Jump to content

cambio body o cambio obbiettivo??


Recommended Posts

Ciao a tutti ragazzacci/e! Mi trovo ad un bivio e vorrei un aiuto da voi che magari siete piu esperti di me.


Vi racconto la mia "storia" fotografica. Ho acquistato una reflex canon 600 d a Gennaio di quest'anno con un obbiettivo standard 18 55 mm. All'inizio ero molto contento delle foto ma piano piano che prendevo confidenza e facevo pratica mi sono reso conto che le foto che facevo non mi soddisfavano a dovere. Soprattutto per quello che riguardava la luminosità e il rumore introdotto nelle foto. Proprio l'altra sera mi sono trovato ad un concerto ed ho approfittato per scattare qualche foto. Ho portato con me anche un obbiettivo analogico prontamente adattato con una apertura massima di f2. Le foto scattate non mi hanno molto soddisfatto e al tempo stesso, confrontandole con quelle fatte da una mia amica con una nikon d300, mi hanno fatto esclamare subito: che macchinetta di M***A sta canon..partendo dal presupposto che anche lei non aveva un obbiettivo particolarmente luminoso (aveva un nikkor 18-105), mi sono chiesto cambio corpo o cambio obbiettivo?


Quello che non mi soddisfa delle mie foto è la nitidezza, anche a velocità molto elevate mi danno sempre l'impressione che ci sia un micromosso perenne. Un ulteriore cosa che mi ha fatto propendere per il cambio di corpo è anche il rumore eccessivo. gia ad iso 800 si creano tutti quei puntini che conosciamo molto bene e che necessitano di un "duro" lavoro in post produzione. Bazzicando tra i vari siti di vendo usato ho trovato proprio una d300 tanto osannata in precedenza. Che faccio?? Cambio corpo o do fiducia alla mia 600d cambiando solamente obbiettivo? Calcolando che il corpo macchina nikon l'ho trovato sui 350€ con 6000 scatti e considerando sempre che per un buon obbiettivo devo superare questa cifra, cosa mi consigliereste di fare?? Buona luce a voi tutti  :D


 


Inserisco il mio account flickr cosi che possiate giudicare meglio


 


https://www.flickr.c...etrofrattaioli/


Link to post
Share on other sites

Normalmente l'ideale è migliorare le ottiche, che hanno una vita più lunga dei corpi macchina..poi se hai il tarlo che rode e ti fa vedere solo i limiti della fotocamera, rischi prendere un'ottica nuova ma continuare a fissarti sui limiti del corpo.
Detto ciò se uno dei problemi che hai è la nitidezza, sinceramente prendere la d300 per abbinarla con uno zoom tuttofare non mi pare la strada giusta...quanto meno oltre al eventuale 18-105 devi abbinarci una lente fissa.

Link to post
Share on other sites

Anche se tu cambiassi corpo passando all d300 e supponendo che sia migliore nella gestione iso puoi guadagnare mezzo stop forse, che non ti cambia nulla.

Fai attenzione che anche se prendi un'ammiraglia da 5000 euro la grana se scatti al buio ci sarà sempre e comunque se non c'è luce il sensore non può inventarsela!

Il mio consiglio è investire in ottiche per quanto la nikon possa essere decente non si discosta molto dalla 600d.

Link to post
Share on other sites

Ottiche.

Provo qualche obiettivo di categoria superiore e non resterai deluso.

Sigma 17-70 (che arriva a 2.8), Tamron 17-50 (2.8 fisso, se non ti serve più escursione focale) o, spendendo di più Canon 15-85 (ottimo stabilizzatore che ti fa recuperare almeno 3 stop e nitidezza semplicemente non paragonabile con il 18-55).

Altrimenti obiettivi fissi: Canon 24mm fisso + 50mm 1.8. Più scomodo ma con poco più di 200€ ti porti a casa due obiettivi con nitidezza spettacolare (per il prezzo).

