Jump to content

Reimagine by Canon


Recommended Posts

Ieri alle 14 si e' svolto l'evento Canon chiamato Reimagine, in cui sono state presentate le nuove mirrorless FF, precisamente la EOS R5 e R6, la prima dovrebbe prendere il posto della 5D e quindi essere rivolta al professionista, mentre la seconda e' stata definita una macchina rivolta agli Enthusiast, entrambe hanno caratteristiche spaventose, si e' parlato di 8k 30fps e 4k 120fps lato video per la R5, stabilizzatore Ibis a 5 assi sul sensore, per entrambe, che promette 8 stop di stabilizzazione per poter scattare foto a mano libera fino a 4 secondi, AF con Eye/Face e Body Tracking, raffiche da 20fps con otturatore elettronico ecc ecc...Tutto molto interessante... Ora io non so se qualcuno di voi ha seguito l'evento, e il Q&A che si e' svolto sempre ieri alle 17.. Io seguendoli entrambi mi sono accorto che per tutta la presentazione e tutto il Q&A non si e' fatto altro che ribadire che grazie all' 8k e 4k si possono fare video, anche con ottiche sbagliate (per precisione "corte") e poi selezionare un singolo frame all'interno del filmato e croppare/ricomporre a piacimento.

Ora la domanda e' la seguente: Possiamo ancora definire fotografia una cosa del genere? E possiamo quindi definire fotografo una persona che fa un video per poi estrapolare un singolo frame e trasformarlo in immagine?

Secondo la mia opinione, no. Per me una foto e' tale se viene pensata, scattata e processata come una fotografia. Ed un vero fotografo dovrebbe uscire di casa, oppure no (in base al genere fotografico), con l'idea ben chiara in testa di fotografare, scegliendo i giusti orari, la giusta luce, e, per tornare alla conferenza, la lente giusta al momento giusto. Se faccio tutto in video sono un videomaker che ogni tanto si diletta con la fotografia e non viceversa. Per non parlare poi del fatto che in fotografia, specialmente se naturalistica, sportiva o street bisogna saper cogliere l'attimo, se non sei pronto perdi lo scatto, cosa che invece succede di rado in ambito video.

Voi cosa ne pensate? La fotografia e' realmente morta, oppure no? 

 

Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Yako dice:

Ieri alle 14 si e' svolto l'evento Canon chiamato Reimagine, in cui sono state presentate le nuove mirrorless FF, precisamente la EOS R5 e R6, la prima dovrebbe prendere il posto della 5D e quindi essere rivolta al professionista, mentre la seconda e' stata definita una macchina rivolta agli Enthusiast, entrambe hanno caratteristiche spaventose, si e' parlato di 8k 30fps e 4k 120fps lato video per la R5, stabilizzatore Ibis a 5 assi sul sensore, per entrambe, che promette 8 stop di stabilizzazione per poter scattare foto a mano libera fino a 4 secondi, AF con Eye/Face e Body Tracking, raffiche da 20fps con otturatore elettronico ecc ecc...Tutto molto interessante... Ora io non so se qualcuno di voi ha seguito l'evento, e il Q&A che si e' svolto sempre ieri alle 17.. Io seguendoli entrambi mi sono accorto che per tutta la presentazione e tutto il Q&A non si e' fatto altro che ribadire che grazie all' 8k e 4k si possono fare video, anche con ottiche sbagliate (per precisione "corte") e poi selezionare un singolo frame all'interno del filmato e croppare/ricomporre a piacimento.

Ora la domanda e' la seguente: Possiamo ancora definire fotografia una cosa del genere? E possiamo quindi definire fotografo una persona che fa un video per poi estrapolare un singolo frame e trasformarlo in immagine?

Secondo la mia opinione, no. Per me una foto e' tale se viene pensata, scattata e processata come una fotografia. Ed un vero fotografo dovrebbe uscire di casa, oppure no (in base al genere fotografico), con l'idea ben chiara in testa di fotografare, scegliendo i giusti orari, la giusta luce, e, per tornare alla conferenza, la lente giusta al momento giusto. Se faccio tutto in video sono un videomaker che ogni tanto si diletta con la fotografia e non viceversa. Per non parlare poi del fatto che in fotografia, specialmente se naturalistica, sportiva o street bisogna saper cogliere l'attimo, se non sei pronto perdi lo scatto, cosa che invece succede di rado in ambito video.

Voi cosa ne pensate? La fotografia e' realmente morta, oppure no? 

 

Da canonista non ho potuto fare altro che seguire l'evento.

