Jump to content

ASUS PA248Q oppure EIZO EV2436WFS3?


Recommended Posts

Ciao sava per quel poco che mi sono documentato e che mi hanno consigliato qui sul forum ti dico, gli Eizo sono i migliori perché coprono tutta la gamma Rgb e sono calibrati già dalla casa madre e costano parecchio, poi ci sono gli IPS di ultima generazione e vanno calibrati con apposite sonde e a quel che ho capito per gli appassionati sono più accessibili e se nn ricordo male va molto il Dell da 24 pollici non ricordo la sigla. Sicuramente appena passa Abu ti dirà di più. Io personalmente al momento utilizzo un Samsung da 19 pollici 4/3 calibrato collegato al pc portatile dopo calibrazione e migliorato di molto sono in attesa di assemblaggio nuovo pc desktop e poi vedrò per il monitor.

Saluti Salvatore

Link to post
Share on other sites

Ciao sal69 grazie del passaggio. Dunque a quanto ho capito sia l'eizo che l'asus da me indicato coprono tutti una buona percentuale di colori e anche l'asus è precalibrato. Ad ogni modo credo che un monitor vada calibrato non spessissimo ma sicuramente la calibrazione della casa madre non basta per l'eternità.

Il dell è molto comune ma il limite del calibratore di un'unica marca mi scoccia enormemente quindi è stato eliminato dalla scelta.

Effettivamente gli eizo vanno un po' per nominata mentre l'asus un po' meno. Speriamo che qualcuno ci dia qualche info in più su quelli che ho menzionato. Stiamo a vedere.

Link to post
Share on other sites

Mi sembrano abbastanza equivalenti:

1) L'asus ha il vantaggio di poter essere girato in verticale, e con foto in verticale è molto più comodo lavorare in quel modo.

 

2) L'Eizo ha una migliore (di molto) gestione dei profili; oltre a poter gestire la gamma (luminosità), puoi impostare la temperatura colore a scatti di 500°K, oltre a poter andare automaticamente in sRGB con un solo tasto, fondamentale per quando pubblichi o visualizzi foto web.

Entrambi coprono l'Adobe RGB, e quindi hanno una gamma enorme di colori e toni.
Come detto però serve quasi esclusivamente se stampi o guardi le foto sul tuo solo monitor: se vuoi pubblicarle su web, o vuoi vedere via web quelle altrui, è meglio rimanere in ambito limitato di sRBG.
L'Eizo lo fa in maniera più semplice e completa.

Contrasto, luminosità e angolo di visione sono identici.

Insomma, la scelta è a gusto e limitata a pochissime caratteristiche diverse.

Link to post
Share on other sites

Personalmente utilizzo l'Asus PA246Q che un modello precedente con retroilluminazione a led, ma della medesima categoria.

Io mi trovo molto bene e lo calibro mensilmente con un calibratore Spyder.

Il modello PA248Q ha il nuovo pannello a retroilluminazione led. Come sapete i led hanno uno spettro di emissione diverso rispetto alle lampade ccfl, quindi la copertura colore è leggermente diversa rispetto al precedente, infatti per il PA248 dichiarano copertura adobe RGB 100% e NTSC 72%, mentre con il PA246Q si raggiungeva 98% Adobe RGB e 100%sRGB 102% NTSC.
 
Una differenza però è che dichiarano che il PA248Q mostra massimo 16,7M di colori contemporaneamente, mentre il PA246Q mostra 1Miliardo di colori contemporaneamente (10bit). Per chi utilizza schede video professionali questa caratteristica può fare la differenza.
 
La Eizo è una marca che ha fato storia in questo settore e sicuramente porta anche nei modelli entry level molta della sua tecnologia. Il modello in questione non lo conosco, ma ha prestazioni del tutto simili all'Asus.
 
Io ti posso dire che il mio Asus lo trovo veramente un buon prodotto per il mio utilizzo e mantenendolo calibrato riscontro anche una buona corispondenza con la stampa.
Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti voi. Dato le vostre due opinioni credo che prenderò l'eizo (spero in babbo natale hahahaha) per la possibilità di gestire più facilmente i profili. Non stampo spesso (ma stampo) e principalmente pubblico sul web.

 

Se vi interessa vi terrò aggiornati magari può tornare utile ad altri.

 

Un'ultima cosa: ho un calibratore eyeone display 2. Cosa ne pensate? è meglio mettere in conto anche l'acquisto di un calibratore nuovo?

