Jump to content

moon


teoz

Recommended Posts

foto scattata questa sera, uscito con l'intenzione di fotografare la via lattea, non ci sono riuscito per la troppa luce della luna e della strada vicina, e, per non tornare a mani vuote, mi sono "accontentato" della luna.

quello che vedete è un mega crop della foto originale.

ciao!

12350087783_bd095dbbe9_b

Link to post
Share on other sites
  • 6 months later...

Ciao teoz! Bel ritratto della luna, niente da dire si vedono bene i dettagli dei crateri ed il fatto che sia luna crescente da un bel fascino alla foto, certo però ci vorrebbe un bel 400 mm eh? Io c'ho provato un paio di volte a 250 mm e volevo avvicinarmi sempre più!! :) :)

Link to post
Share on other sites

ciao!

ho optato per un taglio in 16/9 perch' lo schermo del mio pc ha quella risoluzione e la sto usando come sfondo desktop... comunque ci sarebbe stato!

in pp ho dovuto aumentare un po la nitidezza a causa della perdita di definizione dovuta dal super-ritaglio che ho fatto, certo, l'ideale è un 600mm (se esiste), ma a quel punto diventerebbe un telescopio :D

Link to post
Share on other sites

Un unico appunto per una foto ottima: il nero è pieno zeppo di artefatti, dagli una spennellata di nero assoluto, anche con Paint, e risolvi ;)

[Oggi mi sono accordato per l'acquisto di un 500/8 catadiottrico, che mi servirà proprio per questo tipo di foto :D

Esiste anche la versione 1000mm, altro che 600 :P ]

Link to post
Share on other sites

Beh, di certo i catadiottrici hanno grossi limiti per fotografia d'azione o caccia fotografica, proprio a causa del diaframma fisso e chiuso (6.3, 8, 10, di solito), ma per foto statiche come quelle alla Luna non danno particolari problemi, anche perché alla Luna si scatta pure a f/11 per avere più nitidezza.

Alcuni catadiottrici (i migliori: Tamron, Nikon, alcuni MTO/Rubinar), con cattiva fama perché sulla pellicola in effetti avevano una resa insufficiente, col digitale hanno riacquistato decisamente vita.

Gli scatti alla Luna rimangono sempre il loro pane quotidiano, ma ho visto tirarci fuori ottime cose anche con foto naturalistiche (esistono delle versioni "macro", con una distanza ridotta di messa a fuoco), uccelli, fiori e addirittura paesaggi e ritratti.

Con i giusti accorgimenti si limita anche lo sfocato "a ciambella" che a non tutti piace (a me sì :P).

Insomma, qualcosa ci si può fare ;)

E poi costano dai 40 ai 200€, con punte di 3-400 per Nikon e Tamron (che infatti non prenderei), e si rivendono a tanto. Provare, insomma, non costa nulla.

(Nel mio caso sarebbero una 50ina d'euro).

Link to post
Share on other sites

grazie mille!

proprio non me l'aspettavo l'esistenza dei 1000mm (ma anche dei 600mm), e soprattutto non mi aspettavo che costassero 50 euro :P

a questo punto forse mi conviene comprare un adattatore per il mio telescopio (che non è un gran chè), questo qui : http://www.celestron.com/astronomy/celestron-astromaster-114eq.html

e provare a vedere come funziona la cosa... in fondo anche questo è un 1000mm !

unico problema: non so che adattatore comprare :)

va be prima o poi lo scoprirò e lo comprerò.

ciao :)

Link to post
Share on other sites

Di solito i telescopi hanno un attacco T2, che puoi essere poi declinato nella baionetta della tua macchina fotografica. Sono adattatori abbastanza comuni.

E comunque sì, il tuo Celestron dovrebbe funzionare tranquillamente. Considera che l'MTO o il Rubinar 1000 hanno il kit per "telescopizzarli", la funzione è un po' la stessa ;)

Link to post
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

×
×
  • Create New...