Sono d'accordo con te al 100%, estrarre foto da video 4K/8K non è fotografia e credo che non sarà effettivamente utilizzato. Tutto quello che si è visto e discusso riguardo le potenzialità video della R5 penso sia solo marketing di canon per attirare tutti quei videomaker che nel sentire 8K raw sono andati in estasi. Sicuramente la qualità video sarà ottima ma non per estrarre foto, girando ad 1/50-1/80 non puoi estrarre foto se non statiche, usando tempi più veloci 1/2000-1/4000 avresti video scattosi e qualche scatto da usare. A mio avviso la coperta è sempre troppo corta.

Secondo me usare lenti corte ed estrarre poi crop da supertele è troppo presto con i sensori attuali, se la tecnolgia un domani farà progressi da gigante vedremo, anche se ritengo che ci sia un limite fisico oltre il quale non sarà possibile fare crop.

Dal punto di vista fotografico hanno invece implementato un AF molto molto interessante, ho provato la Sony A9II che ritengo il miglior corpo macchina mirrorless per fotografia d'azione, queste R5 e R6 mi sembrano addirittura fare meglio (piccola deviazione dal tema perchè queste due macchine mi fanno gola).

La fotografia non è ancora morta.

Link to post
Share on other sites

non ho seguito l'evento ma sapevo dell'uscita di questi modelli, sono d'acccordo Lorenzo, ma come dice Alberto è solo marketing, e neanche dei migliori, nel senso che cercare di tirare fuori cose buone anche quando si sbaglia è quasi come sminuire chi cerca di lavorare bene e fare le cose giuste, ma sappiamo come funziona la pubblicità e credo che quello che realmente interessi i fotografi seri saranno le indubbie qualità che queste macchine penso potranno offrire.

Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, Lapa dice:

Di fronte ad ogni innovazione si ripete questa domanda.
Per me la risposta è sempre "sì" perché le innovazioni fanno evolvere la fotografia insieme agli addetti ai lavori.

Guarda che è una FF.

 

@Yako Chiedo scusa per aver inquinato il suo post.

Link to post
Share on other sites
Il 10/7/2020 at 21:12, almama dice:

Da canonista non ho potuto fare altro che seguire l'evento.

Sono d'accordo con te al 100%, estrarre foto da video 4K/8K non è fotografia e credo che non sarà effettivamente utilizzato. Tutto quello che si è visto e discusso riguardo le potenzialità video della R5 penso sia solo marketing di canon per attirare tutti quei videomaker che nel sentire 8K raw sono andati in estasi. Sicuramente la qualità video sarà ottima ma non per estrarre foto, girando ad 1/50-1/80 non puoi estrarre foto se non statiche, usando tempi più veloci 1/2000-1/4000 avresti video scattosi e qualche scatto da usare. A mio avviso la coperta è sempre troppo corta.

Secondo me usare lenti corte ed estrarre poi crop da supertele è troppo presto con i sensori attuali, se la tecnolgia un domani farà progressi da gigante vedremo, anche se ritengo che ci sia un limite fisico oltre il quale non sarà possibile fare crop.

Dal punto di vista fotografico hanno invece implementato un AF molto molto interessante, ho provato la Sony A9II che ritengo il miglior corpo macchina mirrorless per fotografia d'azione, queste R5 e R6 mi sembrano addirittura fare meglio (piccola deviazione dal tema perchè queste due macchine mi fanno gola).

La fotografia non è ancora morta.

 

1 ora fa, agoluc78 dice:

non ho seguito l'evento ma sapevo dell'uscita di questi modelli, sono d'acccordo Lorenzo, ma come dice Alberto è solo marketing, e neanche dei migliori, nel senso che cercare di tirare fuori cose buone anche quando si sbaglia è quasi come sminuire chi cerca di lavorare bene e fare le cose giuste, ma sappiamo come funziona la pubblicità e credo che quello che realmente interessi i fotografi seri saranno le indubbie qualità che queste macchine penso potranno offrire.

Sulle scelte di marketing non discuto, anche perche' hanno saputo creare un hype incredibile attorno alla R5 prima e alla R6 dopo la presentazione. Sicuramente saranno due ottime macchine, che introdurranno Canon in un segmento, quello delle Mirrorless FF, in cui fino ad ora avevano puntato poco. Le perplessita' su quanto dicevo nel primo post pero' rimangono, specialmente perche' a decantare questo 8K da utilizzare anche in fotografia era un Canon Ambassador italiano, che si e' presentato come fotografo naturalista,  il nome in questo momento purtroppo mi sfugge. Tra l'altro c'e' da dire che escluse le produzioni cinematografiche, in questo momento a parer mio l'8K e' difficilmente gestibile e utilizzabile, in quanto richiede schede molto veloci e capienti e computer da migliaglia di euro.