 

Grazie ancora

Link to post
Share on other sites

Ragazzi scusate ma sull'articolo di fotocomefare è specificato che i monitor non devono avere la retroilluminazione led bianca. Io faccio fatica a trovare questa informazione. Voi ne sapete qualcosa?

Se metti il link all'articolo vedo di approfondire visto che di led me ne intendo.

 

Detta in generale diciamo che il led bianco è un led blu coperto da dei fosfori che eccitati dal blu emettono anche il rimanente spettro luminoso. (Tecnologia molto simile alle lampade a fluorescenza dove però la luce eccitante era uv).

Questa differenza fa si che lo spettro del led bianco classico abbia un "buco" attorno al blu-ciano che ne limita la resa cromatica. Questo non rende impossibile avere monitor professionali con retroilluminazione a led, ma diciamo che quasi solamente i prodotti dell'ultimo anno e mezzo hanno veramente prestazioni da grafica.

Ad oggi si stanno sviluppando due filoni per i monitor da grafica con tecnologia Led:

- Chi utilizzai retroilluminazione a led "multicolore", spesso un bianco con aggiunto uno o due colori;

- Nuove topologie di led bianco con pompaggio nel violetto con resa cromatica migliorata

 

tutto ciò per dire che per la grafica, la sola retroilluminazione a led non è sinonimo di qualità, ma deve essere accompagnata da altri parametri. (Non per niente la Asus mantiene in produzione il PA246Q anche se ha retroilluminazione  a ccfl)

Link to post
Share on other sites

 

Direi che i ragionamenti fatti sono in linea con l'articolo. L'unica cosa è che il mondo dei led è in evoluzione di continuo, quindi sono certo che stanno uscendo dei monitor con retroilluminazione a led bianchi molto interessanti, e in futuro non potrà che migliorare

Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...

Grazie ancora.

Vi faccio sapere se passa Babbo Natale  ;)  ;)  ;)

Ciao, hai fatto la tua scelta? 

Poichè il mio vecchio Belinea mi ha abbandonato pochi giorni fa, un vetusto 19" 4:3,  sono costretto a prendere un nuovo monitor.

Sarei indeciso tra il DELL U2415 24" o il più grande e costoso U2715 da 27". Mi piacerebbe prendere il 27 ma sono un pò preoccupato dal fatto che l'u2715 ha una risoluzione di 2560x1440 e mentre questo sarebbe meglio per la fotografia risulta penalizzante per l'uso generale data la dimensione ridotta dei pixel rendendo testo ed icone microscopiche. 

Voi cosa ne dite in merito, alcuni vedo che usano anche una configurazione dual monitor, 2 x 24" ad esempio.

Link to post
Share on other sites

Ciao, hai fatto la tua scelta? 

Poichè il mio vecchio Belinea mi ha abbandonato pochi giorni fa, un vetusto 19" 4:3,  sono costretto a prendere un nuovo monitor.

Sarei indeciso tra il DELL U2415 24" o il più grande e costoso U2715 da 27". Mi piacerebbe prendere il 27 ma sono un pò preoccupato dal fatto che l'u2715 ha una risoluzione di 2560x1440 e mentre questo sarebbe meglio per la fotografia risulta penalizzante per l'uso generale data la dimensione ridotta dei pixel rendendo testo ed icone microscopiche. 

Voi cosa ne dite in merito, alcuni vedo che usano anche una configurazione dual monitor, 2 x 24" ad esempio.

Che la dimensione delle icone, almeno fino a Windows 7, la decidi tu a prescindere dalla risoluzione (che comunque più ce n'è meglio è, per foto, video, grafica, giochi e quant'altro).

Non mi preoccuperei per questo motivo, insomma.

Controlal più che altro quale dei due abbia la maggior coperture dell'sRGB e dell'A(dobe)Rgb, sceglierei più in base a quello che alla (sola) grandezza dello schermo.

Link to post
Share on other sites

Effettivamente dopo essermi reso conto che esistono i 24" 4K, mi sono convinto!  :)

 

Magari allo stato attuale qualche software lo potrà dare qualche problema di scaling ma penso che presto dovranno essere in grado tutti di scalare bene su monitor ad alta densità.

 

Come copertura sRGB i due DELL si equivalgono, sono tutti e due 99% e con un'alta accuratezza e buon contrasto.