 

Io ho la stessa macchina e, devo dire (poi è questione anche di esigenze/accontentarsi) che il rumore non è mai stato un grosso problema.

Se vai nel mio account c'è qualche foto scattata ad un concerto di nick cave a ISO3200 con Canon D600 + Canon 15-85.

Per esigenze amatoriali (non devo stamparle su una rivista!) credo sia un risultato più che dignitoso.

Devi spendere (a mio modestissimo parere) molto di più per avere poco di più (certo devi lavorare un pò in PP).

 

Considera però un altro fattore:

quante delle tue foto sono scattate in condizioni critiche?

Se usi la macchina per scattare sempre e solo foto ai concerti o al buio in condizioni critiche allora vale la pena investire in direzione di un'attrezzatura adatta.

Se, come me, usi la macchina in molte occasioni con luce adatta e qualche volta (diciamo 2-3 volte l'anno) scatti ai concerti devi chiederti se tutta questa "ansia da prestazione" è giustificata.

Intendo: vale la pena investire in una macchina adatta a scattare in queste condizioni se poi, alla fine dei conti, vai a due concerti l'anno e ci fai si e no un centinaio (diciamo l'1 o il 2%) delle tue foto?

Se questo fosse il caso, ancora una volta, sarebbe meglio investire in ottiche che rendono migliori tutte le tue foto, non solo le poche che fai ai concerti (e allora magari, invece di un obiettivo che copre escursioni che hai già potresti pensare ad un tele o ad un grandangolo, per dire).

Questo ovviamente, dipende da te.

Link to post
Share on other sites

Tamron 17-50/2.8 e passa la paura.
O il Tamron 28-70/2.8 più un grandangolo.
O Sigma 17-70/2.8-4 (è 2.8 solo sul grandangolo, però) ultimo modello.

In ogni caso: obiettivo e non corpo macchina.
Io continuo a vedere ottime foto scattate anche con le 1100d e i 18-55 da fotoamatori (e non pro di chissà quale blasone): basta concentrarsi sulle foto e non su quelli che leggi siano i limiti dell'attrezzatura.

La copertina di "London Calling" dei Clash è una delle migliori foto di concerto di tutti i tempi, ed ha rumore (in tutti i sensi) da vendere ;)

Link to post
Share on other sites

Abu, questa su London Calling dei Clash è la cosa migliore che ho letto sul forum!!

 

Aggiungo solo una cosa, riallacciandomi a quello che diceva il patron Alberto nel post "gemello": noi fotoamatori (presumo che tu lo sia) spesso tendiamo a concentrarci troppo sui limiti dell'attrezzatura e pensare che il rimedio a  qualsiasi difetto nelle nostre foto si possa risolvere con un nuovo obiettivo, una nuova macchina ecc..., senza pensare alle esigenze effettive. 

È un morbo che prima o poi contagia tutti, se sono riuscito ad aspettare almeno un anno da quando ho cominciato a interessarmi di foto per spendere 200 € in nuovi obiettivi è stato solo perchè puntualmente c'era qualche spesa imprevista che saltava fuori. 

Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti per le risposte esaustive!


In effetti ripensandoci su mi è sembrata una scelta impulsiva ed azzardata quella di voler cambiare corpo macchina. La scelta più plausibile sarebbe stata proprio quella di cambiare obbiettivo. E così ho fatto: ho dato fiducia alla canon 600d (e ad abulafia!!!)  ho comprato un sigma 17-70 2.8:4 che già dalle prime impressioni mi sembra un buon obbiettivo. Almeno qualitativamente da quell'impressione di solidità che il canon 18-55 sicuramente non dava. Che ne pensate voi di quest'obbiettivo?? Esperienze in merito?


Adesso comunque proverò a scattare il più possibile, continuando a seguire gli ottimi consigli che Alberto ci dispensa con estrema cura. Buona luce a tutti!!


 


https://www.flickr.com/photos/pietrofrattaioli/


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...