Felice comunque di leggere che non sono l'unico a vederla in questo modo e mi auguro che oltre al lato video abbiano pensato a chi scatta solo fotografie e siano riusciti a realizzare sensori che si avvicinino a quelli Sony, che al momento sono una spanna avanti a tutti.

57 minuti fa, Lapa dice:

Di fronte ad ogni innovazione si ripete questa domanda.
Per me la risposta è sempre "sì" perché le innovazioni fanno evolvere la fotografia insieme agli addetti ai lavori.

L'innovazione fa sempre bene, e da amante (in realta' neanche troppo) della tecnologia fa sicuramente piacere vedere nuove features implementate nei nuovi corpi macchina e nelle nuove lenti. Il mio discorso pero' era un altro, in quanto sicuramente un 8k 30fps, cosi' come un 4k 120fps possono tornare utili ad alcuni videomakers; mi sembra invece assurdo pensare di poter girare un video per poi estrapolare un frame da croppare e ritoccare a piacere. A mio modo di vedere non si otterra' mai lo stesso risultato, di uno scatto singolo composto e ragionato a dovere. Poi che possa salvare il c*lo a qualche professionista del settore colto impreparato non lo metto in dubbio, ma non deve essere la regola. Video e Fotografia sono due cose differenti, con regole e approcci differenti e tali dovrebbero rimanere. Questa e' la mia opinione, poi ognuno e' libero di fare e pensare come meglio crede.

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Lapa dice:

@Yako

Non so quanti anni hai, ma suppongo che tu sia abbastanza grandicello per ricordare il periodo di transizione dalla pellicola al digitale.
Quante ne abbiamo sentite?

- raddrizzare o croppare voleva dire non saper comporre,

- il fotoritocco era una diavoleria degna di scomunica,

- modificare le impostazioni di default della fotocamera un sacrilegio,

- scattare a raffica elevata per poi scegliere gli scatti migliori, una truffa nei confronti di fotografi "tradizionali",

- il digitale in fotografia una tecnologia senza futuro,

ecc. ecc.

Ogni innovazione trova sempre i suoi detrattori.

Sugli aspetti tecnici del 4K o 8K non mi esprimo perchè non ne so nulla, ma se Canon sta promuovendo queste possibilità immagino che sarà possibile, non sempre forse, ma possibile di sicuro.

Hai perfettamente ragione. Ogni volta che una nuova tecnologia fotografica appare sul mercato viene vista dai "puristi" come un qualcosa da evitare assolutamente e adatta a chi non sa fotografare, poi inevitabilmente tutti la adottano perchè in effetti utile. In questo caso a mio avviso si tratterebbe di togliere tutta la parte emozionale dello scattare, inquadrare, impostare i parametri corretti, cogliere l'attimo giusto. Mi sembra che mettere in postazione una telecamera con un grandangolo premere rec, aspettare di aver riempito la scheda di memoria, poi davanti al computer scegliere tra i millemila frame quello che super croppato ci da il detaglio interessante che può essere una scatto degno di nota, non sia fotografare.

Poi questo sarà forse quello che ci riserverà il futuro fotografico e tutti lo adotteremo, adesso credo sia prematuro ma mai dire mai.

Il sistema RF è un nuovo capitolo di Canon che si sta formando, se i sensori saranno all'altezza dei corrispettivi Sony, delle nuove lenti e, come sembra, anche dei nuovi corpi macchina, per gli utenti che hanno voglia di vendere un rene ci sarà l'imbarazzo della scelta.

Link to post
Share on other sites

Non sono del tutto d'accordo, anzi ricordo bene grandi fotografi che stravolgevano le proprie fotografie anche in epoca analogica, con fotomontaggi, esposizioni multiple, dodge and burn e chi piu' ne ha piu' ne metta. Ci si e' sempre avvantaggiati della tecnologia presente in un determinato periodo storico per migliorare e semplificare il proprio lavoro sia in fase di scatto che nel successivo sviluppo.

La cosa diversa e' che pur con tutti gli aiuti possibili si e' sempre ragionato sulla singola o piu' fotografie. Qui invece si sta andando verso un'altra direzione. Non voglio dire che sia sbagliata a prescindere e anzi se uno crede di riuscire a fare fotografie migliori ritagliando un video, be allora che lo faccia pure, d'altronde chi sono io per giudicare le scelte altrui. Per me la fotografia rimane un'altra cosa.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...