Jump to content

Recommended Posts

sembra finita , eppure non lo è. in ospedale abbiamo sofferto, non solo le ristrettezze giustamente imposte (in ritardo ma vabbè) dalle nostre autorità, ma anche e soprattutto per la paura di contagiare le nostre famiglie, i nostri figli, non abbracciandoli per limitare la possibilità di farli ammalare ed impazzire definitivamente. lavorare con la paura era un'esperienza che ancora non avevo fatto, e non è stata per nulla piacevole. andiamo in vacanza, stiamo con gli amici e soprattutto con i nostri affetti più cari specialmente se per forza di cosa durante il lockdown abbiamo dovuto tenerci lontani ma.... attenzione, non è finita, il nemico è ancora tra noi ed è ancora pericoloso. rispettate le distanze con chi non è vostro congiunto, usate le mascherine specialmente nei luoghi chiusi, non andate in ospedale se non è strettamente necessario, in modo da non vivere e non vedere più quello che abbiamo visto e vissuto. e dedicatevi alla nostra comune passione, mai come ora è un  porto sicuro.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...