Jump to content

Luna piena


Gianfranco

Recommended Posts

ciao a tutti,

vorrei capire perchè questa foto non è venuta ben definita.

Vi spiego meglio, ho usato una Canon 1100D con obiettivo Tamron 75-300, con lunghezza 300 ovviamente. Iso 100, af 7.1, tempo 1/500

Ma questa foto è solo un esempio. Ne ho fatte altre dieci circa cambiando tempi e diaframmi, ma questa è quella venuta meglio. Ho aspettato anche che la luna fosse alta nel cielo, come suggerisce anche l'ebook A Caccia di Stelle che ho acquistato.

Ho usato la messa a fuoco automatica e il mirror lockup per tenere lo specchietto alzato.

e ho usato l'autoscatto a 10 secondi per essere ancora più sicuro.

La macchina era appoggiata su un treppiedi.

 

Ma questi sono i risultati.

 

Sapreste darmi suggerimenti ? Magari questa sera riesco a fare foto migliori.

 

Grazie a tutti.

 

Gianfranco

post-2004-0-47975500-1395064722_thumb.jp

Link to post
Share on other sites

Io le ho fatte prima ma i contorni della mia foto risultano frastagliati e c'è totale mancanza di nitidezza. Sicuramente il gorillapod non ha aiutato rispetto ad un cavalletto più robusto, ma penso che l'inquinamento luminoso c'abbia messo del suo. Io ero fuori casa (in paese) e sicuramente potendo fare la stessa foto da una zona più isolata penso sarebbe venuta meglio. Foschia non penso, piuttosto quella leggera arietta potrebbe aver distorto la luce della luna.

Aspettiamo suggerimenti  :mellow:

Link to post
Share on other sites

Ciao, cosa è andato storto di preciso non so però posso consigliarti le impostazione che uso io

Treppiede moooolto stabile

Messa a fuoco con il live wiew a 10x

Diaframma tra f11 ed f16

ISO 400/800 max

Senza nuvole!!!!! Fai una prova e facci sapere

Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites

Fotografare la Luna non è affatto semplice come sembra.
In questi giorni, almeno qui in centroitalia, il cielo è pessimo e molto velato, il che rende impossibile anche solo provare a fare foto alla Luna.

Nella tua foto, se escludi problemi di velatura e/o foschia, io direi che il problema, visti i dati di scatto, è nella messa a fuoco: eviterei quella automatica, e proverei invece a mettere a fuoco in manuale in Live View, con l'ingrandimento massimo che ti permetta di capire quando si ha il maggior dettaglio.
Di sicuro poi la tua foto è sottoesposta, quindi sceglierei tempi leggermente più rapidi, o arrischierei (...) i 200ISO: la Luna è luminosissima, a volte argentea, a volte "calda", ma di sicuro non è mai grigiastra (dalla Terra, almeno).

In più, con tutto il rispetto per il Tamron, 300mm sono pochi, se poi sono pure di scarsa qualità... inutile aspettarsi risultati eccellenti (ma migliori di questo postato sicuramente sì).

Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti per le risposte.

Questa del live view che si può ingrandire non ci avevo pensato ... se stasera ci saranno delle buone condizioni proverò di sicuro.

In modalità manuale ...

 

Per il Tamron, che dire ... mi accontento ;)

 

Vi farò sapere.

 

Grazie ancora.

Link to post
Share on other sites

Ieri tra l'altro da me c'era una luna veramente grande..poi come ti ha detto Abulafia i 300mm comunque son pochi, sarebbero pochi anche molti di più..però come per il mio 70/300nikon a 300mm l'ottica rende al suo peggio..prova a scattare anche  250mm, puoi tranquillamente croppare tanto, secondo me avrai un risultato migliore

Link to post
Share on other sites

Quella che ho fatto io non si avvicina minimamente a questa. Non la posto neanche perchè mi vergogno! ahahah

Ma una domanda...più volte ho notato tornando a casa dal lavoro che per alcuni tratti ho la lune di fronte a me ancora bassa sull'orizzonte (parlo di un paio di mesi fa..giornate ancora corte) e verso le 18.30 complice ancora un po di luce solare risulta molto grande e poca luminosa. Ho sempre pensato che fosse più facile e venisse meglio fotografandola in quel momento ed invece leggo nel primo post di Gianfranco che è meglio aspettare che sia alta nel cielo. Come mai?

Link to post
Share on other sites

Ti posso dire che fotografare la Luna quando è grande e bassa sull'orizzonte, magari con un tele spinto e un primo piano adeguato, è di grande effetto e ottima resa; però azzeccare l'esposizione è tutt'altro che facile, direi che è proprio difficile.
E' difficile azzeccare l'esposizione anche con la Luna alta nel cielo scuro, ma l'assenza di altre luci rende la cosa comunque più agevole, e ti fa preoccupare di una cosa sola.
In più la Luna bassa all'orizzonte è difficile vederla, c'è sempre qualcosa in mezzo. Ma forse nelle pianure nordiche è più semplice :P

Più che altro, in tutti i casi, è più facile fotografare la Luna quando è lungi dall'essere piena, sia perché troppo luminosa, sia perché priva dell'effetto "tridimensionale" dato dall'ombra.

Link to post
Share on other sites

Una domanda, visto che ci sono.

Ma al mio obiettivo da 300 è possibile aggiungere una lente che zoomma ulteriormente ?