Link to post
Share on other sites

Alla fine a causa di spese impreviste ho ripiegato su un dell2410.

Non mi trovo male anzi,tutt'altro. Ora devo solo lottare col laboratorio di stampa per ottenere ciò che vedo (cosa che non so fare). Al lab mi dicono che è difficile ottenere ciò che si vede a monitor, ma io non mi ci avvicino proprio...

Link to post
Share on other sites

Effettivamente dopo essermi reso conto che esistono i 24" 4K, mi sono convinto!  :)

 

Magari allo stato attuale qualche software lo potrà dare qualche problema di scaling ma penso che presto dovranno essere in grado tutti di scalare bene su monitor ad alta densità.

 

Come copertura sRGB i due DELL si equivalgono, sono tutti e due 99% e con un'alta accuratezza e buon contrasto.

Ecco, io spenderei di più per qualcosa che copra almeno il 100% sRGB (e quindi anche parte dell'Adobe RGB), anche rinunciando a risoluzioni altissime e pollici.

Io ricordo che, in ogni caso, TUTTI i monitor (tranne roba ultraprofessionale pre-calibrata) vanno calibrati con apposita sonda.

Un monitor da 50€ calibrato va meglio di un monitor da 500€ non calibrato.

E non "un po' meglio", va molto meglio, come la proverbiale Ferrari contro una Panda.

Tenetevi una parte di budget per comprare una sonda colorimetrica, qualsiasi monitor vogliate prendere.

Link to post
Share on other sites

Concordo sul discorso della calibrazione, che si ricollega direttamente anche con il problema della stampa.

 

In realtà pensavo che tra il 99 e il 100 passasse giusto quell'1% che per me sarebbe stato accettabile, dici che è molto importante?

 

In alternativa leggo buone recensioni sul  BenQ GW2765HT 27" che possiede il 100% di copertura sRGB e costa anche meno rispetto al DELL, ma il brand mi dà un pò meno fiducia in termini di affidabilità nel tempo.

Link to post
Share on other sites

Personalmente ritengo che non sia quell'1% che faccia la vera differenza.

Anche perché non sai mai se quell'1% è più sul blu, sul rosso o da un'altra parte dello spazio colore.

Considera inoltre che un monitor non wide gamut copre mediamente il 70-75%.

 

Il salto ulteriore di qualità lo fai con la calibrazione.

Considera inoltre che ogni dispositivo poi ha il suo profilo, quindi anche se tu sei calibrato ogni laboratorio può avere delle piccole differenze di colori dati dal metodo di lavoro.

 

Per quanto si calibrino le cose, c'è sempre un piccolo errore dato da:

- strumenti;

- procedure;

- condizioni ambientali;

- materiali utilizzati;

 

Quindi per ogni laboratorio è anche importante prenderci confidenza e capirne le particolarità.

Link to post
Share on other sites

Non è l'1% sull'sRGB quello che conta, è che se la copertura sRGB è 100% significa che c'è una copertura alta dell'AdobeRgb.
Quindi non è quel +1 a contare, ma magari quel +70 sullo spazio colore immediatamente superiore ;)

Link to post
Share on other sites

Anche io, mannaggia a voi :), comincio a pormi il problema del monitor. purtroppo anche in questo campo la mia competenza è molto bassa, ma una domanda la faccio lo stesso. Devo cambiare il PC, se compro iMac 21,5":2,7GHz risolvo il problema della risoluzione? anche il monitor apple va calibrato?

Link to post
Share on other sites

Da fiero oppositore di Apple direi che qualsiasi cosa porti il marchio delle mela è uno spreco di soldi.
Da essere raziocinante, invece, aggiungo che i monitor sono la cosa peggiore (fotograficamente parlando): riflettenti e difficili da calibrare. Oltre che ingiustamente costosi.

Link to post
Share on other sites

Da fiero oppositore di Apple direi che qualsiasi cosa porti il marchio delle mela è uno spreco di soldi.

Da essere raziocinante, invece, aggiungo che i monitor sono la cosa peggiore (fotograficamente parlando): riflettenti e difficili da calibrare. Oltre che ingiustamente costosi.

era quello che volevo sentirmi dire, grazie

ho trovato molti monitor IPS led 24 pollici con prezzi intorno ai 200 euro

con un ulteriore budget di 5/600 euro assemblerò (lo farà mio figlio) un PC  coi fiocchi :)

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...