai😭ho fatto anche delle riprese al rallentatore ma non vedo mai la collisione 😱

Link to post
Share on other sites

Rieccomi 😂

Quindi credo di aver capito Mark che la ripresa fotografica delle collisioni sarebbe possibile anche a mano...senza ausili elettronici😨

Concordo che sia molto difficile cogliere l'attimo giusto😱pero' continuo ad essere un po' perplesso 🥴per il fatto che variando la frequenza di rilascio delle gocce con il deflussore io non sia MAI😭 riuscito a beccarne nemmeno un accenno😲

Possibile che io sia tanto incapace...o sfortunato ?!

Quando invece di corone e colonne ne becco a iosa😂

Tieni conto che ti sto parlando di oltre 2000 scatti🤔

Marcello 😉

Link to post
Share on other sites

Ma già la corona è una collisione....ed è già tanto se sei riuscito a fotografarla in quel modo....

A questo punto mi viene da dirti cosa intendi per collisione e cosa vuoi ottenere nei tuoi intenti ...

Link to post
Share on other sites

credo che si riferisca alla collisione tra il gambo di risalita e la seconda goccia per creare il cappello, la corona di cui parla è quella di una sola goccia creata sulla superficie all'ingresso della goccia, prima che fuoriesca il gambo

Link to post
Share on other sites

Ah ok....se è così devi per forza di cose ottenere dei pilastri alti, altrimenti se li fai piccoli, la seconda goccia non fa a tempo a scontrarsi con i pilastri piccoli. Questi infatti son talmente piccoli e svelti con non danno il tempo alla seconda goccia di scontrarsi e creare corone o cappelli o funghi o qualsiasi altra cosa....

per creare colonne alte devi usare la tecnica che ti spiegavo qualche post prima....o comunque avere il modo di variare la dimensione della goccia.

nel modo manuale che stai utilizzando tu, le gocce scendono tutte uguali alla stessa distanza e stessa dimensione 

Link to post
Share on other sites

Si intendevo quello che ha detto Bobol👍

Non voglio tediarvi ulteriormente😭😂 ma io gia' ottengo delle colonne piuttosto alte🤔

Mark la tua ultima frase mi ha fatto venire un dubbio...ed e' quello che mi assilla fino dall'inizio di questo tentativo🤔

Ma per riuscire a cogliere le collisioni colonna/goccia non e' che le gocce devono essere liberate di dimensioni una diversa dall'altra...ma soprattutto spaziate diversamente una dall'altra e non (come ovviamente faccio io) tutte ad eguale distanza l'una dall'altra ?!?!

😱

Link to post
Share on other sites

Mark stavo osservando le tue splendide foto nella galleria😨ma dimmi una cosa come diavolo fai ad ottenere quelle corone su vetro con un vetro assolutamente intonzo ?!😱 mi verrebbe da pensare che ottieni la corona perfetta al primo colpo con il vetro ancora assolutamente pulito😱 non mi sembra assolutamente un "lavoro" con Photoshop👍 

Link to post
Share on other sites

esatto ed è quello che ho scritto qualche post fa quando dicevo che occorre gestire le gocce in modo talmente preciso nella frequenza e nella dimensione che farlo a mano diventa molto complicato :)

Link to post
Share on other sites

Ti dico come faccio io, magari riesco a spiegarmi meglio.

io le gocce le faccio cadere con valvole solenoidi comandate tramite software.....ma ripeto è solo per farmi capire.

la prima goccia la faccio cadere facendo aprire la valvola per soli 70 millesimi di secondo. Con questa apertura mi  escono 2 gocce in rapida successione che mi creano un pilastro alto (e per alto intendo anche 10cm). Dopo 40 millesimi di secondo dalla prima apertura, apro la valvola per altri 35 millesimi di secondo: scende una goccia questa volta più piccola che si andrà a scontrare contro il pilastro precedentemente creato.

la reflex scatta dopo 250 millesimi di secondo
 

Link to post
Share on other sites

Le corone sul vetro che hai visto sono molto più semplici da creare (ti consiglio di provare)

se vuoi ottenere buoni risultati però devi per forza di cose pulire tutto ad ogni caduta....lo so è una rottura di balle ma se vuoi passare poco tempo su Photoshop ma più tempo a far foto devi fare così.

una volta calcolati i tempi di caduta i risultati sono certi. Hai molte meno variabili in gioco qui e i risultati sono più facili da ottenere

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...