Dove si può acquistare ? E quanto potrebbe costare ? Ma  soprattutto ne vale la pena ?

 

Grazie ;)

 

ps. Abulafia, complimenti per la foto ... bellissima.

Link to post
Share on other sites
  • 4 weeks later...

Ieri a Milano c'era una luna stupenda, molto luminosa, cielo terso. Ho aspettato mezzanotte con tutti i suggerimenti che mi avete dato prima ... fuoco manuale in live view, scatto remoto a 10 secondi ... poi ho provato la regola dei 16, la regola degli 11, la regola dei xxxxx, ma non riesco quando c'è la luna piena a prendere bene a fuoco tutti i dettagli.

 

Sarà il mio obiettivo ???

 

Poi sapreste spiegarmi cosa vuol dire e come si croppa ?

 

Io dal mio editor semplicemente ritaglio la luna e poi eventualmente ci faccio le modifiche.

E' così che si fa ?

 

Grazie a tutti.

post-2004-0-46448300-1397643330_thumb.jp

Link to post
Share on other sites

Ieri sera mi sono divertito un po', scrivo cosa ho appreso sul campo.

Canon 1100D + Tamron 70-300 stabilizzato, tenuto sempre a 300mm. Ho lasciato attivo (senza pensarci) lo stabilizzatore, anche se di solito su cavalletto ho sempre letto che andrebbe tolto, però credo che togliendolo avrei peggiorato la situazione, visto che il cavalletto cinese tremava leggermente per pochi istanti prima di fermarsi, ogni volta che si agiva sulla fotocamera. Il telecomando per scatto remoto è stato la mia salvezza, credo che forse lo scatto ritardato di 10 secondi poteva essere un buon sostituto ma non saprei, se avete il telecomando portatelo!

 

Mentre sistemavo le foto, ho provato a vedere quali combinazioni di parametri sembra che abbiano dato i risultati migliori, trascrivo alcune delle combinazioni come esempio:

 

non mi piacciono le foto con:

ISO 1600; F5.6; 1/800 (o uguali ma con 1/100)

ISO 800; F22; 1/15

 

buoni risultati con: [clicca sui dati exif per vedere un esempio]

ISO 1600; F5.6; 1/2000 (crop e aggiunta scritta in post produzione)

ISO 1600; F5.6; 1/4000 (crop) - [stessa foto no crop]

ISO 1600; F9.0; 1/1000 (no crop)

 
A occhio direi che con tempi più rapidi si hanno risultati migliori, credo che così facendo sia stato possibile immobilizzare la luna, che a occhio umano sembra statica ma dal live view a 10X si vedeva chiaramente il movimento
 
Ho anche notato che restando sottoesposto di 1 stop pare che ci sia più dettaglio, nel senso che dà meno l'idea di una palla luminosa ma resta comunque l'unico oggetto illuminato su sfondo buio e va comunque bene; il vantaggio è che c'è maggiore dettaglio sulla luna.
 
Però a saperlo prima mi sarei portato l'attrezzatura in università stamattina, alle 6:40 avevo da una parte l'alba con cielo limpidissimo e dall'altra la luna quasi all'orizzonte, enorme (a occhio ci stava nel 300mm senza croppare) e ancora abbastanza luminosa...peccato!
Link to post
Share on other sites

Salve Gianfranco!

Quando ho fatto il corso base di fotografia mi ricordo che mi hanno insegnato che ad esempio con la neve bisogna sovraesporre almeno di +2 altrimenti la neve verrà grigia perché l'esposimetro fa una media se non sbaglio. .. quindi penso che dovresti provare a sovraesporre! Spero di esserti stata d'aiuto! [emoji4][emoji16]

Link to post
Share on other sites

Ciao Serena,

sovraesporre vuol dire ridurre i tempi (se non sbaglio ...) e con la luna piena più di tanto non si può scendere altrimenti diventa bianca ...

 

Cmq ho provato con diversi tempi, dai 200 ai 1000 e non è mai venuta dettagliata e a fuoco come con la mezza luna ...

 

Grazie ancora...

Link to post
Share on other sites

Ciao Serena,

sovraesporre vuol dire ridurre i tempi (se non sbaglio ...) e con la luna piena più di tanto non si può scendere altrimenti diventa bianca ...

 

Cmq ho provato con diversi tempi, dai 200 ai 1000 e non è mai venuta dettagliata e a fuoco come con la mezza luna ...

 

Grazie ancora...

Sovraesporre vuol dire esporre maggiormente letterlalmente quindi i tempi vengolo allungati e non ridotti!

Hai provato con la messa a fuoco manuale? Io di notte non mi fido molto dell'autofocus

Link to post
Share on other sites

Solo un appunto. Tecnicamente sovraesporre vuol dire usare un'esposizione maggiore di quella che l'esposimetro ritiene corretta. Che poi questo accada modificando l'apertura o i tempi non cambia.

E sovraesporre con la compensazione d esposizione è la stessa cosa? Non riesco ancora a capire...

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Salve a tutti,

secondo me una ulteriore accortezza è quella di usare il modo esposizione "spot" (su Nikon) così da tenere conto solo della superficie della luna. Per quanto mi riguarda fotografo la luna piena con il 55-300 Nikkor: f8-11, 1/500°, ISO 200 a mano libera con stabilizzatore attivo e, appunto, mirino spot (la terza scelta dopo Matrix e Ponderata Centrale).

Link to post
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

×
×
  • Create New...